Annunci

Documentario “All’altezza degli occhi. La vita delle donne delle scorte.” Una collaborazione Polizia di Stato e Rai


docpol_DSC_1129

Roma, 9 luglio 2015 – Ieri pomeriggio è stato presentato dalla Polizia di Stato e dalla Rai, in anteprima, il documentario All’altezza degli occhi. La vita delle donne delle scorte. Il documentario è stato proiettato presso la sala conferenze del Palazzo Viminale. Presenti alla proiezione e al dibattito, moderato dalla giornalista Maria Concetta Mattei, il Ministro dell’Interno onorevole Angelino Alfano, il capo della Polizia, direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Alessandro Pansa e il direttore generale della Rai dott. Luigi Gubitosi.

Le donne in Polizia, di scorta alle personalità delle istituzioni, della magistratura e della società civile tutti impegnati contro la criminalità si mettono, giorno per giorno, al servizio della legalità, con coraggio, dedizione e passione. Tutto ciò è raccontato nel documentario “All’altezza degli occhi. La vita delle donne delle scorte” di Alessandro Chiappetta, con la regia di Agostino Pozzi – realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e con un’introduzione del Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti. Il documentario andrà in onda  lunedì 13 luglio, alle 21.30 su Rai Storia, per il ciclo “Diario Civile”.

Il documentario andrà in onda nella settimana dell’anniversario della morte di Paolo Borsellino e della sua scorta, ed è un omaggio anche a Emanuela Loi (nella foto), la prima donna della Polizia a restare uccisa in servizio, proprio nella strage di via d’Amelio.

docpol_DSC_1153

A parlare di questa esperienza sono le sue compagne di corso, la prima donna a prestare servizio nelle scorte a Palermo, tre poliziotte impegnate oggi come scorta e le allieve del Centro Addestramento e Istruzione (CAIP) di Abbasanta, scuola di eccellenza della Polizia nella formazione degli agenti di scorta, attraverso sequenze reali di tecniche operative. Alla presentazione erano presenti anche i parenti di Emanuela Loi.

Come ha testimoniato una delle intervistate (video), nonostante l’ambiente sia prevalentemente maschile, le donne non vengono sottovalutate, anzi vengono considerate al pari degli uomini, seppur con meno forza fisica ma con un grande intuito, che dà loro modo di essere apprezzate per questo.

docpol_DSC_1097

© All rights reserved
Immagini: © Ph. Monica Palermo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: