Archivi tag: CONI

Piero e Raimondo d’Inzeo: due fratelli, una leggenda

DSC_9534

Roma, 15 novembre 2017 – Dopo quattro anni di minuziose ricerche e lunghe interviste, e dopo il lavoro di stesura del testo e di organizzazione delle immagini, l’opera dedicata ai leggendari fratelli Piero e Raimondo d’Inzeo è finalmente terminata e pronta per soddisfare l’interesse e la curiosità dei lettori.  

Il progetto, promosso dalla Fondazione Vittorio Orlandi comprende un libro narrativo e un libro fotografico che insieme ripercorrono la vita e le imprese agonistiche dei due campioni azzurri raccontando la loro storia di atleti, di cavalieri, di uomini, di figli e di padri.

L’opera è stata presentata oggi, quarto anniversario della scomparsa di Raimondo d’Inzeo presso il salone d’onore del Coni a Roma nel corso di una interessante conferenza. La piacevolissima intervista all’autore del giornalista televisivo Marino Bartoletti, con corredo di  splendide immagini e fotografie d’epoca e di significative testimonianze, è stata un toccante revival delle gesta dei due grandi campioni, visti anche al di fuori dell’ambito prettamente sportivo. La cerimonia si è svolta  al cospetto delle più alte cariche istituzionali sportive (il presidente del Coni Giovanni Malagò e il presidente della Fise Marco Di Paola), presente Vittorio Orlandi, dinanzi una platea di oltre 200 ospiti tra cui i figli dei  D’Inzeo con le famiglie, autorità militari, giornalisti, addetti ai lavori, grandi nomi dello sport  e anche a molte delle persone che hanno offerto il proprio contributo finalizzato alla realizzazione del progetto.

DSC_9569

Umberto Martuscelli, sostenuto nei quattro anni di lavoro dalla preziosa collaborazione di Vittoria Smania, ha costruito un’opera narrativa ricca di approfondimenti, episodi, curiosità, retroscena, momenti di vita pubblica e di vita privata che si sono succeduti nel corso di un arco di tempo che prende avvio a partire dagli anni Trenta. Il volume biografico ora in uscita termina con la conquista del podio individuale da parte di Piero e Raimondo d’Inzeo alle Olimpiadi di Roma 1960: il completamento dell’opera avverrà con la futura pubblicazione del secondo libro, quello che coprirà l’arco di tempo compreso tra i Giochi Olimpici di Roma e la scomparsa dei due formidabili campioni azzurri.

Il volume fotografico (in grande formato e composto da quasi un migliaio di immagini) esce ora con i testi sia in italiano sia in inglese, mentre di quello narrativo è in corso la traduzione ugualmente in inglese: l’uscita è prevista entro la prima metà del 2018.

I due libri sono in vendita presso il sito www.fratellidinzeo.it 

© All rights reserved
______________________


Esercitazione del NOCS alla presenza di Giovanni Malagò, presidente del CONI

Roma, 6 settembre 2014 – Il Presidente del CONI Giovanni Malagò ha fatto visita alla base del NOCS della Polizia di Stato, insieme all’amministratore delegato di CONI Servizi Alberto Miglietta ed il presidente della Federazione Italiana Pesistica (FIPe) Antonio Urso.

La visita è nata in seguito alla realizzazione di un corso F.I.Pe. (Federazione Italiana Pesistica) di I° livello per la qualifica di allenatore-personal trainer riservato al personale del Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza (NOCS) durante il quale si è realizzata l’esigenza di una maggiore e proficua collaborazione con il CONI per effettuare alcuni studi specialistici attraverso, l’Istituto di Medicina e Istituto di Scienza dello Sport, indirizzati a realizzare l’allenamento psico-fisico più adatto a garantire il massimo della prestazione per le specifiche esigenze tecnico operative del NOCS.

coni

Ad attendere il presidente del CONI oltre il comandante del NOCS Andrea Mainardi, il direttore della scuola tecnica della Polizia di Stato dott. Domenico Scali ed il dott. Flavio D’Ambrosi delle Fiamme Oro.

Durante la visita è stata presentata una simulazione di reazione a seguito di un attacco ad un dispositivo di scorta.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

L’Aeronautica Militare ai festeggiamenti dei 100 anni del CONI

Roma, 10 giugno 2014 – Festeggiati i cento anni della fondazione del Coni, nella notte tra il 9 e 10 giugno 1914. L’anniversario è stato celebrato solennemente ieri, lunedì 9 giugno, al Foro Italico quando dalle 17,15 ha avuto inizio la cerimonia ufficiale del Centenario del Comitato Olimpico Nazionale Italiano alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Numerose le autorità che hanno partecipato alla giornata di festa dello sport italiano: il Presidente del Senato, Pietro Grasso, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Graziano Delrio, il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, sei Sottosegretari, sette Ambasciatori e 61 rappresentanti dei Comitati Olimpici di tutto il mondo, oltre al Sindaco di Roma, Ignazio Marino, al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e ai Capi di Stato Maggiore delle Forze Armate tra cui il Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa.

Per l’occasione la Banda dell’Aeronautica ha eseguito gli inni d’Italia e Olimpico, e le Frecce Tricolori, al termine della cerimonia, hanno effettuato il passaggio sul Foro Italico stendendo sul cielo di Roma il lungo tricolori di fumi, conferendo all’evento quel sano, orgoglioso senso di appartenenza. Presente in mostra statica anche il mock-up del velivolo MB339PAN.

Al termine della cerimonia il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, e il Comandante del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, Maggiore Jan Slangen, hanno consegnato al Presidente del CONI, Giovanni Malagò e al Presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, una foto nella quale sono rappresentati i 5 cerchi olimpici disegnati in cielo dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare / UGCom
Ufficio Pubblica Informazione – Roma – Ten. Simone Antonetti

 


Roma: dato il via al Concorso Nazionale di cortometraggio Valori in Moviemento

Il Ministro Angelino Alfano, il Sottosegretario Gian Luca Galletti ed il Prefetto Alessandro Pansa si uniscono all’Osservatorio per la Campagna di Prevenzione nelle Scuole. Il lancio di “Valori in Moviemento” con Pino Insegno, Fabio Zamarion e Roberto Cammarelle.

DSC_9975 MP_009

Roma, 4 febbraio 2014 – Si è svolto ieri presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, il Convegno  “Il rispetto della legalità e prevenzione: i Valori dello Sport”: organizzato dall’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping in collaborazione con il Ministero dell’Interno – Scuola Superiore di Polizia ed il SIULP. 

La manifestazione è stata presentata da Paola Ferrari, giornalista RAI e portavoce dell’Osservatorio, che ha introdotto gli interventi di nomi illustri dello scenario sportivo, spettacolo e dirigenziale. Luca Massaccesi, Segretario Nazionale dell’Osservatorio ha presentato il Concorso Nazionale “Valori in Moviemento” – Gira il tuo cortometraggio e diventa Campione di Vita in un Ciak! – bandito e promosso dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del MIUR e dall’Osservatorio, con il sostegno del CONI e la collaborazione dell’Ecologico International Film Festival (EIFF) e di Rai Gulp. L’Onorevole Gian Luca Galletti, sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, ha parlato sulla prevenzione in ambito scolare. Hanno poi preso la parola il Dott. Alberto Miglietta, amministratore delegato Coni Servizi per la collaborazione al progetto in ambito sportivo e il Dott. Massimo Liofredi per la collaborazione al progetto di RAI Ragazzi e RAI Gulp. L’attore Pino Insegno, testimonial del concorso, si è rivolto al pubblico presente e soprattutto ai giovani presenti, con un messaggio sulla legalità, ha poi intervistato prestigiosi nomi delle Fiamme Oro, tra cui il campione di pugilato Roberto Cammarelle, testimonial anche lui del progetto. Gli sportivi gli hanno consegnato un attestato di riconoscimento autografato da ognuno di loro. Hanno poi preso la parola il Dott. Nicola Perrone dell’Agenzia Dire e il Senatore Franco Danieli, Presidente del Comitato Organizzatore EIFF.

A conclusione della presentazione sono poi intervenuti il Prefetto Alessandro Pansa, Capo della Polizia , che ha ribadito quanto sia importante il rispetto della legalità in ambito sportivo e l’Onorevole Angelino Alfano, Ministro dell’Interno, che ha focalizzato quanto sia importante educare i giovani al rispetto delle regole.

Il concorso è rivolto a tutti gli alunni e docenti delle Scuole Italiane di ogni ordine e grado – anno scolastico 2013/2104.

di Monica Palermo

Contatti:
Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping
Associazione di Promozione Sociale – Viale Europa, 98 – 00144 Roma
e-mail: info@bullismoedoping.it 

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato, Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping
Foto: © Ph Monica Palermo


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade