Annunci

Archivi tag: Pomezia

Carabinieri scoprono giro di prostituzione a Pomezia con ragazze anche sposate, 5 gli arrestati

Schermata 2018-05-16 alle 13.25.11 

Pomezia (RM), 16 marzo 2018 – Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato 5 persone, di nazionalità italiana e domiciliate nel comune di Pomezia, ritenute responsabili dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Gli arrestati, quattro uomini e una donna, sono accusati di aver trasformato due abitazioni prese in affitto, una a Pomezia l’altra a Roma, in centri massaggi e pubblicizzati come tali, mentre in realtà erano luoghi dove giovani donne si prostituivano, sia italiane che dell’est Europa, alcune anche sposate e all’insaputa dei loro mariti. I clienti potevano richiedere, oltre ai massaggi, che venissero eseguite dalle donne anche delle prestazioni sessuali.

L’attività investigativa, condotta dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Pomezia, è scaturita dalla denuncia presentata da una giovane ragazza che, dopo aver risposto ad un’offerta di lavoro online come “segretaria”, recatasi all’appuntamento con i gestori dei centri massaggi, aveva scoperto che in realtà sarebbe stata assunta per eseguire delle prestazioni sessuali.

Schermata 2018-05-16 alle 13.24.33

L’indagine ha permesso di dimostrare l’attività di sfruttamento della prostituzione per i gestori dei centri massaggi, due uomini di 42 e 32 anni entrambi residenti a Pomezia che sono stati tradotti presso il carcere di Velletri. I due si facevano consegnare dalle giovani donne il 60% di quello che guadagnavano ed organizzavano la loro attività. Gli altri tre arrestati invece, due uomini di 50 e 65 anni ed una donna di 41 anni, favorivano l’attività di prostituzione delle giovani, portando nelle abitazioni quello di cui avevano bisogno e gestendo gli appuntamenti e la contabilità, sono stati portati presso i loro domicili in regime di arresti domiciliari.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Legione carabinieri “Lazio” / Compagnia di Pomezia
___________________________________________________________________________
Annunci

Carabinieri ritrovano auto rubata in tempo da record

In meno di 24 ore dalla prima segnalazione di un furto d’auto avvenuto in zona Marconi, i Carabinieri ritrovano la macchina in un campo nomadi sulla Pontina.

Roma, 10 marzo 2014 – I Carabinieri del Comando di Tor de Cenci, della Centrale Operativa di Pomezia, ritrovano un auto rubata a sole tre ore dalla formale denuncia di furto, che viene diramata alle 19,35 dal Commissariato di Polizia di Ponte Milvio. Nel frattempo il Centro Operativo Compartimentale (COC) della Polizia Stradale, già dalla prima segnalazione, aveva diramato note di ricerca dell’auto. Il furto era avvenuto ore prima in zona Marconi. Subito dopo la diramazione della denuncia i Carabinieri si sono attivati per la ricerca dell’autovettura, pattugliando zone dove sapevano che avrebbero potuto ritrovarla. In meno di tre ore l’auto viene rinvenuta in un campo nomadi sulla Pontina.
Si ringrazia l’Arma dei CC, il Centro Operativo Compartimentale della Polizia Stradale e il Commissariato di Ponte Milvio.

© All rights reserved


Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade