Archivi tag: difesa

Emergenza terremoto Albania: le Forze Armate italiane a supporto della popolazione albanese

bcf6c78f-c46a-43b1-82ad-a38e05d9ca5320191126_terremotoalbania_caricoc130j_1

Roma, 27 novembre 2019 – In seguito alla forte scossa di terremoto verificatasi la scorsa notte a Durazzo, la Difesa, rispondendo alle richieste della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha immediatamente messo a disposizione assetti delle Forze Armate:

  • n. 12 mezzi ruotati per trasporto persone con circa 25 unità,
  • un elicottero CH-47 dell’Esercito,
  • un aereo C-130, un velivolo P180,
  • un elicottero UH139 dell’Aeronautica Militare.

Questi mezzi servono per il trasporto in Albania di assetti della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. Anche la Marina Militare ha predisposto un’unità navale ed un elicottero da impiegare a supporto delle attività.

Le Forze Armate con le loro specificità sono in grado di operare prontamente in ambito nazionale ed internazionale, in sinergia con gli altri Dicasteri e Organizzazioni del “Sistema Paese”, in caso di pubbliche calamità e in casi di straordinaria necessità ed urgenza in favore della popolazione.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
____________________________________________


Difesa: precipitato su territorio libico velivolo a pilotaggio remoto dell’Aeronautica militare

Il Predator a Herat - Afghanistan (11)

(immagine di repertorio)

Libia, 20 novembre 2019 – Un velivolo a pilotaggio remoto dell’Aeronautica Militare, che svolgeva una missione a supporto dell’operazione Mare Sicuro, seguendo un piano di volo preventivamente comunicato alle autorità libiche, ha perso il contatto precipitando su territorio libico. Sono in corso approfondimenti per accertare le cause dell’evento.

© All rights reserved
______________________


Cina, il via alla VII edizione dei Giochi Mondiali Militari del CISM con atleti militari della Difesa e della Guardia di Finanza

49d93ae6-195d-4603-a175-e7a31acb744dmmexport1571325966993

Wuhan (Cina), 17 ottobre 2019 – Inizia domani 18 ottobre la VII edizione dei Giochi Mondiali Militari, evento organizzato con cadenza quadriennale dal Consiglio Internazionale dello Sport Militare (CISM). Alla manifestazione prenderanno parte circa 10.000 atleti provenienti da oltre 110 nazioni, che si confronteranno in 28 discipline sportive, che si concluderanno il 27 ottobre 2019.

L’Italia parteciperà alla manifestazione con una delegazione di circa 200 tra atleti, staff tecnico e dirigenti accompagnatori, tra i migliori atleti militari della Difesa e della Guardia di Finanza, che si cimenteranno in 19 delle 28 discipline previste dal programma sportivo, tra cui spiccano atletica leggera, scherma, tiro con l’arco, nuoto, pentathlon militare, paracadutismo.

42408d4f-30e9-47d3-9ebe-12454fe10e06mmexport1571325881502

Oltre alla presenza di numerosi atleti di livello olimpico, mondiale ed europeo, molti dei quali hanno già partecipato e vinto in occasione delle precedenti edizioni dei Giochi Mondiali Militari, l’Italia garantirà anche una presenza adeguata e competitiva degli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD), impegnati in atletica leggera e nel tiro con l’arco.

Lo scorso 10 ottobre il Presidente della Repubblica ha consegnato il tricolore al portabandiera della delegazione italiana, il sergente maggiore Paolo Pizzo.

Segui sui canali social dello Stato Maggiore della Difesa l’elenco delle attività e l’aggiornamento dei risultati conseguiti.

Visita il sito ufficiale dei Giochi Mondiali Militari 2019. In questa —> PAGINA l’elenco completo degli atleti militari che partecipano ai giochi.

Slot1

Come nascono i  Giochi Mondiali Militari

L’idea di organizzare questo evento nacque nel 1993 nel corso del Symposium, tenuto dalle Fiamme Gialle ad Ostia, a cui presero parte i vertici dirigenziali del CISM e i rappresentanti di quasi tutte le nazioni aderenti.

Il progetto, anche grazie al costante appoggio del CONI ed all’attenzione dello Stato Maggiore della Difesa, si concretizzò quindi, due anni più tardi, quando a Roma si svolse la prima edizione. Vedere sfilare allo stadio Olimpico gli atleti militari di decine di nazioni, ciascuno nella propria uniforme variopinta, fu per il pubblico, numerosissimo ed entusiasta, un’emozione unica e difficilmente comparabile. Forti dell’enorme successo riscosso dalla manifestazione, il CISM fu incoraggiato ad andare avanti, assegnando a Zagabria l’organizzazione della seconda edizione. Nell’agosto 1999 gli atleti militari diedero vita alla manifestazione in un’area martoriata da un conflitto di cui ancora non si erano spenti gli ultimi echi, praticamente in contemporanea con l’inizio della missione umanitaria di supporto alla pace. Il forte e tangibile messaggio di solidarietà e di speranza lanciato in quella circostanza attraverso lo sport fu largamente apprezzato, rinnovando e, se possibile, incrementando il consenso ottenuto dall’edizione romana.

Dal 2010, sempre con cadenza quadriennale, il CISM organizza anche le edizioni invernali dei Giochi Mondiali Militari a similitudine di quanto avviene per i Giochi Olimpici invernali. Anche in questo caso a giocare un ruolo di primaria importanza è l’Italia che ospita la prima edizione dei giochi ad Aosta.

Il CISM

Slot2

Fondato il 18 febbraio 1948, il Consiglio Internazionale dello Sport Militare (CISM) è una delle più grandi organizzazioni multisportive al mondo. Con i suoi attuali 140 Paesi membri, esso riunisce sui campi da gioco tutte quelle Forze Armate che spesso si sono affrontate su campi avversi dal punto di vista politico ed ideologico. Da ciò deriva, così come previsto dalla sua filosofia e dagli ideali contenuti nella Carta d’Adesione sottoscritta da tutti i suoi paesi membri nel 1998, il contributo del CISM all’edificazione della pace mondiale. Lo sport e la solidarietà sono i due pilastri dell’organizzazione sui quali sono basate le numerosissime attività mondiali e regionali che occupano circa 300 giorni dell’anno sotto l’egida del motto “Amicizia attraverso lo Sport”.

Il CISM è diventato ormai un interlocutore privilegiato del mondo sportivo internazionale. Egli è un vettore essenziale per lo sviluppo della pratica dell’educazione fisica della gioventù mondiale e dello sport per tutti. Il CISM ha avviato una stretta collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), così come con tutte le Federazioni e Istituzioni sportive mondiali. Il Presidente del CISM è membro della Fondazione Internazionale per la Tregua Olimpica, istituita dal CIO. Vero pioniere della solidarietà sportiva internazionale, il CISM mette in opera dei progetti in collaborazione con il CIO e con istituzioni come le Nazioni Unite o la Comunità Europea.

© All rigts reserved
_____________________


Difesa e Sanità a servizio del cittadino alla 9 edizione di Tennis and Friends di Roma

DSC_8484_T&F_MP

Roma, 14 ottobre 2019 – Si è conclusa la 9^ edizione dell’evento “Tennis and Friends”, la manifestazione al Foro Italico il cui tema è stato “Salute e Sport … Sport è Salute” che ha visto la partecipazione dello Stato Maggiore della Difesa con assetti sanitari, testimonial, stand ed esibizioni di bande musicali delle Forze Armate.

Si è trattato di un weekend che ha visto 100.000 mila presenze (con un incremento del 20 per cento), presso il “Villaggio dello Sport” e il “Villaggio della Salute”. Sono stati effettuati 20.360 controlli con check-up gratuiti e visite specialistiche a favore dei cittadini compresi quelli effettuati presso le strutture messe a disposizione dall’Ispettorato Generale della Sanità Militare (IGESAN) cha ha presentato assetti interforze di cardiologia, medicina interna, dermatologia, senologia e oculistica.

c5400eca-c347-43ca-a264-ee544dc776eb10Medium

Ha destato particolare interesse anche il convegno “Salute e Sport: promozione dell’attività fisica nelle Forze Armate e nei luoghi di lavoro” durante il quale sono state trattate le tematiche “Forze Armate e stili di vita” e “Attività fisica in condizioni estreme”.

Al Villaggio dello Sport, dove erano presenti gli stand di Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri, i numerosi visitatori hanno potuto prendere contatto con mezzi ed equipaggiamenti impiegati dalle Forze Armate per la sicurezza del Paese e a favore della collettività. 

Presenti anche forze di polizia: Guardia di Finanza con uno stand dedicato alla psicologia nello sport e la Polizia di Stato con uno spazio dedicato alla Polizia scientifica, e stand medici.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Tra i mezzi a disposizione del pubblico auto e moto della Polizia e dell’Arma dei Carabinieri, simulatore di volo messo a disposizione dall’Aeronautica Militare. L’Esercito con una parete rocciosa simulata, coordinata dagli Alpini, ha consentito ai giovani di destreggiasi in una scalata in piena sicurezza.

In diverse occasioni il pubblico in attesa di visita è stato anche intrattenuto dalle esibizioni delle bande musicale della Difesa, con un connubio unico di Sport, Salute e cultura della Difesa.

L’evento ha visto scendere in campo numerosi personaggi dello sport e dello spettacolo mentre equipe mediche di alcune delle principali aziende sanitarie romane hanno eseguito ininterrottamente e gratuitamente controlli al pubblico.

Vincitrice al primo posto la coppia Jimmy Ghione – Giorgio Borghetti, seguita da Federica Gentile – Anna Pettinelli. Al terzo posto la coppia Mara Santangelo – Massimiliano Ossini.

Targa ad honorem Fondazione Ania a Maria De Filippi, Premio Speciale Cappiello Design a Nicola Pietrangeli.

Venerdì 11 si è svolta una giornata interamente dedicata alle scuole con attività didattiche e sportive alternate a momenti di dibattito dedicati alla lotta contro il bullismo e alla sana alimentazione. Ha partecipato tra i testimonial Max Giusti.

La manifestazione è stata aperta con una cerimonia alla quale erano presenti il cardinale Angelo Comastri vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, il vice ministro della Salute Pierpaolo Sileri, contrammiraglio Fabio Agostini capo dipartimento pubblica informazione dello Stato maggiore della Difesa, Valentina Vezzali, Giovanni Malagò presidente del CONI. 

97026953-02b8-4db8-a3d4-6b34f57768006Medium

Al Foro Italico sono intervenuti anche: Rocco Sabelli presidente e amministratore delegato di Sport e Salute, Antonio De Iesu vice capo della Polizia di Stato, Vincenzo Spadafora ministro per le Politiche giovanili e lo Sport e Daniele Frongia assessore Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma, Franco Anelli rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Maria Bianca Farina presidente Ania e Roberto Tavani della Regione Lazio, intervenuto per portare un messaggio del presidente Nicola Zingaretti.   

Giunta alla nona edizione, Tennis & Friends è uno dei più importanti eventi sociali nell’ambito della prevenzione in Italia. Interamente dedicato alla salute, l’evento ha lo scopo di promuovere un corretto stile di vita, una diagnosi precoce e permettere a tutti di effettuare check-up gratuiti e visite specialistiche.

L’ambiente accogliente del Villaggio della Salute, un rinnovato Villaggio dello Sport, con la presenza di personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo impegnati nel Torneo Tennis Celebrity, sono stati gli elementi che hanno permesso di intrattenere il pubblico in attesa di effettuare il proprio check-up gratuito.

Salute, Sport, Solidarietà, Sostenibilità e Spettacolo sono le 5 S, le parole chiave che sintetizzano lo spirito di questo evento che ha già interessato Roma e Napoli e si propone a breve di raggiungere anche altre città e regioni italiane.

e9e6443a-c6a3-4653-aaae-c4fb40120fae3Medium

La manifestazione è stata sostenuta dalle massime istituzioni: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Difesa, Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Ministero della Salute, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Regione Lazio, Roma Capitale, CONI, Sport e Salute S.p.A., Istituto di Credito Sportivo e le maggiori Federazioni Sportive.

© All rights reserved
______________________


Angelo Tofalo nominato sottosegretario alla Difesa del governo Conte II, assume oggi l’incarico

DSC08101

Roma, 16 settembre 2019 – Questa mattina, nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi, l’onorevole Angelo Tofalo ha prestato giuramento nelle mani del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, assumendo così l’incarico di sottosegretario di Stato alla Difesa del governo Conte II.

“È per me un privilegio continuare a fare parte della squadra di governo e servire il Paese come Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa, un incarico che svolgerò con passione e impegno per il bene delle istituzioni democratiche e di tutti i nostri ragazzi in uniforme”, ha detto Tofalo, già Sottosegretario alla Difesa del governo Conte I.

Al termine della cerimonia, il sottosegretario Tofalo si è insediato a palazzo Aeronautica dove è stato accolto dal capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Alberto Rosso.

© All rights reserved
_______________________


Le Forze Armate presenti a Matera nominata “Capitale europea della cultura per il 2019”

Schermata 2019-09-16 alle 20.00.00

Matera, 16 settembre 2019 – Le Forze Armate, il 21 e 22 settembre prossimo, saranno presenti a Matera nell’ambito delle celebrazioni della sua nomina a “Capitale Europea della Cultura 2019”, per far conoscere la molteplicità delle attività svolte da tutte le componenti della Difesa per la sicurezza del Paese e a favore della collettività.

Il motto “Open Future” di Matera 2019 ben si collega al costante impegno delle Forze Armate proiettate al futuro attraverso lo sviluppo di nuove capacità e alla conoscenza e alla promozione della “Cultura della Difesa”, coinvolgendo la popolazione alla realtà della Difesa attraverso una serie di conferenze, visite all’area espositiva e attività dimostrative di personale, mezzi e materiali militari.

PROGRAMMA

Schermata 2019-09-16 alle 19.56.26

 

 

Dal 21 al 22 settembre, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 21,00 presso l’Ex Ospedale S. Rocco in Piazza San Giovanni, gli ospiti potranno familiarizzare con il “mondo con le stellette”, visitando una mostra di mezzi ed equipaggiamenti in uso dal personale dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dei Carabinieri, la mostra fotografica “365 – Un Anno con le Forze Armate” ed una esposizione dell’editoria militare.

Sabato 21 settembre

Mattina

  • ore 11:30 un picchetto interforze parteciperà alla celebrazione del 76° anniversario dell’eccidio nazista in Piazza Vittorio Veneto, che vedrà anche il 
  • ore 11:50 sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale 
  • ore 12:20, ci sarà l’esibizione della Fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri.

Pomeriggio

  • ore 16:00, presso l’Ex Ospedale S. Rocco, le conferenze “Cultura della Difesa – Uomini contro bombe”
  • ore 16:30 esibizione del gruppo cinofili dell’Arma dei Carabinieri e infine 
  • ore 17:00 “L’Aeronautica si racconta a Matera: dalla difesa aerea al soccorso alla collettività” e successivamente alle ore 18 le conferenze termineranno con “Capacità antidrone: descrizione, potenzialità, impiego e possibili sviluppi”
  • ore 21:00 la Banda dell’Aeronautica Militare chiuderà le attività della giornata con un concerto nell’Auditorium “R. Gervasio”.

Domenica 22 settembre, sempre presso l’Ex Ospedale San Rocco

Mattina

  • ore 11:00 e alle 18:30, ci saranno le esibizioni del gruppo cinofili dell’Aeronautica Militare 
  • ore 11:30 e alle 17:00, le dimostrazioni del “Metodo di Combattimento Militare” utilizzato dall’Esercito.

Pomeriggio

  • ore 17:00 si potrà partecipare, attraverso un percorso itinerante, alla conferenza “Capacità Duali e contesti d’applicazione della Brigata Marina San Marco”
  • ore 18:00 conferenza sul “Progetto WONDERFULL – Matera sotto i sassi
  • ore 19:00, a concludere l’intensa giornata, la conferenza sulla “Capacità duale dell’Arma dei Carabinieri”. 

matera-vittorio.jpg

La presenza della Difesa nella Capitale della Cultura 2019 vuole dare modo agli ospiti di conoscere e di apprezzare il mondo militare, i suoi valori e il suo impegno quotidiano a favore del Paese e della comunità internazionale, con un passato ricco di storia e di tradizioni ma con una costante proiezione verso le sfide del domani.

© All rights reserved
Fonte e cover: Stato Maggiore della Difesa
Foto: © Ph Vittorio Coronati
________________________________________________


Stato Maggiore della Difesa: “noi al servizio del Paese”

Stemma_araldico_e_distintivo_dello_Stato_Maggiore_Difesa.svg

 

Roma, 17 aprile 2019 – Lo Stato Maggiore della Difesa con un comunicato evidenzia che “Alla luce delle notizie stampa emerse in queste ore, le Forze Armate sono uno strumento tecnico operativo al servizio del Paese e che ogni attività viene pertanto svolta in aderenza alle  indicazioni politiche e secondo la prevista linea gerarchica”.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa
______________________________

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade