Annunci

Archivi tag: Multinational CIMIC Group

Al via la Multinational Run, corsa organizzata dall’Esercito aperta a tutti, in 27 città d’Italia

Locandina Multinational RUN

Motta di Livenza (TV), 2 settembre 2019 – Il 6 settembre Motta di Livenza ospiterà la Multinational Run, una corsa campestre non competitiva organizzata dal Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto dell’Esercito in 27 città italiane, da Bolzano a Palermo, passando per Portogruaro, Sacile… e naturalmente Motta di Livenza! L’evento, realizzato grazie alla collaborazione con Enti locali e associazioni sportive, vedrà una partecipazione di circa 10.000 tra cittadini e militari. Sarà una giornata di sport e storia con i soldati del CIMIC. La partenza sarà da piazza Luzzati alle 9,00 di mattina.

L’evento è aperto a tutti ed è finalizzato a consolidare i rapporti fra la cittadinanza locale ed i militari dell’Esercito Italiano, rafforzando altresì i legami di solidarietà, altruismo e rispetto che uniscono dal 1955 fino ad oggi la caserma “Mario Fiore” al territorio del mottense.

L’appuntamento è alle ore 09.00 proprio in Piazza Luzzatti. Il Multinational CIMIC Group, l’unità dell’Esercito a valenza interforze e multinazionale specializzata nella cooperazione civile-militare, per venire incontro ad ogni grado di allenamento, organizzerà diversi circuiti cittadini di distanza variabile. Alla manifestazione, infatti, potranno partecipare tutti coloro che desidereranno cimentarsi su due percorsi a scelta di 5 e 10 km in un ambiente rilassato, gioviale e all’insegna della condivisione dei valori di fratellanza e amicizia. Durante la manifestazione sarà possibile visitare diversi stand e ammirare le uniformi storiche della Forza Armata nonché i mezzi tattici e gli equipaggiamenti che i soldati del Multinational CIMIC Group utilizzano nei Teatri Operativi in cui sono impiegati.

Piazza Luzzatti, il cuore di Motta di Livenza, si colorerà di verde, per simboleggiare lo stretto legame tra militari e cittadini, e di bianco per esprimere la fiducia che c’è alla base di un rapporto sereno e fruttuoso come quello tra il reparto dell’Esercito e il Comune stesso che patrocinerà l’evento.

La “Multinational Run” verrà svolta per la prima volta in contemporanea in 27 città italiane, da Bolzano a Palermo, sedi dei comandi dipendenti dalle Forze Operative Terrestri di Supporto, in collaborazione con Enti locali e associazioni sportive, per una partecipazione stimata di 10.000 persone tra militari e civili.

Per informazioni, contatti e iscrizioni:
Capitano Giovanni Vecchione 0422 280208

© All rights reserved
Fonte: Multinational CIMIC Group
____________________________________
Annunci

Cambio al comando del Multinational CIMIC Group, il colonnello Luca Vitali subentra al parigrado Francesco Greco

4.Reggimento CIMIC

Motta di Livenza (TV), 12 ottobre 2018 – Oggi, presso la caserma “Mario Fiore” di Motta di Livenza, alla presenza del comandante della brigata Genio, generale di brigata Francesco Bindi, del prefetto della città di Treviso, Maria Rosaria Laganà e dei sindaci di 16 comuni della Marca Trevigiana, si è svolta la cerimonia di cambio del comandante del Multinational CIMIC Group tra il colonnello Francesco Greco e il colonnello Luca Vitali, proveniente dallo Stato Maggiore dell’Esercito (Ufficio Attività Internazionali).

7.Un momento della cerimonia 2

Il colonnello Greco lascia il Multinational CIMIC Group, unità multinazionale ed interforze specializzata nella cooperazione civile-militare, dopo oltre un anno di comando durante il quale il reparto è stato impegnato in diverse ed intense attività, operative ed addestrative, in contesti nazionali ed esteri. Alle attività svolte in campo internazionale dagli operatori del reparto, ad oggi presenti in tutte le aree di crisi dove l’Esercito italiano è chiamato ad operare (Afghanistan, Gibuti, Kosovo, Libano e Somalia), si aggiungono, infatti, quelle prestate, nel Mediterraneo, a supporto della missione europea, EUNAVFOR Med e, in campo nazionale, a supporto dell’operazione “Strade Sicure”.

Nel suo discorso di commiato il colonnello Greco ha evidenziato il felice sodalizio tra il personale militare ed il territorio, rimarcando il profondo connubio che lega la realtà del reparto con le istituzioni e le amministrazioni locali. Il generale Bindi, successivamente, ringraziando il comandante cedente per l’entusiasmo e la passione profusa nel suo quotidiano lavoro, ha sottolineato gli eccezionali traguardi raggiunti dall’unità, i cui effettivi sono oggi presenti in tutte le aree di crisi dove l’Esercito italiano é chiamato ad operare.

Il Multinational CIMIC Group, che annovera, tra le nazioni contributrici, oltre l’Italia, la Grecia, il Portogallo, la Romania, la Slovenia e l’Ungheria, rappresenta oggi giorno un vero e proprio polo di eccellenza per la formazione degli operatori che lavorano nel delicato settore della cooperazione civile-militare. Ad oggi, piú di 1600 frequentatori, civili e militari, italiani e stranieri, sono passati tra i banchi della caserma “Mario Fiore”, a testimonianza di un’offerta didattica di livello, rispondente alle esigenze di coloro che devono fronteggiare le mutevoli sfide degli odierni scenari operativi.

8.Un momento della cerimonia 3

© All rights reserved
Fonte e immagini: Multinational CIMIC Group
_________________________________________________

Forum internazionale dei comandanti delle unità specializzate in cooperazione civile-militare della NATO al Multinational CIMIC Group

Schermata 09-2458023 alle 22.11.12
Oderzo, 26 settembre 2017 – Si è svolta oggi a Oderzo, nella prestigiosa cornice di Palazzo Foscolo, la prima delle due giornate in programma per il 10° Forum Internazionale dei comandanti delle unità specializzate in Cooperazione Civile-Militare (CIMIC – Civil Military Cooperation) della NATO organizzato dal Multinational CIMIC Group (MNCG) di Motta di Livenza su delega del Supreme Headquarters Allied Powers Europe (SHAPE).

L’evento, che ha riunito 49 tra comandanti delle unità NATO e membri del Partnership for Peace (PfP) nonché specialisti del settore provenienti da 19 Paesi, è stato un’occasione per condividere con autorità civili, rappresentanti degli atenei di Padova e Verona, della Croce Rossa Italiana e rappresentanti della stampa, un momento di confronto internazionale su tematiche afferenti alla cooperazione e all’interazione fra la componente civile e quella militare oramai fattore imprescindibile in tutti gli scenari operativi.

Schermata 09-2458023 alle 22.10.44

Oggetto di discussione è stata quest’anno la Cooperazione Civile-Militare nell’ambito delle cosiddette operazioni “Articolo 5”, ossia quelle azioni intraprese dai Paesi dell’Alleanza Atlantica in termini di difesa collettiva e reazione ad un attacco armato. Al forum hanno preso parte, in qualità di relatori, il generale Vincenzo Camporini, già capo di Stato Maggiore della Difesa e attuale vice presidente dell’Istituto Affari Internazionali (IAI), e il generale Toon van Loon già comandante del 1° German/Dutch Corps con pluriennale esperienza nei Comandi NATO. Nel corso del suo intervento, il generale Camporini ha sottolineato l’importanza e la necessità di conoscere profondamente i costumi, le tradizioni, la cultura e, più in generale, l’ambiente in cui si deve operare al fine di sviluppare la capacità di interagire con le molteplici e diversificate entità civili con cui l’operatore CIMIC deve interfacciarsi. Inoltre, l’ex capo di Stato Maggiore della Difesa ha evidenziato la necessità di sviluppare la funzione CIMIC a prescindere dal contesto operativo di riferimento, sia questo di Crisis Responce Operation o Art. 5 Operation.

L’Italia dal 2002 si è dotata di un’unità specializzata in Cooperazione Civile-Militare, il Multinational CIMIC Group, Interforze a guida Esercito e multinazionale affiliata alla NATO, con i contributi di Grecia, Portogallo, Romania, Slovenia e Ungheria in grado di intervenire in tutto lo spettro dei conflitti. La capacità di interagire con tutti gli attori civili coinvolti nel conflitto, dalle autorità locali alle organizzazioni internazionali, dalle organizzazioni governative a quelle non governative, ai media, disponendo del miglior livello di conoscenza possibile ed effettuando una valutazione costante dell’ambiente socio-culturale, consente di acquisire e mantenere il consenso della popolazione civile e, al contempo, perseguire, nel quadro di un contesto il più collaborativo possibile, il massimo livello di interazione al fine di coordinare gli sforzi (ad esempio relativi alla realizzazione di progetti formativi, infrastrutturali, di sviluppo economico etc.) e favorire ogni azione funzionale al raggiungimento della missione.

Schermata 09-2458023 alle 22.10.05

Il Multinational CIMIC Group fornisce attualmente assetti in tutte le principali missioni che vedono impegnati contingenti italiani, dal Libano al Kosovo, dall’Afghanistan alla Somalia ed inoltre per l’operazione EUNAVFORMED.

Il comando multinazionale di Motta di Livenza è, inoltre, in ambito Difesa, l’unico polo di formazione per la funzione CIMIC: ad oggi sono circa 1400 gli studenti, delle varie Forze Armate e stranieri, passati dai banchi del Multinational CIMIC Group, a testimonianza di un’offerta didattica sempre più aderente alle esigenze formative degli specialisti che operano nei sempre più mutevoli scenari operativi.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Multinational CIMIC Group
________________________________________________

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade