Advertisements

Archivi categoria: Esercito

Esercito: giurano gli allievi della Teuliè (video)

Allievi del corso Turinetto II al momento del giuramento2

Milano, 24 marzo 2017 – Oggi settantadue allievi, 43 ragazzi e 29 ragazze, del 1° anno della scuola militare “Teuliè” hanno giurato fedeltà alla repubblica italiana alla presenza del sottosegretario alla Difesa, onorevole Domenico Rossi, del capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Danilo Errico e del comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito generale di corpo d’armata Pietro Serino.

All’evento hanno partecipato, autorità civili, militari e religiose oltre ai familiari degli allievi protagonisti della giornata. Nel corso della  cerimonia, il comandante della scuola militare “Teuliè”, colonnello Gianluca Ficca ha riconsegnato all’assessore alla trasformazione digitale e servizi civici di Milano, professoressa Roberta Cocco, il primo tricolore che sventolò durante le storiche “Cinque Giornate” di Milano.

Il Sottosegretario di Stato alla Difesa on. Domenico RossiLa nostra società accusa principalmente una crisi di valori etici e morali”, ha detto il sottosegretario di stato alla Difesa Domenico Rossi nel suo intervento rivolgendosi agli allievi della scuola, “voi che alla vostra età avete fatto una scelta, siete la risposta a questa crisi. Siate dunque portatori di germi sani di cui la società ha bisogno per avere un futuro migliore”. Dopo aver rivolto un pensiero di vicinanza alle vittime del recente attentato a Londra, il Sottosegretario Rossi ha concluso esortando gli allievi a “non aver paura di perseguire i propri sogni e ideali, rimanendo sempre fedeli, nella vita, al giuramento prestato”.

Il Capo di Stato Maggiore Esercito Generale di Corpo d'Armata Danilo ErricoIl capo di Stato Maggiore dell’Esercito, durante il suo intervento, rivolgendosi ai giurandi, ha sottolineato come “con il giuramento che avete appena proferito vi siete assunti un impegno che vi lega al rispetto di valori quali: onore, disciplina, costanza, lealtà e senso del dovere e dell’appartenenza, che si perpetueranno in ogni espressione della vostra esistenza e che costituiscono, da sempre, il patrimonio etico di quanti indossano un’uniforme e di ogni cittadino degno di questo nome”.

Presenti anche i labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, il gonfalone del comune di Milano, della Regione Lombardia e della città metropolitana di Milano oltre che la gloriosa Bandiera dell’Istituto, decorata di Medaglia di Bronzo al merito dell’Esercito e centinaia di ex allievi.

La scuola militare “Teuliè”, liceo d’élite dell’Esercito Italiano, mediante un concorso pubblico, offre la possibilità a tutti i ragazzi e le ragazze che abbiano concluso con esito positivo il secondo anno dei Licei classico e scientifico di proseguire il triennio di studi. Peraltro, è di questi giorni la pubblicazione del bando di concorso per l’ammissione all’anno scolastico 2017-2018.

Bandiera di guerra, Gruppo Bandiera e Reggimento della Scuola Militare Teuliè

La scuola garantisce una vasta e profonda preparazione particolarmente attenta al completamento di tutti i programmi didattici previsti e nel contempo includendo nel percorso formativo diverse discipline sportive tra cui l’equitazione, il nuoto e la scherma.

L’elemento che caratterizza maggiormente gli allievi formati dall’istituto sono i valori etici e morali propri dei militari dell’Esercito italiano che attualmente garantisce un impegno complessivo  di circa 12.000 uomini e donne quotidianamente presenti sul territorio nazionale, nell’ambito delle operazioni “Strade Sicure” e “Sabina”, circa 8.000, e all’estero nell’ambito delle principali missioni, circa 4.000.

© ALL RIGHTS RESERVED
Fonte e immagini: Stato Maggiore Esercito
_______________________________________________
Advertisements

Esercito: 2° bando per il reclutamento nel 2017 di 6000 Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1)

VFP1                                                                                                                                                                                 L’Aquila, 22 marzo 2017 – E’ stato pubblicato ieri, 21 marzo 2017,  sulla Gazzetta Ufficiale (4a serie speciale – Concorsi ed Esami n. 22) il concorso (2° bando) per il reclutamento di 6.000 Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) nell’Esercito Italiano.

I posti sono così ripartiti:

  1. 1° blocco, con prevista incorporazione nel mese di luglio 2017, 2.000 posti. La domanda di partecipazione potrà essere presentata dal 22 marzo al 10 aprile 2017, per i nati dal 10 aprile 1992 al 10 aprile 1999, estremi compresi;
  1. 2° blocco, con prevista incorporazione nel mese di settembre 2017, 2.000 posti.          La domanda di partecipazione può essere presentata dal 24 aprile al 23 maggio 2017, per i nati dal 23 maggio 1992 al 23 maggio 1999, estremi compresi.
  1. c) 3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2017, 2.000 posti. La    domanda di partecipazione può essere presentata dal 21 giugno al 20 luglio 2017, per i nati dal 20 luglio 1992 al 20 luglio 1999, estremi compresi.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate esclusivamente on-line sul sito www.esercito.difesa.it.

Per maggiori informazioni gli interessati possono rivolgersi al Comando Militare Esercito “Abruzzo” – Ufficio Reclutamento e Comunicazione presso la Caserma “Pasquali – Campomizzi” sita in L’Aquila – Strada Statale 80, n.5.

Recapiti per le informazioni sui concorsi: (centralino) 0862/25345 o 0862/412552, interno 0211, e-mail: infoconcorsi@cmeaq.esercito.difesa.it.

© ALL RIGHTS RESERVED
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
_______________________________________________________

Esercito italiano e la SOFIA Onlus insieme per progetti internazionali di solidarietà

Roma, 18 marzo 2017  – Nel prestigioso Palazzo Esercito di via XX Settembre ha avuto luogo la sottoscrizione di un importante protocollo d’intesa, di cooperazione internazionale, tra la SOFIA Onlus e lo Stato Maggiore dell’Esercito.

CCF_28_2017_0001

Al tavolo dei sottoscrittori, per l’Esercito Italiano, il generale di divisione Giuseppenicola Tota, capo del V reparto affari generali dello Stato Maggiore Esercito mentre per la SOFIA Onlus la stessa presidente Sofia Bianco. L’associazione da più lustri è al seguito dell’Esercito, a favore dei bambini, in Italia ma soprattutto all’estero con i contingenti militari impegnati nelle missioni di peacekeeping.

In particolare tra le righe del protocollo è previsto, tra l’altro, che l’associazione SOFIA si impegna ad intervenire, su specifica richiesta dello Stato Maggiore dell’Esercito o delle grandi unità operative dell’Esercito per: diffondere la cultura della legalità e contribuire alla prevenzione delle ludopatie, contribuire a tutelare il personale militare e civile e le loro famiglie, intervenendo su organizzazioni sanitarie e altre istituzioni per agevolare l’accoglienza e la fruizione dei servizi.

Inoltre la SOFIA s’impegna, altresì, a promuovere attività d’informazione, sensibilizzazione e divulgazione dei giovani circa l’utilizzo responsabile del denaro. Ma soprattutto donare materiale non deperibile alle Unità Operative dell’Esercito, per accrescere le capacità nel settore della Cooperazione Civile – Militare (CIMIC), sia sul territorio nazionale che all’estero.

CCF_28_2017_0011

Il protocollo consentirà di realizzare, quindi, varie iniziative di solidarietà anche a favore dei bambini bisognosi nonché conferenze scolastiche ed eventi e campagne solidali nelle caserme e nelle attività promozionali.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore dell'Esercito
____________________________________________________

Sci truppe alpine: assegnata oggi la Coppa Europa di gigante maschile

Conclusi ieri i Campionati Sciistici delle Truppe Alpine 2017, la Val Pusteria è teatro in questi giorni delle finali della Coppa Europa maschile e femminile di sci alpino

Fase della gara

Bolzano, 18 marzo 2017 – Spento ieri il Tripode in Piazza del Magistrato a San Candido – acceso lo scorso 13 marzo – ed ammainate le bandiere delle Nazioni partecipanti alle Olimpiadi degli Alpini 2017, le Penne Nere sono ancora in pista a Versciaco, impegnate nell’organizzazione delle finali delle discipline tecniche della Coppa Europa di sci alpino.

L’assegnazione dell’organizzazione dell’evento, decisa già nello scorso mese di giugno a Cancun (Messico) durante il 50° Congresso della FISI, premia la capacità dimostrata dalle Truppe Alpine dell’Esercito di saper organizzare e gestire importanti eventi a livello internazionale, di cui i Campionati Sciistici delle Truppe Alpine (CaSTA) rappresentano un chiaro esempio.

Elia Zurbriggen con la Coppa di specialità

Elia Zurbriggen con la Coppa di specialità

Dopo la vittoria del titolo femminile di gigante, assegnato ieri all’atleta norvegese Kristin Lysdahl, ad aggiudicarsi il titolo maschile è stato lo svizzero Elia Zurbriggen che, grazie alla vittoria nella prova di oggi, è riuscito a superare nella classifca di specialità l’atleta finalandese Samu Torsti giunto secondo.

Ultimo appuntamento della Coppa Europa e dei CaSTA 2017 sarà lo slalom di domani (diretta RAI Sport), che assegnerà anche il titolo continentale nella specialità.

Tracciato di gara

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Truppe Alpine
____________________________________________

Giornata conclusiva dei 69^ campionati sciistici delle truppe alpine

Cerimonia conclusiva della manifestazione questo pomeriggio (dalle 14.30 con diretta streaming sui siti www.meteomont.org e www.ana.it), ma ancora tante gare fino a domenica

Plotoni in gara

Bolzano, 17 marzo 2017 – Con ancora negli occhi le immagini dello spettacolo offerto ieri sera sulla piasta “Baranci” di San Candido, dove alpini e maestri di sci hanno regalato al numeroso pubblico presente uno spettacolo emozionante, sono partiti questa mattina i plotoni, impegnati nell’ultima decisiva gara – una staffetta alpinistica sprint – che deciderà chi sarà ad imporsi nella competizione più importante della manifestazione. La lotta per la vittoria sembrerebbe ristretta ai reparti della Brigata Julia, con il 7° reggimento di Belluno e l’8° di Cividale in testa e divisi da pochissimi punti, ma tutto è ancora possibile.

Sempre ieri sera, a San Candido, è stata inaugurata la tre giorni delle finali delle discipline tecniche della Coppa Europa maschile e femminile, la cui organizzazione è stata assegnata dalla FISI alle truppe alpine dell’Esercito, a dimostrazione delle capacità dimostrate dalle Penne Nere nel saper organizzare e gestire importanti eventi internazionali, di cui i campionati sciistici rappresentano un chiaro esempio.

Fiaccolata

L’appuntamento con le finali sarà in diretta RAI Sport durante tutto il fine settimana (oggi e domani a partire dalle 12 e domenica dalle 13.45)

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Truppe Alpine
__________________________________________

Il comando militare Esercito dell’Abruzzo consegna attestati del corso addetti alla logistica

FOTO 3 Consegna attestato

L’Aquila, 17 marzo 2017 – Il 16 marzo 2017 ha avuto luogo, presso la sede di Confindustria – L’Aquila, la cerimonia di consegna degli attestati ai 12 frequentatori del corso per “Addetto alla logistica e alla gestione di magazzino” svoltosi lo scorso novembre presso la sede della “Q110 – Officina di Alta Formazione” della dott.ssa Francesca Pompa.

L’iniziativa, coordinata e condotta dal Comando Militare Esercito “Abruzzo”, fa parte del progetto “Sbocchi Occupazionali” che comprende un ampio ventaglio di attività volte a facilitare il reinserimento nel mondo del lavoro dei giovani Volontari che hanno prestato servizio, senza demerito, nelle Forze Armate.

Il progetto “Sbocchi Occupazionali”, che a livello nazionale viene coordinato dal segretariato generale della Difesa, permette ai Volontari congedati di effettuare una ricerca occupazionale consapevole e mirata, con maggiori probabilità di successo, soprattutto attraverso i colloqui di orientamento al lavoro e l’incontro con le imprese (cosiddetto matching). Presenti all’evento numerose autorità militari, tra cui il generale di brigata Rino De Vito, comandante del Comando Militare Esercito “Abruzzo”, la  dott.ssa Paola Maja  del segretariato generale della Difesa insieme ad esponenti dell’imprenditoria a livello regionale tra cui il dott. Carlo Imperatore, direttore di Confindustria – L’Aquila. Inoltre, sono intervenuti il dott. Roberto Leoni in rappresentanza della corte dei conti – L’Aquila, la dott.ssa Olimpia Abbate per la questura de L’Aquila e padre Giuseppe De Gennaro, rettore dell’università della preghiera.

Nel corso dei vari interventi, è emersa l’unanime concordanza dei relatori in riferimento alla grande validità e utilità del progetto, soprattutto in considerazione del quadro estremamente sfavorevole che riguarda il mondo del lavoro attuale.

FOTO 2 Foto di Gruppo

A conclusione della cerimonia, il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo ha espresso grande soddisfazione per la brillante prova fornita dagli allievi e ha evidenziato alcuni dati molto positivi relativi al Progetto “Sbocchi Occupazionali” in Abruzzo, sottolineando che su un’utenza complessiva di 815 militari in congedo e in servizio, passati per il progetto dal 2008 a oggi, 226 sono stati collocati nel mondo del lavoro. Solo nel 2016 sono stati 55 i giovani che hanno già trovato occupazione. Attualmente sono 305 i ragazzi gestiti. Tali dati rispecchiano un trend in ascesa che lascia ben sperare nella ripresa occupazionale a livello regionale e anche nazionale. Un frequentatore dell’ultimo corso, infatti, ha già trovato impiego presso un’azienda del territorio abruzzese grazie alla qualifica conseguita.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
___________________________________________________________ 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pronostici rispettati nella gara di sci alpinismo in notturna

Il caporalmaggiore capo Daniele Cappelletti ed il 1° caporalmaggiore Anna Moraschetti si riconfermano campioni italiani dell’Esercito di specialità

Partenza della gara di scialpinismo

San Candido, 16 marzo 2017 – Mi sento in forma e le gambe girano bene” aveva detto qualche minuto prima dell’inizio della gara. Ed infatti il caporalmaggiore capo Daniele Cappelletti, effettivo al Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina”, si è aggiudicato il titolo nazionale, battuto al traguardo solo da un inafferrabile Manfred Reichegger – atleta di punta del Centro Sportivo Esercito tra i protagonisti mondiali della disciplina da oltre 20 anni.

In campo femminile la vittoria assoluta è andata al caporalmaggiore Alba De Silvestro del Centro Sportivo Esercito – che conferma così l’ottimo stato di forma evidenziato nell’arco di tutta la stagione – mentre il titolo nazionale rimane ben saldo nelle mani del 1° caporalmaggiore Anna Moraschetti, istruttore militare di sci anch’essa in forza alla “Tridentina”.

Alba De Silvestro e Giulia Compagnoni all'arrivo

Alba De Silvestro e Giulia Compagnoni all’arrivo

Oggi, con i plotoni che usufruiscono di una giornata di riposo in attesa della gara di venerdì mattina che li vedrà impegnati in una staffetta alpinistica che assegnerà la vittoria finale, l’appuntamento è alla Nordic Arena di Dobbiaco, dove saranno le pattuglie a darsi battaglia per aggiudicarsi il Trofeo dell’Amicizia.

Questa sera, invece, l’appuntamento è a San Candido e sulla pista “Baranci”, dove a aprtire dalle 18 ci sarà grande festa con la presentazione delle finali della Coppa Europa di sci alpino e la grande fiaccolata degli Alpini (diretta streaming sui siti www.meteomont.org e www.ana.it)

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Truppe Alpine
________________________________________

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

PARLAMENTONEWS

i fatti della politica

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade