Archivi tag: tedoforo

Esercito marciava: passaggio di testimone a Roma alla presenza del capo di SME

Roma: ”Esercito marciava…”, passaggio di testimone alla presenza del capo di stato maggiore generale Danilo Errico.

Roma, 20 maggio 2015 – Ieri mattina ha fatto tappa a Roma, la staffetta dell’Esercito per la commemorazione del centenario dell’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale.

Alla presenza del capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Danilo Errico, il tedoforo, impugnando il Tricolore, ha attraversato l’area espositiva allestita in Santa Croce in Gerusalemme dal Comando Militare della Capitale, cedendo poi il testimone a un commilitone che ha proseguito la corsa sino al Vittoriano dove è stato reso omaggio ai Caduti del primo conflitto mondiale e di tutte le guerre percorrendo la scalea dell’altare della Patria sino al Sacello del Milite Ignoto.

In attesa dell’arrivo del tedoforo il capo di SME ha approfittato per girare tra gli padiglioni e stand allestiti per la manifestazione. Ha visitato la mostra statica di mezzi dell’Esercito provenienti dal Museo Storico della Motorizzazione Militare, è entrato nel padiglione del Comando Aviazione dell’Esercito dove ha seguito la fase di atterraggio del Mangusta al simulatore di volo, si è soffermato a parlare con i militari del Reggimento Lancieri di Montebello, della Scuola Trasporti e Materiali, del 17° Reggimento Artiglieria Contraerei, del Centro di Eccellenza Counter IED, del 6° Reggimento Genio Pionieri e del 3° Reggimento Trasmissioni. Si è intrattenuto con gli istruttori del 186° Reggimento Paracadutisti “Folgore” di Siena che per quattro giorni hanno accolto i piccoli visitatori nel percorso fitness da loro allestito. Ha visitato un posto di medicazione ambientato in uno scenario della 1^ Guerra Mondiale organizzato dal Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e dal Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana in uniforme d’epoca. Si è congratulato con tutti per il lavoro svolto.

L’importante novità di questa iniziativa è stata la consegna degli stati di servizio agli eredi di soldati italiani che hanno preso parte alla Prima Guerra Mondiale.

È un modo semplice per ricordare quanti hanno sacrificato la propria giovinezza nel partecipare al primo conflitto mondiale”, ha detto il generale Errico al momento della consegna a una giovane alunna di una scuola di Roma di una copia dello stato di servizio del nonno che aveva partecipato alla Grande Guerra.

A fare da cornice musicale a l’evento la banda musicale dei Granatieri di Sardegna, diretta dal 1° maresciallo lgt Domenico Morlungo, con la musica d’ordinanza e le voci del coro della scuola Giovanni Paolo II che, insieme, hanno suonato e cantato, subito dopo il passaggio del tedoforo, l’inno di Mameli.

“L’Esercito marciava….” è il nome evocativo del progetto realizzato dall’Esercito italiano che dall’11 maggio 2015 attraversa vie, borghi, paesi, sacrari e città della Penisola con una staffetta di soldati partiti da cinque diverse località (Trapani, Lecce, Cagliari, Aosta e Bolzano) che correndo ininterrottamente per 4200 chilometri raggiungerà Trieste la sera del 24 maggio.

Proprio a Trieste, in piazza Unità d’Italia, il professor Umberto Broccoli presenterà l’evento musicale che chiuderà ufficialmente l’intera manifestazione.

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo


Napoli: il 18 maggio giungerà il tedoforo di “L’Esercito Marciava”

Conferenza Stampa di Presentazione per la Commemorazione dei 100 anni dall’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale

Napoli, 14 maggio 2015 – Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione di “L’Esercito Marciava” per commemorare i 100 anni dall’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale, presso la sede del CONI in via A. Longo 46.

L’incontro fra lo sport, il mondo militare, la scuola e la popolazione dimostra ancora una volta che l’Esercito Italiano è una “Risorsa per il Paese”. Infatti  è stato sottolineato il ruolo svolto dall’Esercito nel conflitto registrato sia in termini di attività bellica che come costruzione dell’identità nazionale del popolo italiano. E’ l’occasione per condividere con la popolazione italiana i valori, sentimenti ideali dei nostri avi che sono ancora quelli dell’Esercito di oggi.

Alla presentazione sono intervenuti il generale di brigata Antonio Raffaele, il prof. Sergio Roncelli, presidente del  CONI-Napoli; il presidente della IV Municipalità dott. Armando Coppola; il prof. Giuseppe Radin in rappresentanza della dott.ssa Luisa Franzese, direttore generale dell’ufficio scolastico regionale Campania; il prof. Salvatore De Biase in rappresentanza della prof.ssa Elsa Evangelista, direttore del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella,  e sono stati moderati dal tenente colonnello Antonio Grilletto.

L’evento avrà luogo il prossimo 18 maggio a partire dalle ore 9,30 presso lo Stadio Militare Albricci di Napoli alle 10.30. La fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta aprirà ufficialmente la commemorazione, con le note dell’Inno Nazionale per la cerimonia dell’alzabandiera che, per l’occasione, verrà cantato dai circa 2.000 alunni di ogni ordine e grado che parteciperanno all’evento. 

L’arrivo del tedoforo avverrà nella pista di atletica dello stadio alle 11.00, dove è previsto un cambio di staffetta tra maratoneti del 2° Comando Forze di Difesa e gli Allievi della Scuola Militare “Nunziatella” mentre la maratona si concluderà il 24 maggio a Trieste.

Nella mattinata del 18 maggio saranno presenti alcuni testimonials del mondo dello spettacolo che si esibiranno per l’occasione. In particolare il palco vedrà alternarsi: Ivan Fedele e Cristiano Di Maio (attori di Made in Sud),  Acronimo Costanzo (cantante della Suono Libero Music), Federico di Napoli (cantante di the voice),  Savio Artesi (cantante), Ivan Granatino – cantante, Gennaro Iezzo (ex calciatore del Napoli ed attuale allenatore). Una  soprano ed un tenore del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli eseguiranno le canzoni O surdato ‘nnammurato ed il Piave composte proprio per la Grande Guerra. La conduzione è affidata a Gabriele Blair, la direzione artistica a Pina Pascarella mentre una diretta televisiva raggiungerà a casa il grande pubblico. 

Durante la mattinata, per l’occasione, saranno esposti reperti storici utilizzati dai militari durante la grande guerra. Ci sarà anche un Infoteam dell’Esercito Italiano che fornirà delucidazioni sui vari concorsi banditi  per intraprendere un futuro professionale nelle Forze Armate. Sarà presente la Scuola Militare Nunziatella di Napoli con 10 allievi in uniforme storica ed altri Istituti d’Eccellenza dell’USR Campania. Il marchio GIVOVA metterà a disposizione strutture tecniche e gonfiabili per rendere possibile l’esecuzione delle varie discipline sportive in cui i giovani studenti si potranno cimentare; acqua Acetosella che ha etichettato le bottiglie con il logo della Grande Guerra, “disseterà” tutti gli intervenuti, mentre il Comitato Geletieri Campano “delizierà” con un gelato Tricolore. Presente anche l’UNICEF. Il tema del Tricolore sarà interpretato infine dalle modelle della stilista Teresa Magliulo di Casal di Principe, che faranno da cornice al tedoforo.  

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito "Campania"


L’Esercito Marciava… a Napoli lunedì giungerà il Tedoforo

Conferenza Stampa di Presentazione per la Commemorazione dei 100 anni dall’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale

 154esercito_MP_DSC_7282

Napoli, 11 maggio 2015 – Giovedì 14 maggio, alle ore 11.00 presso la sede del CON, in via A. Longo 46, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione di “L’Esercito Marciava”.

A livello nazionale saranno realizzate una serie di staffette costituite da soldati che attraverseranno tutte le regioni italiane percorrendo 5 itinerari per circa 4.200 km e avranno come punti di partenza Trapani, Lecce, Padova, Cagliari e Aosta. Correndo ininterrottamente lungo tutto l’arco delle 24 ore, gli oltre 600 soldati impegnati si alterneranno portando, alla stregua di tedofori, una bandiera Italiana simbolo di unità nazionale.

La tappa di Napoli vanta rilevanti partnership istituzionali come il CONI Napoli, la direzione scolastica regionale per la Campania (USR), la chiesa di Napoli, il conservatorio di Musica San Pietro a Majella, il comune di Napoli e la stessa IV municipalità. La kermesse rappresenta l’occasione per condividere con la popolazione italiana i valori, i sentimenti, gli ideali dei nostri padri che sono ancora quelli dell’Esercito di oggi.

Interverranno il generale di brigata Antonio Raffaele dell’Esercito Italiano, il delegato CONI Napoli prof. Sergio Roncelli, il direttore generale dell’USR Campania dott.ssa Luisa Franzese, il direttore del conservatorio di Napoli prof.ssa Elsa Evangelista. Per l’occasione sono stati invitati anche l’arcivescovo di Napoli cardinale Crescenzio Sepe ed il sindaco di Napoli dott. Luigi de Magistris. Modererà i lavori il tenente colonnello Antonio Grilletto.

L’evento avrà luogo il prossimo 18 maggio a partire dalle ore 9,30  presso lo stadio Albricci di Napoli, in via gen. Pignatelli. Peraltro lo stadio militare Albricci rappresenta la giusta location in quanto in esso opera l’associazione “L’Esercito e lo Sport per il futuro di Napoli”, frutto di una convenzione tra il Ministero della Difesa e il CONI. La convenzione, operante da circa tre anni, consente mediante le federazioni aderenti, l’utilizzo della struttura sportiva a più di un migliaio di ragazzi, tra i quali molti dei ceti meno abbienti.

Alle 10.30 alla fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta è affidato il compito di aprire ufficialmente la commemorazione, con le note dell’Inno Nazionale per la cerimonia dell’alzabandiera che, per l’occasione, verrà cantato dai circa 2.000 alunni di ogni ordine e grado che parteciperanno all’evento. L’arrivo del tedoforo avverrà nella pista di atletica dello stadio alle 11.00, dove è previsto un cambio di staffetta tra maratoneti del 2° Comando Forze di Difesa e gli Allievi della Scuola Militare “Nunziatella”. La maratona si concluderà il 24 maggio a Trieste. L’incontro fra lo sport, il mondo militare, la scuola e la popolazione dimostra ancora una volta che l’Esercito Italiano è una “Risorsa per il Paese”.

Tanti anche i mezzi tecnologicamente avanzati in dotazione alla Forza Armata ed impiegati all’estero in particolare nelle missioni in atto. Anche alcuni testimonials del mondo dello spettacolo si esibiranno per l’occasione. In particolare il palco vedrà alternarsi: Ivan Fedele e Cristiano Di Maio (attori di Made in Sud),  Acronimo Costanzo (cantante della Suono Libero Music), Federico di Napoli (cantante di the voice),  Savio Artesi (cantante), Ivan Granatino – cantante, Gennaro Iezzo (ex calciatore del Napoli ed attuale allenatore). Una  Soprano ed un Tenore del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli eseguiranno le canzoni  ‘O surdato ‘nnammurato ed il Piave composte proprio per la Grande Guerra.

La conduzione è affidata a Gabriele Blair, la direzione artistica a Pina Pascarella mentre una diretta televisiva raggiungerà a casa il grande pubblico. Durante la mattinata per l’occasione saranno esposti reperti storici utilizzati dai militari durante la grande guerra. Ci sarà anche un Infoteam dell’Esercito Italiano che fornirà delucidazioni sui vari concorsi banditi  per intraprendere un futuro professionale nelle Forze Armate. Sarà presente la Scuola Militare Nunziatella di Napoli con 10 allievi in uniforme storica ed altri Istituti d’Eccellenza dell’USR Campania.

Il marchio GIVOVA metterà a disposizione strutture tecniche e gonfiabili per rendere possibile l’esecuzione delle varie discipline sportive in cui i giovani studenti si potranno cimentare; acqua Acetosella che ha etichettato le bottiglie con il logo della Grande Guerra, “disseterà” tutti gli intervenuti, mentre il Comitato Geletieri Campano “delizierà” con un gelato Tricolore. Presente anche l’UNICEF. Il tema del Tricolore sarà interpretato infine dalle modelle della stilista Teresa Magliulo di Casal di Principe, che faranno da cornice al tedoforo.  

© All rights reserved
Fonte: Comando Militare Esercito "Campania"

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade