Archivi tag: CNSAS

Aeronautica Militare: sabato notte con un HH139 in salvo due escursionisti ed i loro due cani bloccati sull’appennino bolognese

IMG-20200809-WA0011

Bologna, 10 agosto 2020 – L’elicottero HH139 dell’83° Gruppo CSAR (Combat Search and Rescue) con quattro membri di equipaggio è decollato poco prima delle 23 di sabato sera dall’aeroporto di Cervia, riuscendo a portare in salvo due escursionisti ed i loro due cani bloccati sull’appennino bolognese. 

I due escursionisti si trovavano dal pomeriggio bloccati in una zona impervia in località Rocca Corneta (Bo) difficile da raggiungere anche dalle squadre di soccorso di terra del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico). L’arrivo dell’elicottero del 15° stormo dell’Aeronautica militare ha permesso di recuperare gli escursionisti e gli animali grazie all’utilizzo dei visori notturni e mediante l’impiego del verricello, i due recuperati, disidratati ma in buone condizioni sono stati poi affidati alle squadre di terra del CNSAS.

Ancora una volta la sinergia tra Aeronautica Militare e Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico ha permesso di concludere le operazioni di ricerca e soccorso efficacemente e in sicurezza.

 

ensign_of_the_15º_stormo_of_the_italian_air_force.svgIl 15° Stormo ha il compito di recuperare gli equipaggi in difficoltà in tempo di pace (SAR – Ricerca e soccorso) ed in tempo di crisi ed in operazioni fuori dai confini nazionali (C/SAR – Combat SAR), di supporto alle Operazioni Speciali nonché di concorrere in caso di gravi calamità ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi e, di recente anche il supporto all’attività di antincendio boschivo.

Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche tecnologiche degli elicotteri in dotazione nonché l’impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l’utilizzo di visori notturni, fanno spesso del 15° Stormo l’unica componente elicotteristica in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, come ad esempio, la capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali.

Ogni volta che un elicottero del 15° Stormo si alza in volo o sta salvando una vita umana, o si sta addestrando per farlo. Dalla sua costituzione ad oggi infatti, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7200 persone in pericolo di vita.


Volontari del CNSAS Marche in volo sull’HH-139. Addestramento del corpo nazionale soccorso alpino e speleologico con l’aeronautica militare

Macerata, 20 dicembre 2014 -Venerdì 12 Dicembre, la località di Pioraco (Macerata) ha fatto da sfondo all’addestramento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) con l’Aeronautica Militare.

Sono numerose le occasioni in cui il CNSAS e l’A.M. si trovano a lavorare fianco a fianco in missioni di Ricerca e Soccorso (SAR) ed allo scopo di aumentare sempre di più la standardizzazione e la sinergia tra i due organi, continua l’attività di addestramento congiunto.

Il livello di addestramento dei volontari CNSAS era vario. Per la maggior parte di loro questa è stata la prima occasione per conoscere da vicino la nuova macchina del 15° Stormo: l’elicottero HH-139. A prescindere dall’esperienza pregressa dei partecipanti, quella di Pioraco, è stata per tutti un’ottima palestra: a brevissima distanza dal campo base è stato possibile sfruttare rilievi fino a 4000 piedi di quota sia per imbarchi e sbarchi dall’elicottero che per verricelli da parete rocciosa.
Per l’Equipaggio di Volo è stata un’ottima opportunità per poter simulare a pieno un intervento reale in territorio montuoso sconosciuto.
Nel corso delle operazioni tutti i volontari hanno avuto la possibilità di esercitarsi nelle fasi di imbarco e sbarco dall’elicottero oltre a quelle ancora più delicate di salita e discesa al verricello. Inoltre è stato possibile effettuare anche attività con la nuova barella verricellabile “Kong”.

Esercitazioni di questo tipo sono fondamentali sia per il personale dell’Aeronautica Militare che per gli enti che collaborano con la forza armata: l’utilizzo di procedure comuni, infatti, assicura la massima celerità in caso di impiego reale, oltre a permettere di minimizzare i rischi operativi connessi agli interventi di soccorso.

 © All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
(15° Stormo - Cervia)

 

 

 


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade