Archivi tag: tripoli

Difesa: trasporto umanitario di rifugiati dalla Libia all’Italia

 5b9e7a8a-e7de-48ec-b651-e033c6012c061Medium

Roma, 22 dicembre 2017 – Le Forze Armate stanno provvedendo, con due velivoli C-130J della 46^ brigata aerea dell’Aeronautica Militare e sotto il controllo del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), al trasporto di circa 160 rifugiati da Tripoli all’Italia. Un primo velivolo è giunto all’aeroporto militare di Pratica di Mare con un centinaio di rifugiati, mentre gli altri nelle prossime ore, con un secondo aereo.

51d5d976-d3fa-4c3d-8311-4ea6f028946f7Medium

L’attività è nata da un’iniziativa congiunta tra il Ministero degli Interni e la Conferenza Episcopale Italiana (CEI) che, in stretta coordinazione con l’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite (UNHCR), hanno individuato in Libia dei migranti in condizioni di vulnerabilità e in grado di ottenere la protezione internazionale. Attraverso anche il coinvolgimento del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la richiesta di provvedere al trasporto di tale personale è pervenuta al Ministero della Difesa, che, ricevuta dal capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, la piena fattibilità operativa dell’attività, ha dato il suo assenso.

60e9f7b7-5d67-4369-a44c-03130a5758929Medium

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
__________________________________________

Italiani rimpatriati a bordo del C-130 dell’aeronautica militare

Roma, 16 febbraio 2015 – Alle ore 12:15 di questa mattina, è atterrato presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare (Roma), il velivolo C-130 dell’Aeronautica Militare che ha portato a Roma i cittadini italiani rimpatriati dalla Libia. A bordo del velivolo anche l’ambasciatore Giuseppe Maria Buccino Grimaldi.

I connazionali erano arrivati ieri notte con un’imbarcazione sorvegliata dall’alto da un velivolo a pilotaggio remoto (Predator) dell’Aeronautica Militare. Arrivati al porto di Augusta, alcuni passeggeri sono stati portati all’aeroporto militare di Sigonella (Catania), da dove il velivolo militare li ha trasportati a Pratica di Mare.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica militare

Libia: i carabinieri completano l’addestramento della polizia di confine

Tripoli, 27 marzo 2014 – Nell’ambito della Missione Militare Italiana in Libia, gli istruttori dell’Arma dei Carabinieri hanno di recente portato a termine, presso il centro di formazione di Tripoli, l’addestramento di trentuno militari libici della Border Guard, la polizia di frontiera libica.

Al termine dell’intenso addestramento i militari libici hanno svolto un’esercitazione per verificare il livello la preparazione raggiunta. I poliziotti libici hanno conseguito la qualifica di “operatori” attraverso un percorso formativo che li ha visti impegnati in attività di pattugliamento di un centro abitato, nelle tecniche di reazione ad una imboscata e nella gestione e coordinamento delle attività di  evacuazione di feriti. La preparazione raggiunta in pochi mesi permetterà ai militari libici di svolgere compiti di sorveglianza dei confini della Libia e di protezione dei pozzi di petrolio.

Nel 2014 sono previsti altri corsi in vari settori di impiego dell’ordine pubblico. L’Italia, nell’ambito del G8 Compact, fornisce una collaborazione alla Libia nel settore della formazione delle forze di sicurezza locali per consolidarne le capacità e per garantire la difesa dei cittadini e la stabilità della nuova democrazia.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa


Libia: decesso di un carabiniere del team di istruttori alla polizia libica. Cordoglio del Capo di Stato Maggiore della Difesa.

Tripoli, 24 febbraio 2014 – Questo pomeriggio alle ore 18.30 circa, a causa di un malore, è mancato il Maresciallo a.s. UPS Corrado Oppizio che operava in qualità di tutor nell’ambito della Missione Militare Italiana in Libia (MIL) per l’addestramento delle forze armate e di sicurezza locali. Il militare si è sentito male nel suo alloggio ed è stato prontamente soccorso dai colleghi e successivamente trasportato presso un vicino ospedale dove è deceduto.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, appresa la notizia del decesso, ha espresso a nome delle Forze Armate e suo personale, il profondo cordoglio per la scomparsa di un fedele servitore dello stato impegnato in una missione fuori area.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa


OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade