Annunci

Archivi tag: Scuola Superiore di Polizia

Nuovo look e tecnologia avanzata per le macchine della polizia di stato

di Monica Palermo

Roma, 19 novembre 2014 – Presentata oggi la nuova livrea delle macchine della polizia presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma. Inizialmente sarà adottata su 198 vetture, che saranno destinate ai Reparti Prevenzione Crimine (R.P.C.) di Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna, Reggio Emilia, Firenze, Pescara, Perugia, Roma, Napoli, Bari, Lecce, Potenza, Cosenza, Vibo Valentia, Siderno, Palermo, Catania, Abbasanta. L’auto in esposizione era una Lancia, ma la livrea verrà adottata anche su altre carrozzerie.

Rispetto al passato, i tradizionali colori bianco e azzurro sono intervallati da una banda con il tricolore italiano che sfuma alla metà della fiancata. Rinnovato anche del logo del Reparto Prevenzione Crimine e del 113, sulla fiancata dell’auto.

I Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato costituiscono una risorsa strategica che viene impiegata per rafforzare l’ordinario dispositivo di prevenzione e controllo del territorio delle questure. La Polizia di Stato può contare su queste strutture operative per rafforzare l’azione di contrasto ai fenomeni criminali che destano il maggior allarme sociale con una “forza di intervento” rapida, elastica e duttile, da poter inviare su tutto il territorio nazionale.

Le autovetture sono dotate di dispositivi che consentono di effettuare direttamente accertamenti sulle persone fermate sulla strada, nonché di riprendere e trasmettere in Sala Operativa le immagini dello scenario in cui gli operatori sono impegnati, potendo pertanto offrire più precise e dettagliate informazioni per la gestione dell’intervento dalla centrale operativa. Il dipartimento della pubblica sicurezza ha così voluto incrementare l’impegno al contrasto del crimine organizzato e diffuso, mettendo a disposizione dei reparti più operativi nuovi veicoli dotati delle più avanzate tecnologie, come la telecamera con lettore OCR che sarà in grado di leggere le targhe e avere una risposta immediata sui dati dell’auto, in caso il veicolo fosse rubato, l’apparecchio inizierà a lampeggiare. In dotazione le vetture avranno una stampante e potranno essere allestite anche con l’etilometro. Attraverso un software GPS le vetture saranno tutte collegate alla centrale operativa che potrà così avere una panoramica sull’esatta ubicazione delle auto in tempo reale.

Il progetto è stato finanziato anche da fondi europei del Programma Operativo Obiettivo Sicurezza 2007-2013, tale dispositivo sarà, infatti, installato sui veicoli delle Questure, Commissariati di P.S. e Reparti Prevenzione Crimine delle regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Al momento la città di Bari sta già utilizzando il sistema in condizioni di piena operatività.

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo
Annunci

Great Network Focus: il V congresso italiano sulla medicina di emergenza presso la scuola superiore di polizia


Roma, 13 ottobre 2014
– Da oggi fino al 17 ottobre presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, si svolge il 5° Congresso Italiano Great Network-Focus sulle innovazioni e la ricerca traslazionale in medicina di emergenza

Domani ci sarà una sessione speciale, con esperti italiani ed internazionali di medicina d’emergenza-urgenza, psicologia, prevenzione e sicurezza, dedicata al tema della dipendenza da droghe e alcol nei giovani.

Il convegno affronterà il tema della dipendenza dal punto di vista medico mettendo a confronto l’esperienza Italiana con quella Americana e quella Olandese.

La Polizia di Stato, oltre a illustrare i risultati delle operazioni di contrasto al fenomeno del  mercato della droga, affronterà  il problema dell’utilizzo dei giovani da parte delle organizzazioni criminali e si parlerà dell’attività preventiva svolta nelle cosiddette “stragi del sabato sera” e ancora  l’utilizzo della “buona prassi dell’sms” per contrastare spaccio e bullismo.

E poi il ruolo del supporto psicologico, che affronta tra l’altro i problemi connessi all’emergere delle nuove patologie psichiatriche da sostanze da abuso e il fenomeno del nuovo web con il suo doppio volto di insidie e minacce, ma anche di opportunità e buone prassi.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 

 


Il Piano d’Azione della Polizia Stradale: un impegno europeo

Roma, Lunedì 18 settembre 2014 – Si è tenuta nei giorni scorsi la tavola rotonda “Il Piano d’Azione della Polizia Stradale: un impegno europeo” presso la scuola superiore di polizia di Roma, a cui è seguita la cerimonia di sottoscrizione dell’Impegno Europeo per il Piano d’Azione della Polizia Stradale.

Alla tavola rotonda, moderata dal dott. Vincenzo Borgomeo, giornalista del quotidiano La Repubblica, sono intervenuti il direttore centrale della polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i reparti speciali della Polizia di Stato Roberto Sgalla, il direttore del servizio polizia stradale Giuseppe Bisogno, il presidente di ANAS Pietro Ciucci, il vice presidente dell’AISCAT Paolo Pierantoni, il direttore generale per la sicurezza stradale del ministero delle onfrastrutture e dei trasporti Sergio Dondolini, la dr.ssa Maria Teresa Sanz Villegas, rappresentante della direzione generale Move (Trasporti) della commissione europea, un rappresentante dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) e la prof.ssa Annamaria Giannini, professore ordinario dell’università La Sapienza di Roma – dipartimento di psicologia dell’università. A concludere la tavola rotonda è stato il vice capo della polizia, con funzioni vicarie, il prefetto Alessandro Marangoni.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Calcio e sicurezza: steward sempre più qualificati. La Task Force si prepara alla prossima stagione

Roma, 24 luglio 2014 – La Task Force prosegue nelle iniziative di preparazione della prossima stagione. Incontro di approfondimento in materia di stewarding, quello di ieri mattina che si è svolto presso la Scuola Superiore di Polizia. Incontro finalizzato a creare le condizioni di una più alta qualificazione della figura dello steward, che svolge compiti ausiliari a quelli delle forze di polizia, soprattutto attraverso migliori percorsi formativi. Si tratta di una delle fasi attuative delle misure varate dalla Task Force per la sicurezza delle manifestazioni sportive, istituita dal Ministro Alfano in data 5 dicembre 2013.

All’incontro, presieduto dal prefetto Vincenzo Panico (nella foto), hanno preso parte l’avvocato Francesco Soro per il CONI, il direttore generale della FIGC Antonello Valentini, quello della lega di serie B Paolo Bedin, oltre a rappresentanti di 30 società di formazione in materia di stewarding e di tutti i delegati alla sicurezza della serie A, accompagnati da dirigenti di via Rosellini.

Tra i temi all’ordine del giorno, le nuove procedure di formazione degli steward che si inspireranno alla possibilità di impiego delle tecnologie, anche a tutela dell’incolumità degli operatori, a meccanismi di incentivi premio per i più meritevoli e, in sintesi, alla creazione di profili professionali di alta qualità che possano creare le condizioni per superare il problema attualmente diffuso dello “steward sottopagato”. Le 30 società di formazione presenti su 60, sopravvissute alle sospensioni e revoche di 70 enti risultati non in regola con la normativa di settore, hanno contribuito alla stesura di un manuale che potrà rappresentare la linea guida a livello nazionale sia per la formazione che per l’impiego degli steward.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 

 


Roma: riunione informale CATS e COSI sulla sicurezza dei cittadini, criminalità informatica e terrorismo

Roma, 23 luglio 2014 – Riunione informale ieri presso la Scuola Superiore di Polizia, aula Alcide De Gasperi, a cui hanno partecipato il COSI (Comitato Operativo per la Sicurezza Interna), il CATS, un comitato composto da funzionari dei Paesi membri competenti nei settori della cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale. Hanno preso parte alla riunione anche i direttori delle agenzie europee di settore, come Europol, Cepol, Eurojust, Frontex e Fra, i delegati della commissione, del segretariato generale del consiglio e del servizio di azione esterna all’UE.

La riunione, alla quale per la prima volta hanno partecipato sia il COSI che il CATS, costituisce uno degli eventi programmati nell’ambito delle iniziative per il semestre di presidenza italiana del consiglio dell’Unione Europea. Durante l’incontro presieduto dal vice direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Matteo Piantedosi, sono stati trattati importanti temi sulla sicurezza dei cittadini. Un focus particolare è stato dedicato alla criminalità informatica, alla prevenzione e contrasto al terrorismo e al tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia. La presidenza formalizzerà questo dibattito in documenti che verranno presentati dal prossimo settembre.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 


Polizia: domani una corona di alloro in ricordo della strage di via D’Amelio

Roma, 15 luglio 2014 – In occasione dell’ormai prossima ricorrenza della strage di via D’Amelio, la Commissione Parlamentare Antimafia, domani 16 luglio alle ore 10.00, renderà omaggio a tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine caduti sotto l’azione della mafia, deponendo una corona di alloro nel Sacrario dei Caduti della Polizia di Stato presso la Scuola Superiore di Polizia.

Alla cerimonia prenderanno parte il presidente della commissione, onorevole Rosy Bindi, il capo della polizia – direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Alessandro Pansa e i rappresentanti delle altre Forze di Polizia.

L’iniziativa fa seguito all’evento avvenuto questa mattina presso la stessa scuola, durante il quale sono state intitolate, alla presenza del presidente del senato, senatore Pietro Grasso e del ministro dell’interno, onorevole Angelino Alfano, due aule ad Antonino Cassarà, ucciso in un agguato mafioso a Palermo il 6 agosto del 1985, ed a Giovanni Liguori, caduto in servizio il 16 ottobre 2007 nei pressi di Roma.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Polizia e psicologia: da 21 anni insieme al servizio della sicurezza

DSC_9441 MP_011

Roma, 3 giugno 2014 – Una task force di psicologi di polizia si è riunita questa mattina a Roma presso la scuola superiore di polizia per fare il punto sul contributo scientifico offerto negli ultimi vent’anni nella Polizia di Stato e per proporre le future strategie legate al miglioramento del benessere e della qualità del servizio dei poliziotti e delle attività legate alla sicurezza.

Pansa Al convegno, introdotto dal capo della polizia, direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Alessandro Pansa, erano presenti i rappresentanti del mondo accademico e scientifico e i vertici di tutte le forze di Polizia e militari.

Gli interventi hanno tracciato il profilo e la specificità del contributo psicologico all’interno del dipartimento della pubblica sicurezza nei vari ambiti di applicazione sul tema della sicurezza. Di particolare rilievo i nuovi approcci metodologici per la formazione degli operatori addetti all’ordine pubblico e il contributo della ricerca scientifica nelle strategie di contrasto al fenomeno della violenza nelle manifestazioni sportive.

Sono stati approfonditi, inoltre, i temi relativi al lavoro specialistico svolto a tutela dei minori abusati e delle vittime della violenza di genere e il supporto investigativo per il contrasto alla pedopornografia on-line, i processi di selezione e formazione degli agenti sottocopertura interforze impegnati nelle operazioni antidroga in Italia e all’estero e la gestione psicologica dei collaboratori di giustizia e delle loro famiglie, le tecniche di comunicazione utilizzate per migliorare la qualità del servizio degli operatori addetti alle sale operative del 113.

In ultimo sono stati presentati i dati, di notevole interesse scientifico, sulle attività di selezione e di supporto psicologico che impegnano gli psicologi di polizia a garanzia della sicurezza interna di tutti i poliziotti impegnati sul territorio.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade