Archivi tag: Vittorio Rizzi

Polizia: incontro tra il vice direttore generale della pubblica sicurezza Vittorio Rizzi e il segretario generale Interpol Jurgen Stock

foto 1

Lione, 13 settembre 2019 – Si è svolto oggi un incontro a Lione tra una delegazione italiana guidata dal prefetto Vittorio Rizzi, vice direttore generale della Pubblica Sicurezza e direttore centrale della Polizia Criminale, e una delegazione di funzionari Interpol, con a capo il segretario generale Jurgen Stock.

A determinare l’incontro è stato il momento storico contemporaneo in cui una società globale e liquida anche la minaccia criminale non conosce confini e la cooperazione internazionale di polizia rappresenta l’arma più potente per combattere fenomeni come il terrorismo, lo sfruttamento dei fenomeni migratori e la criminalità organizzata che hanno sempre più natura transnazionale.

Obiettivo dell’incontro per la delegazione italiana è stato quello di illustrare la strategia volta a potenziare la cooperazione con la più grande agenzia internazionale di polizia, che riunisce 194 Paesi del mondo, attraverso una serie di azioni di formazione, di investimento e di innovazione tecnologica.

foto 2

Da sx: segretario generale Interpol Jurgen Stock, prefetto Vittorio Rizzi

Calorosa ed accogliente l’ospitalità di Interpol che ha apprezzato l’attenzione italiana, fortemente sostenuta dal Capo della Polizia, direttore generale della Pubblica sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, di lavorare perché il bagaglio culturale del law enforcement sia costantemente aggiornato sull’uso dei canali di comunicazione e delle banche dati per sfruttare al massimo le potenzialità straordinarie offerte dalla cooperazione internazionale di polizia nel lavoro quotidiano dell’operatore, sia di indagine che di controllo del territorio reale e virtuale.

Proficui i primi esiti dell’incontro in cui si sono gettate le basi per progettualità ad hoc tra il dipartimento della Pubblica Sicurezza e l’Interpol, per il contrasto ai cartelli criminali italiani di stampo mafioso che hanno sempre più ambizioni internazionali, con particolare riguardo soprattutto alla ‘ndrangheta.

foto 3

© All rights reserved
Fonte e immagini: Polizia di Stato
____________________________________

La Questura di L’Aquila organizza un’asta di beneficenza, raccolti 6.500 euro

Maurizio Battista

Il comico Maurizio Battista

L’Aquila, 13 giugno 2014 – Gara di solidarietà all’Auditorium del Parco del Castello dove si è svolta ieri l’asta di beneficenza organizzata dalla Questura di L’Aquila, all’asta opere delle donne e degli uomini della Polizia di Stato in favore dell’associazione L’Aquila per la vita. La straordinaria partecipazione del pubblico presente ha permesso di raccogliere 6.500 euro da destinare alla Onlus che sostiene le attività cliniche e di ricerca dell’Unità Operativa di Oncologia Medica di L’Aquila, specie per le terapie di supporto, palliative e le cure domiciliari.

Banditore dell’asta il noto attore Maurizio Battista, che con la sua simpatia ed umanità ha gestito l’incanto, ottenendo che tutti i pezzi andassero venduti.

Rino Barillari

Il fotografo Rino Barillari

Ospite d’onore della serata è stato Rino Barillari che ha ceduto 8 sue foto storiche del repertorio della sua vita da “The king of Paparazzi” e le ha autografate agli acquirenti che se le sono aggiudicate. Sono state battute all’asta anche 5 foto storiche del noto inviato del quotidiano IL TEMPO Maurizio Piccirilli, esperto in reportage di cronaca estera, terrorismo e criminalità nazionale ed internazionale. Presenti in sala i professionisti aquilani che hanno voluto contribuire all’evento con le loro opere: Roberto Grillo, Danilo Balducci, Renato Vitturini, Raniero Pizzi, Marcello Spimpolo, Graziano Iacoboni e Daniele Di Benedetto.

Questore Rizzi

Il Questore Vittorio Rizzi

La serata di ieri – ha detto il Questore Rizzi – è stata molto emozionante per tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato che hanno messo il cuore in questa manifestazione, la cui riuscita è un segno evidente della generosità e del carattere che gli aquilani dimostrano ogni giorno nella ricostruzione sociale della città. E la Questura resterà al fianco dei cittadini con sempre nuove iniziative sui temi della sicurezza e della legalità”.

Siamo molto orgogliosi di questa manifestazione – ha dichiarato Giampiero Porzio di L’Aquila per la vitanon è la prima volta che la Questura ci sostiene, negli anni abbiamo avuto molti gesti di solidarietà. Ma la cosa più preziosa per noi è sentire tutti i poliziotti ci sono vicini in ogni momento e che possiamo contare sempre sul loro affetto”. (MNFI)

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato / Questura di L’Aquila
Foto: © Polizia di Stato / Questura di L’Aquila


L’Aquila: la Polizia di Stato ritrova parte della reliquia di Papa Wojtyla trafugata dal Santuario San Pietro della Ienca

L’Aquila, 31 gennaio 2014 – Ritrovata dalla Polizia di Stato dell’Aquila parte della stoffa del reliquiario di papa Karol Wojtyla. La scorsa settimana ignoti, dopo aver segato l’inferriata che proteggeva la finestra laterale del Santuario di Giovanni Paolo II in San Pietro della Ienca, rotto il vetro e aperta la finestra, sono entrarono nel Santuario rubando il reliquario con la Reliquia del Sangue di Giovanni Paolo II e un piccolo crocifisso posto sull’altare. Il tessuto, intriso del sangue del Beato Giovanni Paolo II, era attaccato all’interno di un’ampolla. Per il furto sono stati denunciati tre giovani aquilani, che hanno confessato il fatto.

Una conferenza stampa è stata tenuta presso la Questura dell’Aquila per darne la notizia. Il Questore Vittorio Rizzi ha aperto la conferenza dando atto che un risultato investigativo così importante e rapido è la conferma della sintonia operativa che sussiste in città tra la magistratura e le forze di polizia tutte. “Tale esito – ha detto il Questore – è anche un segnale alla città dell’attenzione che la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri hanno verso i reati contro il patrimonio. In questo caso, l’atto criminoso era anche un sacrilegio. E se l’azione congiunta ha portato ad una così brillante soluzione lo si deve anche al fatto che i riflettori sono sempre accesi su questo tipo di reati.”.

Ha quindi lasciato la notizia più importante della mattinata al Vescovo Vicario di L’Aquila Monsignor Giovanni D’Ercole, che, dopo essersi recato stamane in Questura, ha riconosciuto gran parte dei frammenti della reliquia di Papa Giovanni Paolo II, provando gran commozione alla loro vista. Ha aggiunto che il sacro resto, pur non essendo nella sua totalità, è comunque ricostruibile, e questo rappresenta una grande gioia per il mondo cristiano. La reliquia è infatti composta da una teca, da un supporto, da un drappeggio rosso e da frammenti rossi e bianchi, di cui è presente ancora una buona parte. Mancano solo alcune particelle che erano legate a due fili d’oro, e che evidentemente sono andate perse nella rottura del vetro che le proteggeva.

© All rights reserved
Fonte
: Polizia di Stato, Questura dell’Aquila


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade