Annunci

Archivi tag: Peja

Kosovo: primo team di militari italiani specializzati in disinfezione e disinfestazione

​Peć/Peja (Kosovo), 13 maggio 2015 – Si è concluso ieri mattina, con la consegna dei diplomi presso l’ufficio del sindaco della municipalità di Peć/Peja, GazmendMuhaxheri, il primo corso basico di formazione per “addetti alle attività di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione” frequentato da 8 dipendenti del comune e organizzato dalla cellula CIMIC del Multinational Battle Group West, l’unità multinazionale comandata dal colonnello Carlo Cavalli.

Con il contributo di assetti specialistici del GSA (Gruppo Supporto di Aderenza, l’unità che assicura tutte le funzioni logistiche al MNBG-W), su base 8° Reggimento Trasporti di Remanzacco (UD), è stato svolto un corso della durata di una settimana durante il quale i frequentatori hanno appreso le tecniche di base e le capacità minime per poter organizzare e condurre in proprio attività sanitaria dei locali, con particolare riferimento alle strutture sanitarie pubbliche.


Nella giornata di venerdì 8 maggio, con l’impiego materiali tecnici donati dall’ANA di Bergamo è stato condotta un’esercitazione pratica conclusiva dove il team di disinfettori locali neo-costituito ha, con la supervisione degli specialisti italiani, provveduto alla sanitizzazione dell’ambulatorio di medicina famigliare di Peć/Peja.

Grazie a questa prima azione formativa, le istituzioni locali avranno le capacità per creare in proprio nuovi tecnici, e di condurre in modo autonomo attività di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione, così da contribuire in modo tangibile al miglioramento dell’igiene e della salubrità negli edifici pubblici.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Ministero della Difesa
Annunci

Kosovo: cambio al comando del gruppo supporto di aderenza del MNBG-W

Peja/Pec, 11 settembre 2014 – Si è svolta il 9 settembre la cerimonia di avvicendamento alla guida del gruppo supporto di aderenza (GSA) tra il tenente colonnello Alfonso Cascioni, del 1° reggimento di manovra (REMA) di Rivoli e il tenente colonnello Enzo Dursi, del battaglione logistico Ariete di Maniago. L’avvicendamento è avvenuto presso la base Villaggio Italia, sede del Multinational Battle Group West, in Kosovo, comandato dal colonnello Angelo Minelli.

Con l’occasione, il tenente colonnello Alfonso Cascioni ha espresso il suo personale riconoscimento agli uomini e alle donne del GSA, per l’attaccamento al servizio e l’impegno profuso con costante e quotidiana dedizione, che hanno permesso il raggiungimento di eccellenti risultati. Nel corso del mandato, il GSA ha infatti fornito un supporto logistico e sanitario puntuale e professionale, attraverso un ampio spettro di capacità e conoscenze, mantenendo ai massimi livelli l’efficienza dei mezzi e dei sistemi di tutto il contingente italiano presente in Kosovo.

In particolare, i militari del 1° REMA hanno garantito continui rifornimenti e la gestione del transito di merci e personale negli aeroporti e nei porti dell’area balcanica, percorrendo oltre 195.000 chilometri e mantenendo l’efficienza del parco veicoli sempre ad alti livelli. Inoltre, il medesimo personale si è impegnato nelle attività di cooperazione civile-militare condotte dal contingente italiano, finalizzate a fornire un supporto tangibile alla popolazione locale, senza distinzione alcuna di etnia e religione: a titolo di esempio si ricordano le donazioni di sangue per l’ospedale civile di Peja.

Significativa l’attività di addestramento al pilotaggio dei mezzi tattici nazionali, a favore del plotone moldavo inquadrato nella compagnia italiana, aumentandone così la capacità operativa esprimibile e favorendo la piena integrazione delle forze.

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano in Kosovo

Kosovo: il Multinational Battle Group West a guida italiana dona il sangue per l’ospedale di Peja

Peja, 20 agosto 2014 – Si è conclusa oggi in Kosovo, presso l’infermeria della base Villaggio Italia, sede del Multinational Battle Group West (MNBG-W), a guida Reggimento Lancieri di Montebello, una donazione di sangue in favore dell’Ospedale di Peja, effettuata con l’assistenza del gruppo di supporto logistico di Aderenza del 1° Reggimento di Manovra.

L’attività ha coinvolto soldati italiani, moldavi, sloveni ed austriaci, tutti inquadrati nel MNBG-W, ma non solo: hanno aderito all’iniziativa anche il sindaco e la giunta municipale di Peja, nonché alcuni Vigili del Fuoco e agenti della Kosovo Police. Il tutto a conferma dei saldi legami tra i militari del MNBG-W e le istituzioni locali ed a riconoscimento dell’imparzialità di KFOR nei confronti delle etnie e delle religioni presenti sul territorio.

Nergize Gjuka, dirigente del dipartimento di trasfusione dell’ospedale di Peja, ha ringraziato per il concreto aiuto fornito da militari ed istituzioni locali.

© All rights reserved
Fonte: contingente italiano in Kosovo

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade