Annunci

Archivi del giorno: gennaio 19, 2015

Torino: Antonio Cufalo, questore uscente, saluta Paolo Bosotti, comandante della regione militare nord

Torino, 19 gennaio 2015 – Il dottor Antonino Cufalo, al termine del suo mandato di questore di Torino, ha fatto visita al comandante della regione militare nord, generale di divisione Paolo Bosotti.

Durante l’incontro, contraddistinto da viva e reciproca cordialità, il dott. Cufalo ha ringraziato l’esercito per la fattiva sinergia istituzionale tra la forza armata e le forze dell’ordine, in particolar modo nella delicata vertenza sulla Tav.

Il dott. Cufalo, che lascia l’incarico al dott. Salvatore Longo, sarà trasferito a Roma per assumere un importante incarico al Viminale.​

© All rights reserved
Fonte: Comando Militare della Capitale
Annunci

Il comandante di KFOR, il generale Figliuolo riceve il primo ministro kosovaro Isa Mustafa

Pristina, 19 gennaio 2015 – Il comandante della Kosovo Force (KFOR), generale di divisione Francesco Paolo Figliuolo, ha accolto il primo ministro kosovaro Isa Mustafa presso la base di “Film City”, sede del comando NATO a Pristina.

Trattasi del primo incontro ufficiale tra il generale Figliuolo ed il primo ministro, ad un mese circa di distanza dall’elezione del nuovo esecutivo. Le due alte cariche hanno affrontato svariate tematiche soffermandosi, in particolare, sull’attuale situazione socio-politica del paese e sul ruolo fondamentale ed imparziale di KFOR nell’assicurare a tutte le comunità del Kosovo le migliori condizioni di sicurezza e stabilità sociale.

Il generale Figliuolo ha quindi evidenziato l’importanza del continuo dialogo con i principali rappresentanti della comunità internazionale in Kosovo, al fine di sviluppare la massima sinergia d’intenti con le Istituzioni locali e concertare politiche di intervento per lo sviluppo di tutti i settori strategici del paese.

Il primo mnistro Mustafa ha espresso il proprio apprezzamento per la professionalità e l’eccellente operato dei militari di KFOR, appartenenti a 31 Nazioni diverse e guidati dal Generale Figliuolo, che contribuiscono in maniera significativa al progresso di questa regione.​

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano in Kosovo

Centrafrica: i genieri alpini ripristinano strada nella capitale della repubblica centrafricana

Bangui, 19 gennaio 2015 – ​​​I genieri alpini della missione europea EUFOR-RCA hanno ripristinato un’importante strada di Bangui, nell’ambito dei progetti volti a migliorare la circolazione e la sicurezza nei diversi quartieri della capitale centrafricana.

I lavori di ripristino sono terminati con la posa di una passerella metallica fabbricata dai tecnici militari italiani, che ha consentito la riapertura definitiva di una strada che – dopo un lungo periodo di interruzione dovuto al conflitto  – faciliterà i collegamenti con il 3° distretto di Bangui e consentirà tra l’altro di raggiungere più facilmente il centro e i luoghi di culto, oltre a permettere il pattugliamento della zona da parte delle forze locali e internazionali.

Il progetto realizzato dal 2° reggimento genio di Trento è stato promosso – oltre che dalla missione militare dell’Unione Europea – anche dall’Ambasciata francese nella Repubblica Centrafricana, nel quadro di una serie di iniziative di riconciliazione inter-confessionale.

All’inaugurazione della strada hanno partecipato il generale Jean-Marc Bacquet – comandante di EUFOR RCA a Bangui – l’ambasciatore Charles Malinas e i rappresentanti del 3° e del 5° distretto della capitale, rispettivamente a prevalenza musulmana e cristiana.

Nelle prossime settimane i genieri alpini della brigata “Julia” completeranno la costruzione di un ponte militare di 24 metri che collegherà tre quartieri di Bangui.

Il progetto sarà realizzato grazie a un’importante partnership europea: la Repubblica Ceca ha fornito la struttura modulare di fabbricazione polacca, la Svezia ha curato il trasporto mentre la Germania esercita insieme a un team di Praga la supervisione tecnica dei lavori affidati ai militari italiani.

© All rights reserved
Fonte: EUFOR


Il capo di SMD incontra il generale americano Martin E. Dempsey

Roma, 19 gennaio 2015 – Il contrasto all’ISIL e le crisi nelle aree mediterranea, mediorientale e africana  sono state al centro dei colloqui tra il capo di stato maggiore della difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il suo omologo statunitense, il generale Martin E. Dempsey, in visita in Italia.

Grande apprezzamento per il ruolo italiano nella coalizione internazionale in più dimensioni in Iraq con l’invio degli aerei e dei predator dell’Aeronautica Militare e delle armi e munizioni ai peshmerga e anche con la presenza di istruttori sul terreno. Oltre a questo, la più alta autorità militare statunitense ha sottolineato la leadership e l’impegno italiani alla stabilizzazione nell’area dei Balcani e in Libano dove il nostro paese detiene la guida di entrambe le missioni internazionali.

Dopo aver ricevuto gli onori da un reparto interforze, alla caserma “Macao” a Roma, il generale Dempsey ha avuto un lungo incontro con il capo di SMD e successivamente un briefing a cui hanno preso parte anche i rispettivi staff. Un occasione per esaminare le principali attività nell’ambito della cooperazione militare tra i due paesi e le aree di possibile ulteriore collaborazione.

Tra i temi trattati la situazione in Afghanistan e il prosieguo dell’impegno dell’Alleanza Atlantica con la missione Resolute Support; oltre a questo è stato affrontato  il contrasto al terrorismo internazionale anche in ambito NATO con la rimodulazione dei compiti della missione Active Endeavour per una maggiore integrazione con la missione EU già in atto nel Mediterraneo per favorire così una migliore sicurezza marittima (maritime security) e ostacolare l’afflusso di terroristi e di foreign fighters.

Un incontro svolto in un clima di grande cordialità e amicizia che segue la visita dell’ammiraglio Binelli Mantelli lo scorso giugno negli Stati Uniti a conferma della grande sintonia tra i due paesi e del comune impegno per fronteggiare le crisi emergenti nella ricerca di soluzioni condivise.

Al termine della visita il generale Dempsey ha incontrato il ministro della difesa Roberta Pinotti.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade