Annunci

Archivi tag: Sector West

Libano: primo corso di counter IED a favore delle Forze Armate libanesi

PIOLIB20180301M-287

Shama, 12 marzo 2018 – Il primo corso di C-IED Awareness, a favore delle Forze Armate libanesi, si è tenuto presso il comando del Settore Ovest di Unifil a guida italiana, su base brigata paracadutisti Folgore.

Gli istruttori del Combat Support Battalion, su base 8° reggimento guastatori Paracadutisti, con il supporto degli assetti cinofili del Centro Veterinario Militare, hanno condotto l’attività sviluppandola con fasi teorico-pratiche con lo scopo di formare i militari libanesi nel delicato settore degli ordigni esplosivi improvvisati e di quelli inesplosi. 

PIOLIB20180301M-275

Nello specifico, gli istruttori del Combat Support Battalion hanno fornito ai frequentatori le nozioni di base per riuscire a riconoscere il munizionamento regolamentare e le procedure da adottare in presenza di ordigni inesplosi (UXOs) o ordigni improvvisati esplosivi (IEDs) al fine di ridurre il rischio per le forze che  operano sul terreno e per saper gestire eventuali incidenti.

L’attività operativa, che rientra nel bacino delle operazioni condotte quotidianamente insieme alle Forze Armate libanesi, è stata particolarmente apprezzata poiché mirata ad incrementare ulteriormente il livello tecnico professionale dell’apparato preposto a garantire la sicurezza nel sud del Libano nel rispetto delle Risoluzioni 1701 e 2373 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. 

Nell’ambito della missione ONU in Libano, il Combat Support Battalion è l’unità che garantisce il supporto alle forze di manovra assicurando unità per la bonifica degli ordigni, il contrasto alla minaccia chimica, biologica, radioattiva e nucleare (CBRN) e le comunicazioni per il contingente italiano e per tutte le nazioni operanti nel Sector West di Unifil.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Contingente italiano in Libano
____________________________________________________
Annunci

Libano: primo corso per operatori video a favore delle forze di sicurezza libanesi

Primo corso video operatori “Combact camera” a favore della General Directorate of State Security (Gdss) e della securité general

PIOLIB20180130F-1807

Shama (Libano), 31 gennaio 2018 – Concluso presso la base di Shama, il primo corso per video operatori Combact camera a favore del personale effettivo al General Directorate of State Security (GDSS) e della Securité General.

Il corso, che si inserisce nell’ambito delle attività formative svolte a favore delle Forze di Sicurezza Libanesi ed ideato nell’ottica di garantire uno spettro di formazione il più ampio possibile, è stato sviluppato dal personale Combact camera del Sector West di UNIFIL a guida Italiana su base brigata paracadutisti Folgore.

Il corso è stato condotto con lezioni teoriche pratiche tese a far emergere, oltre all’aspetto puramente tecnico sia fotografico che video, la crescente importanza che le immagini rivestono nella moderna comunicazione, sia operativa che istituzionale.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Contingente italiano in Libano
___________________________________________________

 


Libano: incontro interreligioso al quartier generale del Settore Ovest a comando italiano

Shama, 10 giugno 2015 – ​Si è tenuto ieri nella base UNIFIL di Shama l’incontro interreligioso finalizzato alla migliore conoscenza ed al consolidamento dei rapporti di dialogo e collaborazione con i leader spirituali presenti nell’area di operazioni del Sector West. L’evento è stato organizzato dal comandante del Sector West e del contingente italiano, generale  B. Salvatore Cuoci. In Libano, infatti, sono presenti ben 18 diverse confessioni religiose.

Il generale Cuoci ha incontrato il Mufti sciita, Hassan Abdullah, il Mufti sunnita, Medrar Al Habbal, l’arcivescovo greco cattolico, Michael Antoine Nakhle Abras, e l’arcivescovo maronita, Nabil El Hage, in un clima sereno e cordiale che ha consentito di  affrontare svariati argomenti di diretto interesse della popolazione locale.

Apprezzamento e gratitudine sono stati rivolti ai militari di UNIFIL, e in particolare ai militari italiani, per il contributo fornito per il  mantenimento della stabilità e della sicurezza nell’area di operazioni. Il periodo di stabilità che si vive in questa parte del Paese è uno dei più lunghi  che si ricordi nella sua storia recente.

All’incontro ha preso parte anche il cappellano militare della base di Shama, padre Michi, ad ulteriore conferma dello spirito interconfessionale dell’incontro, che si è concluso con un momento di riflessione ed una promessa di ritrovarsi ancora nei mesi a venire: un messaggio di pace dal quartier generale del contingente italiano a tutta l’area a sud del fiume Litani.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore della Difesa

Libano: cambio comandante al reparto comando e supporti tattici del Sector West

Shama, 28 aprile 2015 – Ieri mattina ha avuto luogo la cerimonia di cambio alla guida del reparto comando e supporti tattici, inserito all’interno del Sector West di UNIFIL a leadership italiana.

Il tenente colonnello Carmine Marasco, proveniente dalla brigata “Friuli”, è subentrato al parigrado Pietro Romano, della brigata “Pinerolo”.

Si va così gradualmente completando il passaggio di consegne tra la brigata uscente “Pinerolo” e la subentrante brigata “Friuli”. La fase di avvicendamento si completerà il prossimo mese, con l’immissione in teatro operativo libanese del reggimento logistico.

Significative le parole del comandante del Sector West, generale Salvatore Cuoci, che ha ringraziato i militari della Pinerolo per il lavoro egregiamente svolto durante il loro mandato, augurando nel contempo pari fortune ai subentranti della “sua” Friuli.

L’evento, svoltosi all’interno della base “Millevoi” di Shama, sede del comando del Settore Ovest di UNIFIL e del contingente italiano, ha visto la partecipazione dei rappresentanti militari di tutte le 11 nazioni che compongono la Joint Task Force.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Ministero della Difesa


Sector West: confronto addestrativo tra comandanti e close protection teams

Naqoura (Libano del Sud), 24 marzo 2015 –  ​I contingenti del Settore Ovest (Sector West- SW) di UNIFIL, comando multinazionale a guida italiana su base brigata Pinerolo, sono stati impegnati il 22 marzo nel poligono di Naqoura, nell’attivittà addestrativa organizzata per uno scambio di esperienze tra i comandanti e i team specializzati nella protezione di autorità (Close Protection Team– CPT) in lezioni di tiro con armi individuali.

I team finlandese, irlandese, sud coreano, ghanese, malese, sloveno ed italiano, si sono incrociati in uno scambio addestrativo con una spontanea e sana competizione sul tiro alle varie distanze, trasformando un’attività di routine di lezioni di tiro di mantenimento, in una giornata di addestramento speciale per lo scambio di informazioni ed esperienze.

L’addestramento rientra tra le numerose attività organizzate dal comando del Sector West, con lo scopo di mantenere, accrescere e consolidare la preparazione tecnico professionale del personale militare che opera nel contesto della missione nel sud del Libano sulla base della risoluzione delle Nazioni Unite 1701 del 2006.

© All rights reserved
Fonte e immagini: UNIFIL


Libano: parlamentari della terza commissione affari esteri della camera visitano i caschi blu italiani

 

Naqoura (Libano), 18 novembre 2014 – Il contingente militare italiano in Libano, attualmente su base brigata Pinerolo, questa mattina ha ricevuto, presso la sede del comando di UNIFIL a Naqoura, la visita di una delegazione parlamentare della Terza Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei Deputati, composta dal presidente l’onorevole Fabrizio Cicchitto accompagnato dagli onorevoli Alessandro Di Battista, Vincenzo Amendola, Erasmo Palazzotto, Pia Locatelli, Mariano Rabino.

Ad accogliere la delegazione, giunta nel sud del Libano, accompagnata dall’ambasciatore d’Italia a Beirut, Giuseppe Morabito, è stato il generale Luciano Portolano comandante di Unifil assieme al generale Stefano Del Col, comandante del Sector West di UNIFIL e comandante del contingente italiano.

Nel corso della visita, gli onorevoli hanno avuto modo di ricevere un rapido aggiornamento sulla situazione operativa nell’area di responsabilità italiana, con particolare riferimento al monitoraggio della cessazione delle ostilità e alla realizzazione dei progetti di cooperazione civile-militare a sostegno della popolazione locale per lo sviluppo dell’economia e di approfondire le altre attività condotte dai caschi blu in ottemperanza al mandato stabilito dalla Risoluzione 1701 delle Nazioni Unite.

La commissione ha, inoltre, incontrato presso il comando di ITALAIR, comando presente in Libano dal 3 luglio del 1979 ed attualmente su base 2° reggimento Sirio, una rappresentanza di tutte le categorie dei caschi blu italiani con i quali vi è stata la possibilità di raccogliere alcune testimonianze sul lavoro svolto in Libano dagli uomini e donne del Contingente Italiano.

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano in Libano

Libano: la brigata Pinerolo subentra alla brigata Ariete al comando del Sector West di Unifil

Arrivo dell'on. Alfano

Arrivo dell’on. Alfano

Shama (Libano), 13 ottobre 2014 – Il sottosegretario alla difesa, onorevole Gioacchino Alfano, accompagnato dal comandante del comando operativo di Vertice Interforze (COI), generale Marco Bertolini, ha presenziato alla cerimonia di avvicendamento alla guida del Sector West di UNIFIL che si è svolta questa mattina presso la base Millevoi di Shama, sede del contingente nazionale, tra la brigata Ariete, cedente, e la brigata Pinerolo, subentrante.

All’evento hanno partecipato i rappresentanti delle autorità politiche, religiose e militari locali, nonché delegazioni di diverse nazionalità presenti in UNIFIL.

L’onorevole Alfano, nel suo intervento, ha voluto rimarcare l’importanza di UNIFIL considerata la principale forza di stabilizzazione della regione, ma ha anche evidenziato i legami tra l’Italia e il Libano, e la crescente cooperazione tra i due Paesi “che porterà, presto, a raggiungere un nuovo traguardo, con l’apertura del Centro di Addestramento delle Forze Armate libanesi”.

Il generale Portolano passa in rassegna lo schieramento

Il generale Portolano passa in rassegna lo schieramento

L’occasione è stata propizia per tracciare, alla presenza del Force Commander and Head of Mission di UNIFIL, generale Luciano Portolano, un punto di situazione sulle numerose iniziative di stabilizzazione portate a termine negli ultimi sei mesi dal contingente italiano, in stretto coordinamento con le Forze Armate Libanesi (LAF). Tali attività, condotte anche a supporto della popolazione e delle istituzioni locali, hanno certamente contribuito a mantenere e ad accrescere la stabilità e la sicurezza nel sud del Libano e, di riflesso, nell’intero Paese e nell’area medio – orientale.

A testimonianza degli ottimi risultati conseguiti durante il suo mandato, il comandante cedente del Sector West, generale Fabio Polli, è stato insignito della prestigiosa Lebanese Honor Medal.

Il gen. Polli riceve la Lebanese Honor Medal

Il generale Polli riceve la Lebanese Honor Medal

A guidare gli oltre tremila peacekeepers che operano nel Sector West di UNIFIL sarà ora il generale Stefano Del Col, che ritorna in Libano dopo l’esperienza maturata nel 2008 quale comandante della Task Force ITALBATT.

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano nel Libano del sud

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade