Annunci

Le truffe romantiche: attenzione ai falsi soldati americani che “per amore” chiedono soldi su Internet


di Monica Palermo 

Quantico, Virginia 4 agosto 2014 – Gli agenti speciali della US Army Criminal Investigation Command, (Comando di investigazione criminale delle forze armate americane) comunemente noto come CID, mettono in guardia gli utenti di Internet di tutto il mondo circa i cyber criminali coinvolte in crimini online che il CID ha soprannominato Romance Scams “le truffe romantiche”.

Sono numerose le segnalazioni che gli agenti speciali del CID continuano a ricevere da parte delle vittime, che si trovano in tutto il mondo, a proposito di truffe commesse da persone che si fingono soldati americani online. Le vittime sono di solito le donne ignare, 30-55 anni, che credono di essere sentimentalmente coinvolte con un soldato americano, ma vengono sfruttate ed infine derubate da soggetti che colpiscono da migliaia di chilometri di distanza.

Non possiamo fare a meno di sottolineare a oltranza che la gente deve interrompere l’invio di denaro a persone incontrate su internet che sostengono di essere nelle Forze Armate degli Stati Uniti – ha detto Chris Grey, portavoce del CID delle Forze Armate americane, aggiungendo che – è molto preoccupante sentire queste storie più e più volte di persone che hanno inviato migliaia di dollari a qualcuno che non hanno mai incontrato e, talvolta, con cui non hanno mai anche parlato al telefono“.

La maggior parte delle truffe romantiche, avvengono sui social media e siti web di appuntamento, dove il bersaglio principale sono le donne. I criminali fanno finta di essere dei militari degli Stati Uniti, in regolare servizio. Gli autori spesso usano il vero grado e nome di un soldato americano reale, che sta in missione a servire la Patria con onore, o l’ha già servita ed è stato congedato con onore, poi postano alcune fotografie del soldato su internet creandosi così una falsa identità per iniziare a trovare le vittime.

Gli agenti speciali del CID delle Forze Armate americane continuano ad avvertire la gente di essere molto sospettosa se si comincia una relazione su internet con qualcuno che dichiara di essere un soldato americano e se nel giro di poche settimane, oltre a discutere di matrimonio, il presunto soldato chiede soldi. Le truffe spesso sono camuffate da richieste romantiche di denaro, dicendo alla vittima che servono affinché il loro rapporto (falso) possa continuare.

Ecco alcuni dei pretesti utilizzati dai finti soldati: 

  • richiesta di soldi per comprare un computer portatile perché a loro non è consentito di usare quello dell’unità dove operano;
  • richiesta di soldi per comprare un telefono speciale internazionale, perché la loro unità non è dotata di telefono;
  • richiesta di soldi per comprare per le carte per il congedo militare e quindi le spese di trasporto per rientrare;
  • spesso dicono che sono vedovi e che stanno in difficoltà con il mantenimento dei figli;
  • richiesta di soldi per contribuire a pagare le spese mediche di ferite da combattimento;
  • richiesta di soldi perché l’esercito non gli consente di accedere al suo conto bancario e/o alla sua carta di credito;
  • richiesta di soldi per rientrare in patria.

Spesso la richiesta è di migliaia di dollari, da inviare poi a un indirizzo di un’altra persona. Una volta che le vittime sono agganciate, i criminali continuano il loro stratagemma. Queste truffe sono vero e proprio furto, anche a danno della reputazione delle Forze Armate americane. Per i militari che operano all’estero, sono gia previsti programmi di sostegno.

Questi autori, spesso provenienti da altri paesi, in particolare dall’Africa dell’Ovest, sono bravi in ​​quello che fanno e hanno abbastanza familiarità con la cultura americana, ma le affermazioni sull’esercito e sui relativi regolamenti sono ridicole e – prosegue Grey – fanno leva sulle emozioni e il patriottismo delle loro vittime“. Sono molti tra gli alti ufficiali e i soldati ad aver segnalato il furto della loro identità. Ad oggi, non vi sono state segnalazioni da parte del CID di membri che abbiano subito alcuna perdita finanziaria a causa di questi attacchi. Le uniche cose finora utilizzate sono stati i nomi reali e le fotografie.

Una vittima ha rivelato di aver inviato più di $ 60.000 al truffatore. Un’altra vittima dalla Gran Bretagna ha detto ai funzionari CID che nel corso di un anno, aveva inviato più di 75 mila dollari.

Gli Stati Uniti hanno istituito numerose task force per affrontare questo e altri problemi in crescita; purtroppo chi commette queste truffe, usa indirizzi di posta elettronica non rintracciabili su Gmail, Yahoo, Hotmail, ecc, routing account con sedi in tutto il mondo, e utilizzando le postazioni degli Internet cyber caffè, che spesso non hanno nessuna responsabilità sull’utilizzo del computer. La capacità delle forze dell’ordine di  identificare questi autori è molto limitata, quindi gli individui devono stare in allerta ed essere personalmente responsabile per proteggersi. “Un altro punto critico è che non vogliamo vittime che non denunciano questo tipo di reato, pensando magari che un militare americano le abbia circuite portando via soldi da loro. In realtà il militare sta servendo i paese con onore e non è consapevole che qualcuno ha rubato la loro identità“, ha detto Grey.

A cosa prestare attenzione per evitare le truffe romantiche:

  • NON MAI INVIARE SOLDI! Essere estremamente sospettosi se vi vengono chiesti dei soldi per le spese di trasporto, spese di comunicazione o per il matrimonio,spese mediche e tasse.
  • Controllare attentamente le storie che vengono raccontate. Se suona sospetto, vi è una ragione, è ordinariamente false – fidatevi del vostro istinto.
  • Se si inizia un rapporto basato su internet con qualcuno, VERIFICATE ciò che vi dicono con qualcuno che sa, come ad esempio un militare in servizio o ex.
  • Essere molto sospettosi se non si arriva a parlare effettivamente con la persona al telefono o se vi viene detto che non è possibile scrivere o ricevere lettere per posta. I militari in servizio all’estero, uomini e donne, spesso hanno un indirizzo di posta APO o FPO. Internet o no, i militari in servizio apprezzano sempre una lettera per posta.
  • I militari americani hanno una mail che termina per .mil Se la persona con cui parlate non può inviare almeno una mail da un “. mil” (che è l’ultima parte dell’indirizzo e nulla dopo), allora c’è un’alta probabilità che non sia in campo militare.
  • Molte delle affermazioni negative fatte circa la presunta mancanza di militari e supporto e servizi forniti alle truppe all’estero sono lontano dalla realtà – verificare i fatti.
  • Essere molto sospettosi se vi viene chiesto di inviare denaro o beni da inviare a terzi o a un’azienda. Spesso la società esiste, ma non ha idea o non è una parte della truffa.
  • Essere consapevoli di ortografia comune, di errori grammaticali o di lingua nei messaggi di posta elettronica.
  • Essere consapevoli di accenti stranieri e regionali che non corrispondono storia della persona.
  • Sospettare sempre di qualcuno che, non avendo mai incontrato, impegna il suo amore alla velocità della luce.

A chi rivolgersi per aiuto: Segnalare il furto a Internet Crime Complaint Center (IC3) (FBI-NW3C Partnership). Online: http://www.ic3.gov/default.aspx Segnalare il furto alla Federal Trade Commission. Il tuo rapporto aiuta la legge e i funzionari di polizia negli Stati Uniti nelle loro indagini. Online: http://www.ftc.gov/idtheft Per telefono: 1-877-ID-THEFT (438-4338) o TTY 1-866-653-4261 Per posta: furto di identità Clearinghouse, Federal Trade Commission, Washington, DC 20580

Segnala la frode alla Federal Trade Commission sulle truffe nigeriane
E-mail: spam@uce.gov

Per maggiori informazioni visita il sito CID www.cid.army.mil

© All rights reserved 
Fonte: United States Army - CID Criminal Investigation Command
__________________________________________________________________
Annunci

386 responses to “Le truffe romantiche: attenzione ai falsi soldati americani che “per amore” chiedono soldi su Internet

  • FILOMENA

    Il mio è il capitano Kelly Erasmus, di Washington, di stanza a Islamabad (Pakistan), vedovo, con un figlio di 11 anni in college miliare a Washington. Ieri mi ha chiesto di inviargli 1500,00 euro per la consegna di una valigetta nella quale c’erano i soldi della sua missione di pace più documenti personali ed altri averi. Questa valigetta doveva essermi consegnata da un diplomatico che si trovava in Ghana per altra missione simile, ma che era stato bloccato per un visto mancante. Per il rilascio di questo “certificato” bisognava pagare € 2500,00 di cui € 1000,00 li aveva anticipati il diplomatico e € 1500,00 dovevo inviarli io. Me li avrebbe restituiti appena fosse arrivato in Italia, fra pochi giorni. Avevo già capito tutto, anche grazie alle informazioni su internet, ma aspettavo che me lo chiedesse per essere certa e smascherarlo. Anche se non serve a nulla e rimane solo una soddisfazione personale. Mi appresto a fare denuncia sul sito del governo statunitense per tutelare il malcapitato capitano al quale hanno rubato l’identità. Ci lascio un pò del mio cuore in questa storia perchè, non lo posso nascondere, all’inizio ci ho voluto credere. Sono abilissimi e possono destabilizzare ed irretire persone ingenue o che da troppo tempo sono sole. Non inviare mai soldi o dati sensibili.

    Mi piace

  • tina

    sono sempre Tina – Signore care
    attente questi truffatori ci riprovano sempre una seconda e terza volta- attente al sito di incontro Meetic e facebook – controllate sempre con Google immagini per sapere chi è realmente – e fate le varie segnalazioni
    un abbraccio a tutte

    Mi piace

    • Rita

      Care signore,dobbiamo darci da fare noi da sole,perche’ il Cid ha da fare ed i nostri delle Forze dell’ordine anche di più.Questo è il nostro terremoto esistenziale ,dobbiamo farcela da sole!
      Obiettivo?Raggiungere un nutrito numero di noi e procedere per un ascolto di massa al Potere , forza diamo una scossa a questa realta’sotterranea!
      La vostra leader,Rita con Tina.seguite i suoi consigli o contattate anche me,

      Mi piace

      • lineamilitare

        care signore volete un consiglio? lasciate perdere, se siete state truffate denunciate alla polizia postale e sperate in un lieto epilogo, per il resto, chi viene truffata nn è che si informa prima che questo accada, purtroppo lo fa sempre dopo e quindi, a che serve che state qui e parlate tra di voi, raccontando le vs storie che sono una la fotocopia dell’altra? per mettere in guardia altre che potrebbero cascarci come voi? no, perchè come ho detto, la prevenzione nn esiste, semmai si deve sperare sul buon senso e sulla ragione di chi viene contattata da questi maledetti individui … buona fortuna

        Liked by 1 persona

      • marika palermo

        Ciao Rita, più siamo meglio è… penso che Tina ti avrà informata del mio pensiero. Ti prego contattami in posta privata. Grazie Pmarika@libero.it

        Mi piace

    • Justine

      Buonasera premetto che io vado poco su Facebook infatti ho solo amici “reali”di sconosciuti non ne accetto…
      Comunque volevo informarvi che probabilmente oltre a fb e meetic
      Questo truffatori cercano di raggirare le persone anche tramite LINKEDYN.
      a me nello specifico mi ha contattato un sergente della Marina americana in missione in Libia…peccato che avendo io fatto come scuola l istituto tecnico aeronautico alle mie domande specifiche sulla strumentazione della cabina di pilotaggio (di cui sono appassionata) non abbia mai risposto…da lì ho capito che era solo un imbroglione e l ho cancellato dai miei contatti…le sue risposte sembravano dei monologhi già costruiti…
      Provate a fare delle domande al di fuori dei sentimenti tipo l amore.il rispetto famiglia .ecc…vedrete che non avrete risposte sensate!!!
      Un saluto a tutte jusnicky

      Mi piace

    • Monica

      Una persona dicendomi che egenerale voleva trufarmi di soldi so chi e a chi posso rivolgermi per dinunciare cosi lo fermiamo che non faccia del malle a altre persone

      Mi piace

  • tina

    Ciao
    non mandare soldi – i militari americani hanno tutto pagato – compreso compreso il congedo e il rientro in patria
    Ciao
    Tina

    Mi piace

  • Raffaella Matta

    Qualcuna é stata contattata da Cooper John?Militare 50nne in missione a kabul divorziato da 5 anni con un figlio di 8?
    Non ha fatto richieste di denaro o indirizzo ma romantico e intelligente.
    Se qualcuno mi contatta in privato mando foto per capire se qualche altra é stata fregata dallo stesso soggetto!
    Per ora mi scrive appena parte la richiesta lo demolisco!

    Mi piace

  • Raffaella

    Dopo aver letto tutti i vostri commenti, sono andata a fare delle ricerche attraverso la sua immagine di profilo facebook…sul social si chiama John Cooper, divorziato da 5 anni con un figlio di 8 e pronto a dare le dimissioni dall’esercito per rifarsi una vita con me; non è ancora arrivata una richiesta di denaro né di informazioni relative alla mia residenza. Ricercando più accuratamente attraverso un sito che si chiama TinEye.com dalla sua foto, è emerso che il soldato in questione di cognome si chiama Crockett( il nome non l’ho scoperto perché anche in questo sito è stato smascherato com Donald Crockett); stando al gioco gli ho chiesto un indirizzo mail e, come sospettavo, mi ha rifilato una mail non governativa perché “deve rispettare le leggi del campo rigidissime quindi non può usare dispositivi che non siano dell’esercito mantenendo assoluta riservatezza”.
    Vorrei chiedervi se c’è modo di poter scrivere a questa persona per metterlo in guardia del fatto che la sua identità è stata violata.
    E’ peraltro davvero un bell’uomo dagli occhi buoni…se qualcuno può contattarmi in privato e mi spiega come poter fare ne sarei grata davvero tanto.
    il mio indirizzo mail è: pincopallina1977@gmail.com oppure mi trova su facebook come Raffaella Matta.

    Grazie buona domenica

    Mi piace

    • lineamilitare

      non preoccuparti di informare la persona a cui sono state “rubate” le foto, come lui, anche tutti gli altri militari sono tutelati, del resto, dal momento che pubblichiamo una ns foto in internet siamo perfettamente consapevoli che questa farà il giro del mondo… piuttosto cerca di nn cascarci e chiudi ogni dialogo con il presunto “militare innamorato”

      Liked by 1 persona

      • Raffaella

        Capisco e ti ringrazio per aver risposto…quello che però non comprendo é che ho provato a ricercare questo uomo ovunque da qualche giorno e più che scammers non trovo…nemmeno su google ho trovato foto sue…
        ero con tutto il cuore lo abbiano informato…

        Mi piace

      • lineamilitare

        Molto probabilmente avranno avuto altre segnalazioni come la tua ed avranno preso dei provvedimenti del caso.

        Mi piace

    • Aneta

      Ciao, a me è successa una cosa simile com Tom Gary, indirizzo e-mail @tom.gary.9250 Mi aveva inviato la richiesta di amicizia il 5 di aprile, avevo capito subito che era un fake, ma ci sono stata al gioco per vedere se riesco a scoprire qualche foto o altro. Si era presentato come solito vedovo da 4 anni(la moglie era morta al tumore al seno),con una figlia Lisa di 8 anni. Era di New York. Ovviamente era nato lo stesso giorno come me, quindi ovvio aveva sbirciato il mio profilo per prendere qualche appunto. Dopo una settimana finalmente mi era arrivata una foto niente male di uno di eta credo inferiore di quella dichiarata da lui. Malgrado mi piaceva, aveva chiesto anche la mia e l’ho spedita… io continuavo a dubbitare nella sua identità, cosi ha fatto offeso, ma sempre nel modo abbastanza educato ed era sperito per circa due giorni. Quando l’ho buttato il sasso chiedendolo se crede nel amore a prima vista lui ci era cascato e mi ha dichiarato grande amore in pochi minuti dopo. Adesso mi ha bloccata, perché ho iniziato a cancellare delle frasi più personali che gli ho scritto, mia foto compresa. Penso che si era accorto di essere preso per il culo. Il problema e che l’uomo della foto com’è a te , mi piace davvero tanto. Eanche se so che probabilità di trovarlo sono praticamente uguali a zero, non sto mollando. Se vuoi parlarci mettiti in contatto con me

      Mi piace

      • Monica

        Anche ame mi e capitato ma o dubitato che sia una persona malata con problemi psichici subito aveva cominciato con frazi di romeo e Giulietta

        Mi piace

  • marika palermo

    Buongiorno a tutte, anche io sono incappata nella “truffa romantica” con le stesse caratteristiche accadute a Voi. Sono in contatto con la redazione di Chi l Ha Visto tramite un mio carissimo amico che garantirebbe anonimato a chiunque voglia parlare e reagire contro quello che abbiamo subito. La cosa è seria ed attendibile. Chiunque voglia aiutare altre donne mi contatti in posta privata a: pmarika@libero.it. Ringrazio Pubblicamente Tina per i supporto umano e psicologico che mi ha dato in questi giorni.

    Mi piace

  • marika palermo

    Ragazze non lasciate che la vostra esperienza rimanga fine a stessa. Noi in quelle chat ci abbiamo messo la nostra vita e il nostro cuore…chi poi ha perso anche soldi sà bene quanto sia frustante e dolorosa l’idea di essere state raggirate come delle ragazzine di 15 anni….scrivetemi e lasciate che la vostra esperienza sia utile ad altre donne…la mia mail è sempre quella: pmarika@libero.it Grazie

    Mi piace

  • marika palermo

    Buongiorno a tutte, ringrazio chi ieri mi ha contattata avendo la forza e il coraggio di raccontare se stesse con la consapevolezza di voler fare qualche cosa per rendere pubblica questa truffa….volevo comunque rassicurarvi sul fatto che l’anonimato ( per chi lo volesse) viene garantito! Il mio pensiero odierno va a Tina, Elisabetta, Rita, Raffaella; donne intelligenti che sono state raggirate come lo sono stata io… Ragazze non sentiamoci ” in colpa” per aver creduto a questi abominevoli mostri, chiunque potrebbe cascarci….non dipende da estrazione sociale, culturale o da una particolare predisposizione….queste persone sono professionisti del crimine, addestrati a capire la psiche umana e concentrati a carpire ogni più piccola sfumatura del nostro carattere….quindi rinnovo l’invito ad essere positive e prepositive …..scrivetemi, passate parola, urliamo il nostro sdegno!!!!! La mia mail è sempre pmarika@libero.it . Vi aspetto!!!!

    Mi piace

  • marika palermo

    Buongiorno ragazze, abbiamo creato un bel gruppo su w app….chiunque abbia bisogno di supporto, di confidarsi o ricevere informazioni mi contatti in posta privata. La mia mail è: pmarika@libero.it Non esitate…..l’unione fa la forza!!!!!!

    Mi piace

  • Madalina Corsaro

    Salve volevo segnalare che su facebook ho conosciuto circa più di un mese fa un uomo che dice di essere un capitano dell esercito U.S Army il suo nome su facebook è David Mark,in un mese mi ha fatto tante promesso alle quali io non ho mai creduto.
    Mi ha anche dato un indirizzo e-mail che in realtà sembra appartenere al Regno Unito.
    Di recente sono stata contattata da una sua amica messicana di facebook,mi ha raccontato che anche a lei aveva fatto proposte di matrimonio in cambio di notevoli somme di danaro che lei puntualmente da.
    Io ho chiesto spiegazioni alla persona indicata ma lui mi ha bloccata.
    Mi sono rivolta a tanti amici soprattutto americani ed insieme abbiamo fatto le nostre segnalazioni su facebook,ma la risposta è stata che il profilo risultava vero quindi non è stato chiuso.
    Noi che abbiamo indagato sappiamo che in realtà si tratta di una persona nigeriana che ha rubato l’ identità di un soldato americano di cui non conosciamo il nome alcuni hanno letto sulla divisa del soldato Wilcox ma non ne siamo certi in quanto non si legge bene.
    Non sappiamo come trovare la persona reale sulle foto,perché è l’unico in grado di fermare il malfattore.
    Sappiamo per certo che sta continuando truffando rovinando altre donne in ogni parte del mondo
    Bisogna fermarlo.
    Vi prego se potete fate qualcosa.

    Mi piace

  • Cinzia Tango

    Buonasera a Voi, volevo segnalare che a tutt’oggi (ieri ho ricevuto l’ultima mail) mantengo i contatti con una persona che dice di essere un medico della U.S.Army, sergente maggiore e dice di trovarsi in Iraq, preferisco non fare il suo nome, ma posso mettere le sue iniziali (B.S), ciò per evitare di perdere le sue tracce. Non ci scriviamo da molto (dal 6 novembre ’16) e a tutt’oggi non mi ha ancora chiesto del denaro ed io sono qui che attendo questo tipo di richiesta o quant’altro; mi scrive cose bellissime, troppo gentleman… Ho intuito che è tutta una farsa e mi è venuto un sospetto perchè una mia amica mi ha raccontato che pure a lei scrive la stessa persona dicendole tutte quelle cose che ha scritto a me. Bene, la mia amica è arrivata a chiedere a B.S. che tipo di aiuto poteva dare…lui gli ha inviato in allegato scritto in italiano una pro-forma di richiesta di congedo; io dico…ma si può????? Ecco, ora non so se con me farà la stessa cosa o se mi chiederà direttamente denaro. Gradirei molto ricevere aiuto su come affrontare la questione. Ah, scordavo di dire che, dalle mie piccole indagini fatte questo B.S. utilizza più di un profilo su FB, in uno di questi c’era la pagina “mi piace” del sito americano sulla truffa soldato. Penso di aver detto tutto!!!!!!

    Mi piace

  • Fiorella lazzarin

    IO HO MANDATO SOLDI , LI HO PERSI MA SONO ANCORA IN CONTATTO .COME FACCIO AD ESSERE CERTA CHE NON È IL VERO MILITARE?

    Mi piace

  • Flora

    Atenzione, Fiorella ti chiederà altri soldi

    Mi piace

  • Flora

    Ciao. Tina se vuoi scrivere , mio email florra_sarra@yahoo.it

    Mi piace

  • TATIANA B.

    CIAO!
    Anche io ho avuto una storia piu ho meno cosi ,e ho perso tanti soldi…..
    ho preso il indirizo di e -mail di tina e di marica e mi metero in contacto con loro per racontare la mia storia,
    grazie di cuore alle ragaze che anno questo curagipo di racontare le loro strie per dare aiuto alle altre ragaze di non cascare mai in questi trapoli
    TANIA B.

    Mi piace

    • tina

      ciao Tatiana sono Tina
      sto aspettando che mi contatti – ciao

      Mi piace

    • Monica

      Non fidarti mi ha chiesto dei soldi dice cose che ti tocca il cuore puoi ti sfrutta o avuto esperienza o conservato loro fotto e-mail e foto del documento del suo passaporto ma chesto soldi vorei dinunciarlo cosi possiamo fermarlo ma non so dove rivolgermi per dinunciare quella persoana cosi lo metterei benne sposto

      Mi piace

  • tina

    Ciao Tatiana io sono Tina – se vuoi contattami anche adesso alla mia mail: tina.1951@libero.it
    Aspetto che mi scrivi anche adesso- ci aiuteremo a vicenda
    ciao a presto

    Mi piace

  • Rosilena

    Buona sera, scusate l’orario. Anche a me sta succedendo la stessa cosa nel senso che un capitano dell’esercito americano mi ha chiesto l’amicizia su Facebook e per ora mi scrive su messenger e fa tanti complimenti e promette amore. Ovviamente ho seri dubbi sulla sua buona fede. Avrà preso l’identità di una persona vera allora. Promette di venirmi a trovare per Natale. Sono seriamente preoccupata!

    Mi piace

  • Rita

    Ti sei contattata con Tina?
    Fallo x cortesia,ciao!

    Mi piace

  • vale

    anche io sono stata contatata di centinaia di soldati americani in guerra.. si vedeva da lontano che questi profili sono falsi, tutti erano vedovi.. ,, li dicevo sempre, come mai tu in guerra non sei morto e tua moglie in bell america con pace e morta,cmq li prendevo in giro.. e asta per anni e anni, credo che sono 3 anni..a un certo punto mi sono noiata, e li dicevo che sono seguita di polizia postale, e sparivano subito subito…

    Mi piace

  • tina

    Tatiana e Rosilena anche il Vs. commento non mi sembra tanto vero

    Mi piace

  • Rosilena

    io sono Rosilena e preciso che il mio commento è verissimo, se così non fosse stato, mnon avrei avuto nessuna motivazione per espormi e scrivere in bacheca quello che mi era successo anche se brevemente. Comunque grazie per la fiducia

    Mi piace

  • Iris

    Ciao,a me purtroppo mi è successo per tre volte in quest’anno ,due generali americani,vedovi,orfani dei genitori,vivevano in mezzo alle bombe in zone di conflitto in afghanistan,

    Mi piace

  • Manu

    purtroppo è successo anche a me , sono riuscita a bloccare il sito e quant’altro mi sembrava strano tutte le smancierie e la proposta di matrimonio , senza sapere che esistevano precedenti , ho dubitato di così tanta carineria . mi spiace che molte donne , purtroppo la solitudine gioca brutti scherzi, siano potute cadere in qs trappola . La cattiveria non ha limite ovviamente con i piu deboli . un abbraccio grande Manu … diffidate di STEINER MAX DANIEL non è lui!!!!!

    Mi piace

  • Rosilena

    Ho seguito il servizio su ” Chi l’ha visto” mercoledì scorso: sono rimasta sconcertata e nauseata.

    Mi piace

  • Lidia

    Il mio soldato è il Generale Calvin Tyler di stanza ad Aleppo dice che un Diplomatico indonesiano mi avrebbe consegnato una valigetta contenente i tesori di famiglia, perché le sue due figlie rimaste senza mamma vivono in un collegio militare e non ha nessun altro parente, io come un idiota gli ho creduto ed ho sborsato questi 3700 euro che mi ha chiesto, ma nel frattempo le Nazioni Unite hanno chiesto per il disbrigo della pratica altri soldi, ed io pirla non avendo più denaro ho chiesto un prestito, ottenuto e mandati per 7000 euro, però nel frattempo io mu sino ammalata e sono stata in ospedale dopo due mesi hanno chiesto altri 3200 euri che io ho mandati adesso ne vogliono altri 12000, finalmente mi sono svegliata ed ho capito anche grazie alla trasmissione chi l’ha visto di essere caduta in mano a dei lestofanti con cui sono ancora in contatto, mi hanno anche darò un numero di telefono che mi ha insospettito, perché ha un prefisso inglese e non siriano dove dovrebbe essere il generale il numeri è questi:
    Tel. 44 7754655533
    Mi dispiace per il generale che ignari serve il suo paese.
    Per me pazienza sono stata una stupida, ma i soldi vanno e vengono, ma questi hackers hanno perso la dignità.

    Vi ringrazio per l’attenzione prestata mi, e spero di avere qualche notizia, per curiosità

    Mi piace

    • isabella

      mi dispiace molto…sono bravi a colpire le debolezze delle donne……approfittano di stati d’animo particolari e della bontà delle persone…..però come hai fatto a dare così tanti soldi? Io dopo due settimane di colloquio con un generale che era a Kabul (diceva lui), dopo che mi ha fatto conoscere il figlio 12enne che mi chiamava mamma, dopo promesse di viaggio a Parigi e addirittura mi ha fatto scegliere l’auto nuova che avrei dovuto guidare (!), appena ha cominciato a parlare di soldi ho sentitto tanta puzza. E per fortuna non gli ho dato nemmeno un euro. Dobbiamo essere più prudenti, purtroppo e metterci in testa che gli uomini si avvicinano ad una donna sempre con doppio fine, se non è sesso sono soldi o altro. Questa è l’amara verità, facciamocene una ragione.

      Mi piace

      • samanta

        nel periodo che ti hanno contattato avevi qualcuno all’ospedale o avevi dei problemi esistenziali se si significa che qualcuno molto vicino a te ha avvertito gli scammers di contattarti tipo badanti o infermieri ecc…

        Mi piace

  • claudia

    Salve a tutte, voglio raccontarvi la mia esperienza perché è grazie al fatto che ho letto questo sito e aver contattato Tina ho veramente aperto gli occhi e mi sono risparmiata da ulteriori dolori emotivi e non ho perso soldi.

    il 1 gennaio di quest’anno ho ricevuto la richiesta di amicizia su facebook da parte di una persona che si identifica come un sergente medico chirurgo stanziato in Bagram vicino a Kabul in Afghanistan (premetto che non ho mai dato l’amicizia su facebook a nessuno che avesse almeno 10/20 amici in comune, è stata la prima e l’ultima volta che do l’amicizia a qualcuno che non abbia amici in comune da poter verificare) e vuole fare amicizia.
    Ho iniziato a chattare con lui su messanger e subito nasce una grande intesa, mi racconta che ha 50 anni, vedovo da 5 anni con un bambino di 11 anni, mi dice che la moglie lo ha lasciato e abbandonato quando il figlio aveva 6 anni e lui ha cresciuto da solo suo figlio e poi lei muore di tumore.
    Dice di essere lui stesso figlio unico e che i suoi genitori sono morti quando lui aveva 38 anni….ora lui è a Bagram da 18 mesi e la sua missione sta per finire e lui vuole tornare negli Stati Uniti ad Atlanta, andare in pensione e stare con suo figlio e trovare una brava donna per formare una famiglia, vuole aprire un ospedale …..nel frattempo che lui è in Afghanistan suo figlio è ad Atlanta in un college dell’esercito…
    dopo solo 4/5 giorni mi manda una foto e io perdo totalmente la testa per questa persona, che mi ricopre di complimenti per circa un mese e mezzo, dice che mi ama alla follia e che vuole venire in Italia ed è disposto a trasferirsi e avviare con me qualsiasi attività redditizia e vivere felici e contenti…..io gli racconto che ho un negozio e che gli affari non vanno bene, che sono senza soldi, lui si offre di aiutarmi e di non fare più debiti con la banca…
    Ho perso così tanto la testa per questa persona che decido di lasciare il mio attuale compagno con qui sto da tredici anni e inizio le pratiche di separazione….
    Dieci giorni fa iniziano le stranezze : il suo account facebook viene violato e mi ricontatta con un altro account, poi dopo 4 giorni ancora il suo account viene violato e mi ricontatta con un altro account e poi una terza volta il suo account viene violato, in 9 giorni il suo account viene violato 3 volte a questo io comincio a pensare che c’è qualcosa che non va e lui nel frattempo non rispondeva alle mie domande, non mi fa domande e continua a mandarmi un sacco di messaggi preconfezionati che mi aveva mandato all’inizio e me li mandava in continuazione.
    Cosi vado in internet e trovo questo e altri articoli , con tutte le esperienze e altri siti che parlano delle truffe amorose e mi documento….ma nonostante tutto quello che leggo, non credo assolutamente che sta succedendo la stessa cosa a me…..
    Lunedi scorso lui mi manda un messaggio dove mi informa che deve a fare una missione pericolosa a Kandahar e che mi vuole mandare una cassetta di sicurezza contenente 200.000.00 dollari con corriere diplomatico e lui sarebbe arrivato a fine marzo e avremmo potuto realizzare il nostro sogno di vivere assieme… l’unica difficoltà è che quando la cassetta di sicurezza arriverà in Italia devo pagare io le spese doganali per poter essere consegnata dal corriere diplomatico…..mi dice che verrò contattata via e-mail…
    Avendo letto su un sito di una esperienza simile gli dico che lo aiuto, anche se non ho soldi, e aspetto che mi arrivi la mail…..
    Mercoledì la mail arriva e c’è scritto che il pacco è fermo in Turchia a Istambul e devo pagare 3500.00€ per sbloccarlo e sembra che debba passare per l’Ungheria prima di arrivare in Italia e le persone da contattare per pagare tramite Money Gram o western union erano nomi africani …..mi sono rifiutata di pagare e finalmente ho aperto gli occhi….mi sono fatta mandare copia della sua card army e gli ho chiesto di mandarmi una mail con la sua mail dell’esercito…mi ha mandato copia di passaporto e card army e si vede a vista d’occhio che sono false e in più non corrisponde il suo nome e cognome e la data di nascita che in precedenza mi aveva dato….
    Sono due giorni che piango come una fontana per la vergona di come mi sono fatta ingannare, è stato veramente bravo a circuirmi a livello emotivo e in più mi aveva mandato sei foto meravigliose di lui in divisa, con suo figlio, mentre lavorava in ospedale e addirittura una foto mentre faceva le iniezione a dei bambini per immunizzarli…. il mio compagno continuava a dirmi che era tutto un imbroglio che lui non era reale e più mi veniva detto questo più io mi intestardivo che avevo ragione io …

    Voglio ringraziare le persone che hanno aperto questo e altri blog dove raccontano la verità e quello che è successo loro come testimonianza che mi hanno permesso di aprire gli occhi per tempo e così da non perdere soldi e da poter riconquistare di nuovo la fiducia del mio attuale compagno….

    Volevo mettere in guardia qualunque donna venisse contattata su facebook da chiunque si spacci con questo nome o account:

    Edwin Owen
    Edwin Richardson Owen
    Terry Edward Richardson
    Warner Edward Richardson
    Edwin Richardson

    sono tutti nomi falsi usati dalla stessa persona per contattarti e farti cadere nella trappola delle truffe amorose da parte di presunti soldati americani…

    Grazie Claudia

    Mi piace

    • Stefano Stefy Zampello

      ciao Claudia,anche me stessa cosa come te ,un militare medico americano in Siria…ma ho visto la sua faccia aperto skype e al suo profilo e mi chiedere l’aiuto di suo figlio era in Ghana ….e lo stesso spedire i sodli e’ proprio i nomi
      Edwin Owen
      Edwin Richardson Owen
      Terry Edward Richardson
      Warner Edward Richardson
      Edwin Richardson (perche’ nessuno bloccarli ???? )

      in poi lui e’ stato premio una valigetta ha piena dei soldi e non puo’ aprire solo a me e preferisce direttamente a Londra e ho pagato per portare qui in italia per la dogana e poi mi dice pagare anche l’agente per dormire albergo e mangiare ma uno cinese mi ha mandato al suo documento di passaporto e dice che il medico militare non e’ inganna e alla fine ho capito e ho detto non portare qui in italia per non rischiarmi….
      ATTENZIONE prima di tutto facebook solo per i soldi e non per l’amicizia….

      Mi piace

  • claudia

    Ciao, rispondo a Stefania, che ha scritto a Tina il 4/03/2017 dicendo che è in contatto con un dottore militare di nome James Smith in missione in Siria.
    Io ho avuto esperienza con un soldato dottore che era il Afghanistan ed è risultata la solita truffa se vuoi confrontiamo la tua esperienza con la mia e se ha delle foto che ti ha mandato vediamo se è la stessa persona, ma non illuderti…..io ho visto e imparato a capire come operano e prima di coinvolgerti totalmente con questa persona è buono che sai cosa chiedergli per capire con chi hai a che fare…
    Se vuoi mi puoi contattare su: claudia.ngr@libero.it
    Claudia

    Mi piace

  • tania

    Ciao Lavinia su..!!come ti posso contatare? Mi serve tuo aiuto per scoprire un soldato americano ..da un anno siamo in contatto con lui tramite mesenger ..e una grande storia da amore..solo che io dubio che poessere e qualche truffa. ..ti prego aiuta mi ..

    Mi piace

  • tania

    Salve a tutti. .mi serve aiuto di qualcuno di scoprire un serjante americano se è truffatore. !…storia di amore da un anno .. solo che io ho dubbio che tutto è falso. .

    Mi piace

  • tania

    Salve ..mi serve aiuto di qualcuno di scoprire un profilo di soldato americano .il momento è a missione in siria. .storia di amore di un anno. .ho dubio che poessere si tratta per qualche truffa. .

    Mi piace

  • LOCATELLI MARIA ADELE

    Buonasera,volevo avvisare che stanno usando l’immagine del Tenente Generale JAMES C.McConville penso per truffa io sono stata bloccata perché ho reagito in modo diverso dalle loro aspettative.
    Si servono dell’immagine del Tenente Generale con il nome Barry Gene.

    Mi piace

  • LOCATELLI MARIA ADELE

    Buonasera io non sono stata truffata perché ho reagito contro le loro aspettative e di conseguenza sono stata bloccata, mi dispiace perché stanno usando l’immagine del Tenente Generale James C. McConville, vorrei che venisse avvisato., inoltre il nome usato è Barry Gene e so che sta corteggiando altre Signore.
    Se riuscite ad avvisare il Tenente vi ringrazio, e se riuscite a fermare questo tizio ancor di più.

    Mi piace

  • Pinu pozzi

    Sapete qualcosa su generale mark belali?

    Mi piace

  • Stefano Stefy Zampello

    anche Douglas Paul fate attenzione nessuno contatti nemmeno dagli altri militari…

    Mi piace

  • Aneta

    Il mio indirizzo è janciu1974@gmail.com
    Se qualcuno vuole vedere la foto del “mio” militare sono alla vostra disposizione.

    Mi piace

  • Pinu pozzi

    Io ho avuto contatto con ANDREINA BELALI MILLEY spacciava foto del generale Mark MILLEY
    UN ALTRO GEORGE GEREBIZZA ,h ingegnere navale SCOZZESE,HA MANDATO A ME E A UNA AMICA ,e-mail uguali,alla fine ha finto un’avaria dovevamo mandare fotocopia carta d’identità indirizzo,ECC ,x inviare suoi preziosi, attenzione! Pinuccia e terry colomba

    Mi piace

  • Pinu pozzi

    Avvisate Generale Mark A.Milley grazie

    Mi piace

  • Ezzeddine

    Slave mi potete dire se c’è anche questo nome .james seaman ? Grazie.

    Mi piace

  • Maria

    Ciao sono Maria e vi voglio raccontare la mia storia… Ho conosciuto un capitano americano il nome era Lylik siswadi,e dopo tre mesi di chat un giorno mi disse, se si poteva fidate di me,e io ho detto di si,…me aveva raccontato che aveva 650,000 dollari in una casetta di sicurezza in Afghanistan e che non poteva tenerla, allora a detto che lo mandava a me con un agente diplomatico,…. Allora dicevo pagare l’aeroporto in Indonesia, allora lo fatto…mi ha truffato di 6000,00 euro maledetto… Mi sono fermata io altrinenti sarei stata,ouu distrutta di come sono ora…quando ho detto che facevo la segnalazione a us army allora mi ha bloccata …spero che questi maledetti pagheranno per il male fatto alle persone….

    Mi piace

  • Tania

    Salve a tutti. ..mi interessa quando di voi anno contatti con sergente ,ho dottori ho soldati in missione in Siria ..!!! Anche me mi e contattato un sergente. .. vorrei scambiare qualche fotto per vedere se e stessa persona ho no… oltre questo ho scoperto che stessa persona a ancora due profili su fs……. potete mi contattare tramite email. .amazoncata@gmai.com

    Mi piace

  • Monica

    Io ho apena conosciuto una persona si chiama Walter JOHN BILL nato il 31 gennaio 1963 a illions stati Uniti dice che e attualmente in SIRIA mi a mandato un documento la pregò se qualcuno mi può aiutare chi e dove mi devo rivolgere per non arivare essere trufata

    Mi piace

  • Tessa

    Vorrei sapere chi ha contatti con medico americano in missione in Siria…grazie

    Mi piace

  • Federica vichi

    Sono stata contattata da un certo frederik wood vedovo con una bambina diceva di essere in missione in Siria quando ho cominciato a sospettare a cominciato ad essere aggressivo e ora mi ha bloccato su Facebook

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: