Annunci

Nunzio Paolucci il nuovo presidente dell’associazione bersaglieri di Roma


Eletto il nuovo direttore dell’Associazione Nazionale Bersaglieri (ANB), sezione di Roma capitale.

Roma, 9 marzo 2015 – Si sono svolte ieri le elezioni del nuovo consiglio direttivo, presidente, consiglieri e sindaci, della sezione di Roma capitale dell’ANB, presso la caserma La Marmora di Roma. La votazione è stata supervisionata dalla commissione elettorale composta da Antonio Catena (presidente), Antonino Torre e Romano Rota, e dalla commissione di controllo, per verificare gli aventi diritto, composta da Enrico Verzari, Adriano Mattei, Mirella Di Santo e Benedetto Tari. A votare sono stati 119 iscritti.

Le votazioni degli eletti sono state cosi ripartite: Consiglieri

  • Nunzio Paolucci 64 voti
  • Francesco Fusco 57 voti
  • Angelo Astrologo 52 voti
  • Aldo Leonori 50 voti
  • Luciano Forti 46 voti
  • Antonino Panarello 44 voti
  • Benedetto Tari 36 voti

Collegio dei Sindaci

  • Paolo Pierantozzi 69 voti
  • Aldo Iannucci 57 voti
  • Antonio Di Condina 50 Voti

All’unanimità i consiglieri hanno eletto presidente della sezione il bersagliere Nunzio Paolucci, fino a poco tempo fa in carica come direttore del museo storico dei bersaglieri di Roma. Il nuovo presidente ha inviato questa mattina un saluto a tutti gli iscritti sottolineando che il suo è “un programma ambizioso che richiede la convinta e fattiva partecipazione di tutti i bersaglieri iscritti“. Aggiungendo che “l’associazionismo è vivo se partecipativo. È sbagliato delegare gli altri”. (Nella foto Nunzio Paolucci quando era direttore del museo)

Tra i nuovi propositi del neo direttore:

  • ritrovare l’unità di intenti fra tutti gli iscritti;
  • riportare alla normalità la complessa situazione di cassa
  • ridare slancio allo spirito bersaglieresco in tutte le sue forme (manifestazioni, raduni, iniziative culturali, iniziative sportive, ecc.) anche e soprattutto con la partecipazione attiva dei familiari;
  • rinsaldare i rapporti con i bersaglieri in servizio;
  • disporre di una Fanfara di primissimo livello;
  • aderire al volontariato nelle sue varie forme;
  • creare le condizioni per inserirsi nell’ambito della struttura della Protezione Civile.

Tra le innovazioni a breve ci sarà un sito on-line, disponibile per gli iscritti della sezione, con tutte le informazioni utili, le iniziative della presidenza e le attività in programma.

Auguri al nuovo direttore da MNFI!

di Monica Palermo

Annunci

7 responses to “Nunzio Paolucci il nuovo presidente dell’associazione bersaglieri di Roma

  • Michele Lugaresi

    …auguri di buon lavoro al neo Presidente.

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Michele Lugaresi di quale fanfara fa parte ….o di tutte e due

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Guidonia dove sono i 15 ex bersalieri,ma quali 62 iscritti e 36 ottoni della fanfara?Come si può scrivere la storia FALSA su facebook di una sezione bersaglieri: Se sono 62 perché non c’è nessuno alle cerimonie in onore dei caduti DA ANNI MAI VISTI,non dimenticando che Guidonia Montecelio ha 9 circoscrizioni.Ma che pagliiacciata è questa Michele capo fanfara di roma e di Guidonia?Ma venissero tutti a Roma,sarebbe la più bella cosa.Caro col.llo a che serve sta pagliacciata se non vengono alle cerimonie in onore dei caduti…SONO STATI SEMPRE INVITATI…..

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Voglio precisare,non perché sono io il fondatore della sezione,ma un vero Bersagliere che rispetta il decalogo di PAPA’LA MARMORA e i comandamenti di DIO,non può accettare quello che è stato scritto,cosidicasi della sezione.La vera sezione deve avere in sezione minimo le domande di 15 ex Bersaglieri,poi se si fs come dice il cittadino Renzi NON AMMAINO NESSUNA BANDIERA ANCHE SE CI SONO DELLE IRREGOLARITA’ è tutto ben diverso.Sono oltre 50 anniche frequento Roma,da un paio d’anni ho lasciato,troppi fatti o meglio fattacci.A Guidonia sono rimasto io con qualche Bersagliere che con la bandiera dei combattenti e reduci o dei caduti e dispersi,oggi unite, di cui sono il vice presidente, sono in contatto con tutte le altre associazioni combattenti e d’arma.Quando si vedono i bersaglieri èla sola fanfara per il gettone e raramente in regola con il minimo numero,tutti musicisti di Moterotondo,montecompatri,e tre di Guidonia.Il commento lo evito.Sono convinto che solo onorando i nostri caduti che con il loro sublice sacrifficio della vita ci hanno dato la libertà non devono esssere dimenticati.

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Caro col.llo,a cosa serve scrivere se non si interviene?La sezione di Guidonia esiste solo sulla carta e soprattutto per comodità.In sezione ci dovrebbero essere oltre i 15 ex bersaglieri,le altre iscrizioni,47,dei simpatizzanti,e la sezione ogni tanto aperta.Dovere di una sezione è la partecipazione alle cerimonie in onore dei caduti,comando A.M.,ecc.Quella scritta su facebbook è vergognosa,NO RISPONDE A VERITA’.I musicisti della fanfara di Roma sono stati istruiti dal Bersagliere Silvano Curci,compreso il musicista Lugaresi.Come o non come,i Bersaglieri vengono o si allontanano per colpa di chi non ha fatto il suo dovere.Alcuni presidenti,pretendono che la fanfara,le uscite,devono essere gestite dal solo presidente, e che succede?Che il presidente fa man bassa delle uscite,e’ chiaro che il Curci o il Marini alzano i tacchi.Comunque condivido il suo operato,poichè è la strada giusta per riportare la sezione di Roma ai grandi livelli della fine anni 60,anni 70,fino al col.llo Terrone.Riguardo i Bersaglieri di Guidonia Montecelio,uno solo ha pagato il bollino e gli altri eventualmente iscritti NON VOGLIONO SAPERNE NULLA,poichè sono solo musicisti mercenari che oltre le divise della fanfara hanno altre divise di bande musicali.Venissero tutti a Roma,farebbero più bella figura.Una cosa è certa,o regolarizzano il tutto o comincio a parlarne,in comune,nelle cerimonie,al comando A.M.,ecc…….

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Spero mi auguro che il nuovo anno porti chiarezza e i musicisti di Monterotondo,ecc che fanno parte a Guidonia Montecelio vengano tutti a Roma.Penso che solo in questo modo si possa ricostituire la vera sezione dei Bersaglieri a Guidonia Montecelio.Non è corretto che la sezione è retta da persone di Roma,Monterotondo,ecc. meno che di Guidonia Momtecelio.A che serve questa pagliacciata di due fanfare?Caro col.llo ma si rende conto di quello che è scritto su facebook della sezione di Montecelio?BISOGNA SCRIVERE LA VERITA’ E FARLA FINITA CON UNA SEZIONE CHE NON HA BERSAGLIERI.DAL PROSSIMO ANNO,INEVITABILMENTE DEVO COMUNICARE E RISPONDERE A COLORO CHE MI CHIEDONO DOVE SONO FINITI I BERSAGLIERI DI GUIDONIA MONTECELIO. Di certo non sarà bello e simpatico dire le cose comme stannoDal 1991 a Guidonia Montecelio non c’è nessuna regolare sezione Bersaglieri,ma solo un gruppo musicale.Aggiungere poi quello che ha combinato lo scorso anno il Pres.te Naz.le, E’ GRAVISSIMO.Non si scrive al sindaco che i Bersaglieri che fanno parte all’ASS.ne Comb.ti e Reduci,di cui io sono il Vice Presidente,NON DEVONO PARTECIPARE CON IL CAAPPELLO PIUMATO POICHE’ NON SONO ISCRITTI ALL’A.N.B..MA CI RENDIAMO CONTO?……..

    Mi piace

  • mariano d'antonio

    Marcellina,tutto. sommato un buon raduno,spicca la sola sezione di Roma con il presidente in testa.dove sono finite le sezioni del Lazio? Tre fanfare,e il labaro sezonale perché non c’era?IL SOLITO LABARO. Fanfara Guidonia… in testa, E IL LABARO SEZIONALE CON IL PRESIDENTE ED ALTRI BERSAGLIERI? NON CI SONO….L’amara realtà e verità, un gruppo di musicisti e ADDIO BERSAGLIERI.Quando non si rispetta lo statuto e il regolamento,non si vuol capire che il vero Bersagliere deve dare e non prendere,non si va da nessuna parte.Guidonia ha solo un gruppo di musicisti MERCENARI,da circa 20 anni a Guidonia non esiste sezione.COME PUO’ ESITERE UNA VERA FANFARA?Caro col.llo ,se volesse ricostituire la fanfara,BISOGNA RICHIAMARE ALCUNI VERI BERSAGLIERI.Guidonia ed altre fanfarette senza una regolare sezione,,DEVONO ESSERE CACCIATI,poichè sono solo : BORSITTARI E GETTONARI.UNA VERA SEZIONE DEVE AVERE IL MINIMO DI 15 EX BERSAGLIERI,poichè sono loro la vita della sezione ed eventualmente di un VERA FANFAR.Quello che ha fatto il FERRO VECCHIO A MONTECELIO E’VERGOGNOSO,quando vuole ci possiamo incontrare e parlarne.FORSE SAREBBE L’OCCASIONE PER RIMETTERE IN PIEDI UNA VERA FANFARA E CO BERSAGLIERI.L’A.N.B. COME PUO’ ACCETTARE UN DIRETTIVO SEZIONALE CHE NESSUNO E’ DI GUIDONIA MONTECELIO?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: