Annunci

La banda della Marina in concerto al museo etrusco di Villa Giulia


di Monica Palermo

Roma, 09 settembre 2015 – Domenica 6 settembre, nella suggestiva cornice dei giardini del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, 70 musicisti della Banda Musicale della Marina Militare, comandata dal capitano di vascello Giacomo Polimeni, hanno coinvolto con le loro note i numerosi spettatori venuti per assistere al concerto “La banda all’opera”, un ensamble delle arie più conosciute della musica lirica, diretto dal capitano di fregata Maestro Antonio Barbagallo.

Questo è stato l’ultimo, forse, di una serie di concerti che da maggio, per ogni prima domenica di ogni mese, si sono tenuti nei giardini del Museo.

Pomeriggi musicali che sono nati grazie a una sinergia tra il MiBact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), la Marina Militare e l’ A.Gi.Mus. (Associazione Giovanile Musicale).

Banda al cinema, in musical ed in original sono stati gli argomenti dei concerti delle domeniche precedenti, probabilmente ve ne sarà un quinto, “la banda in famiglia”, ma è ancora da stabilire.

Il concerto come di consueto è iniziato con il Canto degli Italiani, per poi proseguire con brani come O fortuna, dei Carmina Burana di Carl Orff, Vaga Luna di Vincenzo Bellini, l’Ouverture del Flauto Magico di Wolfang Amedeus Mozart, alcune arie di Giuseppe Verdi, l’Ave Maria sull’intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, il Tannhauser di Richard Wagner e la Ritirata di Tommaso Mario.

La voce solista che ha cantato sulle note di Bellini e di Mascagni è stata quella del soprano Raffaella Fraioli.

A conclusione del concerto è stato concesso anche il bis del Canto degli Italiani, ma questa volta cantato dal soprano Fraioli e da tutto il pubblico presente che ha risposto con entusiasmo e trasporto.

Un momento del tutto inaspettato, e che ha fatto divertire il pubblico, è stato quando, durante il concerto il Flicorno Tenore, 1° Mrs. Ciro Principe, ha poggiato a terra il suo strumento e si è messo a cantare “La donna è mobile”, il Maestro Barbagallo non ha esitato allora a dare il cartellino giallo al musicista, che non contento poco dopo si è messo a fare un assolo del tutto inaspettato, è partito allora un altro cartellino ma questa volta rosso.

Sul podio del Maestro Barbagallo, era in evidenza, come di consueto, il Foulard con lo stemma della Brigata San Marco.

© Immagini: Monica Palermo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: