Annunci

Archivi del giorno: maggio 6, 2014

Prosegue l’operazione New Bridge, sequestrati alla ‘ndrangheta beni per 2 milioni di euro (video)

Reggio Calabria, 6 maggio 2014 – La Polizia di Stato di Reggio Calabria e il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, con la collaborazione delle Questure di Benevento e Catanzaro, hanno eseguito, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, un’ordinanza di sequestro di beni per un valore di 2 milioni di euro. I beni appartenevano a soggetti già colpiti da provvedimento di fermo eseguito nell’ambito della nota operazione di Polizia Giudiziaria denominata New Bridge, svolta nell’ambito del protocollo d’intesa fra il Dipartimento della Pubblica Sicurezza italiano ed il Federal Bureau of Investigation degli U.S.A. Questa operazione aveva consentito di individuare un’organizzazione transazionale finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti del tipo eroina e cocaina tra la Calabria e l’America, che aveva come riferimento una nota famiglia di ‘ndrangheta di Gioiosa Jonica (RC) e una appartenente alla mafia siciliana di New York City, a sua volta collegata ad un altro gruppo mafioso armato insediatosi nel territorio della provincia di Benevento.

Le indagini di natura patrimoniale, partite dall’operazione dell’11 febbraio, hanno consentito di svelare un quadro abbastanza chiaro formato da redditi inadeguati rispetto alle primarie esigenze familiari ed agli investimenti effettuati, da ritenersi sproporzionati rispetto alle entrate dichiarate al Fisco, tanto da determinare il sequestro secondo quanto disposto dall’art. 12 sexies della Legge nr. 356 del 1992 di beni ed attività commerciali, tra cui un bar, un ristorante, un autosalone e vari terreni.

Nell’operazione New Bridge, svolta tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America, l’FBI, su disposizione della Magistratura statunitense, aveva arrestato, in contemporanea con la Polizia italiana, altre 7 persone.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

Annunci

Iniziata all’ISSMI l’esercitazione multinazionale Combined Joint European Excercise 2014


Roma, 6 maggio 2014 – È stata avviata lo scorso 5 maggio presso l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI). L’attività, che si concluderà il prossimo 14 maggio vede contestualmente impegnati gli omologhi Istituti militari di Francia, Inghilterra, Germania e Spagna. Nel complesso saranno impegnati oltre 900 persone tra ufficiali frequentatori, personale civile e corpo docente.

Lo scenario dell’esercitazione raffigura  una situazione di crisi nella quale le delegazioni dei cinque paesi interessati più una rappresentanza di studenti dell’Istituto diplomatico Italiano Mario Toscano del Ministero degli Affari Esteri, dovranno pianificare l’intervento di una Forza multinazionale europea in un’area di crisi. L’approccio sarà quello tipico della Politica di Sicurezza e Difesa Europea: multidimensionale, interforze, interagenzia.

Si tratta di un’importante iniziativa che si inserisce nell’ambito della più grande collaborazione  tra gli Stati europei nell’ambito della formazione militare e della diffusione della cultura europea della Difesa e Sicurezza – ha sottolineato il direttore dell’ISSMI, generale di divisione aerea Pierluigi Leornaduzzi, nel suo indirizzo di saluto alle delegazioni presenti – Un momento di accrescimento professionale per i militari e i civili che partecipano all’esercitazione congiunta ma anche e soprattutto, un momento di confronto e di conoscenza reciproca, tra quelli che un domani, mi auguro, rappresentino i leader di un unico e comune strumento di difesa europea!

La Combined Joint European Excercise rappresenta la più importante delle attività multilaterali che vengono svolte durante l’anno accademico dai frequentatori dell’omologo corso con gli Istituti paritetici dei Paesi NATO, della Partnership for Peace e dell’area mediterranea.

Il corso ISSMI costituisce il primo momento formativo interforze rivolto agli Ufficiali superiori delle Forze Armate e della Guardia di Finanza destinati ad assumere incarichi di particolare rilievo negli Stati Maggiori, in ambiti Forza Armata, interforze ed internazionale. Al corso partecipa, anche un elevato numero di Ufficiali stranieri, provenienti da nazioni europee e NATO, amiche ed alleate e frequentatori civili, laureati, provenienti dall’Università Roma Tre.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa
Foto: © Stato Maggiore della Difesa


Torino: la Difesa partecipa al XXVII Salone Internazionale del Libro

Torino, 6 maggio 2014 – Dall’8 al 12 maggio 2014 il Ministero della Difesa parteciperà alla XXVII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, con un’area espositiva ubicata presso il Padiglione 3 al Lingotto Fiere.

Nei cinque giorni dell’evento ci saranno conferenze, dibattiti e presentazione delle più recenti opere editoriali a tema militare, sia di attualità sia storiche, anche per sottolineare l’importanza di mantenere viva la “memoria” per poter costruire al meglio un futuro migliore. In particolare, lo Stato Maggiore della Difesa presenterà 6 volumi, l’Esercito 4 libri, la Marina Militare e l’Aeronautica Militare 3 opere ciascuna.

I visitatori avranno anche l’occasione di interagire in video conferenza con i militari italiani impegnati nei principali teatri operativi nell’ambito delle operazioni internazionali di supporto alla pace.

Per ulteriori approfondimenti consultare il sito web: 

www.difesa.it/Content/Manifestazioni/SaloneLibro/SaloneLibro2014/Pagine/default.aspx

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa
Foto: © Stato Maggiore della Difesa


MALI: un  battaglione dell’esercito maliano conclude il secondo ciclo addestrativo

Mali, 6 maggio 2014 – Si è concluso il ciclo di attività addestrative “complementari” che il mese scorso ha visto impegnati gli istruttori italiani del Light Armoured Training Team (LATT) nell’addestramento del primo battaglione maliano.

Questa prima unita di livello Battaglione, denominata GTIA 1 Waraba, era già stata precedentemente addestrata presso il Koulikoro Training Center nel periodo marzo-maggio 2013.

Infatti, nel quadro generale di pianificazione delle turnazioni di approntamento e impiego in operazione dei battaglioni già formati da EUTM, è emersa l’esigenza di far svolgere ulteriori specifici cicli addestrativi complementari. Questi corsi hanno lo scopo di implementare le lezioni apprese nel corso dell’impiego e diversificare le capacità tecnico-tattiche delle unità maliane in funzione degli sviluppi evolutivi dello scenario operativo nel nord del paese.

A conclusione delle specifiche attività addestrative pratiche, venerdì 2 maggio, durante la cerimonia finale di saluto al GTIA 1 Waraba, sono stati consegnati i certificati per il completamento dell’addestramento.

Il Team di istruttori denominato Light Armoured Training Team (LATT) è costituito da Istruttori militari Italiani, prevalentemente del 4° reggimento Genova Cavalleria dell’Esercito Italiano, con il compito di istruire le corrispettive unita maliane e specializzarle nella condotta delle tipiche funzioni tattiche delle unità blindate leggere, ovvero ricognizione di itinerari, sorveglianza dell’area di responsabilita ed acqusizione obiettivi (funzione RSTA).

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa
Foto: © Stato Maggiore della Difesa


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade