Archivi tag: Salvatore Polimeno

Napoli, Esercito Italiano: spettacolo “Voci e Suoni della Grande Guerra” con la presentazione del CalendEsercito 2016

Al Teatro di Corte “Voci e Suoni della Grande Guerra” scritto e diretto da Gaetano Stella con la presentazione del CalendEsercito 2016

Napoli, 16 dicembre 2015 – Giovedì 17 dicembre 2015, con inizio alle ore 16.30, al Teatro di Corte di Palazzo Reale in Piazza del Plebiscito, andrà in scena “Voci e Suoni della Grande Guerra” con la presentazione del CalendEsercito 2016 dal titolo “Italiani”.

A fare gli onori di casa il generale di brigata Salvatore Polimeno, vertice del Comando Forze di Difesa Interregionale Sud.

“Voci e Suoni della Grande Guerra” è uno spettacolo storico rievocativo per immagini, musica e voci, scritto e diretto da Gaetano Stella con un’attenzione particolare alla Storia ed alle storie che hanno accompagnato quell’evento nel territorio campano e nell’intera Penisola.

La Rievocazione storica si presenta come forma spettacolare popolare con l’intento di portare a conoscenza del pubblico l’evento storico nella maniera più diretta senza escludere anzi esaltandone il coinvolgimento emotivo. La narrazione avviene in forma drammaturgica attraverso i personaggi storici più significativi.

Le scene della grande Storia, come quelle che racconteranno i fatti “locali”, saranno visualizzate come in un set cinematografico.

La “rievocazione storica” come forma spettacolare si ripropone da una parte di rendere fruibile gli eventi a tutti dall’altra di rendere i singoli partecipi degli stessi nella considerazione che la leggenda del Piave fu composta nel salernitano dal napoletano Giovanni Gaeta in arte E.A. Mario e che lo stesso generale Armando Diaz firmatario del Bollettino della Vittoria era nato a Napoli.

“Italiani” è il titolo del CalendEsercito 2016, un Calendario da sfogliare per tutto l’anno, dedicato agli uomini ed alle donne italiane, contadini, operai, artisti, intellettuali, impiegati, genitori, nonni e figli che hanno contribuito, partecipato e vissuto la Grande Guerra.

Lo stretto rapporto tra Esercito e società, nato durante il primo Conflitto Mondiale, è il filo conduttore che guida, ancora oggi, l’agire e l’essere della nostra Forza Armata incentrata oggi come allora sul “soldato”.

calendEsercito2016_DSC_4980

Un Esercito sempre più impegnato in Patria e nel mondo, un Esercito professionale di uomini e donne che condividono oggi gli stessi valori, gli stessi sentimenti degli italiani che combatterono per l’unità del Paese. Nel CalendEsercito 2016 sono presenti non solo eroi militari ma anche eroi della quotidianità nati nel 1916 (pagina centrale con Arnoldo Foà, Raf Vallone, Giorgio Bassani, Ferruccio Lamborghini, Ondina Valla, Luigi Comencini, Natalia Ginzburg, Paolo Budinich, Aldo Moro, Marcello Morante, Ugo Mursia e Dino Risi) e che hanno contribuito negli anni alla crescita del Paese.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Forze di Difesa Interregionale Sud SM


Comando Forze di Difesa Interregionale Sud: cambio al vertice, il generale Salvatore Polimeno subentra al generale Antonio Raffaele

Rassegna generale Biancafarina

Rassegna generale Biancafarina

Napoli, 20 novembre 2015 – Si è tenuta oggi la cerimonia per l’avvicendamento del comandante del Comando delle Forze di Difesa Interregionale Sud, nel salone d’onore del Circolo Ufficiali in Piazza del Plebiscito. Al generale di brigata Antonio Raffaele è subentrato il pari grado Salvatore Polimeno. La cerimonia è stata presieduta dal generale di divisione Agostino Biancafarina, comandate militare della Capitale. Hanno parteciopato inoltre i familiari dei caduti nelle missioni di peace keeping, residenti in Campania. La cerimonia è stata preceduta dalla deposizione di una corona al monumento ai caduti.

Al generale di brigata Antonio Raffaele, nella sede di Napoli dal 2 aprile 2014, è subentrato il generale di brigata Salvatore Polimeno proveniente dal Centro di Simulazione e Validazione dell’Esercito di Civitavecchia.

In particolare il generale Raffaele dal 2 aprile 2014 al 30 aprile 2015 è stato il Comandante del Comando Militare Esercito “Campania” in Napoli e dal 1° maggio al 19 novembre 2015 è stato, nella stessa sede, il comandante del neo costituito Comando Forze di Difesa Interregionale Sud. Il generale Raffaele il primo di febbraio 2016 lascerà il servizio attivo dopo oltre trentotto anni vissuti con le stellette.

Durante la cerimonia hanno preso la parola i due generali rivolgendosi al pubblico, alle autorità civili e militari, e ai familiari presenti.

Durante il suo discorso il generale Raffaele, dopo aver ringraziato i presenti per la calorosa partecipazione ha ricordato nei sui impegni di “far conoscere la Forza Armata al mondo esterno, ai giovani, agli studenti, invogliarli per farli partecipare ai differenti concorsi, da quello per Volontari in Ferma Prefissata a quello per l’Accademia Militare, senza tralasciare di informare i giovanissimi liceali per concorrere alle Scuole Militari, – che, ha sottolineato il generale – richiede impegno, dedizione e costanza. E così per tutte le altre nostre attività, come quelle dei Centri e degli Uffici Documentali, spesso oscure ma sicuramente molto importanti per la collettività.

Ha preso poi la parola il generale Salvatore Polimeno, anch’egli ha salutato i presenti, in particolare i “rappresentanti delle associazioni d’arma e combattentistiche che con la loro presenza rafforzano in noi il senso di appartenenza nel centenario della grande guerra. Il generale ha poi sottolineato cheil futuro della nostra beneamata forza armata passa non solo attraverso l’impegno di ognuno di noi ma soprattutto attraverso le sinergie che sapremo mettere in moto verso un obiettivo chiaramente definito dallo Stato Maggiore dell’Esercito e che vede nel Comando Forze Interregionali Sud una delle espressioni più compiute nelle sue articolazioni non solo territoriali, ma anche operative ed infrastrutturali che si andranno sostanziando rapidamente nei prossimi mesi trasformandoci operando!“.

Entrambi i generali hanno ringraziato le famiglie per la loro vicinanza. Un commosso pensiero è andato ai caduti di Parigi da parte del generale Polimeno.

Auguri al nuovo comandante dalla redazione di MNFI.

Da sin. generale Raffaele e generale Polimeno

Da sin. generale Raffaele e generale Polimeno

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Forze Interregionali Sud


Esercito: cambio al vertice del Comando delle Forze di Difesa Interregionale Sud

Napoli, 19 novembre 2015 – Domani alle ore 10.45, nel salone d’onore del Circolo Ufficiali in Piazza del Plebiscito, avrà luogo il cambio al vertice del Comando delle Forze di Difesa Interregionale Sud. Al generale di brigata Antonio Raffaele, nella sede di Napoli dal 2 aprile 2014, subentrerà il pari grado Salvatore Polimeno proveniente dal centro di simulazione e validazione dell’Esercito di Civitavecchia. 

In particolare il generale Raffaele dal 2 aprile 2014 al 30 aprile 2015 è stato il comandante del Comando Militare Esercito “Campania” in Napoli e dal 1° maggio al 19 novembre 2015 è stato, nella stessa sede, il comandante del neo costituito Comando Forze di Difesa Interregionale Sud. Il generale lascerà il servizio attivo, dopo oltre trentotto anni vissuti con le stellette, il 1 febbraio 2016.

La cerimonia sarà presieduta dal generale di divisione Agostino Biancafarina, comandate militare della Capitale. Parteciperanno inoltre i familiari dei caduti nelle missioni di peace keeping, residenti in Campania. La cerimonia sarà preceduta dalla deposizione di una corona al monumento ai caduti.

∗ ∗ ∗ ∗ ∗ 

Il Comando Forze Difesa Interregionale Sud è il comando territoriale dell’Italia Meridionale, che conduce le attività legate al reclutamento, alle forze di completamento e alla promozione e pubblica informazione sul territorio della Regione Campania e sovraintende alle analoghe funzioni dei dipendenti Comandi Militari Regionali.

In tale veste è alla continua ricerca di sinergie con gli Enti locali per meglio mettere a disposizione del cittadino i servizi offerti dalla struttura militare locale.

Dal Comando Forze Difesa Interregionale Sud dipendono inoltre i Comandi Militari Esercito: “Molise”, “Puglia”, “Basilicata” e “Calabria”, nonché i centri documentali di Caserta e Salerno, il poliambulatorio di Caserta, le foresterie di Napoli e Salerno, i circoli ufficiali e sottufficiali di Napoli e quello unificato di Caserta, la base logistica addestrativa ed il circolo ricreativo dipendenti difesa di  Bacoli e lo stadio militare “Albricci”di Napoli.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Forze di Difesa Interregionale Sud SM

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nello scenario mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Blog sul tema della Difesa e la Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte. Edito dal 2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade