Libano: i 100 giorni della brigata Granatieri di Sardegna


9 - fase dell'addestramento coordinato con le LAF

Shama, 06 marzo 2020 – Libano del sud, missione UNIFIL, Sector West: 1750 chilometri quadrati dove opera una Joint Task Force articolata sulla struttura della Brigata Granatieri di Sardegna. Il contingente è qui da più di tre mesi impegnandosi affinché la risoluzione delle Nazioni Unite 1701 abbia la giusta applicazione pratica e sia assolutamente rispettata.

I peacekeeper italiani si muovono in un contesto internazionale dove UNIFIL si compone di 45 nazioni, il Sector West, al comando del generale di brigata Diego Filippo Fulco con le sue 15 nazioni e i suoi 3800 uomini è l’area di operazioni più vasta.

Sforzo principale è il controllo e la sicurezza della Blue Line, che nell’area di responsabilità si estende per circa 50 chilometri e comprende 8 delle 13 reservations areas, aree sottoposte tutt’oggi a dispute di frontiera tra Israele e il Libano.

8 - fase dell'addestramento coordinato con le LAF

Per assolvere il compito sono state svolte più di 25000 attività operative, circa 250 al giorno. Attività che non conoscono soluzione di continuità, diurne e notturne, non hanno limitazioni dettate dalla situazione meteorologica, spesso condotte assieme ai colleghi stranieri.

Oltre il 20% delle attività di pattugliamento nel settore viene condotto in stretto coordinamento con le Lebanese Armed Forces (LAF), con le quali coesistono rapporti operativi e addestrativi.

Più di 110, infatti, i corsi che sono stati condotti a supporto dell’esercito libanese. Diversi gli argomenti trattati: tecniche e procedure di pattugliamento motorizzato, pattugliamento appiedato, procedure di risposta ad un atto ostile, trattamento feriti ed evacuazione medica, procedure di counter-IED (Improvised Explosive Device), operazioni in ambiente urbano. Più di 2350 i soldati delle LAF che si sono confrontati e addestrati con i peacekeeper italiani nel solo periodo di servizio della Brigata Granatieri.

Altro pilastro su cui si basa il lavoro dei militari del Sector West è quello del CIMIC, la cooperazione Civile-Militare. Moltissime, oltre 500 le attività sanitarie, 77 le donazioni, 20 le inaugurazioni di opere pubbliche e più di 230 attività con le municipalità; questi i numeri con cui si è reso reale e tangibile il supporto alla popolazione.

I risultati finora raggiunti contribuiscono a rafforzare l’immagine del soldato italiano: professionale, capace, preparato, ma soprattutto dotato di una innata empatia che gli permette di essere accettato e di valutare nel miglior modo possibile situazioni e circostanze. Caratteristica inestimabile in uno scenario operativo dai delicati equilibri come quello libanese.

1- vtlm in pattugliamento

© All rights reserved
_______________________


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: