Archivi tag: Giovanni Rucco

Esercito, avvicendamento al Centro Militare Veterinario, il colonnello Mario Piero Marchisio è il nuovo comandante

Roma, 9 ottobre 2020 – Con una cerimonia in pieno rispetto delle norme vigenti per il contenimento del Covid-19, si è svolto questa mattina l’avvicendamento al comando del Centro Militare Veterinario (CEMIVET) tra il colonnello Simone Siena ed il parigrado Mario Piero Marchisio, alla presenza del Capo Reparto Veterinaria del Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito, colonnello Giovanni Rucco, presso la Caserma “Villy Pasquali” di Grosseto.

Colonnello Mario Piero Marchisio

La cerimonia, ha visto schierato un picchetto d’onore, una rappresentanza del Gruppo Cinofilo e del Reparto Ippico oltre ad ufficiali, sottufficiali e graduati del CEMIVET. Presenti all’evento le più alte autorità civili, militari e religiose del capoluogo, a dimostrazione del forte legame tra la comunità locale e l’Esercito.

Il colonnello Simone Siena lascia la guida del Centro dopo quasi cinque anni di intense attività addestrative ed operative. Il CEMIVET sotto il suo comando ha garantito gli avvicendamenti in operazioni all’estero di Ufficiali Veterinari e di binomi cinofili, in Afghanistan, Libia, Iraq e Kosovo, oltre a fornire un prezioso concorso a numerosi Reparti della Forza Armata in attività addestrative nazionali e internazionali.

Significativi risultati sono stati raggiunti anche dal dipendente Reparto Ippico che cura il settore dell’allevamento equestre per tutta la Forza Armata. Infatti, negli ultimi tre anni l’Esercito è stato riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo come miglior “Allevamento di cavalli di razza Sella Italiano”. Il titolo è stato conferito per gli eccellenti risultati sportivi raggiunti dai puledri nati presso l’Ente.

Non ultimo lo sviluppo della capacità cinofila per il comparto operazioni speciali dell’Esercito e il progetto in collaborazione con l’Istituto “Humanitas” per la diagnostica del tumore prostatico attraverso le urine, con l’utilizzo dei cani, che ha suscitato notevole interesse da parte della comunità scientifica mondiale portando rappresentanti del CEMIVET a presentare il progetto al Parlamento Europeo.

Il colonnello Giovanni Rucco, nel suo intervento, ha espresso il proprio compiacimento per gli eccellenti risultati raggiunti dal Centro. Il Colonnello Siena, che andrà a ricoprire l’incarico di Capo Reparto Veterinaria presso il Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito in Roma, ha ringraziato, nel suo discorso di commiato, gli uomini e le donne del reparto che con professionalità e passione si sono spesi nelle molteplici attività affrontate durante il suo periodo di comando.

Il Centro Militare Veterinario, ente dipendente dal Comando Logistico dell’Esercito, è responsabile della definizione, del coordinamento e del controllo delle misure volte a garantire la tutela della salute degli animali in tutti i contesti di impiego. Pertanto, è una realtà articolata che unisce componenti specialistiche come il Gruppo cinofilo, che forma i binomi “cane–conduttore” impiegati in contesti operativi sul territorio nazionale e all’estero, le componenti allevatoriali e addestrative del cavallo e l’Infermeria veterinaria, a supporto di attività cliniche, diagnostiche e chirurgiche dei suddetti animali.

© All rights reserved
_______________________


Quinta tappa per la mostra itinerante “La medicina veterinaria nella I guerra mondiale”

 un momento della mostra 2

Ozzano Emilia (BO), 12 febbraio 2018 – La mostra itinerante “La Medicina Veterinaria nella Prima Guerra Mondiale” è stata inaugurata nei giorni scorsi, presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie di Ozzano Emilia (BO). La mostra è giunta alla sua quinta tappa, dopo quelle di Napoli, Camerino Perugia e Pisa.

La mostra itinerante, che rientra nel programma ufficiale della commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale, nasce dalla collaborazione tra il servizio veterinario dell’Esercito, la Società Italiana delle Scienze Veterinarie, l’associazione italiana di Storia della Medicina Veterinaria e della mascalcia e il Museo di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. Prossime tappe della mostra: Parma, Milano, Torino, Bari, Messina, Padova, Sassari e Teramo.

il Direttore del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Bologna inaugura la mostra 

All’evento hanno partecipato numerose autorità civili e militari, tra cui il vicario dell’Alma Mater e il direttore del dipartimento di Scienze Veterinarie dell’università di Bologna, il direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia e Emilia Romagna, il vice presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Bologna, il sindaco di Ozzano Emilia e rappresentante dell’area metropolitana, nonché il colonnello Giovanni Rucco, capo reparto veterinaria del Comando Logistico dell’Esercito e il colonnello Mario Piero Marchisio, vice comandante del Centro Militare Veterinario, che ha presentato l’evento.

un momento della mostra 4

Tra gli interventi della giornata, molto toccante quello della professoressa Alba Veggetti, già docente di Anatomia Veterinaria dell’Alma Mater, che ha ricordato gli studenti della facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna caduti durante la Grande Guerra.

Presenti alla cerimonia inaugurale anche i sottotenenti dell’Accademia di Modena, iscritti al corso di laurea magistrale in medicina veterinaria presso il dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie di Ozzano Emilia, con lo scopo di avvicinare le nuove generazioni di futuri ufficiali veterinari dell’Esercito alla conoscenza delle loro origini ed al rispetto dei colleghi che prima di loro hanno vestito l’uniforme, in taluni casi sacrificando l’esistenza per il bene della Patria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando logistico dell'Esercito
____________________________________________________

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade