Annunci

Archivi tag: trapani

Aeronautica Militare: incendio nel palermitano, interviene l’80° centro C.S.A.R.

Un elicottero HH-212 è decollato per spegnere un incendio a Carini (PA)

Schermata 08-2457970 alle 15.01.15

Trapani, 4 agosto 2017 – Alle ore 10.30 di oggi 04 agosto, è decollato, dalla base aerea di Trapani Birgi, un elicottero HH-212 dell’80° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Decimomannu (CA) per spegnere un incendio divampato in località Cozzo di Santa Venere, nel comune di Carini (PA).

L’attività antincendio ha visto impegnato l’equipaggio dell’HH-212 per 2 ore di volo in zona di operazioni al fine di supportare le operazioni delle squadre a terra, per contrastare l’incendio che, complice il leggero vento da Nord/Nord Est, si è esteso rapidamente. Al termine delle operazioni l’elicottero dell’80° Centro C.S.A.R. ha fatto scalo per rifornimento all’aeroporto di Palermo Boccadifalco, supportato dal 4° Reparto Volo della Polizia di Stato.

Equipaggi ed elicotteri dell’80° Centro sono rischierati da oltre tre settimane sulla base di Trapani al fine di integrare e supportare il dispositivo posto in essere per fronteggiare l’emergenza incendi nelle province di Trapani e di Palermo.

Dal C.O.A. (Comando Operazioni Aeree) di Poggio Renatico (FE), attraverso la sala operativa dell’82° Centro C.S.A.R. di Trapani, giunge agli equipaggi in prontezza l’ordine di decollo e la zona di intervento. L’azione di contrasto ai fronti di fuoco dell’HH-212 spesso si affianca a quella dei velivoli Canadair, rischierati sempre sulla base trapanese.

L’80° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita e il concorso alle attività antincendio, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7100 persone in pericolo di vita.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Aeronautica Molitare
__________________________________________
Annunci

Trapani: polizia sequestra nave Juventa per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

unnamed

Trapani, 2 agosto 2017 – Questa mattina, presso il porto di Lampedusa (AG), investigatori del servizio centrale operativo della Polizia di Stato, della squadra mobile di Trapani e del nucleo speciale d’intervento – sezione operazioni della Guardia Costiera hanno eseguito il sequestro preventivo della motonave “Iuventa”, battente bandiera olandese ed operante per conto dell’organizzazione non governativa tedesca “Jugend Rettet”, disposto dal GIP del tribunale di Trapani, dr. Emanuele Certosimo, su richiesta del dr. Andrea Tarondo, sostituto procuratore della Repubblica di Trapani.

Le indagini, avviate nell’ottobre del 2016 e condotte con l’utilizzo di sofisticate tecniche e tecnologie investigative, hanno consentito di raccogliere elementi indiziari in ordine all’utilizzo della motonave “Iuventa” per condotte di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

La predetta motonave è stabilmente dedita al soccorso di migranti in prossimità delle coste libiche ed al loro trasbordo su altre navi sempre in acque internazionali, permanendo abitualmente nel Mar Libico, in prossimità delle acque territoriali del Paese africano.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Polizia di Stato
_____________________________________

Difesa: ridislocati 4 AMX su aeroporto Trapani per sorveglianza Mediterraneo centrale

 

AMX in configurazione ISR

AMX in configurazione ISR

Trapani, 15 gennaio 2016 – Nell’ambito delle predisposizioni tese ad assicurare la sicurezza degli interessi nazionali nell’area del Mediterraneo Centrale, è stata incrementata la capacità di sorveglianza e acquisizione informazioni ridislocando, temporaneamente, 4 velivoli AMX del 51° Stormo di Istrana (TV) presso la base di Trapani Birgi in Sicilia.

La decisione è maturata a seguito dei recenti sviluppi nell’area dei paesi del Nord Africa e del conseguente deterioramento delle condizioni di sicurezza.

Questa misura si va ad inserire tra quelle adottate, in precedenza, dal Governo nell’area mediterranea relative all’operazione “Mare Sicuro” posta in essere a tutela dei molteplici interessi nazionali e per assicurare coerenti livelli di sicurezza.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Stato Maggiore della Difesa

Aeronautica: elicottero HH-139 decolla per soccorrere nave alla deriva

Trapani, 7 gennaio 2015 – Un elicottero HH-139 dell’82° centro S.A.R. (Search and Rescue) di Trapani è decollato alle 16:45 di oggi per ricercare e soccorrere un’imbarcazione alla deriva con 35 migranti a bordo. Le ricerche saranno concentrate in un’area di 307 miglia quadrate nel mare a nord di Pantelleria.

L’imbarcazione, partita dalla Tunisia, risulta in balia delle correnti, con grave pericolo sia per le persone a bordo, migranti che cercavano di raggiungere le coste della Sicilia occidentale, sia per la sicurezza della navigazione nell’area.

La richiesta di intervento, pervenuta dal Maritime Rescue Sub Center di Palermo, è coordinata dal comando operazioni aeree di Poggio Renatico (FE).

L’Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, il servizio di ricerca e soccorso aereo a livello nazionale, a favore di propri equipaggi e, come in questo caso, della collettività.

L’82° Centro S.A.R. dipende dal 15° Stormo S.A.R., che ha sede a Cervia (RA). Sono oltre 7000 le persone tratte in salvo dagli equipaggi del 15° Stormo nel corso della sua storia.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare

Soccorso in mare per l’82° Centro C.S.A.R. Recupero d’emergenza per un marittimo imbarcato su un peschereccio al largo delle coste siciliane

Trapani 18 novembre 2014 – Missione di soccorso per gli uomini dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Trapani Birgi che, nel pomeriggio del 14 novembre, hanno effettuato un soccorso in favore di un marittimo, Francesco B. di 40 anni, dal motopeschereccio “Giacalone”, al largo delle coste trapanesi. 

L’equipaggio in “prontezza operativa”, allertato dal Rescue Coordination Center (RCC) del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico (FE), è decollato alle 15:20, raggiungendo l’imbarcazione a circa 80 miglia a nord ovest da Trapani.  Prelevato dagli aerosoccorritori con l’ausilio del verricello l’uomo, in stato confusionale, è stato trasportato dall’HH139 dell’Aeronautica Militare alla base aerea di Trapani Birgi per poi essere affidato alle cure del personale sanitario del 118.

L’82° Centro C/SAR è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7000 persone in pericolo di vita.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare

 


“Codice 3” per il Centro C.S.A.R. di Trapani, soccorso un anziano in pericolo di vita

Un anziano in pericolo di vita è stato soccorso da un elicottero HH-139 dell’82° Centro S.A.R. (Search and Rescue -Ricerca e Soccorso) di Trapani-Birgi

HH139A a Trapani

HH139A a Trapani

Trapani, 06 agosto 2014 –  Lunedì 4 agosto, alle 23.30 un elicottero HH-139 del soccorso aereo dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo di Trapani-Birgi, è stato allertato per effettuare sull’isola di Ponza (LT), il trasporto d’urgenza di un ottantunenne in “codice 3” ossia in imminente pericolo di vita.

L’elicottero è decollato da Trapani, su ordine del R.C.C. (Rescue Coordination Center – Centro di Coordinamento del Soccorso) della sala operativa del Comando Operazioni Aeree (C.O.A.) di Poggio Renatico (FE). Ha raggiunto l’aeroporto militare di Latina, sede del 70° Stormo, dove ha imbarcato un medico ed un paramedico che assistessero l’anziano isolano. Dopo la breve sosta a Latina, l’HH-139A è atterrato presso la piazzola del Teleposto dell’isola di Ponza (LT).

Sbarco del paziente a Latina

Sbarco del paziente a Latina

Una volta a Ponza, l’anziano è stato imbarcato sull’HH-139A poi nuovamente decollato alla volta di Latina. Si è trattato di un trasferimento particolarmente delicato, date le condizioni estremamente gravi del paziente, che hanno tenuto impegnati il medico e l’aerosoccorritore a bordo, fino all’arrivo a Latina.

L’equipaggio, una volta lasciato l’anziano alle cure dei medici del 118, ha fatto sosta alla Base aerea di Pratica di Mare (Roma) per rifornimento. Successivamente l’elicottero è ripartito alla volta di Trapani.

L’82° Centro C.S.A.R. è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, con sede a Cervia (RA), che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7.000 persone in pericolo di vita.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Aeronautica Militare
(15° Stormo – Trapani-Birgi, Cap. Angelo Mosca)

 

 


Ai mediatori culturali dell’Esercito il compito di spiegare leggi, cultura, usi e costumi italiani ai migranti di Trapani

Trapani, 30 aprile 2014 – Gli uomini e le donne dell’Esercito, da sempre abituati a rapportarsi nelle missioni all’estero con popoli e culture diverse, svolgeranno un compito di mediazione tra i migranti e la nostra cultura. I militari, che costituiscono un’eccellenza in queste attività, formeranno i nuovi cittadini.

È proprio a tal proposito che a Trapani si sta svolgendo il convegno “Formare per educare ed essere cittadini del mondo”, organizzato dalla Cooperativa Badia Grande in collaborazione con l’Esercito Italiano dedicato ai migranti ospiti del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo (CARA) di Salina Grande (TP). La cooperativa Badia Grande, diretta dalla dott.ssa Maria Concetta Papa, gestisce il CARA di Trapani nel quale sono ospitati 260 migranti.

La sicurezza e sorveglianza del centro è garantita da anni, nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, dai bersaglieri del 6 reggimento dell’Esercito.
E proprio dalla sinergia tra Esercito e società civile nasce l’iniziativa di spiegare agli ospiti del centro le leggi del nostro Paese, le regole per la richiesta di asilo e, non ultime, le principali usanze e costumi italiani da rispettare per potersi sempre più integrare e diventare futuri “cittadini”. 

4a045e5e-d80c-49a7-aa78-3f92bf3f8b8bok_trapani3
L’Esercito per svolgere questo compito ha messo in campo i suoi mediatori culturali, soldati italiani di origine africana che parlano anche le lingue dei migranti e che oltre a prestare opera di traduzione testimoniano con la loro stessa presenza l’integrazione possibile.
Nel corso del convegno è intervenuto anche il dott. Tommaso Mondello, responsabile dell’immigrazione per la Prefettura.
Nella sola provincia di Trapani sono circa 2000 le domande di asilo politico in Italia.
L’Esercito ha sviluppato grazie alla partecipazione alle missioni all’estero una attenta sensibilità alle problematiche legate alle persone che vivono o provengono da Paesi in guerra o con gravi problemi umanitari ed opera, in questi territori, nel pieno rispetto delle culture e usanze locali per il mantenimento della sicurezza e il miglioramento delle condizioni sanitarie, sociali ed economiche delle popolazioni.

043d1fd2-e298-4ea1-bc6f-d4d43239f74eok_trapani5

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore dell’Esercito
Foto: © Stato Maggiore dell’Esercito

 

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade