Archivi tag: 9° Reggimento Alpini

L’Aquila, open day dell’Esercito per gli aspiranti VFP1

FOTO 6 PARETE ARRAMPICATA

L’Aquila, 20 febbraio 2020 – Gli abruzzesi aspiranti Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 1° blocco 2020 sono stati invitati oggi all’Open Day dell’Esercito italiano presso la caserma Pasquali de l’Aquila.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo e per il Molise, colonnello Marco Iovinelli ed è stata organizzata dal Comando Militare Esercito “Abruzzo Molise” con la collaborazione del 9° reggimento Alpini. La forza motrice della manifestazione è stata quella di consentire ai candidati di toccare con mano la realtà della Forza Armata in maniera concreta, anche attraverso le testimonianze dirette del personale in servizio, prima della presentazione alle prove selettive.

Le attività hanno avuto inizio con l’Alzabandiera e con il saluto da parte del Comandante del 9° Reggimento Alpini, colonnello Paolo Sandri.

Subito dopo i giovani aspiranti hanno assistito a un breve briefing sull’unità, sulle prove concorsuali che saranno chiamati a sostenere e alla proiezione di alcuni video riguardanti la Forza Armata.

E’ stato illustrato inoltre il Progetto Sbocchi Occupazionali, al quale i candidati potranno accedere all’atto del congedo senza demerito, per favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro.

Infine hanno potuto visitare una mostra statica di armi, mezzi e materiali in dotazione nonché assistere ad alcune attività teoriche e pratiche condotte dal 9° Reggimento Alpini.

FOTO 4 TECNICA DI MASCHERAMENTO

© All rights reserved
_______________________


L’Aquila, il CME “Abruzzo Molise” riceve la visita dell’ordinario militare monsignor Santo Marcianò

 

Foto 1 S.E. Marcianò parla al picchetto1 

L’Aquila, 16 gennaio 2020 – Il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo e il Molise, colonnello Marco Iovinelli, ha ricevuto l’ordinario militare per l’Italia, S.E. monsignor Santo Marcianò, in visita pastorale presso la caserma “Campomizzi”, sede del Comando Militare Esercito “Abruzzo Molise”.

Foto 6 S.E. Marcianò parla al personaleLa visita è iniziata con la resa degli onori presidiari da parte di un picchetto in armi del 9° reggimento alpini presso l’ingresso della caserma “Campomizzi” ed è proseguita con la firma dell’albo d’onore del Comando Militare Esercito “Abruzzo Molise” e con un breve office call con il colonnello Iovinelli. Al termine della visita l’ordinario militare ha  incontrato il personale militare e civile del comando, dell’ufficio documentale di Chieti e del 9° reggimento alpini. L’incontro è stato sicuramente utile per divulgare l’opera di assistenza spirituale che i cappellani militari giornalmente conducono nei confronti di tutti gli appartenenti alle Forze Armate in servizio in Italia e all’estero, delle loro famiglie, dei pensionati, dei reduci, degli invalidi per servizio, delle famiglie dei caduti e del personale civile.

Foto 4 Col. Iovinelli e S.E. Marcianò

Nel corso dell’incontro con il personale del 9° reggimento alpini, il comandante, colonnello Paolo Sandri, ha sottolineato il legame con le tradizioni e con i caduti, anche nella considerazione che proprio in questi giorni ricorrono gli anniversari legati alle gesta della ritirata di Russia. Nell’occasione è stata benedetta la nuova iscrizione monumentale “Noi siamo quelli di Selenyj Jar”, dedicata ai caduti del battaglione “L’Aquila” e del battaglione “Vicenza”.

Foto 5 Un monemto dell'incontro

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
_______________________________________________________

Saluto del generale Rino De Vito al 9° reggimento alpini

L’Aquila, 7 ottobre 2015 – Oggi presso la caserma “Pasquali Campomizzi” in L’Aquila, il generale di brigata Rino De Vito, comandante Militare Regionale dell’Esercito per l’Abruzzo, ha rivolto il proprio saluto al personale del 9° reggimento alpini che, dal prossimo mese di ottobre, darà il proprio contributo, con tre Compagnie, in Libano nell’ambito dell’Operazione “Leonte”.

Il personale inquadrato nella brigata Taurinense subentrerà al personale della brigata aeromobile Friuli attualmente al comando dell’operazione. I militari saranno impiegati nell’ambito della Missione Internazionale di Sicurezza e Assistenza UNIFIL che opera su mandato delle Nazioni Unite e lavoreranno al fianco di colleghi provenienti da altre 12 Nazioni.

I compiti principali della missione sono di assistere il governo libanese nell’esercizio della propria sovranità sul territorio per garantire la sicurezza dei confini con particolare riguardo alla frontiera con lo Stato di Israele e di sostenere le Forze Armate Libanesi nelle operazioni di sicurezza per prevenire un ritorno delle ostilità e creare le condizioni per una pace duratura.

Al termine, il gen. b. De Vito ha formulato i suoi migliori auguri al comandante del 9° reggimento alpini, colonnello Antonio Sedia, e al tenente colonnello David Colussi, prossimo comandate della Task Force che opererà in Libano.  

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo

L’Aquila: al 6 reggimento Genio Pionieri il compito di lavori di lavori urbani

L’Aquila, 12 maggio 2014 – Siglata una convenzione tra l’USRA (Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell’Aquila) ed il 9° Reggimento Alpini (in rappresentanza dello Stato Maggiore dell’Esercito), che ha assegnato l’esecuzione di complessi lavori di demolizione all’interno della caserma “Pasquali” al 6° Reggimento Genio Pionieri nonché il relativo trasporto a discarica delle macerie di risulta.  

L’intervento tecnicamente più significativo è stato la demolizione di una torre piezometrica alta circa diciotto metri, resa pericolante dalla presenza di notevoli lesioni alla muratura di base e che era stata oggetto in passato di un precedente tentativo di demolizione da parte di un’altra struttura operativa civile. Intervento che venne sospeso per timore di un crollo durante l’operazione. 
Le operazioni di demolizione di altri fabbricati e lo smaltimento del materiale di risulta, che ammonta a circa 10.000 metri cubi, continueranno fino a metà di giugno e vedranno impegnati un’unità lavori composta da 16 militari, 2 escavatori per la demolizione, 1 pala caricatrice, 6 mezzi pesanti per il trasporto macerie ed attrezzature varie del genio. 

In particolare il 6° Reggimento Genio Pionieri, come tutti gli altri reparti del genio, grazie alle esperienze maturate nelle missioni estere ed elevata connotazione dual use (capacità di cooperare con le autorità civili a favore della cittadinanza e quella operativa espressa nei teatri operativi), opera a favore della comunità nazionale sia in caso di pubbliche calamità, sia per la bonifica dei residuati bellici ancora ampiamente presenti sul territorio italiano.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri
Foto: © Comando delle Forze Operative Terrestri


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade