Annunci

Archivi tag: Firenze

Carabinieri Tutela Ambiente: il NOE di Firenze smantella attività illecita di smaltimento rifiuti nel pratese

Foto firenze

Firenze, 12 aprile 2019 – Una serie di perquisizioni locali e personali condotte dai militari del NOE di Firenze e gli agenti della Polizia Locale di Prato, in collaborazione con il NOE di Brescia e Caserta hanno condotto a un’attività illecita di smaltimento dei rifiuti nel distretto tessile pratese. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri del Comando Tutela Ambientale e ha coinvolto nell’attività di smantellamento decine di militari.

Le operazioni, scattate oggi all’alba, hanno interessato obiettivi nelle province di Caserta, Pistoia e Lucca, nonché appartamenti e studi di professionisti ubicati nei quartieri “VIP” di Prato e Bergamo, dove risiedono alcuni degli indagati e dove le aziende monitorate hanno le rispettive sedi legali.

Una capillare ricerca e successivo ritrovamento di documenti, atti amministrativi, fatture, ma anche di e-mail e dati telematici ha consentito agli inquirenti di ricostruire la complessa ed occulta rete di contatti che, dall’agosto 2018 al gennaio 2019 avrebbe consentito agli indagati si smaltire illecitamente, in Italia e all’estero, centinaia di tonnellate di rifiuti tessili.

Foto firenze 2

I militari dell’Arma sono riusciti ad intercettare due container che dai documenti di trasporto avrebbero dovuto contenere materiale tessile recuperato, mentre erano di fatto pieni di cascami tessili frammisti a plastica, carta ed altre tipologie di rifiuti nell’ordine di circa 50 tonnellate.

I container sono stati posti sotto sequestro, unitamente a materiale informatico e alla copiosa documentazione rinvenuta, dalla quale emergono elementi per ritenere che parte dell’attività illecita si svolgesse anche in Polonia e Bulgaria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Arma dei Carabinieri
__________________________________________

 

 

 

 

 

 

Annunci

Le Forze Armate attendono i più piccoli a “Firenze dei bambini” dal 12 al 14 aprile

DSC_7444_MNFI_bandita.jpg

Firenze, 10 aprile 2019 – Anche quest’anno le Forze Armate saranno presenti, da venerdì 12 a domenica 14 aprile, alla manifestazione che la città di Firenze dedica ai bambini con coinvolgenti attività, laboratori e mezzi presso la sede dell’Istituto Geografico Militare, nella piazza della Santissima Annunziata e presso il Giardino dell’Orticoltura.

Nella storica sede dell’Istituto Geografico Militare sarà possibile apprendere il mestiere del “Cartografo”, grazie alla presenza degli specialisti appartenenti agli enti cartografici delle Forze Armate (Istituto Geografico Militare dell’Esercito Italiano, Istituto Idrografico della Marina, e CIGA – Centro Informazioni Geotopografiche dell’Aeronautica Militare) con laboratori interattivi dedicati alle tematiche topografiche. Giovani e adulti potranno cimentarsi nelle attività che ci permettono di rappresentare su carta un luogo geografico consentendoci di orientarci sul terreno, sul mare e in cielo.

Nella meravigliosa cornice di piazza della Santissima Annunziata, sarà allestito un “Campo Base Interforze” che permetterà agli uomini e alle donne dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri di far conoscere le capacità operative ed i mezzi utilizzati anche per aiutare le popolazioni colpite da calamità naturali o in situazioni di crisi.

In quest’area, sarà possibile toccare con mano alcuni dei mezzi in dotazione alle Forze Armate come il “Lince” dell’Esercito, una moto d’acqua della Marina, la cabina di pilotaggio dell’aereo MB339 dell’Aeronautica, utilizzato dalle Frecce Tricolori per le loro acrobazie, e due moto operative dei Carabinieri.

Inoltre i bambini potranno anche giocare, cimentandosi nella “scalata di una parete di roccia” insieme agli alpini o cimentarsi nella realizzazione ad arte di nodi sotto la guida dei maestri della Marina. Sarà possibile partecipare ad alcune procedure messe in atto dell’Aeronautica nelle operazioni di aerosoccorso, mentre i Carabinieri faranno conoscere le attività del Nucleo Antisabotaggio ed insegneranno a non cadere nelle trappole dei falsari grazie ai consigli degli esperti del nucleo Antifalsificazione monetaria.

Sarà inoltre possibile assistere alle esibizioni cinofili dell’Esercito, dell’Aeronautica e dei Carabinieri.

I Carabinieri Forestali allestiranno un “Villaggio Natura” nella cornice naturalistica del Giardino dell’Orticoltura, con un percorso didattico e sensoriale per conoscere alcune realtà della natura e delle biodiversità da difendere.

Le Forze Armate vi aspettano sabato 13 e domenica 14 aprile dalle ore 10.00 alle ore 18.00; la sede dell’Istituto Geografico Militare sarà aperta, per le scuole che si volessero prenotare, anche venerdì 12 aprile dalle ore 09.00 alle ore 14.00. Peraltro, presso l’ente cartografico di Stato, sarà possibile effettuare visite guidate gratuite alla biblioteca storica e al museo della cartografia.

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa - Immagine: Monica Palermo
_____________________________________________________________

Difesa: il capo di SMD al 95° anniversario dell’Aeronautica Militare

 140e109d-0a30-45dc-a044-ad24bd5f0483am (8)Medium

Firenze, 28 marzo 2018 – Il capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, ha preso parte alla cerimonia del 95° anniversario dalla costituzione dell’Aeronautica Militare che si è tenuta oggi a Firenze nella spettacolare cornice di piazzale Michelangelo. Firenze è, infatti, la città dove ha sede al parco delle Cascine, la scuola militare Aeronautica “Giulio Douhet” i cui allievi del 1° corso oggi prestano giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana ed alle sue istituzioni alla presenza del ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

a3e2d415-231e-448f-9d58-e69f36cdc112img-20180328-wa0006Medium

Presenti alla cerimonia, oltre al capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale s.a. Enzo Vecciarelli, le autorità civili, militari e religiose locali.

Durante la cerimonia sono state consegnate alcune prestigiose onorificenze che testimoniano il costante impegno delle donne e degli uomini dell’Aeronautica Militare a favore delle comunità, sia in campo nazionale che internazionale. Tali riconoscimenti sono il segno tangibile di un concetto operativo cardine per l’Aeronautica Militare, quello del dual-use, cioè la capacità militare prestata a favore della popolazione civile nelle operazioni di concorso.

Il generale Graziano ha ricordato nel suo discorso che “il giuramento di oggi avviene in un momento storico particolare in cui ricorre il centenario della Prima Guerra Mondiale durante la quale furono impiegati i velivoli, ancora con le insegne del Regio Esercito e della Regia Marina, che costituirono il nucleo di quella che sarebbe diventata la Regia Aeronautica”.

269df6cb-671c-4426-afd8-0bf61a47b061am (5)Medium

“L’Aeronautica Militare – ha continuato il capo di SMD – nasce in un momento di grande trasformazione che ha poi caratterizzato la Forza Armata nella sua storia legata all’evoluzione tecnologica e dei sistemi d’arma per soddisfare le esigenze di sicurezza che mai come in questo momento pongono delle importanti sfide e rischi aggiuntivi che necessitano di un maggiore impegno nazionale rivolto soprattutto al sud del mondo rispetto alla minaccia terroristica, alla migrazione clandestina, al traffico illegale di sostanze, impegno rivolto a sostenere stati collassati e nello stesso tempo contribuire alla difesa collettiva e alla deterrenza dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea che rappresenta il nostro futuro. Tutto ciò indica un percorso di trasformazione strutturale e concettuale, oltre che tecnologico, delle Forze Armate che trova la sua sintesi nel Libro Bianco, documento in cui sono delineate le esigenze di sicurezza del Paese e le conseguenti necessità di trasformazione”.

Le celebrazioni, dirette sul piazzale Michelangelo dal generale di divisione aerea Stefano Fort comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, sono terminate con alcuni passaggi in volo della Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) su piazzale Michelangelo e sui lungarni della città di Firenze.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
___________________________________________

Grande successo di visitatori al #SalonedelloStudente con #SMDifesa

Conclusa la quarta tappa nazionale del Campus Orienta alla Stazione Leopolda del capoluogo toscano

Firenze, 10 aprile 2015 – Ieri e oggi, lo Stato Maggiore Difesa ha partecipato al Campus Orienta, il più importante appuntamento informativo dedicato ai giovani studenti dei licei e delle scuole medie secondarie. 

Durante l’evento il personale dell’Esercito, Marina Militare, Aeronautica Militare e dell’Arma dei Carabinieri ha avuto l’occasione di fornire informazioni e soddisfare le curiosità dei giovani visitatori. 

Nel corso della manifestazione, cui hanno partecipato oltre 12.000 giovani provenienti dalle scuole fiorentine e delle altre città Toscane, moltissimi sono stati gli studenti che si sono avvicinati ai desk delle Forze Armate italiane. I militari hanno illustrato ai visitatori gli svariati aspetti della realtà organizzativa e lavorativa militare e come operano quotidianamente sia in Italia che all’estero.  

Incuriositi gli studenti che, partecipando alla conferenza  “I giovani incontrano le Forze Armate”, hanno posto numerose domande non solo riguardo alle opportunità offerte dalla Difesa, ma dialogato anche con  i militari che hanno illustrato nel dettaglio i molteplici compiti assolti, come la Difesa contribuisce quotidianamente a rendere sicuro il nostro Paese ed i diversi ruoli che ricoprono le donne e gli uomini con le stellette.

La partecipazione delle Forza Armate ha consentito di diffondere la “Conoscenza della Difesa”, intesa come insieme di valori, tradizioni e finalità che caratterizzano l’operato delle Forze Armate al servizio del cittadino.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore della Difesa

Presenti le Forze Armate al Salone dello Studente di Firenze

 

Firenze, 9 aprile 2015 – Lo Stato Maggiore della Difesa è presente al Salone dello StudenteCampus Orienta 2015 che oggi e domani 10 aprile giunge alla sua quarta tappa presso la stazione Leopolda di Firenze.

Un’occasione in più, riservata agli studenti del 4° e 5° anno delle scuole superiori, per conoscere il mondo delle donne e degli uomini dell’Esercito, Marina Militare, Aeronautica Militare e dell’Arma dei Carabinieri che, grazie al loro impegno, danno non soltanto un supporto fondamentale per la sicurezza del Paese, ma vogliono trasmettere le proprie esperienze ed il grande valore della professione “con le stellette”.

Sarà inoltre possibile partecipare alla conferenza “I giovani incontrano le Forze Armate” nella mattina di venerdì 10 aprile alle ore 10.15 presso la sala Dante, dove i ragazzi avranno l’opportunità di entrare maggiormente in contatto con il mondo reale e quotidiano della Difesa, nonché potersi fare un’idea a più largo spettro sulle possibilità per il loro futuro. 

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore della Dufesa

Aeronautica: concluso a Firenze il convegno sul futuro del dominio aerospaziale nazionale ed europeo

 

Firenze, 24 ottobre 2014 – Si sono conclusi oggi i lavori della conferenza “ The Multifunctional nature of the aerospace domain: a european approach”, organizzati nell’ambito delle attività connesse al semestre di presidenza italiana del consiglio dell’Unione Europea, alla presenza del ministro della difesa, sen. Roberta Pinotti ed al capo di stato maggiore dell’aeronautica militare, generale Pasquale Preziosa.

L’evento è stato incentrato su tre tematiche di rilevante interesse europeo e nazionale ed a connotazione “duale”: gli aeromobili a pilotaggio remoto (RPAS – Remotely Piloted Aircraft Systems), assetti di ormai indiscussa valenza militare in grado di assolvere funzioni di sempre maggiore interesse per il comparto civile; l’implementazione del futuro sistema europeo di gestione del traffico aereo (SESAR – Single European Sky Air Traffic Management Research) nell’ambito del Cielo Unico Europeo dove consentire l’impiego degli RPAS con minori limitazioni di quelle attuali; la definizione di un servizio di Space Weather, al fine di monitorare quei fenomeni fisici interplanetari che possono avere impatti diretti sulle telecomunicazioni satellitari e sull’accuratezza  dei sistemi satellitari di posizionamento, impiegati per gli RPAS.

I risultati dei lavori dei tre panel sono stati presentati nel corso di una tavola rotonda presieduta oggi dal ministro della difesa, Roberta Pinotti e dal capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Pasquale Preziosa, alla quale hanno partecipato rappresentanti del mondo della Difesa sia nazionale che europei, nonché del settore industriale e della ricerca.

Il Ministro ha rimarcato l’attenzione e l’impegno con cui l’Italia guarda alla proposta di sviluppo congiunto europeo di capacità nel settore deli RPAS.

L’Italia – ha detto il Ministro della Difesa – è pronta a rendere disponibili le esperienze maturate e le infrastrutture tecniche ed addestrative realizzate per costruire insieme una soluzione europea in questo campo.

Il capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare, ha dichiarato: “La natura duale del dominio aerospazionale e delle tematiche trattate è ormai un dato acquisito. Sempre più spesso, innovazioni tecnologiche nate in campo militare sono poi transitate nelle applicazioni civili e viceversa”. Il generale Preziosa ha poi continuato evidenziando come “la scelta dell’Aeronautica Militare, presa oltre 13 anni fa di acquisire ed impiegare gli RPAS, si è dimostrata una scelta vincente e lungimirante che ha consentito alla Forza Armata di raggiungere una posizione di rilievo in ambito europeo ed internazionale e di stimolare il processo di evoluzione normativa che ha portato l’Italia all’avanguardia nel settore della regolamentazione”.

L’obiettivo del convegno è stato quello di promuovere la cooperazione militare, con particolare riferimento ai velivoli a pilotaggio remoto, parallelamente allo sviluppo di conoscenze scientifiche e capacità industriali che abbiano valenza polifunzionale in ambito nazionale ed europeo. L’evento ha coinvolto e messo a confronto attori di spicco, appartenenti al mondo accademico, industriale e militare, per favorire una visione d’insieme condivisa, che faciliti la cooperazione ed agevoli l’acquisizione congiunta, a livello europeo, di tecnologie abilitanti e capacità militari. Partner militari e civili possono, dunque, contribuire efficacemente allo sviluppo delle capacità aerospaziali europee anche a supporto della Politica di Sicurezza e Difesa Europea, di cui gli RPAS rappresentano uno dei pilastri.

L’Aeronautica Militare è da tempo coinvolta in varie iniziative a livello UE e NATO nel campo degli RPAS. I progressi tecnologici, organizzativi, addestrativi stimolati dall’impiego della linea predator, hanno consentito all’Aeronautica Militare ed all’Italia in generale, di raggiungere una posizione di primato ed eccellenza essendo la prima in Europa ad aver implementato una normativa che consente agli RPAS militari di operare nel cielo nazionale congiuntamente ai velivoli militari pilotati. Tra gli obiettivi posti dal convegno quello di costituire in Italia la prima Scuola di Volo europea per aeromobili a pilotaggio remoto, presso la base aerea di Amendola.

A margine della conferenza il generale Preziosa ha ricevuto dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica francese, generale Denis Mercier, la Légion d’Honneur con il grado di ufficiale dell’ordine come riconoscimento per aver saputo agevolare le relazioni bilaterali tra i due paesi. Il Suo impegno personale e l’approccio relazionale, particolarmente apprezzati, hanno permesso agli esperti francesi di poter studiare in modo approfondito i documenti sugli aeromobili a pilotaggio remoto “Reaper”.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività connesse al Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea.

 © All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
(Ufficio Pubblica Informazione)

Firenze: arrestati due componenti della “banda dei Rolex”

Firenze, 14 aprile 2014 – La Squadra Mobile della Questura di Firenze ha catturato due componenti della banda dei Rolex. Gli arrestati sono ritenuti i responsabili della rapina del Rolex avvenuta venerdì scorso in via Senese. I due sono altresì sospettati anche dell’analoga rapina avvenuta lo scorso 3 aprile in via Alamanni.


Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade