Advertisements

Europol: parte il sito web contenente informazioni sui latitanti più ricercati d’Europa


Roma, 29 gennaio 2016 – Le autorità di polizia europee hanno unito le forze per creare un nuovo sito web dedicato (www.eumostwanted.eu) in cui i cittadini possono aiutare la polizia a rintracciare i latitanti più ricercati d’Europa.

Lanciato dalla Rete Europea di team per la ricerca attiva dei latitanti (ENFAST), una rete di operatori di polizia dei 28 Stati Membri dell’UE specializzati nell’intraprendere azioni immediate per localizzare ed arrestare latitanti, con il sostegno di Europol, il sito condividerà informazioni su soggetti criminali di alto profilo ricercati a livello internazionale, condannati o sospettati di aver commesso reati gravi o attentati terroristici in Europa.

Al fine di aumentare la sicurezza all’interno dell’UE, questa è la prima iniziativa a livello pan-europeo per presentare congiuntamente una lista di criminali più ricercati in una piattaforma comune. Da oggi i cittadini, internamente ed esternamente all’UE, possono fornire informazioni utili attraverso il sito web, se lo desiderano anche anonimamente.

Disponibile in 17 lingue UE, il contenuto del sito web sarà gestito e pubblicato dai Team nazionali ENFAST degli Stati Membri dell’UE, i cui amministratori provvederanno ad inserire i nominativi dei latitanti più ricercati nei loro rispettivi Paesi e riceveranno direttamente elementi informativi sul conto degli stessi. Per rendere il sito di uso agevole per l’utente presentando una lista compatta, ogni Paese pubblicherà un numero ristretto di nominativi che saranno selezionati ed aggiornati regolarmente in base alle priorità. Per l’Italia saranno inseriti i dati relativi a Matteo Messina Denaro e Ernesto Fazzalari.

Europol ha supportato ENFAST con questo progetto, sviluppando una piattaforma sicura per il sito web sui “Latitanti più ricercati d’Europa” e presterà assistenza agli amministratori di ENFAST per quanto attiene agli aspetti tecnici, quali i login e i diritti d’accesso.

La lotta al crimine passa attraverso la cooperazione e la condivisione in tempo reale di ogni informazione utile per la cattura dei latitanti ed in questo senso il sito web di Europol rappresenta un importante strumento di indagine”, così si è espresso il dirigente superiore della Polizia di Stato Gennaro Capoluongo, direttore del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP).

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato - Immagine estrapolata dal sito
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

PARLAMENTONEWS

i fatti della politica

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: