Archivi tag: santa maria capua vetere

Santa Maria Capua Vetere: arrestate sei persone per spaccio e detenzione di stupefacente

carabinieri

Santa Maria Capua Vetere (CE), 21 ottobre 2014 – Questa mattina i carabinieri della Stazione di Carinola hanno dato esecuzione, in diverse località delle province di Caserta, Frosinone, Taranto e Latina, all’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta di questa procura della repubblica, nei confronti di sei persone ritenute responsabili di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività investigativa, condotta dai militari dell’arma dal luglio 2012 a1 luglio 2013, ha consentito di:

  1. identificare vari soggetti di nazionalità italiana e nigeriana dimoranti nell’alto casertano e nel basso Lazio, dediti stabilmente allo spaccio di sostanze stupefacenti;
  2. accertare che i predetti si approvvigionavano dello stupefacente nella nota piazza di spaccio di Castel Volturno e lo rivendevano al dettaglio, ad un prezzo ovviamente maggiorato, ai giovani dei loro luoghi di provenienza;
  3. dimostrare quindi l’esistenza di un traffico di stupefacenti, in cui gli indagati avevano il triplice ruolo di acquirenti, corrieri e spacciatori al dettaglio.

Nel corso dell’attività sono stati:

  • eseguiti cinque arresti in flagranza di reato e denunciate undici persone a piede libero, per il reato di detenzione ai tini di Spaccio di sostanze stupefacenti;
  • recuperate e sequestrate oltre 250 dosi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed eroina, nonché la somma in contanti di 1.300 euro;
  • sequestrate due autovetture utilizzate dagli arrestati per raggiungere le piazze di spaccio e trasportare lo stupefacente.

L’operazione è da inserire nel quadro delle continue attività investigative poste in essere dai carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, volte al contrasto delle attività di spaccio di sostanze stupefacenti in tutta la provincia.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Caserta)

 


Carabinieri mettono fine a una piazza di spaccio di cocaina nell’hinterland di Napoli e Caserta

foto 1

Santa Maria Capua Vetere (CE), 5 settembre 2014 – Dopo un’articolata attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nelle province di Caserta e Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Caserta hanno portato a termine una vasta operazione volta a disarticolare delle piazze di spaccio presenti a ridosso del centro casertano.  In tutto sono 17 le persone a cui i militari hanno, finora, dato esecuzione di ordinanze di custodia cautelare e arresti domiciliari. I reati contestati sono quelli di furto aggravato e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Tra i destinatari del provvedimento figurano anche soggetti dell’hinterland napoletano.

Gli indagati sono stati ritenuti gravemente indiziati dei delitti di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente, nonché di delitti contro il patrimonio, commessi al fine di predisporre la provvista di denaro necessaria per gli acquisti delle ingenti quantità di sostanza stupefacente, poi vendute prevalentemente nel territorio del Comune di Casagiove. Nel corso delle perquisizioni operate a seguito degli arresti i militari dell’Arma hanno rinvenuto 600 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, denaro contante e vari attrezzi utili al confezionamento dello stupefacente e alla divisione in dosi. Sono stati sequestrati anche telefoni cellulari, schede telefoniche ed un pc portatile.

Le diverse tipologie di sostanze spacciate, poi oggetto di sequestro (cocaina, extasyhashish e marijuana), valutate unitamente al numero delle cessioni osservate, hanno offerto agli investigatori l’allarmante dimensione e gravità del fenomeno oggetto di indagine, pur in assenza di una stabile organizzazione criminosa.

Per le indagini gli investigatori si sono avvalsi di intercettazioni telefoniche. Il contenuto delle telefonate ha messo in luce contenuti che sono risultati oggetto di puntuale e specifico riscontro, attraverso l’effettuazione da parte della p.g. operante, di puntuali servizi di osservazione e controllo, che hanno consentito il sequestro della sostanza stupefacente, e di accertare la pluralità delle cessioni oggetto di contestazione.

Gli spacciatori utilizzavano, nel corso delle conversazioni, un linguaggio convenzionale collaudato nel tempo, sintomatico di una spiccata proclività a delinquere, confermata dai precedenti specifici da cui risultano gravati alcuni degli indagati.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando provinciale di Caserta

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade