Annunci

Archivi tag: smaltimento rifiuti

Carabinieri Tutela Ambiente: il NOE di Firenze smantella attività illecita di smaltimento rifiuti nel pratese

Foto firenze

Firenze, 12 aprile 2019 – Una serie di perquisizioni locali e personali condotte dai militari del NOE di Firenze e gli agenti della Polizia Locale di Prato, in collaborazione con il NOE di Brescia e Caserta hanno condotto a un’attività illecita di smaltimento dei rifiuti nel distretto tessile pratese. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri del Comando Tutela Ambientale e ha coinvolto nell’attività di smantellamento decine di militari.

Le operazioni, scattate oggi all’alba, hanno interessato obiettivi nelle province di Caserta, Pistoia e Lucca, nonché appartamenti e studi di professionisti ubicati nei quartieri “VIP” di Prato e Bergamo, dove risiedono alcuni degli indagati e dove le aziende monitorate hanno le rispettive sedi legali.

Una capillare ricerca e successivo ritrovamento di documenti, atti amministrativi, fatture, ma anche di e-mail e dati telematici ha consentito agli inquirenti di ricostruire la complessa ed occulta rete di contatti che, dall’agosto 2018 al gennaio 2019 avrebbe consentito agli indagati si smaltire illecitamente, in Italia e all’estero, centinaia di tonnellate di rifiuti tessili.

Foto firenze 2

I militari dell’Arma sono riusciti ad intercettare due container che dai documenti di trasporto avrebbero dovuto contenere materiale tessile recuperato, mentre erano di fatto pieni di cascami tessili frammisti a plastica, carta ed altre tipologie di rifiuti nell’ordine di circa 50 tonnellate.

I container sono stati posti sotto sequestro, unitamente a materiale informatico e alla copiosa documentazione rinvenuta, dalla quale emergono elementi per ritenere che parte dell’attività illecita si svolgesse anche in Polonia e Bulgaria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
__________________________________________

 

 

 

 

 

 

Annunci

Carabinieri a salvaguardia dell’ambiente. Sequestrata discarica abusiva di autovetture e materiali tossici.

Villaputzu (CA), 14 luglio 2014 – Un terreno di circa 1000 mq quadrati, recintato e non visibile dall’esterno. I Carabinieri della stazione di Villaputzu sono riusciti ad individuarlo, durante una perlustrazione, con il supporto dell’elicottero dell’11° Elinucleo di Cagliari-Elmas.

All’interno i militari hanno trovato numerose autovetture accatastate, da rottamare e già rottamate, un centinaio di pneumatici usurati, circa 50 batterie d’auto scariche, alcuni fusti di olio esausto, numerose parti meccaniche di autovettura e altro materiale, depositate lì senza alcuna autorizzazione, inoltre un’area del terreno era adibita per un’attività di officina meccanica. Il terreno e il materiale trovato, per un valore complessivo di oltre 300.000 euro, sono stati sequestrati. Il proprietario, un 58enne della zona, è stato arrestato per smaltimento illegale di rifiuti del terreno e per attività di gestione di veicoli fuori uso senza autorizzazione. Sono in corso accertamenti per individuare i proprietari mezzi rottamati e da rottamare.

L’amministrazione locale è stata informata per i provvedimenti di competenza. Per i militari della compagnia di San Vito non si è trattato di un episodio sporadico, non raramente si imbattono in attività di smaltimento di rifiuti non autorizzata e fatta in maniera tale da inquinare pericolosamente il sottosuolo, in particolare con i liquidi delle batterie esauste e con gli oli lubrificanti delle autovetture.

Nel passato, i carabinieri sono inoltre riusciti ad accertare che diverse autovetture venivano cedute dai legittimi proprietari in buona fede, le auto però, a loro insaputa, venivano riutilizzate e smaltite illegalmente. In altri casi i proprietari, invece, erano ben consapevoli della destinazione illecita del loro mezzo, ma per un minimo vantaggio economico ed il risparmio delle spese di rottamazione, avevano preferito cederlo a rottamatori improvvisati.

Nel Sarrabus, inoltre, in diverse circostanze sono stati denunciate numerose persone che, abusivamente, con mezzi propri, raccolgono porta a porta, ferro e materiale ingombranti, quali lavatrici, frigoriferi, televisori ed altro, a cui poi smontano le parti riciclabili o che possono vendere, abbandonando il resto dove capita, contribuendo all’inquinamento.

Ricordiamo che i comuni, che raccolgono i rifiuti porta a porta, hanno anche un servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti e di quelli speciali. Servizio attivabile telefonicamente. (MNFI)

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Cagliari)

 


Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade