Annunci

Archivi categoria: Comando Logistico

Il comandante logistico dell’Esercito generale Francesco Paolo Figliuolo in visita istituzionale in Sicilia

visita CERICO

Roma, 6 giugno 2019 – Il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo, ha concluso nei giorni scorsi due giornate di visite istituzionali in Sicilia.

Il primo giorno si è recato a Palermo dove, oltre a incontrare le autorità militari dell’isola, tra cui il generale di corpo d’armata Carmine Lopez, comandante interregionale Italia Sud-occidentale della Guardia di Finanza, ha avuto un colloquio con il sindaco Leoluca Orlando.

Comandante Logistico con Sindaco di Palermo

Successivamente il generale Figliuolo si è recato presso il Centro Rifornimenti di Commissariato (CERICO) dove è stato ricevuto dal direttore, colonnello Roberto Vadalà. Il CERICO è un ente logistico che si occupa di assicurare, per tutte le unità dell’Esercito presenti in Sicilia, il rifornimento del vestiario, dell’equipaggiamento e del casermaggio nonché il mantenimento dei mezzi mobili campali.

L’attività di visita è proseguita presso la Sezione Rifornimenti e Mantenimento (SERIMANT) dove l’alto ufficiale è stato accolto dal direttore, colonnello Francesco Velardi. L’ente si occupa di mantenimento, rifornimenti e alienazione di mezzi e materiali dei reparti presenti in Sicilia e Calabria ma anche di unità dislocate all’estero. Gestisce, inoltre, le armi e munizioni costituenti “ex corpi di reato” e la loro distruzione. Il Comandante Logistico ha poi visitato il dipendente deposito munizioni di Scalilli, dove è stato ricevuto dal Vice Direttore della SERIMANT, tenente colonnello Emanuele Modica, e dal consegnatario dell’ente, luogotenente Vincenzo Pamelia.

Briefing DMML Messsina

Il secondo giorno il Comandante Logistico si è recato a Messina in visita al Dipartimento Militare di Medicina Legale dove è stato accolto dal direttore, colonnello Francesco Rizzo. Il dipartimento svolge varie attività, dalla sorveglianza sanitaria pre e post impiego del personale nei teatri operativi alle attività medico – legali per l’idoneità al servizio e il riconoscimento da causa di servizio, dalla consulenza specialistica e diagnostica al rifornimento dei materiali sanitari per gli enti dislocati in Sicilia e Calabria. Compiti che vengono svolti non solo a favore del personale della Difesa ma anche a favore del personale di altre importanti amministrazioni pubbliche come ad esempio la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco.

Ad ulteriore testimonianza dell’integrazione del DMML con le altre istituzioni, le parole di elogio ricevute sull’ente da parte del generale di corpo d’armata Luigi Robusto, comandante interregionale dei Carabinieri.

In tutte le visite agli enti dipendenti il Comandante Logistico ha assistito ai briefing sui compiti istituzionali, sui risultati conseguiti nelle precipue e molteplici attività e sugli obiettivi futuri; ha visitato le infrastrutture e ha incontrato il personale, militare e civile, rivolgendogli parole di ringraziamento e plauso per l’impegno, la dedizione professionale e la passione finora mostrati da tutto il personale militare e civile.

laboratori-serimant.jpg

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell'Esercito
_____________________________________________________
Annunci

La logistica dell’Esercito da oltre un secolo in prima linea, l’arma TRAMAT compie 103 anni

Bandiera di guerra dell'Arma TRAMAT

Roma, 24 maggio 2019 – Il capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Salvatore Farina, ha presenziato a Roma il 22 maggio alla celebrazione del 103° anniversario della Battaglia degli Altipiani e Festa dell’Arma dei Trasporti e Materiali, arma logistica per eccellenza dell’Esercito, che si è tenuta presso il Comando dei Supporti Logistici.

La cerimonia si è svolta alla presenza delle Bandiera di guerra dell’Arma dei Trasporti e Materiali, dell’11° reggimento Trasporti “Flaminia”, del reggimento di Manovra Interforze e dell’8° reggimento Trasporti “Casilina” e del gonfalone di Roma Capitale, sono intervenuti il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo, il capo dell’arma dei Trasporti e Materiali, maggior generale Gerardo Restaino e il comandante dei Trasporti e Materiali, maggior generale Arnaldo Della Sala, oltre a numerose alte autorità militari, civili e religiose.

Presenti anche il medagliere dell’Associazione Nazionale Autieri d’Italia e i labari e gli stendardi delle associazioni combattentistiche e d’arma.

Le celebrazioni sono iniziate con la deposizione di una corona al monumento degli Autieri caduti alla presenza delle autorità civili e militari. Inoltre, sono stati proiettati filmati d’epoca riportanti l’evoluzione dei mezzi e dei materiali impiegati dall’Esercito nelle diverse epoche storiche.

La ricorrenza è legata alla Battaglia degli Altipiani che nel maggio 1916 consentì di arrestare le truppe austro-ungariche proiettate verso la pianura veneta allo scopo di aggirare il dispositivo difensivo italiano. La manovra ebbe successo anche grazie al contributo degli Autieri, che seppero trasferire in brevissimo tempo dal fronte dell’Isonzo a quello degli altipiani migliaia di soldati e materiali. 

Al termine della cerimonia, alcune unità dell’Arma TRAMAT hanno condotto una dimostrazione pratica che ha evidenziato come l’Esercito, grazie alla capacità dual-use delle proprie unità, oltre all’impiego nelle operazioni sul territorio nazionale e all’estero, è una risorsa preziosa del Paese in grado di fornire, tempestivamente e con efficacia supporto alla popolazione in caso di pubblica calamità e di soccorso. In particolare, l’esercitazione si è sviluppata attraverso l’allestimento di un posto smistamento feriti e distribuzione carburanti speditivi e di un assetto di gestione dei servizi aeroportuali.

dimostrazione logistica

dimostrazione _logistica

Oggi, l’Arma dei Trasporti e Materiali assicura il sostegno alle Unità della Forza Armata in tutte le attività operative e addestrative, in Patria e all’estero.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell'Esercito
_____________________________________________________

Conferita la cittadinanza onoraria al Polo di mantenimento delle armi leggere di Terni

Foto n 1 il Sindaco Avv Leonardo LATINI consegna la pergamena al Direttore del Polo di mantenimento delle Armi leggere Colonnello DEI BARDI

Terni, 2 maggio 2019 – Il comune di Terni ha conferito oggi la cittadinanza onoraria al Polo di Mantenimento delle Armi Leggere.

Il sindaco di Terni, Leonardo Latini, ha consegnato nelle mani del colonnello Giuseppe Dei Bardi, direttore dell’ente militare ternano, la pergamena con la quale l’amministrazione comunale di Terni conferisce la cittadinanza onoraria al Polo di Mantenimento delle Armi Leggere con la seguente motivazione: “A testimonianza dei più alti sentimenti di riconoscenza a questa Istituzione e al personale civile e militare che si è succeduto nei quasi 150 anni di storia i quali hanno contribuito in maniera determinante allo sviluppo economico, sociale, industriale e culturale della stessa comunità ternana ”.

Foto n. 2 Intervento Senatrice Avv. Donatella TESEI

La consegna è avvenuta alla presenza del presidente della IV commissione Difesa del Senato della Repubblica, onorevole Donatella Tesei,  con una solenne cerimonia presso la sala consiliare di Palazzo Spada.

Nell’ambito del Comando Logistico dell’Esercito, il Polo di Mantenimento delle Armi Leggere di Terni, dipendente dal Comando dei Trasporti e Materiali, si inserisce a pieno titolo nell’odierno panorama logistico relativo all’armamento leggero confrontandosi con le più importanti realtà produttive italiane e straniere e assicura il supporto alle Forze Armate italiane sia in Patria che all’estero.

Foto n. 3 Il Sindaco e il Direttore

Foto n. 4 La sala consiliare di Palazzo Spada

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell'Esercito
_____________________________________________________

 


Nuove frontiere dell’esercito digitalizzato, i simulatori per il soldato del futuro

2

Civitavecchia, 4 aprile 2019 – Simulatori addestrativi e sviluppo della digitalizzazione sono stati presentati alla stampa con il media day “I simulatori per il soldato del futuro” è il titolo del media day che si è svolto ieri ieri presso il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito di Civitavecchia (Ce.Si.Va.) 

Obiettivo dell’incontro con la stampa specializzata nel settore del virtual training, è stato quello di far conoscere la realtà addestrativa del Ce.Si.Va., presentare le innovazioni legate allo sviluppo e alla sperimentazione dei sistemi di comando e controllo e focalizzare l’attenzione sulla progressiva digitalizzazione dell’Esercito nel contesto del programma della Difesa, denominato Forza NEC (Network Enabled Capability), un progetto in grado di velocizzare lo scambio di dati e informazioni provenienti dalla zona di operazioni, e fornire al comandante di un’unità la possibilità di decidere più velocemente. 

Il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, costituisce il principale riferimento per l’applicazione della simulazione addestrativa nell’approntamento dei posti comando delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale, focalizza le proprie attività sull’organizzazione di esercitazioni volte ad attestare il raggiungimento delle capacità operative “fondamentali” per l’assolvimento della missione, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo.

1 (2) 

Ma al Ce.Si.Va. è stata anche assegnata la responsabilità di sperimentare i sistemi integrati per l’addestramento terrestre, di simulazione e di comando e controllo, in funzione dell’ammodernamento di settore, nonché i sistemi per la digitalizzazione del campo di battaglia nel contesto del più ampio programma della Difesa denominato “Forza NEC” (Network Enabled Capability). 

I lavori del “Media day” si sono aperti con il saluto di benvenuto da parte del comandante del centro, il generale di divisione Roberto D’Alessandro, a cui ha fatto seguito l’intervento del generale di brigata Manlio Scopigno finalizzato ad evidenziare mission, compiti e prospettive future del Ce.Si.Va..

L’incontro con la stampa è quindi proseguito con le presentazioni del Capo Ufficio Sperimentazione, colonnello Raffaele Schena e del Capo Sezione Sperimentazione, il tenente colonnello Roberto Mozzicato. Il col. Schena, per linee generali, ha illustrato il programma Forza NEC, mentre il ten. col. Mozzicato si è soffermato sull’ITB di Forza Armata e sullo sviluppo della 1^ Sessione d’Integrazione Operativa (S.I.O.) del 2019 in corso di svolgimento al Ce.Si.Va..

6

La giornata si è infine conclusa con la visita ai locali dell’Integration Test Bed (I.T.B.), dove vengono studiati e testati i sistemi integrati per l’addestramento terrestre, di simulazione e di comando e controllo.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito
____________________________________________________________________

 


Il comandante logistico dell’Esercito e il comandante di Sanità e Veterinaria in visita all’ospedale pediatrico Bambino Gesù

Comandante Logistico e Comandante di Sanità e Veterinaria al Bambino Gesù

Roma, 11 febbraio 2019 – Il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo, e il comandante di Sanità e Veterinaria dell’Esercito, maggior generale Antonio Battistini, si sono recati in visita all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

I generali sono stati accolti dalla presidente, Mariella Enoc, e dal direttore sanitario, Massimiliano Raponi.

Scopo della visita, in vista del 150° del Bambino Gesù, l’avvio di un progetto di collaborazione con l’Ospedale per la formazione pediatrica del personale medico militare, lo sviluppo delle attività di ricerca e l’utilizzo delle infrastrutture sportive per attività socio-assistenziali dedicate ai pazienti.

Per la vicinanza dell’Esercito al fianco dell’ospedale e a vantaggio dei piccoli pazienti, la presidente ha voluto regalare ai generali due disegni tra quelli donati dai bambini a Papa Francesco e affidati dal Santo Padre al Bambino Gesù, come testimonianza dell’impegno di cura per tutti i bambini del mondo.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando logistico dell’Esercito
______________________________________________________

Il sottosegretario alla Difesa Raffaele Volpi in visita al Policlinico Militare di Roma “Celio”

RESA DEGLI ONORI

Roma, 7 febbraio 2019 – Il sottosegretario di Stato alla Difesa, onorevole Raffaele Volpi, si è recato ieri mattina in visita al Policlinico Militare di Roma “Celio”.

E’ stato accolto dal direttore del Policlinico Militare, generale di divisione Francesco Diella e dal comandante di Sanità e Veterinaria dell’Esercito, maggior generale Antonio Battistini. Dopo gli onori di rito il sottosegretario ha assistito al briefing di presentazione dell’ente e successivamente ha effettuato una breve visita ad alcuni padiglioni dell’ospedale.

Nel corso della visita, l’on. Volpi si è recato presso il servizio di telemedicina del Policlinico militare dove si è intrattenuto in videoconferenza con il personale del Role 2 di Herat (Afghanistan) e dell’ospedale da campo attualmente schierato a Misurata (Libia). Durante il collegamento l’onorevole Volpi ha rivolto un messaggio di augurio di buon lavoro a tutto il personale medico e sanitario attualmente impegnato in missione.

Nel corso dell’attività il sottosegretario ha sottolineato l’importanza dei compiti del Policlinico Militare per la Difesa nell’assistenza sanitaria per il personale militare che opera sia sul territorio nazionale sia nei teatri operativi ed ha auspicato “che le crescenti collaborazioni con strutture civili, con le università e con il mondo della ricerca vengano permeate dai valori tipici delle Forze Armate”. 

Il Policlinico Militare di Roma, alle dipendenze del Comando Logistico dell’Esercito, è la struttura sanitaria per il ricovero e la cura del personale delle Forze Armate in servizio in Patria e all’estero che, oltre a svolgere attività clinico-assistenziali, espleta anche attività di formazione del personale medico, infermieristico e tecnico-sanitario, nonché fornisce personale altamente qualificato per tutte le esigenze sanitarie nelle operazioni internazionali. 

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell’Esercito
______________________________________________________

Il comandante logistico dell’Esercito Francesco Paolo Figliuolo in visita istituzionale a Montelibretti

onori al comandante logistico_ospedale veterinario militare

Montelibretti (RM), 30 gennaio 2019 – Il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo, si è recato questa mattina a Montelibretti in visita istituzionale all’Ospedale Veterinario Militare e al Centro Polifunzionale di Sperimentazione (CEPOLISPE).

Il generale Figliuolo, accolto all’ospedale veterinario dal direttore, colonnello Alfonso Giordano, ha assistito a un briefing illustrativo sulle attività dell’ente e ha effettuato una visita all’infrastruttura. Nel corso dell’attività, il comandante logistico ha apprezzato le capacità e le professionalità dell’ospedale, incluse le più moderne tecnologie utilizzate. Ha infine salutato tutto il personale effettivo, esprimendo soddisfazione per l’efficienza e la professionalità dimostrate.

L’ospedale veterinario militare, inquadrato nel Comando Logistico dell’Esercito, è l’organo specialistico di Forza Armata deputato al ricovero e alla cura dei quadrupedi dell’Esercito impiegati in territorio nazionale e nei teatri operativi. Assicura, nel quadro di una convenzione tra lo Stato Maggiore dell’Esercito e l’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, apprezzate prestazioni veterinarie nei settori della diagnostica per immagini, della chirurgia, della fisiatria e della riabilitazione dei cavalli e dei piccoli animali.

L’alto ufficiale ha proseguito la sua vista a Montelibretti presso il CEPOLISPE, dove è stato ricevuto dal direttore del centro, colonnello Raffaele Zorzi. Dopo un briefing illustrativo, il direttore ha accompagnato il comandante logistico dell’Esercito in una visita ai vari reparti dell’ente dove quotidianamente vengono effettuate le attività di sperimentazione e i cicli di prove e test fondamentali per l’introduzione in servizio delle moderne piattaforme e sistemi d’arma dell’Esercito.

Durante la visita, il generale Figliuolo ha inoltre rivolto un saluto agli ufficiali dell’Arma TRAMAT e dei corpi logistici frequentatori del 144° corso di Stato Maggiore che stanno svolgendo al centro un periodo di formazione specializzata alla maggiore comprensione degli ambiti tecnici e logistici di prossimo impiego.

Al termine della visita, il comandante logistico dell’Esercito si è complimentato per il prezioso contributo fornito dall’ente alla Forza Armata e ha invitato tutto il personale a operare anche nel futuro con il medesimo impegno e determinazione dimostrati sinora.

144° corso di stato maggiore_cepolispe

Il CEPOLISPE è un ente dipendente dal Comando Logistico dell’Esercito deputato alla sperimentazione e valutazione tecnica ai fini dell’idoneità all’impiego di tutti i mezzi, materiali, sistemi d’arma, componenti ed equipaggiamenti di interesse dell’Esercito. Presso il CEPOLISPE sono presenti numerose piste di prova che consentono di effettuare test e sperimentazioni in tutte le condizioni.


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade