Annunci

Archivi del mese: novembre 2017

Strade Sicure a Roma, parla lo psicologo

Il “sesto senso del comandante”, la percezione psicologica del soldato dell’Operazione “Strade Sicure. I militari di “Strade Sicure” si addestrano costantemente.

1. Lezione di psicologia

Roma, 29 novembre 2017 – Da quando la brigata “Granatieri di Sardegna” ha assunto la responsabilità dell’operazione “Strade Sicure” nella capitale e nelle regioni Lazio, Umbria ed Abruzzo, sono state portate avanti costantemente una serie di attività formative – esperenziali sul morale ed il benessere psico-fisico dei militari impegnati in questa particolare tipologia di servizio.

L’attività, voluta dal comandante della brigata “Granatieri di Sardegna” e del raggruppamento “Lazio Umbria Abruzzo”, generale di brigata Paolo Raudino, è stata illustrata dal consulente medico, colonnello Domenico Russo e dall’ufficiale psicologo, tenente Salvatore Poccia.

Gli incontri formativi hanno visto la partecipazione dei comandanti a tutti i livelli ordinativi del raggruppamento. 

Militari del 151° reggimento a presidio di un sito

Il morale e il benessere psico-fisico sono stati esaminati attraverso la conoscenza dei segnali non verbali. A tale riguardo è stato evidenziato come il corpo mandi segnali, messaggi, avvisi, percepiti generalmente a livello subcosciente. L’essere umano è in grado di controllare la comunicazione verbale, ma non riesce, solitamente, a controllare i propri gesti e i propri movimenti involontari, gesti che confermano emozioni che il corpo non può nascondere.

Il progetto di lavoro vuole valorizzare la risorsa umana in quanto elemento centrale del suo fare operativo e fornire, alla linea di Comando gli strumenti di comprensione del benessere al fine di incrementare la carica emozionale, elemento imprescindibile per assicurare la tenuta e la gestione dello stress.

Questo lavoro è orientato, pertanto, alla prevenzione del disagio e alla promozione della salute nel termine più ampio. 

ok_2. Lezione di psicologia

La gestione dello stress, intesa come capacità di tenuta prestazionale ed attentiva del militare (sia sul piano individuale che dell’unità/team in cui esso opera), va sostenuta durante l’intero ciclo operativo d’impiego e consente ai quasi duemila soldati impiegati nell’area di responsabilità del raggruppamento di essere un sicuro punto di riferimento per i cittadini.

© All rights reserved
Fonte e immagini: SME (COMFOP Sud)
_________________________________________

Annunci

Esercitazione “Stupor Mundi”: visita del comandante della brigata “Aragon I” alla brigata Pinerolo

1 (1)

Torre di Nebbia (BA), 29 novembre 2017 – Oggi il comandante della brigata “Aragon I”, generale di brigata Josè Luis Sànchez Martinez Falero, accompagnato da una delegazione del suo staff,  ha fatto visita alla brigata “Pinerolo” schierata nel Poligono occasionale di Torre di Nebbia per l’esercitazione denominata “Stupor Mundi”.

La visita si inquadra nelle attività scaturite dalla lettera di intenti per il gemellaggio tra le due grandi unità che il capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di  corpo d’armata Danilo Errico, ed il capo di Stato Maggiore dell’Ejercito de Tierra, generale Javier Varela Salas, hanno siglato nel mese di settembre.

2

La delegazione ha potuto assistere ad una esercitazione a fuoco a livello gruppo tattico digitalizzato a connotazione media/pesante con l’impiego dell’innovativo Veicolo Blindato Medio (VBM) “Freccia”, attualmente in dotazione alla “Pinerolo”, Blindo Centauro e mortai da 120 Thomson.

Diverse le dimostrazioni condotte per evidenziare le potenzialità del veicolo, mezzo di punta dell’Esercito Italiano, fondamentale investimento per lo sviluppo delle brigate medie digitalizzate e del progetto “Soldato Futuro”.

È stata inoltre realizzata una mostra statica dei mezzi e dei materiali tecnologici del Posto Comando Digitalizzato. Il gemellaggio tra le due Brigate è volto a sviluppare nuove opportunità addestrative/operative, a rafforzare l’interoperabilità, nonché a condividere i risultati ottenuti dall’Italia nel campo della digitalizzazione della manovra, settore di fondamentale importanza per il comparto terrestre della Difesa nazionale.

4

© All rights reserved
Fonte e immagini: SME (COMFOP Sud)
________________________________________

 


Carabinieri: il comandante generale Tullio Del Sette insignito della legione al merito degli Stati Uniti d’America

DSC_0209 

Roma, 28 novembre 2017 – Due giorni fa presso l’ambasciata USA a Roma, l’ambasciatore Lewis M. Eisenberg ha consegnato la Legione al Merito statunitense al comandante generale Tullio Del Sette, concessa dal Presidente degli Stati Uniti d’America per “Per l’eccezionale e meritoria attività svolta, quale Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, a supporto della Combined Joint Task Force della missione Inherent Resolve, dal 1° marzo 2015 al 1° marzo 2016. Il generale Del Sette ha guidato i Carabinieri nel corso di una fase cruciale della battaglia Alleata contro lo Stato Islamico dell’Iraq, ove ha creato le condizioni per la realizzazione di attività addestrative, di supporto ed assistenza alle articolazioni della Polizia Irachena. Il suo significativo contributo nel permettere la conduzione dell’addestramento basico e avanzato di oltre 1000 Ufficiali della Polizia Irachena ha promosso il processo di stabilizzazione regionale, incrementando l’ordine e la sicurezza pubblica ed il ristabilimento dello stato di diritto. La sua linea di comando ha segnato una tappa fondamentale della via che porterà alla piena stabilizzazione dei territori precedentemente occupati dallo stato Islamico dell’Iraq, di cui le capacità di polizia sono una componente fondamentale. Il successo dei Carabinieri e la direzione del Generale Del Sette hanno fornito credibilità alla Coalizione internazionale, alla Combined Joint Task Force, al Governo e alle Forze di sicurezza irachene. Il costante impegno del Gen. Del Sette, lo spirito di iniziativa, l’eccezionale leadership e l’eccellente capacità di gestione rendono onore a Lui, alle Forze Armate italiane e alla Repubblica italiana”.

DSC_0286A

La Legione al Merito, sesta nell’ordine delle più alte decorazioni USA, è stata creata dal presidente Franklin D. Roosevelt il 20 luglio 1942 ed è concessa ai membri dell’Esercito americano e delle Nazioni alleate. L’Onorificenza è l’unica statunitense con diversi gradi; quella concessa al generale Del Sette è grado “Comandante”.

Un importante riconoscimento che mette ancor più in evidenza il ruolo di primo piano svolto dall’Arma dei Carabinieri nella stabilizzazione dei territori iracheni, nell’ambito del contributo fornito dalla Difesa italiana.  

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
___________________________________________

Napoli, riconoscimenti “Caduti di Nassiriya”, militari premiati al consiglio regionale

 24209243_10213184465920192_1355507849_o

Napoli, 29 novembre 2017 – Un’interessante iniziativa istituzionale si è svolta oggi al palazzo del consiglio regionale della Campania, presso la sala Caduti di Nassiriya: va in programma la 3 edizione della cerimonia di premiazione dei Carabinieri e dei Militari dell’Esercito che si sono distinti in atti di coraggio nel contrasto alla criminalità sul territorio regionale, come previsto dalla Legge Regionale n. 29/2003, modificata dalla L.R. n. 12/2015 proposta dal generale Carmine De Pascale. Con la partecipazione del presidente del consiglio regionale della Campania, Rosa D’Amelio, del presidente del gruppo consiliare “De Luca Presidente”, Carmine De Pascale e del consigliere questore al personale del consiglio regionale, Massimo Grimaldi.

24167439_10213184464160148_910701871_o

La seduta moderata dal tenente colonnello Antonio Grilletto ha visto il riconoscimento per l’Esercito: sergente Pasqualino Lettieri, 1° caporal maggiore Vfp4 Alfonso Barbella, 1° caporal maggiore Vfp4 Domenico Cutolo, 1° caporal maggiore Vfp4 Francesco Interra, 1° caporal maggiore Vfp4 Francesco Testa, 1° caporal maggiore Vfp4 Enza Feola. Per l’Arma dei Carabinieri: appuntato scelto Raffaele Forte, appuntato scelto Raffaele Costanzo, appuntato Carmine Savella, appuntato Nicola Maltempo, appuntato scelto Saverio D’Onofrio, appuntato scelto Giuseppe La Salandra.

IMG-20171128-WA0047

Tutti si sono distinti in azioni di soccorso e di coraggio compiute, in servizio o fuori servizio, nel contrasto alla criminalità e per la sicurezza dei cittadini, sul territorio regionale campano. Per queste azioni meritorie hanno ricevuto i riconoscimenti del consiglio regionale della Campania istituiti con legge regionale n. 29/2003, come modificata dalla L.R. n. 12/2015, in ricordo dei militari campani, Alfonso Trincone, Giuseppe Coletta e Pietro Petrucci, deceduti nell’attentato terroristico di Nassiriya, in Iraq, del 12 novembre 2003. 

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando forze operative sud
___________________________________________________

Incidente durante attività addestrativa di avio lancio, muore sottufficiale dell’aeronautica. Cordoglio del capo di SMD e del capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare

stemma_AM bnGuidonia (RM), 29 novembre 2017 – Nel tardo pomeriggio di ieri, il sergente maggiore Mirko Rossi, 41 anni, in forza al 17° stormo dell’Aeronautica Militare, ha perso la vita in seguito all’impatto al suolo durante un’attività addestrativa di lancio con paracadute pre-pianificata che si stava svolgendo presso l’Aeroporto Militare di Guidonia (RM).

Il sottufficiale è deceduto presso il policlinico Gemelli di Roma, dove era stato trasportato da un elicottero del 118.

Dopo l’incidente il sergente maggiore era stato immediatamente soccorso dal personale medico militare presente in base.

L’Aeronautica Militare ha attivato le procedure per accertare le cause dell’incidente.

Cordoglio del capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Enzo Vecciarelli, a nome suo e di tutta la Forza Armata, esprime vicinanza e profondo cordoglio ai familiari e alle persone più care del sergente maggiore.

Il capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, esprime le sue condoglianze e partecipa al cordoglio della famiglia e dell’Aeronautica Militare per il decesso del militare.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa
_______________________________

 


Polizia: prefetto Sgalla nominato ambasciatore della sicurezza nel ciclismo

IMG-20171126-WA0001

Bologna, 26 novembre 2017 – Si è svolta oggi a Bologna, presso il Palazzo delle Federazioni, la 26esima edizione del “Giorno della scorta” organizzato da G.S. Progetti Scorta per la promozione del ciclismo su strada.

All’evento ha partecipato il prefetto Roberto Sgalla, direttore delle specialità della Polizia di Stato,  che  è intervenuto sul tema “sicurezza nel ciclismo, tra presente e futuro”.

Nell’occasione G.S. Progetti Scorta ha attribuito la nomina di “Ambasciatore della sicurezza nel ciclismo” al prefetto Roberto Sgalla, direttore centrale  delle specialità della Polizia di Stato e presidente della Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza della FCI.

Persona di prestigio per i suoi incarichi in ambito ministeriali ed in quello sportivo, pedalatore lui stesso, l’uomo che meglio di altri può sommare autorevolezza e competenza in fatto di sicurezza stradale e sicurezza del ciclismo” questa la motivazione di questo importantissimo riconoscimento attribuito al prefetto Roberto Sgalla.

Questo prestigioso premio giunto alla sua 8^ edizione, ricade su persone alle quali è affidato il compito morale di testimoniare l’impegno di tutto il movimento ciclistico sui temi della sicurezza, utilizzando ogni circostanza possibile. Infatti negli anni hanno ricevuto il riconoscimento personaggi come Pier Augusto Stagi, Felice Gimondi, Alfredo Martini, Vittorio Adorni, Riccardo Magrini, Mario Amadori, Silvio Martinello e Adriano Malori.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Polizia di Stato
____________________________________ 

 


Contrasto alla violenza contro le donne l’impegno dei carabinieri

 

Roma, 25 novembre 2017 – L’Arma dei Carabinieri partecipa alla “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Molte le iniziative di sensibilizzazione predisposte nell’ambito della campagna mondiale denominata “Orange the World”, coloriamo di arancione il mondo, che durerà 16 giorni dal 25 novembre al 10 dicembre. Il colore arancione è stato scelto per simboleggiare un futuro migliore e senza violenze e l’Arma ha deciso di adottarlo per tutta la durata della campagna.

Oggi il comandante generale, su invito della presidente della Camera on. Laura Boldrini, partecipa all’apertura dell’aula parlamentare alle donne vittime di violenza.

Luci di colore arancione illuminano la facciata dell’edificio del comando generale dell’Arma dei Carabinieri, del comando provinciale Carabinieri di Venezia e delle compagnie di Mestre, San Donà di Piave e Portogruaro.

A Trieste viene inaugurata una “Stanza tutta per sé”, un ambiente sobrio ma confortevole dedicato a donne e bambini vittime di violenza per un loro ascolto protetto.

Nelle città di Milano, Venezia, Roma, Napoli e Messina, oggi e domani 26 novembre, sono aperti stand informativi con personale femminile per illustrare le iniziative dell’istituzione a contrasto della violenza sulle donne, dove si potrà trovare anche materiale informativo e video curati dal Raggruppamento Investigazioni Scientifiche dell’Arma.

Inoltre sul sito www.carabinieri.it, per tutta la durata della campagna mondiale, sarà realizzato un banner dedicato, di colore arancione, con informazioni sulle iniziative dell’Arma in occasione della ricorrenza. Il rosso classico della fiamma sarà sostituito con l’arancione.

Schermata 2017-11-25 alle 10.18.36

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
__________________________________________

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade