Annunci

Archivi tag: Questura di Trieste

Trieste: polizia sgomina una banda di criminali dediti a furti in abitazione in nord Italia

20140822_090104 (1)

Trieste, 22 agosto 2014 – Blitz della Polizia di Stato questa notte, che ha portato all’arresto di 4 cittadini georgiani, che fanno parte di una organizzazione criminale dedita ai furti in appartamento avvenuti nel nord est d’Italia, che con particolari schede magnetiche riescono ad aprire le porte blindate.

refurtivaL’operazione effettuata dalla squadra mobile di Trieste prende spunto da un furto avvenuto a Trieste il 3 aprile scorso, dove venne svaligiata una abitazione pur avendo la porta blindata e senza segni particolari di effrazione. La squadra mobile di Trieste, analizzando il modus operandi dei ladri e grazie a pregressa esperienza, ha ipotizzato la responsabilità di georgiani che sono esperti nell’aprire le porte blindate. A seguito dell’aumento dei furti in abitazione, e a riprova di ciò, la polizia aveva predisposto dei servizi di controllo e prevenzione di reati predatori. Questi controlli hanno consentito di individuare un’autovettura sospetta, successivamente intercettata, con conseguente arresto di due cittadini georgiani per documenti falsi.

Il successivo monitoraggio di tutti i soggetti collegati ai due arrestati ha portato all’individuazione di altri soggetti, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio. Sulla base di tali accertamenti è iniziata un’attività d’indagine coordinata dal p.m. dr. Montrone, della procura della repubblica di Trieste, che ha portato successivamente all’arresto, in flagranza di reato per tentato furto in abitazione, di altri 2 georgiani a Treviso.

L’operazione della polizia di stato ha portato alla localizzazione della base operativa della banda, che era aMestre (VE) e ad identificare tutti i suoi componenti.

Le investigazioni hanno portato all’acquisizione di elementi probatori sulla responsabilità dei componenti la banda criminale di almeno una decina di furti in appartamento avvenuti a Trieste, Chioggia, Mestre, Udine, San Donà e Treviso. L’attività criminale si era notevolmente intensificata con il periodo estivo delle ferie.

Il blitz di questa notte, oltre all’arresto con i provvedimenti cautelari emessi dal GIP di Trieste, dei componenti l’intera banda, ha portato all’esecuzione di numerose perquisizioni a Mestre e Venezia nonché a Roma ed al sequestro di gioielli, pelletteria di marche prestigiose nonché materiale informatico tutto provento delle razzie del sodalizio criminale, veri professionisti di reati predatori.

georgiani arrestati

Gli arrestati sono: M. L., georgiano classe ’81, abitante a Mestre (VE); S.I. georgiano classe ’83, abitante a Mestre; S. T., georgiano classe ’70, abitante a Mestre (VE) e K. A., georgiano classe ’81, abitante a Mestre (VE)

Il blitz ha visto impegnate, oltre alla squadra mobile di Trieste, anche quelle di Venezia e di Roma, e il commissariato di p.s. di Mestre (VE). 

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato
(Questura di Trieste)

Annunci

Trieste: inaugura domani la mostra itinerante “Altra strada non c’e” della polizia stradale

Trieste, 28 maggio 2014 – Dalle strade del giro d’Italia alle immagini di 66 anni di storia della Polizia Stradale con la mostra fotografica Altra strada non c’è. In occasione della conclusione del giro d’Italia, con l’ultima tappa da Gemona del Friuli (UD) – Trieste del 1 giugno e come di consueto scortato dalla Polizia Stradale sin dal 1946, i locali della Questura di Trieste, città di arrivo della 97° edizione del Giro d’Italia, ospiteranno la mostra fotografica della Polizia Stradale dal 29 maggio al 2 giugno.

La mostra “Altra Strada non c’è” è un percorso fatto di ricordi e di emozioni che, insieme alla storia della Stradale, racconta quella del nostro Paese dal secondo dopoguerra ad oggi. Le 50 fotografie sono organizzate secondo un percorso ideale sul filo conduttore della lettera esse di Stradale: sicurezza, solidarietà, soccorso, stragi, sport, scuola, speed, star, santità e scorte.

Le immagini sono il racconto del lavoro quotidiano della Polizia Stradale di prevenzione e soccorso per garantire la sicurezza della circolazione, che ha contribuito a costruire l’identità di un Paese che cresceva nell’economia, nel lavoro, nella cultura e nelle istanze sociali. Un network allenato quotidianamente per garantire la migliore prossimità alle istanze del cittadino in viaggio e che ha reso la Polizia Stradale sempre pronta ad affrontare le grandi emergenze che hanno colpito il nostro Paese, tra terremoti, alluvioni e nevicate, con interventi che hanno fatto guadagnare alla Specialità della Polizia di Stato cinque medaglie d’oro al merito e al valor civile dal 1966 ad oggi.

La mostra inaugura domani, 29 maggio alle ore 10,30, e verrà ospitata dalla Questura di Trieste all’interno dei locali della sezione “Aliano Bracci” dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato in via Tor Bandena 4/2, Trieste.

 

Gli orari di apertura saranno i seguenti:

  • giovedì 29 maggio……………….. 10,30 – 13,00 / 15,00 – 19,00                                                             
  • dal 30 maggio al 2 giugno……… 09,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00

 

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

 


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade