Annunci

Archivi tag: l’Aquila

Presentato in Abruzzo il CalendEsercito 2018

L’Aquila, 5 dicembre 2017 – Presentato stamane a L’Aquila, presso la sala conferenze di Confindustria L’Aquila, il CalendEsercito 2018 intitolato “Il lungo filo rosso”.

FOTO 3 - Momento della Presentazione

Esso racconta in un unico continuum ideale gli italiani, la loro forza, il loro coraggio e la loro determinazione nel periodo storico compreso tra il Risorgimento e la Grande Guerra. Esercito e società in due epoche diverse vengono confrontati in dodici itinerari che ripercorrono settanta anni di vita italiana. Il taglio narrativo rende il CalendEsercito 2018 un contenitore speciale di vicende inedite e sorprendenti che costituiscono il vero sale delle storia. Una storia intrisa di autentica umanità.

È un tributo alla capacità del popolo italiano che anche nei momenti più tragici della propria storia ha saputo risollevarsi e assurgere a nuova vita. L’evento, che si inserisce nel quadro delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, è stato introdotto dal comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo, gen. b. Giuseppe Di Giovanni, e ha visto la partecipazione di numerose autorità civili e militari, tra cui la senatrice Stefania Pezzopane, il vicesindaco della città di L’Aquila, Guido Liris, il comandante della Legione Carabinieri Abruzzo-Molise, gen. b. Michele Sirimarco e il comandante regionale della Guardia di Finanza, gen. b. Flavio Aiello. La senatrice Pezzopane, nel suo intervento, tra le altre cose, ha ricordato la costante vicinanza dell’Esercito alla popolazione, in particolare nei territori colpiti da calamità, rammentando gli ultimi incendi che hanno martoriato l’Abruzzo ed ha concluso sottolineando che di fronte a catastrofi di gigantesca portata, quando non si vede via d’uscita, il barlume di speranza è sempre visto nell’arrivo dell’Esercito.

Anche il vicesindaco della città di L’Aquila, Guido Liris, ha preso la parola, richiamando sia l’intervento dell’Esercito in Abruzzo in occasione degli eventi calamitosi sia l’importanza che l’Esercito, intriso di storia e di valori, ha in un percorso di maturazione del sentimento di Patria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
__________________________________________________________
Annunci

Presentazione CalendEsercito 2018 a L’Aquila

Copertina2018

L’Aquila, 3 dicembre 2017 –   Martedì  5 dicembre 2017 alle 11:00, presso la sala conferenze di Confindustria L’Aquila in località Campo di Pile a L’Aquila, il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo, gen. b. Giuseppe Di Giovanni, presenterà il CalendEsercito 2018.

I temi trattati nel CalendEsercito del prossimo anno tessono la trama della nostra storia, dallo spirito risorgimentale che aveva avviato il processo di unificazione fino all’animo e agli ideali che gli italiani scoprono durante la Grande Guerra, dimostrando di avere la volontà di affermarsi come un solo popolo e una grande nazione.
In tale contesto l’Esercito si è dimostrato un radicale strumento per la creazione di un’identità condivisa quando culture, mentalità e lingue ancora distanti tra loro erano accomunate in un medesimo destino nelle trincee italiane.

Il prodotto editoriale è stato intitolato “Il lungo filo rosso dall’Unità alla Vittoria” perché intende raccontare in un unico continuum ideale gli italiani, la loro forza, il loro coraggio e la loro determinazione tra il Risorgimento e la Grande Guerra, la stagione dell’unità da conseguire e la stagione che cementerà quell’unità nelle trincee. Esso racconta la gioventù italiana, il tricolore, le donne italiane e tanti altri temi che hanno caratterizzato la storia del nostro Paese, rendendo visibile la continuità di valori e di ideali illustrati con immagini d’epoca. È un tributo alla capacità del  popolo italiano che anche nei momenti più tragici della propria storia ha saputo risollevarsi e assurgere a nuova vita. Invitate all’evento autorità civili, militari e religiose e una rappresentanza di una scolaresca dell’istituto di istruzione superiore  “L. Da Vinci – O. Colecchi”  di  L’Aquila.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando Militare Esercito Abruzzo
___________________________________________________________

Cambio al vertice al CME Abruzzo, il comando passa al generale Giuseppe Di Giovanni

CAMBIO AL VERTICE DEL COMANDO MILITARE ESERCITO “ABRUZZO”

FOTO 3 - Rassegna al G.D. DE CICCIO

L’Aquila, 14 settembre 2017 – Si è svolta oggi la cerimonia di avvicendamento al vertice del Comando Militare Esercito “Abruzzo” tra il generale di brigata Rino De Vito e il generale di brigata Giuseppe Di Giovanni, precedentemente impiegato nella rappresentanza militare italiana di Stoccolma in Svezia, nella Caserma “Pasquali” de L’Aquila.

Presenti alla cerimonia il vice comandante per il territorio del Comando Forze Operative Nord, generale di divisione Carmelo De Cicco, e di numerose autorità militari, civili e religiose della città e della regione. 

FOTO 2 - Gen.B. Di Giovanni, Gen.B. De Vito

Il generale di brigata De Vito nel corso della sua carriera ha prestato servizio in attività di comando e di staff presso numerosi reparti operativi e di vertice della Forza Armata. Nel suo discorso di commiato, il generale De Vito ha espresso piena soddisfazione per aver comandato il Comando Militare Esercito “Abruzzo” e ha ringraziato tutte le autorità convenute, il personale e gli “amici” dell’ente per aver contribuito all’organizzazione e alla condotta di numerose attività fra le quali spiccano quelle promozionali, quelle riguardanti la ricollocazione nel mondo del lavoro dei volontari delle Forze Armate congedati senza demerito e quelle connesse con la complessa attività presidiaria.

Il Comando Militare Esercito “Abruzzo” è alle dirette dipendenze del Comando Forze Operative Nord in Padova ed esercita attività di comando, coordinamento e controllo sul centro documentale di Chieti.

foto-1-gen-b-di-giovanni-gen-b-de-vito.jpg

FOTO 1 – Gen.B. Di Giovanni, Gen.B. De Vito

Al comando sono attribuite le competenze di carattere territoriale della Forza Armata e le attività connesse con la promozione dei reclutamenti. In particolare, nell’ambito delle direttive ricevute dal comando superiore ed in ottemperanza alle norme in vigore, il Comando Militare Esercito “Abruzzo” gestisce nel territorio di giurisdizione i rapporti tra l’istituzione militare e le altre istituzioni presenti nella Regione Abruzzo, la pubblica informazione, la promozione dei reclutamenti, le attività presidiarie, gli alloggi di servizio, il comitato misto paritetico, le attività inerenti al completamento delle forze.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
_________________________________________________________

ESERCITO: IN ABRUZZO IL TOUR PROMOZIONALE ESTIVO

FOTO DI REPERTORIO2

L’Aquila, 21 Luglio 2017 – Un nucleo info-team del Comando Militare Esercito “ABRUZZO” sarà a disposizione presso:

  • lo stabilimento balneare “Sette Pini” di Pescara, il giorno 22 luglio p.v.;
  • il centro commerciale “ I MARSI ” di Avezzano (AQ) il giorno 22 luglio p.v.;
  • l’Acquapark “Acqualand” di Vasto (CH), il giorno 26 luglio p.v., per fornire ai giovani tutte le informazioni necessarie per l’accesso alle diverse opportunità professionali e sviluppi di carriera offerti dalla Forza Armata quali: accademia militare di Modena, concorsi per ufficiale a nomina diretta, allievo maresciallo, volontario in ferma prefissata di 1 anno (VFP1), atleta militare, riserva e riserva selezionata, scuole militari dell’Esercito “Nunziatella” di Napoli e “Teuliè” di Milano.

Il programma prevede anche di illustrare le opportunità di accesso ai concorsi per le carriere iniziali delle Forze di Polizia ad ordinamento militare e civile unitamente alla possibilità di adesione al progetto “sbocchi occupazionali” per i volontari congedati senza demerito nonché la riserva di posti nei concorsi indetti dalle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando Militare Esercito Abruzzo
___________________________________________________________


57° anniversario “Giornata del ricordo per i caduti senza croce”

FOTO 1  AUTORITA'

FOTO 1 AUTORITA’

L’Aquila, 26 Giugno 2017 – Domenica 25 giugno scorso, presso il sacrario di Monte Zurrone di Roccaraso (AQ), ha avuto luogo la 57^ “Giornata del ricordo” in memoria dei “Caduti senza Croce”, promossa dall’omonima opera nazionale.

L’evento ha inteso ricordare i 145.000 dispersi e caduti durante il secondo conflitto mondiale, impossibilitati a ricevere una degna sepoltura. In rappresentanza del capo di stato maggiore dell’Esercito, è intervenuto il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo, generale di brigata Rino De Vito che, nel suo breve intervento, ha sottolineato l’importanza di riservare momenti di meditazione sui valori ispiratori di comportamenti di coraggio e di dignità dei tanti giovani caduti nel secondo conflitto mondiale ed il significato profondo di poter trasmettere tali valori alle nuove generazioni. Del resto, sono gli stessi valori che continuano, anche oggi, l’operare quotidiano delle Forze Armate italiane, per il bene della collettività internazionale ed a garanzia della sicurezza e dell’ordine pubblico del Paese, anche in contesti di pubbliche calamità, in applicazione del ruolo ”dual use” della Forza Armata.

© All right reserved
Fonte e immagine: Comando Militare Esercito "Abruzzo"
____________________________________________________________

L’Aquila: premiati i dipendenti civili dell’amministrazione della Difesa

FOTO 3 Gen.B. De Vito Imp. Civ. Fossati (3)

L’Aquila, 26 Maggio 2017 – Celebrata oggi 26 maggio 2017, a L’Aquila, presso il complesso caserme “Pasquali-Campomizzi”, la “Giornata del Personale Civile dell’Amministrazione della Difesa”, istituita nel 1963, inizialmente con il nome di “Festa degli anziani del lavoro degli stabilimenti militari”. Le onorificenze concesse un tempo assegnate esclusivamente agli operai e agli impiegati civili degli arsenali e stabilimenti militari, oggi sono estese a tutti i dipendenti civili della Difesa.

La celebrazione ha avuto inizio con la Santa Messa officiata dal cappellano militare, don Claudio Recchiuti, presso la cappella della caserma. Al termine della funzione religiosa, il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo, gen. b. Rino De Vito, ha dato lettura del messaggio inviato per l’occasione dalla ministra della Difesa, sen. Roberta Pinotti. Infine, con una sobria cerimonia, è stata consegnata la medaglia di bronzo per il raggiungimento dei 20 anni di servizio a un dipendente del Comando Militare Esercito “Abruzzo”.

Presenti, nella circostanza, alcune rappresentanze di altre Forze Armate, del personale civile di altri reparti con sede in Abruzzo e sindacali. Nel suo intervento conclusivo, il gen. De Vito ha sottolineato come l’anzianità di servizio rappresenti, per il personale civile della Difesa, il riconoscimento delle competenze possedute e delle conoscenze acquisite e ha posto l’accento sulla importanza dell’odierna celebrazione come tangibile testimonianza di stima e fiducia che l’amministrazione della Difesa rivolge nei confronti del proprio personale civile per il lavoro che svolge.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando militare Esercito Abruzzo
___________________________________________________________

Celebrata la commemorazione dei nove martiri aquilani. Onoreficenze al soldato Cialente

FOTO 3 SCHIERANTE

L’Aquila, 25 aprile 2017 – Il 25 aprile 2017, ha avuto luogo la commemorazione dei Nove Martiri Aquilani presso il luogo dell’eccidio ubicato all’interno della caserma “Pasquali-Campomizzi”.

Presenti il prefetto de L’Aquila dott. Giuseppe Linardi, il vicesindaco dott. Pietro Di Stefano, il comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo gen. b. Rino De Vito, il comandante della scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza gen. b. Fabrizio Toscano, il comandante provinciale dei Carabinieri col. Antonio Servedio e il vescovo de L’Aquila mons. Giuseppe Petrocchi.

FOTO 1 MOMENTO SOLENNE.jpg

Nella circostanza è stato comunicato il conferimento, da parte del Ministero della Difesa, al soldato Umberto Cialente, classe 1926 e padre del dott. Massimo Cialente, sindaco de L’Aquila, del diploma d’onore di “Combattente per la Libertà d’Italia” nonché della croce al merito di guerra per il conflitto 1940-1945 e del riconoscimento della campagna di guerra relativa agli anni 1943-1944.

FOTO 2 DEPOSIZIONE CORONA

Stante l’impossibilità del soldato Cialente a presenziare alla cerimonia odierna, nei prossimi giorni il gen. b. Rino De Vito, comandante militare dell’Esercito per l’Abruzzo nonché comandante del presidio militare, provvederà alla consegna dei suddetti riconoscimenti accompagnato, per l’occasione, dal figlio dell’interessato Massimo.

© All right eserved
Fonte e immagini: Comando Militare Esercito Abruzzo
___________________________________________________________

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade