Annunci

Archivi tag: livorno

Marina Militare: 113 allievi dell’accademia di Livorno giurano fedeltà alla Patria (video)

Livorno, 2 dicembre 2017 – Hanno giurato fedeltà alla Patria 113 allievi della 1^ classe del corso normale, 86 del 17° corso a ferma prefissata e 4 del 16° corso piloti di complemento e da oggi fanno parte ufficialmente della grande famiglia della Marina Militare.

Il video della Marina Militare

Il giuramento che oggi prestate, in questo prestigioso Istituto che assolve le sue funzioni da più di 130 anni, è la promessa solenne di impegnare tutte le vostre capacità per proseguire lungo la strada del dovere tracciata da generazioni di Ufficiali che, prima di voi, hanno avuto l’onore e la responsabilità di servire la Patria nei ranghi della Marina Militare e nella grande famiglia delle Forze Armate”. Così il capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, ai 203 allievi dell’accademia navale di Livorno che oggi hanno prestato solenne Giuramento di fedeltà alla Repubblica, alla presenza del ministro della Difesa, Roberta Pinotti, e del capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio Valter Girardelli.

ea9fb471-e041-4d3b-994f-d8eb15145362img_20171202_111852Medium

Negli attuali scenari internazionali, che si presentano estremamente dinamici, complessi ed in continua evoluzione – ha continuato il capo di Stato Maggiore della Difesa –   il nostro strumento militare si caratterizza per la capacità di operare trasformandosi al fine di rispondere in maniera adeguata ed efficace alle sfide che minacciano la nostra sicurezza. La vostra generazione avrà l’onere di continuare a portare avanti questo cambiamento, in una dimensione sempre più marcatamente interforze, internazionale e anche interagenzia”.

4c5ae7f5-4541-45f7-82df-1d531aebfc1cimg_20171202_111831Medium

Fate tesoro degli insegnamenti che riceverete qui in accademia – ha aggiunto il generale Graziano – poiché vi forniranno gli strumenti, culturali e professionali, per operare nel dominio marittimo e per portare avanti le tradizioni di Forza Armata. Per questo, vi esorto già da ora a guardare più in alto, ad una dimensione più ampia, quella interforze e internazionale, che sarà la costante dei vostri impieghi operativi futuri, al fianco dei colleghi di altre Forze Armate e di altri Paesi, nell’ambito delle principali Organizzazioni Internazionali”. In particolare, tra le più recenti iniziative, il generale Graziano ha ricordato l’accordo siglato da 23 Paesi dell’UE sulla cooperazione strutturata permanenti (Pesco), il cui avvio consentirà una graduale transizione militare in ambito europeo da mere cooperazione a concrete integrazioni capacitive.

3eebd583-11aa-4468-b9d2-e258068ca5d6img_20171202_111837Medium

Il generale Graziano ha così concluso il suo discorso “Voi siete il nostro futuro! Il Giuramento è il solenne momento che accomuna gli allievi di tutte le Accademie e di tutti i tempi, siate orgogliosi di essere la parte migliore della nostra società e di camminare con affianco tutte le altre Forze Armate”.

Al termine della cerimonia, per la prima volta, ci sarà il defilamento degli allievi lungo il viale Italia, per un abbraccio simbolico a tutta la cittadinanza livornese fortemente colpita dall’alluvione del 10 settembre scorso, quando, per il soccorso alla popolazione, anche gli allievi che oggi hanno giurato, erano intervenuti fianco a fianco con i paracadutisti della brigata Folgore, con gli operatori delle altre Istituzioni e della Protezione Civile, nonché con i volontari. 

Schermata 2017-12-02 alle 16.44.54

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare / Stato Maggiore Difesa
________________________
Annunci

L’Esercito scende in campo a Livorno con i militari della Folgore e del Genio Pontieri di Piacenza (video)

21462693_1657404957612163_2807784263918879428_n.jpg

Livorno, 11 settembre 2017 – Sono circa 150 i militari operativi a Livorno dopo l’alluvione per aiutare a rimuovere il fango dalla città con mezzi pesanti. Oggi il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha parlato con il comandante della Folgore, generale di brigata Rodolfo Sganga, chiedendo l’invio di altri 60 militari sul territorio per dare una mano per togliere il fango dalle strade, dalle case e dagli scantinati. Il comandante Sganga ha subito risposto.
In questo momento la aliquota Folgore è al lavoro con il Genio Pontieri di Piacenza con macchine operatrici e camion. Il reggimento attivato è il 187°.

 

In video è stato pubblicato su youreporter.it da AntonioChiera
http://www.youreporter.it/video_In_Toscana_scendono_in_strada_le_Forze_Armate_Italiane

© All rights reserved
Fonte: congedatifolgore.com - Immagine: Roberto Porrini
_____________________________________________________________

L’Ordinario Militare ha incontrato i miliari della Folgore

 

Livorno, 2 ottobre 2015 – ​In occasione della ricorrenza di San Michele Arcangelo, Patrono dei Paracadutisti, l’Ordinario Militare per l’Italia, S.E. monsignor Santo Marcianò, si è recato in visita pastorale alla Brigata Paracadutisti Folgore di Livorno.

L’arcivescovo ha visitato la sede del comando brigata ricevendo gli onori militari e il saluto del comandante, generale Iannucci, che ha illustrato all’ordinario militare l’organizzazione e i compiti della brigata. In seguito, l’arcivescovo si è intrattenuto con i militari, esprimendo loro parole di vivo apprezzamento per l’impegno e la determinazione che, quotidianamente, in Italia e all’estero, dimostrano.

La visita è proseguita presso il Centro Addestramento Paracadutismo di Pisa, dove S.E. monsignor Marcianò ha dapprima incontrato il personale che forma gli aspiranti paracadutisti dell’Esercito, e poi celebrato una santa messa dove ha impartito il sacramento della  santa cresima a venti giovani paracadutisti.​

© All rights reserved
Fonte e immagini: COMFOTER


Marina Militare: 32ª edizione del Trofeo Accademia Navale

Livorno, 16 aprile 2015 – Domani 17 aprile alle ore 11.00 presso la Sala Cerimonie del Comune di Livorno, alla presenza dell’assessore alla cultura, dottor Serafino Fasulo, e del presidente del comitato organizzatore del Trofeo, capitano di vascello Claudio Luigi Gabrini, sarà presentata la 32ª Edizione del Trofeo Accademia Navale e città di Livorno, programmato dal 23 Aprile al 3 Maggio.

Quest’anno, le regate veliche vedranno protagoniste le classi Optimist, Vaurien, Fireball, Windsurf, IRC/ORC-X35, 2.4 MR, Martin 16, Snipe, Star, Catamarani Classe A, J24, Tridente e vele d’epoca-classiche. Tra le tante novità di quest’edizione ci sarà Tuscany Regatta, a cui prenderanno parte le imbarcazioni più grandi (IRC/ORC/X35). Si tratta di una veleggiata d’altura fra le isole dell’arcipelago toscano (Gorgona, Capraia, Pianosa, Montecristo, Giannutri, Giglio ed Elba), di oltre 180 miglia, durante le quali gli equipaggi misureranno le proprie abilità veliche.

Un’altra novità di questa edizione sarà la Regata delle barche a vela radiocomandate (classe IOM), che si svolgerà il 25 Aprile presso la banchina Darsena Nuova.

La classe International One Meter (IOM), istituita a livello internazionale nel 1988, è una classe di imbarcazioni radiocomandante, le cui dimensioni non superano il metro di lunghezza. Questo tipo di scafi, rispetto ad altre tipologie similari, è quello che vanta il maggior numero di partecipanti, nell’ambito di competizioni veliche, sia nazionali che internazionali.

Un ulteriore impulso all’internazionalità dell’evento sarà dato dalla partecipazione delle Marine estere, che prenderanno parte alle regate della classe Tridente. Alla scorsa edizione hanno partecipato gli equipaggi di 22 diverse nazioni.

Il T.A.N. non è solo un evento agonistico ma è anche un momento di incontro e di divertimento poiché nell’ambito della manifestazione sportiva velica, saranno organizzate manifestazioni, convegni, mostre e spettacoli. All’interno del Porto di Livorno, presso il Molo Mediceo “Banchina 74”, sarà allestito il Villaggio Tuttovela, un’ampia area espositiva con oltre 120 stand e sede di numerosi eventi di intrattenimento.

Il sito web del Trofeo Accademia Navale e città di Livorno è in continuo aggiornamento per rendere disponibili tutte le informazioni d’interesse: www.trofeoaccademianavale.eu

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare

Marina militare: ancora pochi giorni per accedere al concorso. Open day all’accademia navale.

Livorno, 6 febbraio 2015 – Restano ancora pochi giorni per provare ad intraprendere la carriera di ufficiale della Marina Militare e presentare la domanda. Il bando di concorso terminerà il 9 febbraio.

Domani 7 febbraio dalle 14 alle 18, l’Accademia Navale aprirà a tutti i giovani italiani, diplomandi o diplomati, che vorranno guardare da vicino la vita degli allievi ufficiali della Marina Militare e darà l’opportunità di far conoscere la realtà e la vita degli allievi all’interno dell’istituto di formazione.

L’ingresso sarà consentito dal varco San Jacopo in Viale Italia, 72.  

Il percorso prevede la visita al simulatore di “plancia” di una nave militare, alla sala storica, alle strutture sportive, alla galleria allievi, al Palazzo studi e al Brigantino nel piazzale allievi.

In questa occasione gli ufficiali dell’Accademia Navale saranno disponibili per domande e curiosità.

Un’importante occasione sarà data a coloro che desidereranno presentare la domanda che sarà inoltrata direttamente durante la visita all’Accademia Navale.

Per chi è curioso di scoprire come si svolge la vita di un allievo della prima classe ma che non potrà raggiungere l’Accademia Navale, tutte le attività sono visibili attraverso il canale Twitter @ItalianNavy #LiveAccademia

Il bando di concorso aperto a ragazzi e ragazze di età compresa tra 17 e 22 anni dà diritto alla frequenza di uno dei seguenti corsi di laurea:   

– scienze marittime e navali                                      

– giurisprudenza

– ingegneria navale                                                    

– medicina e chirurgia

– ingegneria civile ed ambientale                              

– scienze del governo e dell’amministrazione del mare

– ingegneria delle telecomunicazioni 

Per ulteriori informazioni sullo svolgimento dell’Open Day è possibile contattare il numero: 0586238501.

 

Maggiori informazioni su:  www.marina.difesa.it – sezione “arruolamento e concorsi”

Ufficio Concorsi Accademia Navale 0586/238626 (lun-ven 10.00 – 12.00)

Numero verde: 800862032

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare

Concorso accademia navale: tempo fino al 9 febbraio per la domanda

Roma, 3 febbraio 2015Ancora 6 giorni per tentare l’ammissione all’Accademia Navale di Livorno.
Per chi ha tra i 17 e i 22 anni, fino al 9 febbraio 2015 è possibile compilare la domanda online per partecipare al concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale. Controllare nel bando se si hanno i requisiti per partecipare alle selezioni!
Gli allievi potranno frequentare uno dei seguenti corsi di laurea specialistica: scienze del governo e dell’amministrazione del mare, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria navale, ingegneria civile ed ambientale, giurisprudenza, scienze marittime e navali, medicina e chirurgia.

Gli allievi ufficiali, durante il corso, svolgeranno attività addestrativa a bordo delle unità navali e, al termine dell’iter formativo, saranno impiegati, a tempo indeterminato, nell’ambito della Forza Armata in relazione alla specializzazione ottenuta.

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare

Agenti di Polizia del reparto volanti trovano una tartaruga azzannatrice. Pericolosa per l’uomo, è stata consegnata al Corpo Forestale dello Stato

di Monica Palermo

Livorno, 8 agosto 2014 – Singolare ritrovamento quello di questa mattina per gli agenti della Polizia di Stato di Livorno. Allertati da una chiamata al 113, gli agenti del Reparto Volanti hanno trovato una tartaruga azzannatrice nei giardinetti davanti allo stabilimento Bagni Fiume di Livorno.

La tartaruga azzannatrice (Chelydra serpentina), originaria del Nord America, è una delle tartarughe d’acqua dolce più grandi insieme alla tartaruga alligatore. Quella ritrovata questa mattina, è lunga cm 33 e del peso di kg 2,8, ma può raggiungere anche i 50 cm e il peso variare dai 4,5 ai 6 kg.

L’animale passa la maggior parte del tempo immersa nutrendosi di pesci, anfibi, rettili e piante, ma è aggressivo quando sta fuori dall’acqua.

Il corpo del rettile è robusto, con il carapace increspato e una lunga coda e sferra abili morsi dai movimenti che ricordano quelli di un serpente. È per questo motivo che il Ministero dell’Ambiente l’ha inserita nell’elenco degli animali pericolosi e a sua detenzione o vendita in Italia è vietata, appunto perché ritenuta pericolosa per l’incolumità e la salute pubblica.

La tartaruga è stata consegnata al Corpo Forestale dello Stato, corpo di polizia al quale va fatta la segnalazione in caso di eventuali detenzioni illegali o avvistamenti di questo tipo di tartaruga. Il numero del Corpo Forestale dello Stato per qualsiasi tipo di emergenza ambientale è il 1515.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade