Annunci

Archivi tag: Comando Logistico dell’Esercito

Esercito: disinnescato ordigno esplosivo a presunto caricamento chimico

Estrazione dell'ordigno dal terreno

Aprilia (LT), 15 maggio 2018 – Gli artificieri del 21° reggimento Genio Guastatori, in collaborazione con il personale del Centro Tecnico Logistico Interforze NBC di Civitavecchia, hanno disinnescato, la scorsa domenica, un ordigno esplosivo a presunto caricamento chimico, risalente al secondo conflitto mondiale, rinvenuto in località “Giannottola” nel corso di lavori in un terreno agricolo.

La bomba, una granata d’artiglieria da 75 mm di fabbricazione americana rivelatasi poi caricata con fosforo, è stata rinvenuta in buone condizioni e ancora attiva e micidiale. Grazie alla sinergia tra gli artificieri dei due reparti dell’Esercito, l’ordigno è stato dapprima neutralizzato mediante una particolare tecnica in basso ordine “Low Order” e poi distrutto mediante brillamento con cariche esplosive.

La delicata operazione di disinnesco, per ragioni di sicurezza, ha richiesto un’area di sgombero di 500 metri e l’evacuazione di diverse famiglie.

Questa è stata la cinquantesima bonifica effettuata dagli artificieri specialisti nella disattivazione di ordigni esplosivi regolamentari e di circostanza del 21° reggimento Genio Guastatori di Caserta, coordinati dal Comando Forze Operative Sud di Napoli. Dall’inizio dell’anno sono stati oltre 120 gli ordigni neutralizzati tra cui 2 bombe d’aereo da 500 e 1000 libbre.

L’Esercito grazie alla capacità dual-use dei reparti dell’Arma del Genio, oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d’intervenire in ogni momento, in tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale, in interventi di pubblica utilità confermandosi in qualsiasi circostanza, una risorsa per il Paese. 

L’Esercito Italiano, inoltre, è l’unica Forza Armata preposta alla formazione degli artificieri di tutte le Forze di Polizia, Forze Armate e Corpi Armati dello Stato.

© All rights reserved
Fonte immagini: Comando logistico dell'Esercito
____________________________________________________

 

Annunci

Il comandante logistico dell’Esercito in visita alla sezione rifornimenti e mantenimento di Palermo

onori al Cte Logistico

Palermo, 12 maggio 2018 – Il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Luigi Francesco De Leverano, si è recato inei giorni scorsi n visita alla Sezione Rifornimenti e Mantenimento (SERIMANT) di Palermo.

Il comandante logistico é stato accolto dal maggior generale Arnaldo Della Sala, comandante dei Trasporti e Materiali, dal direttore del Polo Mantenimento Pesante Sud, brigadier generale Pietro Barbera e dal direttore dell’ente, colonnello Francesco Velardi. Il generale De Leverano, dopo la resa degli onori e il saluto a tutto il personale militare e civile della SERIMANT, ha assistito a un briefing in cui sono state illustrate le molteplici attività istituzionali svolte dall’Ente.

La visita è proseguita presso i magazzini, i laboratori incameramento e rottamazione armi provenienti da corpi di reato e lascito spontaneo, dove il comandante logistico ha assistito alle precipue attività mediante  l’impiego delle attrezzature specifiche. Successivamente il generale De Leverano ha visitato i reparti del Nucleo Lavorazioni Interne (officine, tappezzeria, falegnameria, etc.), dove ha potuto apprezzare l’alta professionalità di tutto il personale militare e civile impiegato.

A conclusione della visita il comandante logistico si è soffermato presso la sala diagnosi per la piattaforma VBM “Freccia”, dove attualmente viene tenuto il corso manutentori optoelettronici, a cura del personale di “Leonardo Sistemi Difesa”,  per tutto il personale specializzato del Comando Logistico dell’Esercito.

visita alle officine

In tale occasione il generale De Leverano ha ribadito ai frequentatori l’importanza di tale corso, in vista dei futuri impegni che vedranno coinvolti gli organi esecutivi del sostegno nelle attività manutentive sulla piattaforma VBM “Freccia”.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell’Esercito
_____________________________________________________

Quinta tappa per la mostra itinerante “La medicina veterinaria nella I guerra mondiale”

 un momento della mostra 2

Ozzano Emilia (BO), 12 febbraio 2018 – La mostra itinerante “La Medicina Veterinaria nella Prima Guerra Mondiale” è stata inaugurata nei giorni scorsi, presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie di Ozzano Emilia (BO). La mostra è giunta alla sua quinta tappa, dopo quelle di Napoli, Camerino Perugia e Pisa.

La mostra itinerante, che rientra nel programma ufficiale della commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale, nasce dalla collaborazione tra il servizio veterinario dell’Esercito, la Società Italiana delle Scienze Veterinarie, l’associazione italiana di Storia della Medicina Veterinaria e della mascalcia e il Museo di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. Prossime tappe della mostra: Parma, Milano, Torino, Bari, Messina, Padova, Sassari e Teramo.

il Direttore del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Bologna inaugura la mostra 

All’evento hanno partecipato numerose autorità civili e militari, tra cui il vicario dell’Alma Mater e il direttore del dipartimento di Scienze Veterinarie dell’università di Bologna, il direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia e Emilia Romagna, il vice presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Bologna, il sindaco di Ozzano Emilia e rappresentante dell’area metropolitana, nonché il colonnello Giovanni Rucco, capo reparto veterinaria del Comando Logistico dell’Esercito e il colonnello Mario Piero Marchisio, vice comandante del Centro Militare Veterinario, che ha presentato l’evento.

un momento della mostra 4

Tra gli interventi della giornata, molto toccante quello della professoressa Alba Veggetti, già docente di Anatomia Veterinaria dell’Alma Mater, che ha ricordato gli studenti della facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna caduti durante la Grande Guerra.

Presenti alla cerimonia inaugurale anche i sottotenenti dell’Accademia di Modena, iscritti al corso di laurea magistrale in medicina veterinaria presso il dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie di Ozzano Emilia, con lo scopo di avvicinare le nuove generazioni di futuri ufficiali veterinari dell’Esercito alla conoscenza delle loro origini ed al rispetto dei colleghi che prima di loro hanno vestito l’uniforme, in taluni casi sacrificando l’esistenza per il bene della Patria.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando logistico dell'Esercito
____________________________________________________

Esercito: 6° seminario sulle procedure infologistiche dei rifornimenti

un momento dell'attività

Roma, 6 dicembre 2017 – Si è svolta nei giorni scorsi, presso il reggimento logistico “Pinerolo” in Bari, la sesta sessione della “Campagna informativa nazionale sui rifornimenti”, organizzata dal Comando dei trasporti e materiali in favore dei reparti di stanza in Puglia, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna e Marche.

All’incontro sono intervenuti il comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Leonardo di Marco, e il comandante dei trasporti e materiali, maggior generale Arnaldo Della Sala.

Generale Leonardo di Marco

Il comandante logistico ha voluto essere presente nella circostanza per rimarcare la necessità di uniformare in ambito nazionale le procedure in materia di rifornimenti e per stimolare i convenuti sulla necessità di utilizzare in forma più capillare e coordinata le moderne piattaforme gestionali info-logistiche in dotazione alla Forza Armata quali moltiplicatori di efficacia, soprattutto nell’ottica di razionalizzare e ottimizzare l’impiego delle risorse disponibili. Il comandante dei trasporti e materiali, nel suo intervento, ha espresso la sua determinazione nel perseguire la più ampia diffusione della cultura info-logistica in piena sinergia tra i reparti operativi e la fascia logistica di sostegno.

Foto di gruppo

La presenza dei vertici del Comando logistico dell’Esercito alla sessione pugliese della campagna informativa e la  partecipazione interessata dei numerosi rappresentanti del comparto TRAMAT testimoniano il carattere di rilevanza attribuito allo sviluppo della cultura info-logistica, dei sistemi informativi e gestionali e del diuturno confronto e scambio professionale tra le articolazioni del comparto logistico della Forza Armata.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando logistico dell'Esercito
____________________________________________________

Firenze: convegno sulla nuova logistica dell’Esercito Italiano

Un convegno per illustrare competenze, capacità e procedure della nuova logistica dell’Esercito Italiano

onori al Comandante Logistico dell'Esercito (1)

Firenze, 23 novembre 2017 – Si è concluso oggi, presso la storica Sala del ‘Cenacolo’ della direzione di amministrazione dell’Esercito Italiano in Firenze, il convegno “DiapasonLOG 2017”, attività organizzata dal Comando Logistico dell’Esercito, nell’arco di due giornate, per illustrare gli sviluppi delle iniziative intraprese a seguito del seminario “La Logistica 2.0 – Who Does What”, tenutosi a Firenze un anno fa, per definire competenze, criticità e soluzioni relative all’intero settore logistico della Forza Armata.

il Comandante Logistico dell'Esercito - Gen. Di Marco

Nella giornata odierna, che ha visto la partecipazione del comandante logistico dell’Esercito, generale di corpo d’armata Leonardo di Marco, dei comandanti dei vertici d’area e di rappresentanti dello SME, nonché del direttore nazionale degli armamenti terrestri, di rappresentanti della NATO Support and Procurement Agency (NSPA) e dell’Agenzia Industrie Difesa, sono stati resi noti i risultati di tutta l’attività svolta per definire, in maniera condivisa, il nuovo concetto logistico da adottare per il supporto ai moderni scenari operativi, gli obiettivi e le priorità logistiche della Forza Armata, la programmazione e la gestione delle risorse finanziarie, i mezzi e i materiali di nuova acquisizione nonché le novità relative all’infologistica e al supporto interforze.

In sede di conclusioni, il comandante logistico dell’Esercito, dopo aver evidenziato l’importanza di aver individuato in maniera sinergica, innovativa, realistica e propositiva la nuova organizzazione logistica dell’Esercito, la cui validità dottrinale è stata testata lo scorso luglio durante l’esercitazione “Complex Pallets 2017”, ha espresso la piena soddisfazione per gli esiti dell’attività svolta e per la sentita e nutrita partecipazione all’evento dei comandanti e dei responsabili di settore fino ai massimi livelli della Forza Armata.

Il generale Leonardo di Marco si è detto anche fermamente convinto dell’estrema importanza di quel “sentirsi in accordo” (da qui il nome di Diapason Log) che deve esistere tra i vari responsabili di una materia complessa quale la logistica e che trarrà sicuro giovamento da ulteriori momenti d’incontro utili a rafforzare lo spirito di collaborazione già esistente per supportare efficacemente lo strumento operativo terrestre.

foto di gruppo

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Logistico dell’Esercito
_____________________________________________________

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade