Archivi tag: Forze Operative Terrestri

Il generale Bernardini al cambio di comandante del comando Genio

albo con gen

Roma, 26 giugno 2014 – Si è svolta oggi la cerimonia del cambio del comandante dell’arma del genio e ispettore dell’arma del genio, nella caserma “Ettore Rosso”, sede del Comando Genio di Roma, alla presenza del comandante delle forze operative terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini

Al generale di divisione Antonio Li Gobbi è subentrato, dopo circa quattro anni, il colonnello Francesco Bindi, fino ad oggi capo di stato maggiore del comando.

nastro

Al termine della cerimonia il comandante delle Forze Operative Terrestri ha inaugurato la mostra storica sul Genio nella Prima Guerra Mondiale e nella Guerra di Liberazione, allestita all’interno dei locali dell’ex circolo ufficiali della caserma, una rassegna che vuole creare un ideale collegamento tra il passato e il futuro dell’arma del Genio.

Il materiali della mostra, provengono dall’Istituto Storico e di Cultura dell’Arma del Genio e saranno esposti fino alla fine del mese di luglio.

© All rights reserved
Fonte: comando operativo forze terrestri


Il generale Bernardini alla Smart Sapper 2014

Roma, 26 giugno 2014 – Una celebrazione originale quella che ieri si è tenuta all’interno della Cecchignola (Roma), per rievocare i fatti d’arme della battaglia del Piave del 1918, festa dell’arma del Genio. Un’attività dimostrativa, la Smart Sapper 2014, svolta alla presenza del comandante delle Forze Operative Terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini.

Un’esercitazione basata su tecniche, procedure d’impiego e tecnologie disponibili per la protezione delle forze in teatro operativo (Force Protection), per la bonifica di itinerari (Route Clearance) e per la bonifica di ordigni esplosivi a caricamento nucleare, chimico e batteriologico (CBRN EOD).

L’attività ha avuto luogo nella Forward Operating Base (FOB) Caccia Dominioni, zona addestrativa realizzata, in accordo con gli attuali riferimenti dottrinali, nel poligono guastatori S.Ten. M.O.V.M. GIGLI.

Il Generale Bernardini, nel suo intervento di saluto, si è complimentato per  la dedizione e la professionalità dei genieri, ha sottolineato il ruolo fondamentale  dell’Arma del Genio, pedina fondamentale e versatile dell’Esercito Italiano e ha messo in risalto come essa rappresenti una delle più efficaci espressioni di modernità, capacità di trasformazione e propensione all’innovazione.

© All rights reserved
Fonte: Comando forze operative terrestri


Celebrata a Udine la festa dell’arma del genio

Udine, 25 giugno 2014 – Celebrata ieri la festa dell’arma del genio presso il 3° Reggimento Genio Guastatori.

Durante la cerimonia, presenziata dal prefetto della provincia udinese, è stata deposta una corona d’alloro in ricordo dei caduti. Hanno partecipato anche il sindaco della città di Udine, la medaglia d’oro al valor militare, prof.ssa Paola Del Din e una rappresentanza delle associazioni combattentistiche e d’arma.

In occasione della festa, è stato firmato l’accordo fra il reggimento e la provincia di Udine che sancisce la Sala Museale del 3° Genio fra i musei del circuito culturale creato in occasione della ricorrenza dello scoppio della Grande Guerra.

Il 3° Genio, infatti, dispone di un museo che racchiude e tramanda le tradizioni dell’arma del Genio e della specialità Guastatori in particolare.

Con questa iniziativa, in accordo con la rete museale provinciale, il museo aprirà le porte ai cittadini per divulgare la storia e le vicende di un reparto che vanta numerose imprese sia in patria che all’estero.

Il 3° Reggimento Genio Guastatori della brigata di cavalleria “Pozzuolo del Friuli” di Gorizia, è una delle sette unità dell’arma del genio che il Comando Forze di Difesa Interregionale Nord di Padova può far intervenire per le operazioni di bonifica del territorio centro – settentrionale della penisola (10 regioni amministrative) dai numerosi residuati bellici inesplosi ancora esistenti. Il reparto, grazie alla capacità dual use, oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali è in grado di intervenire, in ogni momento, in tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale, come recentemente testimoniato in occasione dell’emergenza mal tempo che nei mesi scorsi ha colpito il Veneto (Belluno e Treviso).

Nel 2013 il Terzo Reggimento Genio ha effettuato 462 interventi di bonifica (per un totale di 1137 ordigni inesplosi) e, nel solo primo quadrimestre 2014, ha effettuato oltre 50 interventi simili, inoltre, nell’ultimo quadriennio, è intervenuto in molteplici casi di calamità naturale.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri

 


Il generale Bernardini saluta la bandiera dell’accademia militare di Modena

Immagine 024

Modena, 23 giugno 2014 – Il generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, comandante delle Forze Operative Terrestri, si è recato oggi in visita all’accademia militare di Modena.

L’alto ufficiale, già comandante del prestigioso istituto di formazione degli ufficiali dell’esercito e dell’arma dei carabinieri nel periodo 2008-2010, dal prossimo 15 settembre lascerà il servizio attivo ed ha pertanto voluto ritornare alla “casa madre” dove aveva iniziato il proprio percorso professionale nella forza armata.

Ricevuto dall’attuale comandante, generale di divisione Giuseppenicola Tota, ha reso omaggio alla Bandiera di istituto dinanzi alla quale aveva prestato giuramento nella primavera del 1972.

Immagine 044

© All rights reserved
Fonte: Comando delle forze operative terrestri

 

 


Valle d’Aosta: il generale Bernardini visita il centro addestramento alpino dell’esercito

Aosta, 29 maggio 2014 – Il comandante delle forze operative terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, ha visitato oggi visita il centro addestramento alpino – scuola militare.

Il generale Bernardini è stato accolto dal comandante del centro, il generale di brigata Antonio Maggi e ha reso omaggio alla bandiera dell’istituto, insignita di medaglia d’argento al valor civile, per poi assistere a un briefing durante il quale sono state illustrate le potenzialità del centro, unico ente in ambito forze armate deputato all’addestramento al movimento e combattimento in montagna che gode di elevato prestigio anche all’estero.

La visita è proseguita con un tour informativo alle infrastrutture e con un incontro con il personale militare e civile, nei confronti del quale il generale Bernardini si è espresso con parole di grande soddisfazione per la elevata professionalità ed efficacia con cui viene svolta la complessa attività addestrativa devoluta al centro.

Lo scopo della visita alle infrastrutture era valutare lo stato di avanzamento degli estesi lavori che a partire dal 6 settembre 2012 stanno interessando il comprensorio “Battisti-Ramires” in Aosta e la base logistica di Pollein, a compensazione della cessione della caserma “Testa Fochi” alla regione Valle d’Aosta. Si tratta del primo esempio a livello nazionale di permuta Stato – Regione che sta andando a buon fine a seguito dell’accordo di programma stipulato tra le parti il 31 luglio 2008.

© All rights reserved
Fonte: Forze Operative Terrestri
Foto: © Forze Operative Terrestri


Il generale Bernardini in visita al 1° reggimento artiglieria da montagna

Fossano (CN), 28 maggio 2014 – Il comandante delle forze operative terrestri, il generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, ha visitato oggi il 1° reggimento artiglieria da montagna nella caserma Perotti.

Il generale dopo essere stato accolto dal comandante della brigata alpina taurinense, il generale di brigata Massimo Panizzi, e dal comandante del reggimento colonnello Davide Scalabrin, ha reso omaggio alla bandiera di guerra del reparto decorata di medaglia d’oro al valor militare,  medaglia d’argento al valor civile e della medaglia di bronzo al merito della Croce Rossa.

La visita è proseguita con un briefing illustrativo sulle attività del reparto ed un sopralluogo alle infrastrutture.

Il generale Bernardini, a conclusione della sua visita, si è complimentato con i militari del reggimento per l’elevato livello di professionalità che caratterizza il reparto, impegnato in Patria anche nell’operazione Strade Sicure, spronando a operare con sempre maggiore impegno, serietà e determinazione al fine di perseguire gli obiettivi delle Forze Operative Terrestri.

© All rights reserved
Fonte: Forze Operative Terrestri
Foto: © Forze Operative Terrestri


Il comandante delle forze operative terrestri visita i reparti di supporto al combattimento del Trentino Alto Adige

Trentino Alto Adige, 27 maggio 2014 – Il comandante delle Forze Operative Terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, ha reso visita oggi al 2° reggimento genio alpino ed al 2° reggimento trasmissioni alpino.

Il comandante ha visitato prima il 2° reggimento trasmissioni alpino a Bolzano. Dopo la resa degli onori da parte di un picchetto in armi del reparto, l’alto ufficiale ha reso omaggio alla bandiera di guerra del reggimento, decorata di medaglia d’argento e di bronzo al valor militare e di croce d’oro al merito dell’esercito.

La visita è proseguita con un briefing illustrativo sulle attività del reparto da parte del comandante di reggimento colonnello Vincenzo Valerio Carnicella alla presenza del comandante della brigata trasmissioni, generale di brigata Alfonso Miro.

Successivamente, presso il 2° reggimento genio alpino a Trento, il generale Bernardini è stato accolto dal comandante della brigata Julia, il generale Ignazio Gamba e dal comandante del reggimento, colonnello Giovanni Fioretto.

L’alto ufficiale, ha reso omaggio alla bandiera di guerra del reparto decorata di due medaglie d’argento al valor militare (fronte russo 1942 – 1943), due medaglie di bronzo al valor militare (assedio di Gaeta 1861), una medaglia d’argento al valor civile (Vajont 1963), una medaglia di bronzo al valor dell’esercito (Friuli 1976). Nel successivo briefing è stata illustrata in particolare l’operazione OLD LADY, il recente eccezionale disinnesco a Vicenza di una bomba d’aereo di 4000 lb, ad opera dei genieri alpini di Trento. Il generale Bernardini ha colto l’occasione di questa sua visita per consegnare alcuni riconoscimenti al personale che si è particolarmente distinto nell’operazione.

In entrambi i reparti il comandante delle forze terrestri, ha visitato le principali strutture, le aree funzionali e operative ed ha incontrato il personale militare e civile, nei confronti del quale si è espresso con parole di grande soddisfazione per la professionalità ed i lusinghieri risultati conseguiti nel corso delle numerose attività svolte sul territorio nazionale e all’estero.

© All rights reserved
Fonte: Forze Operative Terrestri
Foto: © Forze Operative Terrestri


Il generale Bernardini al Centro Addestrativo Aviazione Esercito. Una messa in suffragio dei due piloti deceduti a gennaio

26 febbraio 2014 – Il Comandante delle Forze Operative Terrestri, il Generale di Corpo d’Armata Roberto Bernardini, ha reso visita martedi scorso al Centro Addestrativo Aviazione Esercito e al 4° reggimento di sostegno AVES al fine di approfondire le problematiche relative alle attività addestrative del Centro e alla situazione infrastrutturale del Reggimento, deputato alla manutenzione dei velivoli dell’aviazione Esercito.
Il Generale Bernardini, nel complimentarsi con il personale per gli ottimi risultati fin qui conseguiti e per la professionalità con cui quotidianamente assolvono i compiti, ha spronato il personale del Reggimento a operare con immutato impegno, serietà e determinazione al fine di perseguire gli obiettivi delle Forze Operative Terrestri, da sempre riconducibili al raggiungimento di un approntamento delle unità adeguato alle complesse esigenze dei vari teatri operativi nazionali ed esteri.
Nell’occasione, l’Alto Ufficiale ha presenziato nella Chiesa di San. Francesco alla messa in suffragio del Generale di Divisione Giangiacomo Calligaris e del Capitano Paolo Lozzi deceduti a seguito di un incidente di volo lo scorso 23 gennaio.

© All rights reserved
Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri
Foto: © Comando delle Forze Operative Terrestri

Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nello scenario mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

Blog sul tema della Difesa e la Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte. Edito dal 2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade