Archivi tag: Fiumicino

Fiumicino: incursione di manifestanti curdi in aeroporto

di Andrea Cucco

Fiumicino, 7 ottobre 2014 – Oggi, alle 11.50 al terminal 3 di Fiumicino è scoppiato un piccolo pandemonio quando una trentina di manifestanti curdi hanno cominciato a scandire slogan contro l’ISIS e contro il massacro in atto nella città di Kobane.

In pochi minuti carabinieri ed agenti di polizia, in divisa ed in borghese, hanno circondato il piccolo gruppo e ne hanno “contenuto l’esuberanza”.

Le perplessità che lascia sorgere l’episodio sono diverse… (notizia completa su difesaonline.it)

© All rights reserved
Fonte: difesaonline.it

Mondragone: Carabinieri in sinergia con la polizia tedesca arrestano latitante pluripregiudicato

Mondragone (CE), 23 agosto 2014 – Qualche mese fa, esattamente ad aprile, i Carabinieri della Compagnia di Mondragone, in un’articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica locale, eseguirono 11 arresti a vario titolo di altrettanti pesonaggi, ritenuti responsabili, di lesioni personali, danneggiamento, estorsione, detenzione e porto in luogo pubblico di armi da fuoco, con l’aggravante del metodo mafioso.

arresto cascarinoLe indagini iniziate nel 2012, che facevano parte di un’attività di contrasto al clan dominante nell’area mondragonese Gagliardi-Fragnoli”, hanno permesso di ricostruire l’illecita attività estorsiva, ai danni di un agente assicurativo locale e di un commerciante di abbigliamento.

Gli indagati, forti dell’appartenenza all’organizzazione criminale, avevano costretto le loro vittime, anche con l’uso di armi da fuoco, ad emettere e rilasciare polizze assicurative per auto e motoveicoli da loro usate, senza pagare alcun compenso e a pagare la tangente per l’apertura di una nuova attività economica.

All’epoca è stata fondamentale, per la ricostruzione dei fatti, la collaborazione di due delle delle parti offese.

Particolare attenzione è stata data, dai militari dell’Arma, alla figura di Giovanni Cascarino, della nota famiglia soprannominata “gli scopatori”, latitante all’estero. Si era sottratto all’esecuzione di provvedimento restrittivo della libertà personale, e ciò nonostante è riuscito a mantenere rapporti personali e non, con esponenti criminali di Mondragone. Da quest’ultimi ha ricevuto, nel corso del tempo, vari favori, in particolare si era accertato di “dare una sonora lezione”, poi concretamente impartita, ad un cittadino straniero colpevole, a suo dire, di avergli fatto uno “sgarro personale”, poiché aveva raccontato alcune sue relazioni private, una sorta di regolamento dei conti per aver subito lo sgarro.

arresto cascarinoA distanza di qualche mese i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Mondragone, in collaborazione con l’Interpol e l’Europol, sono riusciti a rintracciare il pluripregiudicato, latitante dall’8 aprile, a Wuppertal, una cittadina della Germania nord-settentrionale, dove era riuscito a trovare rifugio. Arrestato il 13 giugno, ieri il latitante Cascarino è stato estradato dalla Germania e, accompagnato da personale Interpol, è giunto all’aeroporto di Fiumicino. Il pluripregiudicato, latitante, Giovanni Cascarino, classe ’68 di Mondragone, affiliato al clan “Gagliardi-Fragnoli”, e colpito da mandato di arresto europeo emesso il 15.05.2014 dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale D.D.A. è stato quindi riportato in Patria, risultato della cooperazione tra  i Carabinieri di Mondragone e la Polizia Tedesca.

© All rights reserved
Fonte: Arma dei Carabinieri
(Comando Provinciale di Caserta)

 


Fiumicino: giornalista RAI perde il portafoglio, la polizia di frontiera lo ritrova, fermato un addetto alle pulizie

polizia fiumicino

Fiumicino (RM), 19 agosto 2014 – Poche ore fa, un giornalista RAI, di ritorno da un viaggio di lavoro, perde portafogli con documenti, carte di credito, tesserino RAI e abbastanza contante a bordo aereo.

Subito sporge denuncia e nel giro di 20 minuti gli agenti della Polizia di Frontiera, fatti gli accurati controlli a bordo dell’aeromobile, dopo che tutti i passeggeri erano scesi, ritrovano i soldi, nascosti nella paratia dello sportello di un furgone in uso agli addetti alle pulizie, e  il portafogli con i documenti in uno dei contenitore per i rifiuti. Fermato un addetto alle pulizie e portafogli restituito alla vittima. 

La Polizia di Stato ha previsto un incremento dei servizi di prevenzione nell’aeroporto di Fiumicino, anche nei giorni del rientro dalle vacanze. Moltissime le pattuglie impegnate a garantire la sicurezza dei passeggeri in transito e, proprio per questo, la brutta disavventura capitata al giornalista RAI si è risolta in pochissimo tempo.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Fiumicino: Domenico Loiaconi, latitante dal 1992, è ora scortato dall’Interpol italiana e dominicana.

Fiumicino, 23 luglio 2014 – Ore 18,00, è appena giunto presso l’aeroporto di Fiumicino, scortato da personale dell’Interpol italiana e dominicana, il latitante Domenico Loiaconi, che sarà preso in consegna dagli uomini della Squadra Mobile di Reggio Calabria, del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Palmi (RC) e del Servizio Centrale Operativo (S.C.O.), e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria italiana.

Loiaconi, irreperibile dal novembre 1992 è stato rintracciato e catturato nel pomeriggio di domenica 20 luglio 2014, presso l’Aeroporto di Santo Domingo – Santo Domingo Las Americas airport. Dapprima ricercato sul territorio nazionale e poi  anche all’estero, è stato individuato dall’INTERPOL di Washington (USA) mentre si imbarcava sul volo Fort Launderdale (USA) / Santo Domingo (Repubblica Dominicana), lo scorso 15 luglio. Aveva prenotato, a suo nome, il volo di ritorno verso gli Stati Uniti d’America proprio per il 20 luglio 2014.

Nello stato caraibico, la localizzazione del ricercato è stata possibile solo grazie a prolungati servizi di osservazione e pedinamento svolti da apposito team investigativo allestito dal collaterale organo di Polizia del luogo, sotto il coordinamento dell’INTERPOL, specializzato nella ricerca di latitanti, sulla base delle risultanze dell’attività investigativa, coordinata dal Servizio Centrale Operativo, dalla Squadra MobileSez. Catturandi di  Reggio Calabria e dal Commissariato di Palmi.

L’uomo, che secondo quanto emerso avrebbe trascorso la sua latitanza negli Stati Uniti d’America, in Florida, deve scontare una pena di 9 anni e 7 mesi di reclusione, rideterminata a seguito di condono, in 6 anni e 7 mesi di reclusione, 41.000 euro di multa con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, per traffico illecito di sostanze stupefacenti, per fatti risalenti al 1992.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Individuati dalla polizia di frontiera aerea di Fiumicino i responsabili di favoreggiamento di immigrazione clandestina di cittadini albanesi verso la Gran Bretagna (video)

Roma, 25 giugno 2014 – La Polizia di Frontiera Aerea di Fiumicino sta eseguendo 13 provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettanti soggetti appartenenti ad una organizzazione criminale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di cittadini albanesi verso la Gran Bretagna.

L’attività di indagine, iniziata nell’ottobre del 2012, ha individuato un sodalizio criminale italiano-albanese-rumeno, che previa contraffazione di carte di identità italiane ottenute con la compiacenza dei titolari, riusciva a far entrare clandestinamente nel Regno Unito sino a 5/7 persone a settimana, dietro il pagamento di una somma di circa 6.000 euro ciascuno.

Nel corso dell’indagine sono già stati compiuti 8 arresti e denunciate in stato di libertà 40 cittadini albanesi.

La complessa attività investigativa si è quindi conclusa con l’adozione di provvedimenti cautelari nei confronti di 21 persone e la denuncia in stato di libertà di 100 soggetti.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


La Polizia di Stato intensifica i controlli a Fiumicino, in arrivo 65 voli straordinari

Fiumicino, 25 aprile 2014 – Incrementati i controlli di sicurezza della Polizia di Stato, della Polaria (Polizia di frontiera aerea) nell’aeroporto di Fiumicino in occasione dei 65 voli straordinari in arrivo da tutta Europa per la cerimonia di canonizzazione di Papa Wojtyla e Papa Roncalli. Dal 22 al 29 aprile circa 130.000 persone arriveranno nella capitale, facendo registrare il tutto esaurito per i voli.

Lo spiega il Dott. Antonio del Greco, dirigente Polizia di Stato Aeroporto di Fiumicino.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade