Annunci

Archivi tag: parata 2 giugno

Stato Maggiore Difesa: 2 giugno, da 73 anni festa di tutti

Schermata 2019-06-01 alle 20.05.24

Roma 01 giugno 2019 – Il 2 giugno da 73 anni testimonia la scelta di democrazia e libertà che fecero gli italiani.

Le Forze Armate sono preposte a salvaguardare quella scelta e interpretano il proprio ruolo nel pieno mandato costituzionale. Il 2 giugno deve essere un giorno di festa. Anche quest’anno la rivista, con il tema dell’inclusione scelto dal Ministro della Difesa, vuole testimoniare come questa giornata rappresenti la festa di tutti, militari e civili che fanno parte delle componenti attive dello Stato, accumunati dagli stessi intenti e valori.

La Rivista del 2 Giugno intende sottolineare l’impegno di tutta la grande famiglia dei Servitori dello Stato. Un contributo integrato di uomini e donne che concorrono alla salvaguardia e promozione degli interessi del Paese, in Patria e nel più ampio contesto internazionale.

DSC_4459_Parata2018_Folgore.jpg

Lo Stato Maggiore della Difesa comunica che si dissocia da ogni polemica o presa di posizione personale che possa minare la coesione politico-istituzionale necessaria per il regolare svolgimento dei compiti propri delle Forze Armate.

#2giugno #UnaForzaperilPaese

Segui le novità dello #statomaggioredifesa live su Twitter (@sm_difesa #UnaForzaPerilPaese) o sul sito www.smd.difesa.it

Un video realizzato dallo Stato Maggiore Difesa durante le prove notturne

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa
_______________________________

 

Annunci

Lancio della Folgore alla parata del 2 giugno, atterraggio impeccabile del lgt Giuseppe Tresoldi (photoreportage)

whatsapp-image-2018-06-04-at-11-51-46.jpeg

(di Ennio Druda) – Roma, 2 giugno 2018 – A fine parata il tricolore arriva dal cielo e atterra d’innanzi al presidente della Repubblica, lancio effettuato da due specialisti della brigata Folgore. Grande il successo in diretta, ed enorme sui social, conseguito dal paracadutista che ha fatto il lancio col grande tricolore, atterrando impeccabilmente e con estrema precisione davanti alla tribuna delle massime autorità in via dei Fori Imperiali.

A lanciarsi il luogotenente Giuseppe Tresoldi della brigata Paracadutisti Folgore, pluricampione del mondo, è lui che ha portato giu il tricolore, insieme al caporal maggiore Alessandro Binello, campione di rw, relative work , formazioni in caduta libera di vari paracadutisti agganciati fra loro o meno, nelle gare si cambia continuamente la formazione.

DSC_5364

A sinistra il caporal maggiore Alessandro Binello, a destra luogotenente Giuseppe Tresoldi

Il luogotenente Giuseppe Tresoldi, con circa 20.000 lanci, 4 campionati mondiali vinti, successi internazionali ed innumerevoli titoli nazionali, è effettivo alla sezione di Paracadutismo Sportivo dell’Esercito, inquadrato nella brigata Paracadutisti Folgore, e di stanza al centro addestramento di paracadutismo in Pisa. Con il suo lancio il lgt Giuseppe Tresoldi non ha tradito le aspettative, confermando l’eccellenza della sua preparazione e l’attenzione dei superiori nella scelta di far effettuare a lui, il più titolato paracadutista in servizio nell’ambito delle 4 Forze Armate, questo primo lancio in occasione della Festa della Repubblica, che si spera diventi una tradizione.

Il lancio, facile comprenderlo anche ai “non addetti ai lavori”, è stato di grande difficoltà: il contesto, la grandezza della bandiera che riduce di circa il 50% la spinta del paracadute (fattore non trascurabile…), le turbolenze generate dalle masse d’aria in movimento fra gli edifici e perché no, un po’ d’emozione dovuta all’indiscusso amor patrio del sottufficiale, si è rivelato infine l’evento più ammirato e commentato della parata. Una discreta consolazione per chi, come il sottoscritto, 35 anni nella Folgore, non ha avuto il piacere di veder sfilare almeno una compagnia di Paracadutisti, sempre comodi nei momenti difficili, sempre scomodi nei giorni di festa… L’urlo “Folgore” per fortuna è riecheggiato forte ed a buon diritto dai fratelli del “Tuscania” che hanno avuto la possibilità di sfilare. Grazie a loro per ora e grazie a Giuseppe Tesoldi, campione nello sport, nell’umiltà e nei modi.

Ennio Druda

 

DSC_5223_Parata2018_Folgore

© All rightas reserved
Fonte: di Ennio Druda - Immagini: Monica Palermo
______________________________________________________

Parata del 2 giugno, il sorvolo delle frecce tricolori (photoreportage)


Info per chi va alla parata, chiusura metro 2 giugno

Roma, 1 giugno 2016 – Per chi deve andare domani alla parata informiamo che la fermata metro Colosseo e Circo Massimo saranno chiuse, pubblichiamo ciò che ci ha risposto ATAC. 

Grazie a  per la cortese e celere risposta.

____________________________________________


Prove in notturna della parata del 2 giugno alla presenza del capo di SMD

di Monica Palermo

paratanotturna2015_DSC_8896

Roma, 30 maggio 2015 – Si sono svolte stanotte le prove della parata del 2 giugno. Circa 2500 militari hanno sfilato fino a piazza Venezia. Le prove si sono svolte alla presenza del capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano.

paratanotturna2015_DSC_8938

La simulazione, che avviene esattamente sette ore prima dell’orario previsto per la parata vera e propria, è iniziata a piazza Venezia, dove il 2 giugno verrà deposta la corona di alloro. Un battaglione interforze, comandato dal tenente colonnello Emanuele Patalano, dei Lancieri di Montebello, si è schierato in attesa dell’arrivo delle autorità. Dalla macchina è sceso il generale Graziano che ha preso posto sulla base della scalinata. Il battaglione ha quindi cantato l’Inno d’Italia, accompagnato dalle note della Banda dell’Esercito.

Un comandante dei carabinieri dall’alto della scalinata a quindi dato il comando per iniziare la deposizione. Le personalità sono quindi salite fino al sacello del Milite Ignoto. Finita la simulazione della deposizione della corona, i reparti sono andati a schierarsi per prendere posto alla sfilata.

Da circo Massimo gli schieramenti hanno marciato sino a rendere gli onori al palco dove saranno le autorità civili e militari in via dei Fori Imperiali. Il generale Graziano, rimasto sino alla fine della manifestazione, ha quindi salutato il facente parte del presidente che si allontanava, mentre veniva cantato l’Inno d’Italia.

paratanotturna2015_DSC_9198

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade