Annunci

Archivi tag: Roma Capitale

Nunzio Paolucci il nuovo presidente dell’associazione bersaglieri di Roma

Eletto il nuovo direttore dell’Associazione Nazionale Bersaglieri (ANB), sezione di Roma capitale.

Roma, 9 marzo 2015 – Si sono svolte ieri le elezioni del nuovo consiglio direttivo, presidente, consiglieri e sindaci, della sezione di Roma capitale dell’ANB, presso la caserma La Marmora di Roma. La votazione è stata supervisionata dalla commissione elettorale composta da Antonio Catena (presidente), Antonino Torre e Romano Rota, e dalla commissione di controllo, per verificare gli aventi diritto, composta da Enrico Verzari, Adriano Mattei, Mirella Di Santo e Benedetto Tari. A votare sono stati 119 iscritti.

Le votazioni degli eletti sono state cosi ripartite: Consiglieri

  • Nunzio Paolucci 64 voti
  • Francesco Fusco 57 voti
  • Angelo Astrologo 52 voti
  • Aldo Leonori 50 voti
  • Luciano Forti 46 voti
  • Antonino Panarello 44 voti
  • Benedetto Tari 36 voti

Collegio dei Sindaci

  • Paolo Pierantozzi 69 voti
  • Aldo Iannucci 57 voti
  • Antonio Di Condina 50 Voti

All’unanimità i consiglieri hanno eletto presidente della sezione il bersagliere Nunzio Paolucci, fino a poco tempo fa in carica come direttore del museo storico dei bersaglieri di Roma. Il nuovo presidente ha inviato questa mattina un saluto a tutti gli iscritti sottolineando che il suo è “un programma ambizioso che richiede la convinta e fattiva partecipazione di tutti i bersaglieri iscritti“. Aggiungendo che “l’associazionismo è vivo se partecipativo. È sbagliato delegare gli altri”. (Nella foto Nunzio Paolucci quando era direttore del museo)

Tra i nuovi propositi del neo direttore:

  • ritrovare l’unità di intenti fra tutti gli iscritti;
  • riportare alla normalità la complessa situazione di cassa
  • ridare slancio allo spirito bersaglieresco in tutte le sue forme (manifestazioni, raduni, iniziative culturali, iniziative sportive, ecc.) anche e soprattutto con la partecipazione attiva dei familiari;
  • rinsaldare i rapporti con i bersaglieri in servizio;
  • disporre di una Fanfara di primissimo livello;
  • aderire al volontariato nelle sue varie forme;
  • creare le condizioni per inserirsi nell’ambito della struttura della Protezione Civile.

Tra le innovazioni a breve ci sarà un sito on-line, disponibile per gli iscritti della sezione, con tutte le informazioni utili, le iniziative della presidenza e le attività in programma.

Auguri al nuovo direttore da MNFI!

di Monica Palermo

Annunci

Conferenza sulle malattie del sangue al museo storico dei “Granatieri di Sardegna”

Roma, 1 giugno 2014 – Si è svolta nei giorni scorsi, presso il museo della brigata Granatieri di Sardegna, la conferenza “Malattie del sangue, GIMEMA e ricerca”, tenuta dal prof. Franco Mandelli, professore emerito di ematologia presso l’università La Sapienza di Roma e organizzata dall’associazione nazionale “granatieri”, sezione di Roma capitale.

La conferenza è stata organizzata nel salone d’onore del museo, alla presenza del sottocapo dello stato maggiore dell’esercito, il generale di corpo d’armata Giovan Battista Borrini
Numerosi sono stati i partecipanti che hanno dimostrato grande interesse al dibattito del prof. Mandelli, tra cui il presidente dell’associazione nazionale Granatieri di Sardegna, generale c.a. (ris.) Mario Buscemi; il direttore del policlinico militare Celio, maggior generale medico Mario Alberto Germani; il presidente della sezione di Roma capitale dell’associazione nazionale Granatieri di Sardegna – generale d. (ris.) Antonello Falconi; il comandante della brigata granatieri, generale di brigata Maurizio Riccò e il brigadier generale medico Nicola Sebastiani, capo reparto di sanità del comando logistico dell’esercito.

Il generale Riccò ha rimarcato come tali iniziative “diano lustro alla forza armata e alla brigata, ma che rappresentano quella ferma interconnessione tra la solidità del passato, fatto di amor di patria per i granatieri e di ricerca per la fondazione, e la salvaguardia delle generazioni future, unite nei vincoli democratici e nel miglioramento della qualità della vita”. 
Nell’occasione, il prof. Mandelli ha, inoltre, presentato il suo nuovo libro “Curare è prendersi cura” il cui ricavato verrà donato all’associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma (ail).

La fondazione GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) si occupa di ricerca clinica e scientifica sulle malattie del sangue con risultati visibili e apprezzati a livello internazionale. 

© All rights reserved
Fonte: Comando Brigata Granatieri di Sardegna
Foto: © Comando Brigata Granatieri di Sardegna


Corpo Forestale dello Stato e Bioparco di Roma inaugurano il primo Museo del Crimine Ambientale

Roma, 6 marzo 2014 – È stato inaugurato il primo Museo del Crimine Ambientale (MACRI) realizzato dal Corpo forestale dello Stato e dal Bioparco.

A tagliare il nastro erano il capo del Corpo Forestale dello Stato, Cesare Patrone, il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa, il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina e il Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Athos De Luca. Presente all’inaugurazione anche Renato Grimaldi, direttore generale per la Protezione della Natura e del Mare del Ministero dell’Ambiente.

Il museo, unico nel suo genere in Europa, ha l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico sui reati che spesso deturpano il patrimonio ambientale. Basti pensare che, nel corso dei primi sei mesi del 2013, il Corpo forestale dello Stato nei suoi molteplici settori di intervento ha complessivamente accertato 5.095 reati ambientali e 13.970 illeciti amministrativi.

La struttura è divisa in sette sezioni: incendi, inquinamento e rifiuti, bracconaggio, taglio illegale, Cites, maltrattamento animale e tecniche investigative. I visitatori possono così conoscere più da vicino la gravità di fenomeni come il commercio illegale di fauna e flora in via d’estinzione attraverso reperti provenienti dalle innumerevoli operazioni di polizia giudiziaria effettuate dal personale del Sevizio CITES del Corpo forestale dello Stato negli ultimi venti anni. immagini, e ambientazioni. Queste attività, che sono spesso associate alla criminalità organizzata, mettono in risalto gli strumenti di cui dispone lo Stato per combattere simili forme di illegalità.

Il Macri si sviluppa su circa 400 metri quadri in cui sono stati ricreati numerosi contesti ambientali che rappresentano i fenomeni criminali e i danni prodotti sull’ambiente. Il visitatore è accolto da un breve filmato in cui l’etologo Danilo Mainardi interviene sulle tematiche del Museo. Il percorso è corredato da diversi pannelli in duplice lingua che offrono per ogni argomento una spiegazione chiara, arricchita da dati e curiosità.

L’iniziativa è stata supportata dall’AgustaWestland, una società Finmeccanica, azienda leader nel mercato elicotteristico mondiale, che ha anche fornito in esposizione temporanea al Bioparco di Roma un Elicottero AgustaWestland mod. 109AII, con la livrea attualmente in uso sugli elicotteri AW109N in dotazione al Corpo forestale dello Stato utilizzati per le indagini ambientali.

Il Centro di Referenza Nazionale di Medicina Veterinaria Forense dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana ha invece realizzato l’allestimento della Scena del Crimine, una teca esplicativa nella quale vengono illustrati i compiti del medico veterinario forense, del biologo, del genetista e del chimico, che riescono a risalire al colpevole dell’eventuale reato attraverso specifiche indagini di laboratorio sull’animale e sui reperti rinvenuti sulla scena del crimine.

© All rights reserved
Foto: Ph. Monica Palermo


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade