Intervista a Alessandro Di Tolla, della direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere



Roma, 5 luglio 2014 – Questa settimana la tv web della Polizia di Stato è entrata nella sala operativa del centro nazionale di coordinamento per l’immigrazione Roberto Iavarone presso la direzione centrale dell’immigrazione e della Polizia delle Frontiere, una vera e propria cabina di regia di tutte le operazioni di monitoraggio e soccorso in mare, come ad esempio “Mare nostrum”, dove operano i rappresentanti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Marina Militare e del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Gli eventi vengono seguiti e gestiti fino alla fine, dalla segnalazione al supporto per le azioni operative in mare, dalla gestione dei migranti a terra, fino all’attività di analisi dei dati per effettuare previsioni e orientare meglio il pattugliamento in mare.
In particolare, le informazioni indirizzate al centro riguardano gli alert relativi alla possibile partenza di migranti; la possibile presenza o l’avvistamento di unità navali  sospettate di essere coinvolte nel  traffico o nel trasporto di migranti; i dispositivi aeronavali di pattugliamento in funzione del controllo dei flussi migratori; gli eventi operativi in corso, nonché quelli che attengono alla ricerca ed al soccorso della vita umana in mare; il fermo nelle acque territoriali, lo sbarco e il rintraccio sul territorio nazionale di immigrati clandestini.
Il centro nazionale “Roberto Iavarone” collabora anche con le agenzie internazionali Europol, Frontex e Interpol per lo sviluppo di singole o specifiche iniziative informative o investigative.

Il Centro Nazionale di Coordinamento per l’immigrazione è dedicato alla memoria dell’agente ausiliario della polizia di stato Roberto Iavarone, medaglia d’oro alla memoria in servizio presso la Polizia di Frontiera di Fiumicino deceduto nel 1984 a causa di un’aggressione da parte di un cittadino slavo che minacciava i passeggeri in transito.

Nel video l’intervista al dr. Alessandro Di Tolla, funzionario della Polizia di Stato, della direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: