Annunci

Cyber defence a Roma: conclusa l’esercitazione Locked Shields 2015


Roma, 25 aprile 2015 – Attacchi informatici, hacking, minacce alla sicurezza delle reti e relative contromisure hanno tenuto impegnati, dal 21 al 24 aprile, i circa 400 esperti e specialisti militari e civili della NATO che hanno preso parte all’esercitazione di cyber-defence Locked Shields 2015, organizzata dal NATO Cooperative Cyber Defence Centre of Excellence di Tallinn (Estonia) e diretta, per l’Italia, dal comando C4 Difesa con il contributo del mondo accademico e dell’industria di settore.

Concepita nel quadro della cooperazione multinazionale nel campo della difesa cibernetica, la Locked Shields 2015 è tradizionalmente finalizzata all’addestramento e al coordinamento degli specialisti di settore – civili e militari – nella gestione delle emergenze informatiche, con particolare riguardo all’individuazione e alla neutralizzazione di attacchi cibernetici su larga scala. 

Giunta alla sua sesta edizione, l’esercitazione ha visto quest’anno la partecipazione di 16 teams – che hanno operato ciascuno dal proprio Stato d’appartenenza – e del NATO Computer Incident Response Capability Technical Centre (NCIRC – TC).

Ambientata in un fittizio scenario di crisi – nella fattispecie, un paese nord-europeo membro della NATO e dell’UE teatro di attacchi di natura informatica e convenzionale – la “Locked Shields 2015” ha visto lo schieramento e l’impiego di teams di specialisti nel computer emergency response a protezione delle reti informatiche di controllo di velivoli a pilotaggio remoto.

In particolare, l’esercitazione è consistita nella gestione, da parte di teams di reazione rapida, di emergenze informatiche della più varia natura, quali attività di disturbo, hacking e veri propri attacchi alla sicurezza delle reti militari e civili, con numerose implicazioni di natura legale e mediatica.

L’esercitazione – la quarta di questa tipologia cui partecipa l’Italia – ha costituito un’occasione di approfondimento e di confronto su un tema, quello della sicurezza cibernetica, che è da tempo una delle priorità tra i Paesi dell’area euro-atlantica, impegnati nel garantire una risposta integrata ed adeguata ad una minaccia, quella informatica, sempre più diversificata e sofisticata.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore della Difesa
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: