Archivi tag: Ordine di Malta

Missione in Libano: collaborazione tra UNIFIL e Ordine di Malta

Il contingente italiano UNIFIL ha siglato un accordo per il supporto congiunto con l’Ordine di Malta del Libano a favore della popolazione

Shama, 27 luglio 2022 – Il generale di brigata Massimiliano Stecca, comandante della Joint Task Force Lebanon-Sector West (JTF-L SW), su base Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, nonché comandante del contingente italiano, e il presidente dell’Associazione Libanese dei Cavalieri di Malta, anche nota come Ordine di Malta Libano, Marwan Sehnaoui, hanno sottoscritto, nei giorni scorsi nel quartier generale di Shama, un framework agreement, accordo quadro che sancisce ufficialmente l’inizio della collaborazione tra le due realtà. All’evento ha presenziato il Console Onorario d’Italia a Tiro, Dottor Ahmad Seklaoui

L’accordo tra le parti si pone l’obiettivo di rafforzare la cooperazione umanitaria, nel rispetto della dignità e al fine di soddisfare le necessità delle persone vulnerabili che vivono nel sud del Libano specificatamente in 5 aree: assistenza medica, assistenza sociale, agro umanitaria e, nel prossimo futuro, anche nell’educazione e nelle energie alternative. 

La prima attività congiunta della neonata collaborazione si è anch’essa tenuta nei giorni scorsi nella base italiana ed ha riguardato un corso di formazione teorico-pratico sulla ricerca speditiva, con ecografia, delle emorragie interne e del pneumotorace in pazienti con traumi con il metodo denominato e-FAST (Extended Focused Assessment with Sonography for Trauma).

Il corso è stato tenuto dall’ufficiale medico, tenente colonnello Vincenzo Pipitone, in servizio al Policlinico Militare  “Celio” di Roma e in Libano consulente medico del Settore Ovest, alla quale hanno preso parte i medici del contingente italiano e alcuni medici provenienti dall’Health Centre “General Francois El Hajj” della municipalità di Rumaish, centro medico del sud del Libano gestito congiuntamente dalle Forze Armate Libanesi (LAF) e dall’Ordine di Malta in Libano che gestisce la sezione civile del centro.

La finalità della formazione è stata quella di fare acquisire al personale medico, che lavora presso i reparti ospedalieri dell’area emergenze/urgenze, le capacità di condurre una valutazione clinica-strumentale immediata ed efficace attraverso l’e-FAST, discriminando speditivamente la presenza di emorragie interne e pneumotorace, condizioni che, se non diagnosticate tempestivamente, pongono a grave rischio di vita il paziente.

La collaborazione fortemente voluta dalle parti, nasce dal lavoro di squadra del comando del Settore Ovest di UNIFIL e grazie alla sinergia instaurata dalla cellula Pubblica Informazione con l’Associazione dell’Ordine di Malta in Libano.

L’Associazione Ordine di Malta in Libano è un’organizzazione umanitaria apolitica operante nel Paese da oltre 40 anni, svolge attività di assistenza sanitaria in tutta la nazione ed è presente anche nel Libano del Sud con numerosi progetti.

_____________________________

La missione Italiana in Libano è attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, al suo sesto mandato nella “Terra dei Cedri” con i colori delle Nazioni Unite, e ha la responsabilità del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3800 caschi blu di 15 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte circa 1.000 militari italiani. Le attività svolte in Teatro operativo sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), guidato dal generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo.

© All rights reserved
Fonte e immagini
: Joint Task Force  – Lebanon Sector West


Roma: a Ponte Milvio mercatino benefico dello SMOM, Sovrano Militare Ordine di Malta

Roma, 12 dicembre 2015 – Natale si avvicina, periodo di far regali e periodo di aiutare chi ha bisogno. Anche quest’anno il Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM) – Gran priorato di Roma, i numerosi volontari del centro di assistenza “Barone Gabriele Ussani d’Escobar”, hanno organizzato un mercatino di beneficenza, i cui proventi saranno messi a disposizione per aiutare gli assistiti del centro e per portare bambini e adulti meno abili in pellegrinaggio a Lourdes e Loreto. A dare una mano al mercatino del centro di assistenza “Barone Gabriele Ussani d’Escobar” anche dame e cavalieri dell’ordine.

Domani, 13 dicembre, ultima giornata del mercatino, dove si potranno assaggiare ed acquistare prodotti tipici alimentari, vino e olio di piccole aziende territoriali di nicchia, formaggi prodotti artigianalmente nelle zone intorno Roma, marmellate, goloserie dolciarie, prodotti tipici calabresi. Uno chef preparerà, nell’arco della giornata, assaggini di primi piatti utilizzando la pasta del pastificio Antonelli. Tra gli stand oltre ai prodotti alimentari ci sono spazi dedicati all’oggettistica, ai giocattoli per bambini e articoli per la casa. Insomma delle ottime occasioni per i regali di Natale a dei prezzi accessibili a tutti.

Una grande riffa è prevista per le ore 18,00. I biglietti saranno acquistabili domani durante tutta la giornata al prezzo di soli 5,00 euro.

Il mercatino sarà aperto dalle 9,00 alle 21,00 e si trova nelle sale della parrocchia Gran Madre di Dio, di Ponte Milvio, in via degli Orti della Farnesina, 7 (lato sx della chiesa). 

© All rights reserved

Contingente italiano e Ordine di Malta uniti per il Kosovo

Delegazione ACISMOM dona defibrillatori

Delegazione ACISMOM dona defibrillatori

Pec (Kosovo), 2 dicembre 2015 – ​Nei giorni scorsi, il contingente italiano effettivo alla Kosovo Force (KFOR) ha consegnato tre defibrillatori in diverse sedi della Croce Rossa di Giakova/Dacovika, nell’Ovest del Kosovo. I dispositivi sono stati donati dal Corpo Militare dell’Associazione Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (A.C.I.S.M.O.M.), corso evento organizzato dalla cooperazione civile-militare (CIMIC) del contingente italiano.

La delegazione A.C.I.S.M.O.M. guidata dal comandante, colonnello Mario Fine, ha trascorso in Kosovo una settimana insieme al contingente italiano curando, tra le altre cose, l’organizzazione di un seminario informativo sulle tecniche di primo soccorso e sull’utilizzo dei dispositivi salva vita, frequentato da circa 40 volontari appartenenti alle sedi della Croce Rossa di Prizren, Peja/Pec e Giakova/Dacovika.

Nel corso della loro permanenza in Kosovo, il personale ACISMOM, ha inoltre consegnato, insieme ai militari del contingente italiano, del materiale sportivo alla squadra femminile di Calcio della Città di Peja/Pec, nell’ambito di un’iniziativa denominata “Stop War… Play Football”.


L’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta, fondata nel 1877, è un Corpo Speciale Ausiliario dell’Esercito Italiano impegnato nel campo assistenziale.

 

© All rights reserved
Fonte e immagini: Ministero della Difesa

Caschi blu italiani e corpo militare ordine di Malta insieme per la popolazione libanese

Shama, 6 aprile 2015 – Nell’ambito delle attività di cooperazione civile militare svolte dal contingente italiano in Libano, il corpo militare dell’Associazione Cavalieri Italiana Sovrano Militare Ordine di Malta (A.C.I.S.M.O.M.)  ha donato alla municipalità di Qalawya, nel sud del Libano, un impianto molitorio con sistema di separazione per farina di fondamentale importanza poiché consentirà, da oggi in avanti, alle famiglie in difficoltà di potere accedere alla lavorazione dei cereali gratuitamente.

La delegazione ACISMOM, dopo aver curato il montaggio, la messa in opera ed il collaudo del macchinario ha provveduto ad effettuare un seminario di istruzione all’uso e manutenzione a favore del personale locale.

La Cooperazione Civile e Militare (CIMIC) del Contingente opera per garantire l’assistenza alla popolazione, migliorare le condizioni di vita e sviluppare l’economia locale.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Ministero della Difesa

 


Shama, Libano del Sud: cooperazione civile e militare dei caschi blu italiani per la sicurezza stradale e per il sociale

Shama (Libano), 4 marzo 2014 – I caschi blu di ITALBATT su base 1° Reggimento Granatieri di Sardegna, rappresentati dal loro Comandante – Colonnello Claudio Caruso – nella municipalità di Ramadyah, hanno donato dei capi di abbigliamento per la popolazione locale mentre, in quella di Al Mansouri, hanno inaugurato un progetto che riguarda la realizzazione di segnaletica stradale orizzontale e verticale e di rallentatori sul tratto di strada che va dalla base della Task Force di manovra fino alla citata municipalità.

Nella base Millevoi di Shama, invece, sono stati ospitati i ragazzi e le ragazze dell’Al Hanan Center, struttura riabilitativa della cittá di Tiro per la cura, l’istruzione e l’integrazione dei giovani diversamente abili. Il Comandante della Joint Task Force Lebanon – Generale di Brigata Maurizio Riccò e il personale del Gruppo Supporto di Aderenza (CSS BN – Combat Service Support Battalion), su base 1° Reggimento Trasporti, rappresentato dal Colonnello Mario Stefano Riva, hanno aperto le porte della sede a 15 ragazzi di età compresa tra i 12 e i 21 anni, ai loro genitori e agli educatori del Centro. Nel corso dell’incontro, svoltosi all’insegna della gioia e dell’allegria, è stato inoltre donato all’Istituto del materiale didattico, in collaborazione con la delegazione di Verona del Sovrano Militare Ordine di Malta.

© All rights reserved
Fonte:
 contingente italiano nel Libano del sud
Foto: © Brigata Granatieri di Sardegna


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nello scenario mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Blog sul tema della Difesa e la Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte. Edito dal 2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade