Archivi tag: Concerto

La Banda dell’Esercito in concerto a Verona per gli auguri natalizi alla cittadinanza

Poster def

Verona, 13 dicembre 2018 – Concerto della Banda dell’Esercito venerdì 14 dicembre alle ore 18:00, nell’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia di Verona. Un concerto per la cittadinanza nell’imminenza delle prossime festività natalizie.

La Banda dell’Esercito, costituita nel 1964,  si compone di centodue elementi.

Oltre a far fronte agli impegni istituzionali di rappresentanza (giuramenti, cerimonie militari, guardie d’onore al Quirinale), svolge una intensa attività concertistica che l’ha vista presente in quasi tutte le città italiane, dove ha suonato nelle principali piazze, sale e teatri. 

Ricordiamo, tra questi, la Scala di Milano, il Verdi di Trieste, il Bellini di Catania, il Petruzzelli di Bari, il San Carlo di Napoli, l’Opera di Roma, la Fenice di Venezia ed il Regio di Torino.

Il programma di venerdì 14 comprende brani di Shostakovich, Ravel, Mascagni, Rossini, Morricone, Bernstein (locandina e programma allegati).

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.

Cliccare per scaricare l’invito ——>  Invito concerto Verona 13 dicembre 2018

© All rights reserved
Fonte: COMFOTER
________________________

Concerto al Pantheon per l’incontro dei cappellani militari (photoreportage)

Roma, 10 ottobre 2017 – Il 19 settembre il coro della Diocesi di Roma e l’orchestra Fideles et Amati, diretti da mons. Marco Frisina, hanno eseguito un concerto, al Pantheon, per l’incontro dei cappellani militari, provenienti da tutto il mondo. L’ingresso era libero.

Presenti alte cariche militari, civili e religiose. Grande pubblico in sala ad assistere alla loro performance.

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo
_________________________________

Concerto per la vita della Banda Centrale della Marina Militare

“Un donatore moltiplica la vita”. Conferenza congiunta ASL NA 1 centro e Concerto per la vita della banda centrale della Marina Militare

Locandina Un donatore Molpiplica la vita

Napoli, 2 luglio 2017 – Mercoledì prossimo 5 luglio presso la ” Sala dei Baroni” del Maschio Angioino, dalle 16 alle 20, si terrà, organizzato dall’ASL Na 1 Centro e dalla Marina Militare, una conferenza sulle donazioni ed i trapianti di organi che si concluderà con un concerto della Banda d’Onore della Marina Militare.

Questo evento, fortemente voluto dal direttore generale della ASL Na 1 Centro, Mario Forlenza e dal comandante logistico della Marina Militare ammiraglio, Raffaele Caruso rientra nell’ambito del programma divulgativo dell’ASL Na 1 Centro “Un Donatore Moltiplica La Vita” coordinato da Mariarosaria Focaccio, responsabile della divulgazione organi e tessuti dell’Asl Na 1. Interverranno in qualità di relatori: Antonio Corcione responsabile centro regionale trapianti; Pio Zannetti, direttore anestesia e rianimazione ospedale del Mare; Walter Santaniello, direttore centro trapianti di fegato A.O.R.N. Cardarelli; Ciro Maiello, responsabile centro trapianti di cuore A.O.R.N. Monaldi e Paride de Rosa, direttore centro trapianti di rene San Giovanni e Ruggi d’Aragona esperti di trapianti e di donazioni d’organo. Saranno presenti autorità civili, militari e religiose.

La manifestazione si concluderà con il concerto della Banda della Marina Militare e una esibizione degli sbandieratori e trombettisti poi, sulle note di Libertango balleranno i tangheri Paola Perez e Luca Caruso.

Al termine della conferenza tecnico scientifica un aereo sorvolerà il Maschio Angioino con un banner su cui si evincerà la scritta dello spot dell’Asl Na 1 Centro “Un Donatore Moltiplica La Vita”. In Campania circa 1800 pazienti sono in lista di attesa per un trapianto di cuore, fegato o rene e nonostante l’aumento del numero dei donatori dell’ultimo anno, ancora troppi pazienti campani sono costretti a viaggi della speranza fuori regione per ricevere risposte alle loro domande di salute. Aumentare il numero dei donatori è l’obbiettivo che da sempre la ASL Na 1 Centro ha nella sua mission e le partnership istituzionali come quella attuale con l’ammiragliato e la Marina Militare va in questa direzione perché la scelta in vita di donare gli organi dopo la morte, rappresenta la forma più alta di amore per gli altri che soffrono e che possono da questo atto d’amore ritrovare la vita. 

© All rights reserved
Fonte: Comando Forze Operative Sud
_______________________________________

“Note di legalità” con la Banda della Polizia di Stato

1500 studenti delle Scuole Superiori di Frosinone per dire “No!” ad ogni forma di violenza e discriminazione

Frosinone, 1 marzo 2016 – Una mattinata diversa è stata quella che hanno vissuto questa mattina al Teatro Nestor di Frosinone i millecinquecento studenti di vari Istituti Scolastici Superiori del capoluogo.

Dai banchi al palcoscenico dove ad attenderli c’era la Banda della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Roberto Granata che ha “interagito” con loro in performance che sono passate dal rap, alla drammatizzazione, dal musical alla recitazione ed al cortometraggio. La manifestazione, organizzata dalla Questura di Frosinone in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, ha visto l’intervento del Vice Capo della Polizia Direttore Centrale della Polizia Criminale Prefetto Antonino Cufalo che, rivolto ai ragazzi, ha detto “ La presenza di tanti giovani attesta inequivocabilmente come questi argomenti incontrino una diversa sensibilità. Oggi è una giornata di completamento e integrazione che include temi fondamentali e sacri. La vostra presenza significa speranza in prospettiva futura perché la diversità e l’inclusione devono trovare completa accettazione nella società civile”.

Presenti anche il Prefetto dott.ssa Emilia Zarrilli che ha espresso la vicinanza delle Istituzioni al mondo giovanile e il Responsabile dell’Ufficio Scolastico Provinciale dott. Pierino Malandrucco che ha sottolineato la validità della sinergia tra il mondo scolastico e la Polizia di Stato.

A fare gli onori di casa il questore Filippo Santarelli che ha sottolineato come queste iniziative, in perfetta sintonia con il motto coniato dal capo della Polizia “Esserci sempre”, abbiano il precipuo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni all’osservanza e al rispetto di comportamenti sociali ed individuali responsabili e corretti, per una più consapevole e pacifica convivenza civile. In tale ottica anche l’intervento del sostituto commissario della Polizia di Stato Gioia Nanni dell’OSCAD (Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori), organismo interforze di cui fa parte la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri fortemente impegnato sul territorio con progetti mirati rivolti agli addetti ai lavori ed ai giovani studenti per promuovere la cultura della legalità ed il contrasto ad ogni forma di discriminazione e di violenza.

Tra gli obiettivi prioritari dell’osservatorio c’è quello di agevolare le denunce di atti violenti e discriminatori che costituiscono reato in modo da superare il fenomeno dell’under reporting e favorirne l’emersione.

Parole e musica, quindi, per affermare un’uguaglianza fatta di diversità. L’uguaglianza, infatti – ha voluto affermare la Polizia di Stato – non è che il sapiente equilibrio delle differenze”Un messaggio che i giovani di oggi hanno ben compreso rispondendo con un lunghissimo e caloroso applauso.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Polizia di Stato

Concerto di Natale della Banda Nazionale del Corpo di Polizia Penitenziaria

San Giorgio a Cremano (NA), 16 dicembre 2015 – Domani il Ministero della Giustizia – Scuola di Formazione e Aggiornamento del Corpo di Polizia e del Personale dell’Amministrazione Penitenziaria di Portici, in collaborazione con “Ottocento Napoletano”, presentano il concerto di Natale della Banda Nazionale del Corpo di Polizia Penitenziaria. Presenta Gabriele Blair, attore e presentatore. Dirige il M° V. comm. Filippo Cangiamila.

Il concerto si terrà presso il Teatro del 2° Comando Forze di Difesa di San Giorgio a Cremano il 17 dicembre 2015 con inizio alle ore 20.00. A fare gli onori di casa la dott.ssa Donatella Rotundo, direttore della scuola.

E’ il secondo anno che la Scuola di Formazione e Aggiornamento del Corpo di Polizia, sede della prestigiosa Banda Nazionale del Corpo di Polizia Penitenziaria, organizza in occasione del Natale un concerto per lo scambio degli auguri.

La volta precedente l’evento si tenne presso il Museo Archeologico di Ercolano, quest’anno invece grazie alla disponibilità dell’Esercito Italiano, il concerto avrà luogo a San Giorgio a Cremano.

Alla manifestazione sarà presente il capo dipartimento, pres. Santi Consolo.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Comando Forze di Difesa Interregionale Sud SM

Il Corpo di Commissariato dell’Esercito Italiano festeggia il 199° anniversario

Roma, 26 novembre 2015 – Il Corpo di Commissariato dell’Esercito Italiano festeggia il 199° anniversario della sua costituzione con un evento celebrativo in programma presso la la Scuola Trasporti e Materiali di Roma alla Cecchignola. La cerimonia si è  aperta con un video messaggio del capo di Stato Maggiore dell’Esercito, gen. c.a. Danilo Errico, che ha ricordato come i membri del Corpo, uomini e donne, hanno saputo dar vita ad una solida tradizione  in fraterna comunione di spirito con i colleghi delle armi combattenti lasciandoci in eredità un fulgido esempio di dedizione e di leale attaccamento alla nazione, testimoniato dalle medaglie che fregiano la Bandiera del Corpo nonché dalle numerose medaglie concesse individualmente.

Dopo il saluto del capo del Corpo, maggior generale Salvatore Miccoli, alla presenza del comandante logistico dell’Esercito generale di corpo d’armata Adriano Vieceli ed autorità civili e militari, la cerimonia è proseguita con una lectio magistralis su temi di alta valenza professionale da parte  dell’avv. Marco Corsini, avvocato dello Stato e la consegna dei diplomi ai frequentatori del 96° Corso di Merceologia e Chimica applicata per Ufficiali delle Forze Armate. Durante le celebrazioni sono stati anche assegnati i premi ”Chirico”a personale del Corpo distintosi per attività meritorie.

Nella stessa sede è stata istituita la mostra il Rancio del Soldato. L’alimentazione al fronte e a casa nella prima Guerra Mondiale.

La data della festa del Corpo di Commissariato è il 19 Novembre e coincide con l’anniversario della costituzione dell’Intendenza dell’Esercito Sabaudo (1796) da cui ha avuto origine. Le funzioni del corpo si esprimono a livello direttivo, gestionale ed ispettivo e si riassumono nel sostegno logistico-amministrativo teso ad assicurare le migliori condizioni di qualità della vita del soldato, sia in esercitazione sia operazione, in territorio nazionale ed all’estero.

In particolare, la logistica dei materiali si concretizza mediante attività di studio, ricerca e sviluppo tecnico nei settori del vettovagliamento, del vestiario-equipaggiamento e dei materiali di attendamento, nonché nel settore dei mezzi mobili campali e dai servizi generali.

Inoltre il personale del Corpo assicura il funzionamento amministrativo delle unità e dei reparti di Forza Armata, garantendo la disciplina del trattamento economico e della matricola del personale e svolgendo funzioni di consulenza legale.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore dell'Esercito

Marina Militare: concerto di beneficenza, la marina sostiene la ricerca Telethon con “tutto il cuore”. Raccolti 11.000 euro

Conc_mar_audit_IMG_20151111_215802

Roma, 12 novembre – Si è svolto ieri nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il tradizionale concerto della Banda Musicale della Marina Militare. Un appuntamento che conferma la sensibilità della Marina nel sostenere progetti sociali e di solidarietà a favore della collettività. La Marina ha sposato anche quest’anno l’iniziativa, una scelta in linea con la missione di Telethon e soprattutto un omaggio a chi ha scelto di sostenere la ricerca e costruire una speranza concreta a chi vive con una malattia genetica.

Il concerto infatti nasce con lo scopo di raccogliere fondi a favore della ricerca. La donazione è avvenuta tramite l’acquisto dei cuori di cioccolato, anche quest’anno simbolo della maratona Telethon. Un regalo solidale grazie al quale tutti possono sostenere la ricerca.

Presenti in sala ad assistere al concerto il ministro della Difesa, sen. Roberta Pinotti, il capo di Stato Maggiore generale Claudio Graziano, numerose autorità civili e militari, e un gremito pubblico per dare il sostegno a questa iniziativa.

Conc_mar_audit_12248191_10156196977705576_17962277515843825_o

Grazie ad una gestione trasparente dei fondi e a un meccanismo di finanziamento che premia solo il merito, Telethon è ormai riconosciuta nel mondo come un esempio di eccellenza italiana. Insignita dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è attualmente diretta dalla dottoressa Francesca Pasinelli.

“Io penso che il significato di questa serata sia molto importante. Al di là della serata di intrattenimento musicale c’è un’efficacia che va oltre l’evento in se cioè quello di esaltare e di potenziare la coesione fra di noi, un momento di armonia e di vicinanza reciproca. C’è l’intenzione di fare insieme qualcosa di importante per Telethon che porta avanti una crociata contro le malattie genetiche. Noi Marinai non lasciamo nessuno indietro in mare e non vorremmo lasciare nessuno indietro nella vita” ha dichiarato il capo di Stato Maggiore ammiraglio Giuseppe De Giorgi nel corso della serata che ha aggiunto in riferimento alle attuali operazioni  condotte in mare: “Oggi la sicurezza in mare acquisisce sfaccettature sempre più articolate. E la Marina ovviamente essendo quella che deve assicurare il legittimo uso del mare e la sicurezza dei nostri confini marittimi è direttamente in prima linea”.

Grande momento di commozione e un lungo applauso quando l’ammiraglio De Giorgi ha ricordato sul palco i due fucilieri di Marina Latorre e Girone.

Il concerto è stato realizzato grazie anche al contributo di Finmeccanica.

Il pubblico presente ha dato prova di grande generosità, donando nel complesso a Telethon 11 mila euro e ricevendo in cambio i cuori di cioccolato, simbolo della campagna di raccolta fondi “Io sostengo la ricerca con tutto il cuore”.

© All rights reserved

Monterosi (VT): domani 12 settembre concerto della banda della Marina MIlitare

Viterbo, 11 settembre 2015 – Domani sabato 12 settembre, alle 21.00, la Banda della Marina Militare si esibirà in occasione della cerimonia per l’intitolazione di una piazza di Monterosi (VT) all’ufficiale della Marina Militare Alfeo Maria Brandimarte, Medaglia d’oro al Valor Militare alla memoria.

Alfeo Brandimarte
Maggiore delle Armi Navali, Medaglia d’oro al Valor Militare alla memoria

Ufficiale superiore delle Armi Navali di eccezionali doti morali e tecniche, pervaso da profondo amor patrio, iniziò sin dai primi giorni dopo l’armistizio la sua coraggiosa opera nel fronte clandestino di resistenza. Superando immani difficoltà, riuscì con scarsi mezzi da lui stesso abilmente apprestati ad effettuare vari collegamenti r.t. con le autorità nazionali ed alleate dell’Italia liberata. Durante nove mesi la sua fattiva opera venne svolta con coraggio e abnegazione malgrado ripetutamente ricercato dalle autorità germaniche.

Arrestato in seguito a delazione, subì atroci sevizie e perse la sua vita, dedicata al bene della Patria, nella località di La Storta, il 3 giugno, barbaramente trucidato dai tedeschi.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Marina Militare

La banda della Marina in concerto al museo etrusco di Villa Giulia

di Monica Palermo

Roma, 09 settembre 2015 – Domenica 6 settembre, nella suggestiva cornice dei giardini del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, 70 musicisti della Banda Musicale della Marina Militare, comandata dal capitano di vascello Giacomo Polimeni, hanno coinvolto con le loro note i numerosi spettatori venuti per assistere al concerto “La banda all’opera”, un ensamble delle arie più conosciute della musica lirica, diretto dal capitano di fregata Maestro Antonio Barbagallo.

Questo è stato l’ultimo, forse, di una serie di concerti che da maggio, per ogni prima domenica di ogni mese, si sono tenuti nei giardini del Museo.

Pomeriggi musicali che sono nati grazie a una sinergia tra il MiBact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), la Marina Militare e l’ A.Gi.Mus. (Associazione Giovanile Musicale).

Banda al cinema, in musical ed in original sono stati gli argomenti dei concerti delle domeniche precedenti, probabilmente ve ne sarà un quinto, “la banda in famiglia”, ma è ancora da stabilire.

Il concerto come di consueto è iniziato con il Canto degli Italiani, per poi proseguire con brani come O fortuna, dei Carmina Burana di Carl Orff, Vaga Luna di Vincenzo Bellini, l’Ouverture del Flauto Magico di Wolfang Amedeus Mozart, alcune arie di Giuseppe Verdi, l’Ave Maria sull’intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, il Tannhauser di Richard Wagner e la Ritirata di Tommaso Mario.

La voce solista che ha cantato sulle note di Bellini e di Mascagni è stata quella del soprano Raffaella Fraioli.

A conclusione del concerto è stato concesso anche il bis del Canto degli Italiani, ma questa volta cantato dal soprano Fraioli e da tutto il pubblico presente che ha risposto con entusiasmo e trasporto.

Un momento del tutto inaspettato, e che ha fatto divertire il pubblico, è stato quando, durante il concerto il Flicorno Tenore, 1° Mrs. Ciro Principe, ha poggiato a terra il suo strumento e si è messo a cantare “La donna è mobile”, il Maestro Barbagallo non ha esitato allora a dare il cartellino giallo al musicista, che non contento poco dopo si è messo a fare un assolo del tutto inaspettato, è partito allora un altro cartellino ma questa volta rosso.

Sul podio del Maestro Barbagallo, era in evidenza, come di consueto, il Foulard con lo stemma della Brigata San Marco.

© Immagini: Monica Palermo


La banda della Marina Militare suona al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

concertoMMvillaGiulia_DSC_0744

Roma, 15 luglio 2015 – Uno splendido concerto della banda della Marina Militare si è tenuto domenica 5 luglio nei prestigiosi giardini del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. I concerti della Marina sono inseriti in un percorso  con il museo di Villa Giulia che prevede la presenza della banda ogni prima domenica del mese in concomitanza con l’apertura del museo a ingresso gratuito. Quello di luglio è stato l’ultimo della stagione estiva con appuntamento per il prossimo concerto a settembre. Al concerto, alla presenza dei numerosi visitatori del museo, hanno suonato 70 dei 102 elementi della banda. 

concertoMMvillaGiulia_DSC_0754

La banda, diretta dal capitano di fregata Maestro Antonio Barbagallo ha iniziato il concerto con Il Canto degli Italiani, di Michele Novaro e Goffredo Mameli. Sono stati poi suonati Sevilla di Michele Mangani, Diagram di André Waignen, The Magic Fly di Gianluca Cantarini che è stato diretto dal vicedirettore della Banda Musicale MMI, il tenente di vascello Maestro Gian Luca Cantarini, Core e Pluto e Sarninia Rhapsody di Michele Mangani, Festa Paesana di Jacob de Haan e come di consueto l’ultimo brano suonato dalla banda è stato La ritirata di Tommaso Mario (video).

Sul podio del Maestro Barbagallo, in onore dei due fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, era in evidenza, come di consueto, lo stemma della Brigata San Marco.

concertoMMvillaGiulia_DSC_0656

Ma vediamo un po più da vicino la storia della banda della Marina Militare e chi è il direttore.

STORIA DELLA BANDA DELLA MARINA MILITARE

concertoMMvillaGiulia_DSC_0949

La Banda Musicale della Marina Militare trae le proprie origini dai piccoli complessi strumentali che, nelle marine pre-unitarie, erano normalmente imbarcati sulle navi ammiraglie.

Nel 1861, con l’unione delle Marine del Regno Sardo-Piemontese e del Regno delle Due Sicilie, è nata la Regia Marina Italiana e con essa il primo complesso bandistico: un piccolo organico imbarcato sulla nave ammiraglia e costituito da esecutori provenienti in prevalenza dalle file della Marina Borbonica, compreso il primo direttore.

La costituzione ufficiale del Corpo Musicale della Marina è avvenuto il 01 gennaio 1879 con l’istituzione del “Ruolo Musicanti della Regia Marina” e con la conseguente creazione di una nuova struttura stabile presso l’alto comando della città di La Spezia. Dal 1965 al 1991 è stata alle dipendenze del dipartimento marittimo di Taranto e successivamente trasferita a Roma, dove attualmente risiede.

La struttura organica musicale della Banda si compone di un Maestro direttore, un Maestro vicedirettore, 102 orchestrali e un archivista, tutti in servizio permanente effettivo, provenienti dai più famosi conservatori di Musica.

La Banda Musicale della Marina Militare è chiamata a svolgere la sua attività istituzionale sia in Italia che all’estero. Il suo repertorio abbraccia, sin dalle origini, ogni genere: dalla musica originale per banda al classico, dal lirico al sinfonico, dal leggero al jazz e dal pop al rock.

Nel 2004 il Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli di Assisi, in relazione alla peculiare capacità di saper rappresentare, attraverso la musica, un’immagine della Marina Militare sempre maggiormente impegnata, a livello nazionale ed internazionale, negli ambiti del sociale e degli aiuti umanitari, ha insignito la Banda Musicale M.M. con il prestigioso titolo del “Cavalierato di Pace”.

Degli innumerevoli successi, tra i più recenti, vale la pena ricordare:

  • nel 2011 in Svezia con le attività legate al Military Tattoo di Ystad;
  • nel 2010 in Spagna con i concerti nella città di Madrid;
  • nel 2001 e nel 2009 a Mons in Belgio presso il Comando Supremo della Nato;
  • nel 2003 e nel 2006 a New York in occasione dei festeggiamenti del Columbus Day;
  • nel 2002 ad Auckland (Nuova Zelanda) in occasione della Coppa America di vela “Louis Vuitton Cup”;
  • nel 2002 la tournée in Egitto negli importanti centri di El Alamein ed Alessandria;

ed ancora Kiel ed Amburgo in Germania, Vienna e St.Poelten in Austria.

Tra gli importanti palcoscenici nazionali spiccano: il teatro La Scala, l’Auditorium ed il Teatro dal Verme in Milano; l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica, il Teatro dell’Opera, l’Auditorium della Conciliazione e la Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia in Roma; il teatro San Carlo in Napoli; il teatro Regio e l’Auditorium Paganini in Parma; il teatro Carlo Felice in Genova; il teatro Verdi in Trieste; il teatro Petruzzelli in Bari; il teatro Bellini in Catania; il teatro La Fenice in Venezia.

La Banda Musicale della Marina Militare ha inoltre al suo attivo la presenza a trasmissioni radio – televisive ed una produzione di materiale video e discografico che comprende i DVD dei concerti tenuti nel 2005 e nel 2010 per il “Festival Internazionale delle Bande Militari” di Modena, il DVD relativo al “Ystad International Military Tattoo 2011” (Svezia), il CD “L’ Inno della Marina Mercantile Italiana” a cura dell’ Italian Shipping Academy e i CD “MOZART” e “BANDA ALL’OPERA” editi dalle Edizioni Eufonia. Con la stessa casa editoriale, sono in corso d’opera altri progetti discografici. Si ricorda infine l’attiva partecipazione alla realizzazione del CD/DVD dal titolo “The Man with the Mac” per aiutare i bambini di Haiti dopo il tragico terremoto del 2010.

La Banda Musicale della Marina Militare in passato è stata guidata dai Maestri Tommaso Mario, Sebastiano Matacena, Pietro Carlo Aghemo, Vittorio Manente, Egidio Fazio (f. f.), Luigi Franco, Massimo Martinelli, Roberto Granata (f. f.), attualmente è comandata dal capitano di vascello Giacomo Polimeni ed è diretta dal capitano di fregata Maestro Antonio Barbagallo.

Antonio Barbagallo direttore della Banda Musicale della Marina Militare

concertoMMvillaGiulia_DSC_0720

Il Maestro capitano di fregata Antonio Barbagallo è nato a Catania il 04 settembre 1968 e si è diplomato in “Composizione”, “Pianoforte”, “Strumentazione per Banda”, “Musica Corale e Direzione di Coro”. Ha conseguito inoltre il Diploma Accademico di II livello in “Direzione e Strumentazione per Banda” presso il Conservatorio S. Cecilia in Roma.

Ha studiato organo e composizione organistica e ha frequentato il corso di perfezionamento in “Direzione, Strumentazione e Composizione per Banda”, istituito dall’Accademia Nazionale di S.Cecilia in Roma (1999). Ha seguito inoltre, vari corsi di perfezionamento in direzione d’orchestra, direzione di banda, direzione di coro, composizione, analisi e musica da camera, tenuti da maestri di livello nazionale ed internazionale, e nel 1998, al corso triennale istituito dall’Accademia Musicale di Pescara, ha conseguito il diploma di alto perfezionamento in “Direzione di Banda”. Nell’anno accademico 1998/99 e all’inizio dell’a.a. 1999/2000, è stato docente di strumentazione per banda presso il conservatorio di Musica “D. Cimarosa” di Avellino.

Nell’anno accademico 1999/2000 è stato docente di Teoria e Solfeggio presso l’Istituto Musicale “G. Navarra” di Gela (CL).

Autore e trascrittore di materiale didattico e di composizioni per coro, gruppi da camera, banda, orchestra (pubblicati da case editrici), ha collaborato, nel campo della musicologia bandistica, con le riviste “Strumenti e Musica” e “Risveglio Musicale”.

Membro di commissione in numerosi concorsi nazionali, svolge inoltre attività didattica nel campo bandistico, tenendo corsi e convegni sulla direzione, storia e analisi del repertorio.

Parallelamente all’attività bandistica, ha sempre operato nel campo della musica vocale polifonica dirigendo l’Associazione “Orizzonti Musicali” – Schola Cantorum “Maria SS. del Rosario” di Fleri – Zafferana Etnea (Catania) dal 1991 al 2000 con un’intensa attività concertistica (oltre 100 concerti) e la produzione di materiale discografico.

Attualmente dirige anche il Coro Polifonico Santarosa di Roma. Ha diretto la Banda Nazionale dei Vigili del Fuoco dal 1996 al 2000; nell’ottobre dello stesso anno, ha vinto il concorso per Maestro Direttore della Banda Musicale della Marina Militare Italiana, con la quale svolge un’intensa attività concertistica (oltre 350 concerti diretti) sia in Italia (l’Auditorium e il teatro dal Verme in Milano, l’Accademia Nazionale di S.Cecilia – Auditorium Parco della Musica in Roma, teatro S. Carlo in Napoli, teatro Regio ed Auditorium Paganini in Parma, teatro Carlo Felice in Genova, teatro Verdi in Trieste, teatro La Fenice in Venezia, ecc.) che all’estero (Svezia, Spagna, Belgio, Nuova Zelanda, Egitto, Stati Uniti).

Questo slideshow richiede JavaScript.

© All rights reserved
Immagini: Ph. Monica Palermo

OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade