Archivi tag: frecce tricolori

Sport Equestri: l’Aeronautica Militare alla 87^ edizione dello CSIO di Roma

 

DE LUCA_AM

Inserisci una didascalia

Roma, 22 maggio 2019 – I velivoli MB339PAN delle Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare, per la seconda volta nella storia del Concorso Internazionale di Salto Ostacoli di Roma, venerdì 24 maggio sorvoleranno la splendida cornice dell’ovale di Piazza di Siena nel parco di Villa Borghese di Roma, stendendo per l’occasione il Tricolore più lungo del mondo. 

Il passaggio delle Frecce Tricolori, che l’anno scorso avevano suggellato il successo della squadra Italiana nella prestigiosa “Coppa delle Nazioni”, avverrà proprio dopo il termine dell’importante prova, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Frecce_Tricolore_Piazza-di-Siena-2018_Ph-Simone-Ferraro

Importante anche la partecipazione degli atleti dell’Aeronautica Militare selezionati dalla Federazione Sport Equestri che difenderanno i colori azzurri nel concorso romano.

Tra questi il primo aviere Lorenzo De Luca che proverà a difendere la vittoria conquistata nel Gran Premio Roma del 2018, l’aviere capo Luca Marziani, fresco Campione Italiano che insieme al primo aviere capo Giulia Martinengo Marquet aveva conquistato la vittoria della Coppa delle Nazioni lo scorso anno e a completare la rosa il 1° aviere Scelto Emilio Bicocchi ed il tenente Eugenio Grimaldi.

Due rappresentanti del Centro Sportivo AM, De Luca e Marziani, insieme a Riccardo Pisani e a Lucia Vizzini saranno anche nella squadra annunciata dal Commissario Tecnico Duccio Bartalucci che proverà a confermare la vittoria azzurra per il terzo anno consecutivo. 

Passione, tradizioni, dedizione e tantissimo addestramento sono i valori fondamentali che contraddistinguono e caratterizzano da sempre la Pattuglia Acrobatica Nazionale così come il mondo dello sport

© All rights reserved
Fonte e immagini: Aeronautica Militare
__________________________________________

 


Tennis: l’Aeronautica Militare agli Internazionali BNL d’Italia con le Frecce Tricolori

frecce

Roma, 15 maggio 2019 – I velivoli MB339PAN delle Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare, per la prima volta nella storia degli Internazionali BNL d’Italia, giovedì 16 maggio sorvoleranno gli storici campi del Foro Italico di Roma stendendo per l’occasione il Tricolore più lungo del mondo.

L’Aeronautica Militare è presente, inoltre, presso il Villaggio di uno dei più importanti tornei di tennis in terra rossa, con uno stand informativo e promozionale ed un simulatore di volo ludico di un MB339PAN delle Frecce Tricolori.

Passione, tradizioni, dedizione e tantissimo addestramento sono i valori fondamentali che contraddistinguono e caratterizzano da sempre la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) così come il mondo dello sport.

Le Frecce Tricolori effettueranno alcuni passaggi di prova sui campi del Foro Italico nella mattinata di giovedì 16 maggio con una formazione ridotta di velivoli.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
______________________________

Formula E: anche l’Aeronautica Militare sfreccia sull’E-Prix di Roma

20180602_FrecceTricoloriSu Roma_12_res

Roma, 10 aprile 2019 – Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra la Formula E e l’Aeronautica Militare. Sabato 13 aprile, per la prima volta nella storia della Formula E, i velivoli MB339PAN delle Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare sorvoleranno la griglia di partenza del GEOX Rome E-Prix 2019, stendendo per l’occasione il Tricolore più lungo del mondo poco prima della partenza della gara delle monoposto elettriche. La Pattuglia Acrobatica Nazionale sfreccerà sul cielo di Roma al termine dell’Inno di Mameli, eseguito per l’occasione dalla Banda musicale dell’Aeronautica Militare e diretta dal Maestro colonnello Patrizio Esposito. 

Nelle giornate di venerdì e sabato, presso l’Allianz E-Village allestito nelle aree del centro congressi “La Nuvola”, l’Aeronautica Militare sarà inoltre presente con uno stand informativo e promozionale, un simulatore di volo ludico di un MB339PAN delle Frecce Tricolori ed una pedana, nell’area esterna,  dove gli schermidori del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare saranno a disposizione del pubblico per far provare a tirare di scherma. 

DSC_4333

Tecnologia, innovazione, preparazione e valore della risorsa umana, elementi cardine che accomunano l’Aeronautica Militare e Formula E. L’Aeronautica Militare, sin dalla sua costituzione, è naturalmente propensa allo sviluppo dell’innovazione e della modernità, paradigma essenziale affinché gli aeroplani della Forza Armata possano solcare, così come fanno da 96 anni, i cieli di tutto il mondo seguendo la stessa vocazione: essere utili al Paese ed operare al servizio e per la difesa della collettività. 

Le Frecce Tricolori effettueranno alcuni passaggi di prova sul circuito nella mattinata di venerdi 12 aprile con una formazione ridotta di velivoli.  

20180602_FrecceTricoloriSu Roma_1

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Aeronautica Militare
__________________________________________________________

Frecce Tricolori: presentata la formazione 2018

7ff327b9-f20b-4fea-ade6-96bfe43df3d901Medium

Rivolto (UD), 3 gennaio 2018 – Presso lo storico hangar delle Frecce Tricolori di Rivolto si è svolta nei giorni scorsi la presentazione della formazione e del poster 2018.

L’evento ha rappresentato una speciale opportunità per incontrare le autorità locali, gli amici, i familiari e gli affezionatissimi “Club Frecce Tricolori” che da sempre seguono con entusiasmo tutte le attività del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico.

Momento culmine della serata è stata l’attesissima presentazione della Formazione 2018 della Pattuglia Acrobatica Nazionale della quale rimangono confermate le tre posizioni chiave: capoformazione (maggiore Gaetano Farina), leader della seconda sezione (capitano Mattia Bortoluzzi) e solista (capitano Filippo Barbero).

Numerosi, invece, i cambi di posizione per i gregari della compagine acrobatica, che vedrà tra l’altro due nuovi inserimenti.

306a8440-e1a1-4f79-8996-7f1d858ad67f02Medium

Durante la serata è stata svelata anche la suggestiva immagine fotografica scelta per il poster dell’anno 2018 che ritrae gli MB-339 della PAN durante il sorvolo effettuato al termine dell’esercitazione multinazionale ed interforze “Cinque Torri 2017” svoltasi sullo sfondo delle Dolomiti bellunesi.

Le Frecce Tricolori, attraverso la spettacolarità del loro volo, rappresentano infatti l’ideale sintesi dei valori tradizionali e fondanti dell’Aeronautica Militare che caratterizza gli uomini e le donne delle Forze armate nel loro quotidiano impegno al servizio del Paese.

Durante la serata è stato dedicato anche un momento ad attività di beneficenza. Infatti, le Frecce Tricolori hanno destinato una raccolta fondi all’associazione “ABC Burlo Onlus” che fornisce assistenza materiale e morale alle famiglie dei bambini chirurgici ricoverati presso l’ospedale “Burlo Garofolo” di Trieste.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
___________________________________________

Le Frecce Tricolori viste da bordo (video)

Schermata 2017-11-05 alle 00.11.37

Roma, 5 novembre 2017 – Video arrivato su whatsapp, le Frecce Tricolori sorvolano Roma, viste da bordo, immagine suggestiva, con i loro fumogeni partendo da altare della Patria.

Fonte: il social, se l’artefice del video volesse l’inserimento dei crediti o la rimozione del video ce lo comunichi


Parata del 2 giugno, il sorvolo delle frecce tricolori (photoreportage)


Oggi prova di sorvolo su Roma di due velivoli delle frecce tricolori

DSC_1256 MP_009

Roma, 1 giugno 2016 – Due aerei MB-339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale proveranno il sorvolo sui Fori Imperiali in vista della rivista militare per la Festa della Repubblica.

Nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 1° giugno, due velivoli della Pattuglia Acrobatica Nazionale effettueranno una serie di sorvoli su Roma in preparazione del tradizionale passaggio tricolore della formazione al completo in programma domani per la Festa della Repubblica del 2 Giugno.

I velivoli MB-339PAN decolleranno, intorno alle 11,30, dalla base aerea di Pratica di Mare, dove da oggi il team è rischierato.

Per il 2 Giugno, il primo passaggio della formazione è in programma intorno alle 9,15 sull’Altare della Patria, per gli onori delle massime autorità al Sacello del Milite Ignoto; il secondo passaggio ci sarà invece al termine della rivista militare, intorno alle ore 11,00, per gli onori al Presidente della Repubblica. A dirigere da terra la formazione, come di consueto, ci sarà il comandante delle Frecce Tricolori, il tenente colonnello Jan Slangen, che dalla terrazza più alta del complesso monumentale del Vittoriano sarà in contatto radio con il capo formazione e gli altri velivoli del team.

Le “Frecce Tricolori” sono uno dei reparti di volo dell’Aeronautica Militare, con sede nell’aeroporto militare di Rivolto (Udine). Il reparto ha il compito di rappresentare, con le proprie esibizioni, le capacità degli uomini e le donne dell’Aeronautica Militare e di portare in alto nei cieli di tutto il mondo i colori dell’Italia.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare – Immagine: Ph. Monica Palermo

_______________________________________________________


55° anniversario Frecce Tricolori: per la prima volta insieme gli astronauti italiani

 

Udine, 3 settembre 2015 – Tutti gli otto astronauti italiani per la prima volta insieme. Da Franco Malerba, primo italiano ad aver preso parte ad una missione spaziale, fino a al cap. Samantha Cristoforetti.

Domenica 6 settembre, gli spettatori della manifestazione organizzata dall’Aeronautica Militare in occasione dei 55 anni delle Frecce Tricolori, presso l’Aeroporto “Visintini” di Rivolto (Udine), potranno incontrare i protagonisti della storia dello spazio italiano: gli astronauti.

Un percorso guidato all’interno di un’area espositiva con equipaggiamenti e immagini che hanno fatto la storia dell’esplorazione spaziale. In mostra anche l’IVX (Intermediate experimental Vehicle), veicolo sperimentale europeo che a febbraio 2015 è stato lanciato nello spazio in volo suborbitale ipersonico ed è rientrato sulla terra in planata autocontrollata.

La presenza degli astronauti italiani e l’allestimento di un’area espositiva sullo spazio e l’aerospazio è il frutto della collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ed Europea (ESA), i centri di ricerca e le università. Confermano il ruolo di primo piano che l’Aeronautica Militare ha per il Volo Umano Spaziale (VUS) nell’ambito del Ministero della Difesa.

Saranno presenti il gen. b.a. Roberto Vittori, il ten. col. Walter Villadei, il magg. Luca Parmitano, il cap. Samantha Cristoforetti, il col. (r) Maurizio Cheli, l’ing. Paolo Nespoli, l’ing. Franco Malerba e l’ing. Umberto Guidoni.

Lo spazio è la naturale estensione dell’ambiente operativo nel quale l’Aeronautica Militare opera: una lunga tradizione nel settore con studi e attività da sempre all’avanguardia, nel campo dei satelliti, del volo supersonico e umano.

Tutte le informazioni sulla manifestazione sul sito www.55pan.aeronautica.difesa.it

© All rights reserved
Fonte e immagini tratte dal video: Aeronautica Militare

Aeronautica, presentata a Rivolto manifestazione aerea per il 55° anniversario frecce tricolori

Il lancio dell’air show in occasione dell’inaugurazione di un’area museale sulla Pattuglia Acrobatica Nazionale in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia. Siglata partnership solidale con UNICEF

 

Udine, 25 agosto 2015 – Inaugurata questa mattina, alla presenza del presidente FVG Debora Serracchiani e del generale di squadra aerea Maurizio Lodovisi, Comandante della Squadra Aerea, la nuova area museale delle Frecce Tricolori realizzata all’interno dell’aeroporto militare di Rivolto (Udine) grazie alla collaborazione tra l’Aeronautica Militare e la Regione autonoma Friuli Venezia-Giulia. La nuova infrastruttura, che ospita una mostra fotografica accompagnando i visitatori attraverso un percorso storico, sarà utilizzata proprio per ospitare i numerosi visitatori che annualmente raggiungono la base di Rivolto, sia con i gruppi organizzati che nell’ambito dell’iniziativa “Live Frecce Tricolori” condotta in sinergia con l’Agenzia Turismo FVG.

Nella circostanza è stata presentata ufficialmente ai media la manifestazione aerea che l’Aeronautica Militare organizza il 5 e 6 settembre in occasione del 55° Anniversario della Pattuglia Acrobatica Nazionale e 11° Raduno piloti pattuglie acrobatiche. Nove pattuglie acrobatiche straniere – Arabia Saudita, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Giordania, Olanda, Polonia, Svizzera e Turchia – due team civili, dimostrazioni di oltre cento velivoli tra caccia, da trasporto ed elicotteri, diverse formazioni civili e numerosi velivoli storici. Questi i numeri di un air-show unico, organizzato con la collaborazione e il supporto fondamentale di Istituzioni regionali e locali e di numerosi sponsor.

Aspettiamo sulla nostra base oltre 400 mila persone”, ha dichiarato il comandante delle Frecce Tricolori, tenente colonnello Jan Slangen. “Una due giorni dedicata al volo acrobatico e all’Aeronautica Militare, che presenterà al pubblico i suoi velivoli di caccia, da trasporto ed elicotteri, oltre ovviamente all’esibizione dei dieci MB339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale

Nelle due giornate di manifestazione – sostanzialmente uguali nel programma di volo e ad ingresso gratuito – il pubblico potrà anche assistere a dimostrazioni di capacità operative del personale e dei velivoli dell’Aeronautica Militare. Saranno dodici le aree tematiche previste all’interno della zona mostra statica: dallo Spazio, la naturale estensione dell’ambiente operativo AM, alla difesa aerea missilistica integrata, a capacità di eccellenza come il trasporto sanitario di urgenza e di pazienti bio-contaminati, o il servizio meteorologico, la logistica di proiezione. Non mancheranno, ovviamente, percorsi dedicati alla storia della Forza Armata, della Pattuglia Acrobatica Nazionale, e un settore dedicato alla formazione, all’addestramento e al mondo dei simulatori di volo.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Aeronautica Militare

La manifestazione aerea” – ha spiegato il gen. Lodovisi –  “costituisce una preziosa opportunità per addestrare e verificare la capacità del personale dell’Aeronautica Militare di schierare in tempi brevi sullo stesso aeroporto un alto numero di velivoli e a pianificare e condurre operazioni aeree complesse che coinvolgono anche personale e assetti aerei di altre nazioni. L’Aeronautica Militare ha l’ambizione di fare questo e allo stesso tempo mettere in mostra e a disposizione del cittadino tutte quelle capacità che per loro natura nascono per scopi militari ma che in realtà possono tradursi anche in servizi per la collettività, come ad esempio la meteorologia, la ricerca e soccorso o il trasporto di pazienti altamente infettivi”.

Numerose le iniziative collegate alla manifestazione aerea, prima fra tutte la partnership solidale con Unicef, siglata formalmente in occasione della conferenza stampa odierna dal Gen. Lodovisi e dal Presidente di Unicef Italia, Dott. Giacomo Guerrera. La collaborazione – cha ha radici profonde ed è riconducibile ai comuni valori ed attenzioni che le due istituzioni hanno nei confronti dei più piccoli e di chi ha bisogno di protezione – mira a promuovere i diritti dei bambini e contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita e a raccogliere fondi da devolvere a progetti in favore dell’infanzia. La partnership con UNICEF, condivisa dal Ministero della Difesa, è la sintesi delle attenzioni che le Forze Armate rivolgono quotidianamente, in patria e in area di operazioni, alle fasce più deboli della popolazione e, nella fattispecie, è finalizzata alla raccolta di fondi per il sostegno dei bambini del Nepal.

 Altra iniziativa collegata all’evento, la realizzazione di due annulli filatelici in collaborazione con Poste Italiane, da apporre su una speciale cartolina dedicata alla manifestazione. Il ricavato, al netto dei costi di realizzazione, sarà devoluto all’Opera Nazionale per i Figli degli Aviatori, sodalizio che sostiene negli studi gli orfani del personale dell’Aeronautica Militare. 


Il 2 giugno il sorvolo della pattuglia acrobatica nazionale

frecce

Roma, 2 giugno 2015 – In occasione del 69esimo Anniversario della Repubblica, la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) oggi sorvolerà l’Altare della Patria concludendo la tradizionale sfilata con cui le Forze Armate, i Corpi Armati e non dello Stato rendono omaggio al Presidente della Repubblica.

Nella mattinata di ieri, uno dei velivoli MB339 della Pattuglia Acrobatica Nazionale ha sorvolato il luogo della cerimonia per un passaggio di prova. Oggi 2 giugno sarà invece l’intera formazione da nove velivoli a suggellare i momenti salienti dell’evento, stendendo il Tricolore più lungo del mondo sulla città di Roma.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore della Difesa

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nello scenario mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Blog sul tema della Difesa e la Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte. Edito dal 2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade