Archivi tag: NRDC ITA

Comfoter: il generale Battisti cede il comando al generale Marchiò

 

Solbiate Olona (VA), 24 novembre 2014 – Sì è svolta oggi, presso la caserma Ugo Mara di Solbiate Olona (VA), sede del comando del Nato Rapid Deployable Corps-Italy (NRDC-ITA), la cerimonia di passaggio di consegne fra il generale di corpo d’armata Giorgio Battisti, cedente, e il generale di corpo d’armata Riccardo Marchiò, subentrante, alla presenza del comandante delle forze operative terrestri, generale di corpo d’armata Alberto Primicerj.

Nel suo discorso di commiato il generale Battisti ha evidenziato come NRDC-ITA sia una realtà multinazionale e interforze, costituita da personale proveniente da 15 nazioni che contribuiscono al suo staff. E proprio l’eterogeneità rappresenta un valore aggiunto e un fondamentale punto di forza per NRDC-ITA in quanto dimostra la capacità di coesione e di risposta collettiva che le nazioni partecipanti vogliono esprimere. A riprova di questo, a breve, altre nazioni contribuiranno ad accrescere l’eccellenza di questo Comando. È infatti previsto che, a partire dal 2016, ne facciano parte anche Croazia ed Albania.

Il generale Battisti ha poi ricordato quanto la comunità di NRDC-ITA sia pienamente integrata nella realtà locale e nel territorio della provincia di Varese e dei comuni della Valle Olona. Ha evidenziamo anche come le famiglie del personale dello staff vengano incoraggiate a prendere parte a numerose iniziative attraverso apposite associazioni dedicate e che il personale di NRDC-ITA spesso rivesta parte attiva nelle varie comunità locali, collaborando con le scuole, club ed organizzazioni comunali.

Il generale Battisti, ufficiale degli alpini, ha comandato NRDC-ITA per oltre tre anni, a partire dal 30 giugno 2011. Sotto il suo comando, NRDC-ITA ha condotto numerose attività operative ed addestrative, fra le quali spicca il contributo che il comando NATO di Solbiate ha fornito alla International Security Assistance Force in Afghanistan nel 2013, durante la quale il generale ha ricoperto il prestigioso incarico di capo di stato maggiore.

Il generale Battisti che ha ceduto il comando al generale Riccardo Marchiò, andrà ora a ricoprire l’incarico di ispettore delle infrastrutture dell’esercito.

La presenza dei gonfaloni della regione Lombardia, delle province di Milano e Varese, dei Comuni di Busto Arsizio e Solbiate Olona e dei labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, ha conferito la giusta solennità all’evento.

© All rights reserved
Fonte: COMFOTER

Conclusa Joint Eagle 2014, l’esercitazione interforze NATO a Lecce e Ferrara

Torre Veneri (LE), 19 ottobre 2014 – È terminata nei giorni scorsi l’esercitazione interforze Joint Eagle 2014 che ha visto impegnati il Corpo d’Armata di Reazione Rapida di Solbiate Olona (NATO Rapid Deployable Corps Italy – NRDC ITA) e il Joint Force Air Component (JFAC). Una conferenza stampa è stata tenuta una conferenza stampa presso il poligono di Torre Veneri, in provincia di Lecce, durante il quale è stato possibile visitare il posto comando del comando NRDC-ITA e le strutture per la simulazione dell’esercitazione.

L’esercitazione Joint Eagle 14 è il risultato dell’integrazione di due distinte esercitazioni: la Eagle Joker 14 per l’NRDC ITA e la Virtual Flag 14 per l’Aeronautica Militare ed ha l’obiettivo di mantenere il necessario grado di efficienza e di interoperabilità per operare in scenari di crisi in ambito nazionale ed internazionale.

L’attività addestrativa – sviluppata sotto l’egida dello Stato Maggiore della Difesa e organizzata dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) – risponde all’esigenza della NATO di dotarsi di procedure e metodologie di addestramento standard, comuni a tutti i paesi membri dell’Alleanza e, in generale, validi a livello internazionale.

Lo scopo dell’esercitazione è stato quello di mantenere il necessario grado di efficienza e di  interoperabilità per operare in scenari di crisi, cioè la capacità di operare insieme anche tramite l’uso di tecnologie comuni, di sistemi di comando e controllo delle diverse forze armate in ambito nazionale ed internazionale. L’esercitazione concepita in questo modo risponde all’esigenza della NATO di dotarsi di procedure e metodologie di addestramento standard, comuni a tutti i paesi membri dell’alleanza e, in generale, validi a livello internazionale.

L’unità del comando NRDC-ITA è schierata dalla fine di settembre nell’area addestrativa di Torre Veneri (LE) e Brindisi, per ottenere la certificazione nazionale necessaria a gestire autonomamente forze navali ed aeree in operazioni e interagire con gli attori non militari presenti nelle aree di crisi. Ciò a premessa della certificazione NATO quale comando interforze e multinazionale Joint Task Force (JTF) proiettabile in contesti di crisi prevista nel 2015.

Il JFAC è impegnato dalla base aerea di Poggio Renatico (FE) nella principale esercitazione di simulazione digitale di comando e controllo delle operazioni aeree e dovrà invece consolidare i risultati ottenuti nelle precedenti esercitazioni al fine di creare un adeguato numero di risorse professionali in vista della certificazione NATO del 2015 ed essere dichiarato come comando JFAC “designato” per la NATO Response Force (NRF) nel 2016.


© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa
Immagini: Ph. Monica Palermo


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade