Annunci

Archivi tag: Fabio Tassinari

Carabinieri: spettacolare carosello equestre per ricordare la carica di Pastrengo

54anniversarioCC_DSC_4717

Roma, 27 aprile 2017 – In mattinata, presso la caserma Salvo D’Acquisto, alla presenza del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette è stato celebrato il 54° annuale di fondazione del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo in concomitanza del  169° anniversario della “Carica di Pastrengo”, noto fatto d’armi avvenuto nel 1848, durante la prima guerra d’indipendenza, allorquando il maggiore Negri di Sanfront, comandante dei tre squadroni Carabinieri di scorta a Carlo Alberto, re di Sardegna, percepito il tentativo di accerchiamento attuato dalle truppe austriache durante uno spostamento del sovrano, ordinò immediatamente la carica. Al grido “Pastrengo” 280 cavalieri, sciabole alla mano, caricarono tre volte  gli austriaci, che sorpresi dalla carica inattesa ripiegarono abbandonando le loro postazioni.

54anniversarioCC_DSC_4737

Il 4° reggimento Carabinieri a cavallo, erede delle gloriose tradizioni ippiche dell’Arma, è l’ultimo Reggimento interamente montato delle Forze Armate Italiane e svolge le normali attività d’istituto, quali pattuglie e perlustrazioni in aree impervie dell’intero territorio nazionale, e fornisce concorso nell’espletamento di servizi di ordine pubblico e soccorso in caso di pubbliche calamità.

Al termine della celebrazione, dopo le dimostrazioni di ordine pubblico a cavallo e di dressage, alla presenza del capo di Stato Maggiore della Difesa gen. Claudio Graziano e di quello della Repubblica Ceca gen. Josef BEČVÁŘ è stata rievocata la carica con l’esibizione dei cavalieri del Reggimento nel famoso “Carosello Equestre”.

PHOTOREPORTAGE

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo
__________________________________
Annunci

Diecimila persone per festeggiare il bicentenario dell’Arma dei Carabinieri

di Monica Palermo

Roma, 8 giugno 2014 – Circa diecimila erano gli spettatori presenti il 5 giugno, a piazza di Siena per assistere allo spettacolo equestre in occasione della celebrazione del Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri. La manifestazione è stata aperta con l’entrata in campo della banda musicale dei carabinieri a piedi e poi a cavallo, comandata dal maresciallo lt. Fabio Tassinari.

A seguire sono entrate le rappresentanze delle Forze Armate: l’Esercito rappresentato dai Granatieri di Sardegna, la Marina Militare, l’Aeronautica Militare e i Carabinieri, e delle Forze di Polizia: Polizia di Stato, Guardia di Finanza,  Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello stato.


Ogni corpo, con la rispettiva bandiera di guerra è andato a schierarsi di fronte al palco delle autorità civili e militari: il presidente della repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del consiglio Matteo Renzi, il ministro della difesa Roberta Pinotti, il capo di stato maggiore della difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il comandante generale dell’arma dei carabinieri Leonardo Gallitelli. Un grande tricolore sorretto dai militari della Marina stava al centro della piazza. Il presidente della repubblica Giorgio Napolitano e il ministro della difesa Roberta Pinotti hanno poi preso la parola per salutare i militari presenti rivolgendosi in particolare all’Arma dei Carabinieri, sottolineando quanto sia di fondamentale importanza la loro presenza nel territorio.

Poco prima del carosello grande sorpresa per il pubblico presente che gremiva la piazza, il cantante Andrea Bocelli che ha cantato dal vivo la celebre Nessun dorma, della Turandot di Puccini. Con il calar della luce è iniziato il tanto atteso carosello equestre per rievocare la gloriosa “Carica di Pastrengo” del 1848. Cento cavalli bianchi e neri suddivisi in due squadroni, e comandati dal tenente colonnello Gaspare Gelardelli hanno allietato con il carosello il grande pubblico composto di famiglie, di appartenenti all’associazione nazionale dei carabinieri, arrivati da tutta Italia, e da rappresentanze militari. A chiudere, il reggimento comandato dal colonnello Gianni Massimo Cuneo, si è esibito nell’esilarante carica finale a cui ha fatto seguito un grande e meritato applauso del pubblico.

© All rights reserved
Foto: Ph. Monica Palermo


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade