Archivi tag: Centro Militare Veterinario

Esercito, avvicendamento al Centro Militare Veterinario, il colonnello Mario Piero Marchisio è il nuovo comandante

Roma, 9 ottobre 2020 – Con una cerimonia in pieno rispetto delle norme vigenti per il contenimento del Covid-19, si è svolto questa mattina l’avvicendamento al comando del Centro Militare Veterinario (CEMIVET) tra il colonnello Simone Siena ed il parigrado Mario Piero Marchisio, alla presenza del Capo Reparto Veterinaria del Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito, colonnello Giovanni Rucco, presso la Caserma “Villy Pasquali” di Grosseto.

Colonnello Mario Piero Marchisio

La cerimonia, ha visto schierato un picchetto d’onore, una rappresentanza del Gruppo Cinofilo e del Reparto Ippico oltre ad ufficiali, sottufficiali e graduati del CEMIVET. Presenti all’evento le più alte autorità civili, militari e religiose del capoluogo, a dimostrazione del forte legame tra la comunità locale e l’Esercito.

Il colonnello Simone Siena lascia la guida del Centro dopo quasi cinque anni di intense attività addestrative ed operative. Il CEMIVET sotto il suo comando ha garantito gli avvicendamenti in operazioni all’estero di Ufficiali Veterinari e di binomi cinofili, in Afghanistan, Libia, Iraq e Kosovo, oltre a fornire un prezioso concorso a numerosi Reparti della Forza Armata in attività addestrative nazionali e internazionali.

Significativi risultati sono stati raggiunti anche dal dipendente Reparto Ippico che cura il settore dell’allevamento equestre per tutta la Forza Armata. Infatti, negli ultimi tre anni l’Esercito è stato riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo come miglior “Allevamento di cavalli di razza Sella Italiano”. Il titolo è stato conferito per gli eccellenti risultati sportivi raggiunti dai puledri nati presso l’Ente.

Non ultimo lo sviluppo della capacità cinofila per il comparto operazioni speciali dell’Esercito e il progetto in collaborazione con l’Istituto “Humanitas” per la diagnostica del tumore prostatico attraverso le urine, con l’utilizzo dei cani, che ha suscitato notevole interesse da parte della comunità scientifica mondiale portando rappresentanti del CEMIVET a presentare il progetto al Parlamento Europeo.

Il colonnello Giovanni Rucco, nel suo intervento, ha espresso il proprio compiacimento per gli eccellenti risultati raggiunti dal Centro. Il Colonnello Siena, che andrà a ricoprire l’incarico di Capo Reparto Veterinaria presso il Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito in Roma, ha ringraziato, nel suo discorso di commiato, gli uomini e le donne del reparto che con professionalità e passione si sono spesi nelle molteplici attività affrontate durante il suo periodo di comando.

Il Centro Militare Veterinario, ente dipendente dal Comando Logistico dell’Esercito, è responsabile della definizione, del coordinamento e del controllo delle misure volte a garantire la tutela della salute degli animali in tutti i contesti di impiego. Pertanto, è una realtà articolata che unisce componenti specialistiche come il Gruppo cinofilo, che forma i binomi “cane–conduttore” impiegati in contesti operativi sul territorio nazionale e all’estero, le componenti allevatoriali e addestrative del cavallo e l’Infermeria veterinaria, a supporto di attività cliniche, diagnostiche e chirurgiche dei suddetti animali.

© All rights reserved
_______________________


Grosseto: visita del generale Bernardini al reggimento Savoia cavalleria (3°) ed al centro militare veterinario

Grosseto, 3 luglio 2014 – Visita del comandante delle forze operative terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, al reggimento Savoia Cavalleria (3°) ed al Centro Militare Veterinario in Grosseto. 

Dopo la resa degli onori da parte di un picchetto in armi del reparto, il generale ha salutato lo stendardo del Reggimento, decorato di una medaglia d’ oro al valor militare, due medaglie di bronzo al valor militare ed una   croce di bronzo al merito dell’esercito.

La visita è continuata con un briefing illustrativo sulle attività del reparto da parte del comandante di reggimento col. Enrico Barduani alla presenza del comandante della brigata folgore, generale di brigata Lorenzo D’Aaddario.

Successivamente, al centro militare veterinario dell’esercito, il generale Bernardini è stato accolto dal comandante, colonnello Luca Virgilio che ha illustrato le principali attività del centro. 

In entrambi i reparti il comandante delle forze terrestri, ha visitato le principali strutture, le aree funzionali e operative ed ha incontrato il personale militare e civile, nei confronti del quale si è espresso con parole di grande soddisfazione per la professionalità ed i lusinghieri risultati conseguiti nel corso delle numerose attività istituzionali.

© All rights reserved
Fonte: COMFOTER


L’Esercito Italiano con i Lancieri di Montebello partecipa a Cavalli a Roma

Da sinistra: serg. Emiliano Portale, ten. col. Emanuele Patalano, cap. Paolo Mezzanotte

Roma, 15 aprile 2014 – Si è tenuta oggi, all’interno dei Musei Capitolini, la conferenza stampa di presentazione di Cavalli a Roma – Salone dell’Equitazione e dell’Ippica, il più grande appuntamento equestre per il centro e il sud dell’Italia, e per il Mediterraneo, che si terrà dal 25 al 27 aprile.

Hanno preso parte alla conferenza Alessandro Silvestri, presidente nazionale della Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec Ante (FITETREC-ANTE), Mauro Mannocchi, amministratore unico di Cavalli a Roma, Giuseppe Brunetti della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) e il capitano Paolo Mezzanotte, comandante dello Squadrone a Cavallo dell’8° reggimento Lancieri di Montebello, responsabile del Carosello di Lance che si terrà durante la manifestazione. Presenti inoltre in sala il tenente colonnello Emanuele Patalano, comandante del Gruppo Squadroni a cavallo de l’8° reggimento Lancieri di Montebello e il sergente Emiliano Portale, campione italiano assoluto di Completo del 2013, del Centro Militare di Equitazione.

Ampio spazio e visibilita sarà data ai cavalli dell’Esercito Italiano, rappresentato dal reggimento di cavalleria dei Lancieri di Montebello, che per tre giorni, a fine serata, si esibirà in un Carosello di Lance.

Saranno inoltre presenti a Cavalli a Roma rappresentanze di alcune realtà di rilievo che collegano cavalli e militari in Italia, che illustreranno le proprie attività e i propri servizi: il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti, ente d’eccellenza per le discipline equestri, che si occupa di allevamento e addestramento e il Centro Militare Veterinario di Grosseto che, oltre all’allevamento del cavallo per le esigenze della Forza Armata, addestra le unità cinofile impiegate nei teatri operativi per il rinvenimento di materiale esplosivo.

All’interno della manifestazione uno spazio sarà dedicato all’Angolo della Memoria, allestito dall’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, con la presentazione di cimeli, pubblicazioni e con elementi che anticipano le commemorazioni del centesimo anniversario della Grande Guerra (1915-1918).

I Lancieri di Montebello illustreranno inoltre l’evoluzione della cavalleria dell’Esercito Italiano, raccontandone la storia, fino ai giorni nostri, dalle uniformi storiche a quelle attuali, utilizzate in ambienti operativi e nel controllo del territorio insieme alle Forze di Polizia.

Sarà presente anche il reggimento Artiglieria a Cavallo, erede delle Batterie a cavallo costituite l’8 aprile 1831 e battezzate le Voloire dai Piemontesi per l’andatura rapida sul terreno e per la capacità di appoggiare le cariche della cavalleria.

I più curiosi potranno inoltre assistere alle interessanti esibizioni di forgiatura e ferratura dei maniscalchi dell’Esercito che, nei 3 giorni di fiera, daranno vita alla prima gara di mascalcia italiana e al Concerto delle incudini.

Nelle serate del 25-26-27, ad ingresso gratuito, Cavalli a Roma offrirà agli amanti dei quadrupedi dei momenti preziosi: un saggio di equitazione d’alta scuola settecentesca e i quadretti “caprilliani”, speciali esercizi di salto agli ostacoli ideati dal capitano Federico Caprilli. A chiusura serata poi la fanfara dell’esercito e i cavalieri e le amazzoni del reggimento Lancieri di Montebello di Roma si esibiranno sugli spalti del Gran Galà, nel carosello di Lance (a ranghi ridotti).

L’assistenza medica durante la manifestazione sarà coadiuvata anche dal Policlinico Militare “Celio” di Roma.

Uno stand della Forza Armata, organizzato dal Comando Militare della Capitale, verrà allestito al padiglione 4, che sarà una finestra sul passato, presente e futuro della cavalleria militare italiana. Presso lo stand dell’Esercito, realizzato dal 6° reggimento Genio Pionieri, ci sarà  un infopoint dove il pubblico potrà ricevere tutte le notizie sulle opportunità professionali e formative offerte dalla Forza Armata.

di Monica Palermo

© All rights reserved
Foto: © Comando Militare della Capitale,
© Ph. Monica Palermo


OpinioniWeb-XYZ

Opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

Ornitorinco Nano

Blog musicale personale

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

Rassegna di analisi, ricerche e studi sulle relazioni internazionali nel Mar Mediterraneo

Rassegna Stampa Militare

News e Foto su Difesa e Cooperazione Internazionale, di Antonio Conte | Edito da 08/2009

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade