Annunci

Archivi tag: catania

Con un Falcon 900 del 31° stormo l’Aeronautica militare salva la vita di una bimba di pochi giorni

IPV Catania - Roma

Roma, 9 settembre 2019 – L’Aeronautica Militare con un trasporto sanitario d’urgenza dalla Sicilia salva una bimba di pochi giorni di vita. Il volo, effettuato con un Falcon 900 del 31° Stormo, ha trasportato la piccola da Catania a Roma.

Il trasporto sanitario è stato richiesto ieri dalla Prefettura di Messina per trasferire con urgenza la piccola paziente dall’ospedale San Vincenzo di Taormina (ME) all’ospedale Bambino di Gesù di Roma. La bimba, che è stata trasportata con una speciale culla termica ed accompagnata dalla madre è stata assistita durante il volo, come sempre avviene in questi casi, da un un’equipe medica specializzata.

Il velivolo, decollato su ordine della Sala Situazioni di Vertice dell’Aeronautica Militare, dopo aver imbarcato la giovane paziente e l’equipe medica all’aeroporto Fontana Rossa di Catania, è atterrato presso l’aeroporto di Roma alle 14:15, da dove la piccola è stata trasportata in ambulanza presso la struttura ospedaliera romana.

Le richieste di trasporto urgente, come accade sempre in questi casi, sono pervenute dalle Prefetture di riferimento delle strutture ospedaliere che tenevano in cura i pazienti alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale in coordinamento, appunto, con le Prefetture.

Ensign_of_the_31º_Stormo_of_the_Italian_Air_Force.svg (1)Attraverso i suoi Reparti di Volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni meteorologiche marginali per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in gravissime condizioni, come accaduto oggi, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa. Per alcune esigenze particolari sono anche impiegati gli elicotteri del 15° Stormo di Cervia e dei Centri Combat SAR (Search and Rescue) dipendenti.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
______________________________
Annunci

Carabinieri NOE di Catania sequestrano cava abusiva in area sottoposta a vincolo archeologico

FOTO 1_

Comiso (RG), 29 aprile 2019 – I Carabinieri del NOE di Catania, coadiuvati da personale del 12° Elinucleo Carabinieri Elicotteristi e da militari della stazione di Comiso hanno riscontrato ed interrotto, all’interno di una vasta area ubicata nelle campagne di Comiso (RG), attività di estrazione, vagliatura e trasporto di materiale calcareo (calcarenite), destinato verosimilmente ad alimentare il ciclo del calcestruzzo e le attività edilizie del territorio siciliano.

L’operazione si è svolta a conclusione di una mirata attività ispettiva nel settore delle attività estrattive, pianificata a livello nazionale del Comando Carabinieri Tutela Ambientale.

La cava, situata in un’area sottoposta a vincolo archeologico apposto dalla regione siciliana – assessorato ai beni culturali, secondo le prime stime è risultata avere un’estensione di ben 90.000,00 mq e profonda, in alcuni punti, oltre 20 mt rispetto al piano originario.

Durante le ispezioni, sono stati controllati e bloccati alcuni autocarri, un escavatore cingolato munito di martello pneumatico, una pala gommata da cava, intenti ad effettuare operazioni di estrazione che, da verifiche documentali, venivano condotte in maniera totalmente abusiva, in assenza di qualsiasi autorizzazione in materia.

FOTO 2

Gli automezzi, una griglia di vagliatura nonché un quantitativo di centinaia di migliaia di mc di materiale precedentemente estratto (non meglio stimabile), pronto per la commercializzazione, del valore complessivo di oltre 1 milione di euro, sono stati sequestrati. Il provvedimento è stato convalidato dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa su parallela richiesta da parte del magistrato titolare del fascicolo d’indagine.

Il danno al patrimonio ambientale, per l’ingente quantitativo di materiale estratto e l’irreversibile compromissione della matrice suolo, risulta non calcolabile.

I responsabili delle abusive attività estrattive di un’azienda del luogo, sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per inquinamento ambientale aggravato, esecuzione di opere su beni con vincolo paesaggistico senza la prescritta autorizzazione nonché di deturpamento e distruzione di bellezze naturali.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Comando Generale dei Carabinieri
____________________________________________________

L’elicottero della Polizia di Stato sorvola l’Etna e Catania subito dopo il terremoto (video)

Catania, 27 dicembre 2018 – L’elicottero della Polizia di Stato ha sorvolato in ricognizione la zona dell’Etna (in eruzione dalla vigilia di Natale) e di Catania, subito dopo il terremoto di magnitudo 5.0, di ieri 26 dicembre. Di seguito le immagini.

 

 

© All rights reserved
Fonte e video: Polizia di Stato
________________________________

Maltempo in Sicilia, le Forze Armate intervengono in soccorso della popolazione

4977179e-986b-4732-a8c0-266c479327a7intervento dei militari della brigata aosta .1Medium

Catania, 19 ottobre 2018 – A seguito del maltempo che ha colpito la Sicilia sud-orientale nelle ultime ventiquattr’ore, già dalla prima mattinata, le autorità locali hanno chiesto il concorso delle Forze Armate per attività di immediato soccorso alla popolazione.

In particolare, l’Esercito è intervenuto, su richiesta della prefettura di Catania, impiegando 33 militari e 4 veicoli tattici del 62° reggimento fanteria “Sicilia” della brigata “Aosta”. Inoltre, sono stati resi disponibile assetti specialistici del 4° reggimento genio di Palermo, posti in allerta e pronti ad intervenire al verificarsi di un ulteriore peggioramento della situazione atmosferica. Il tempestivo intervento ha consentito di trarre in salvo sette persone rimaste intrappolate nelle loro auto, nella città di Catania.

b4b8e29c-ff2b-4ad3-a8e6-3dfffc245c76intervento dei militari della brigata aosta .2Medium

L’Aeronautica Militare, invece, sta fornendo supporto tecnico agli elicotteri dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera di Catania presso l’aeroporto militare di Sigonella. Questi aeromobili sono infatti impegnati in attività di soccorso, con particolare riferimento allo sgombero di quelle persone che sono state costrette a riparare sui tetti delle proprie abitazioni a causa delle inondazioni e dell’alto livello raggiunto dalle acque. Il personale militare dell’Aeronautica sta inoltre svolgendo tutte le operazioni di accoglienza a terra e prima assistenza medica a favore delle persone evacuate.  

Al momento sono dieci le persone salvate che, appena giunte a Sigonella, sono state sottoposte a visita medica presso l’infermeria della base militare per accertarne le effettive condizioni di salute. In aggiunta, il personale militare sta assicurando anche il controllo dello spazio aereo, l’assistenza di terra a favore degli aeromobili impegnati e il servizio meteorologico.

f4740eac-ae9c-4cd3-b080-b84d3b524930supporto maltempo sicilia1Medium

Ancora una volta, dinnanzi a emergenze e calamità naturali, le Forze Armate sono in grado di mettere a disposizione della collettività nazionale i propri assetti caratterizzati da capacità duale: tecnologie e mezzi, nati per specifiche necessità militari, ma che possono essere proficuamente impiegati anche per fronteggiare efficacemente esigenze di natura civile.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
____________________________________________

Catania, equipe medica trasportata d’urgenza per espiantare un organo

001 Falcon 900 

Catania, 30 luglio 2017 – Una Equipe medica è stata trasportata d’urgenza questa notte a Catania per espiantare un organo. Il team di medici è decollato da Torino alle ore 01.00 a bordo di un velivolo Falcon 900 dell’Aeronautica Militare, il velivolo è ripartito da Catania alle ore 07.50 alla volta di Torino e permettere, così, di effettuare il delicato intervento chirurgico.

La missione, richiesta dalla prefettura di Torino, è stata disposta dalla sala situazioni di vertice del comando della squadra aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare da dove vengono coordinati anche questo tipo di interventi.

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell’Aeronautica Militare sono costantemente pronti a intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d’urgenza di persone in imminente pericolo di vita, come avvenuto questa notte, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti.

Il servizio copre l’intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all’estero.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
_______________________________

Esercito recupera merce rubata a Catania

Alla vista del mezzo militare, i tre sospettati si sono allontanati abbandonando il furgone nei pressi dell’uscita “Zia Lisa” della tangenziale etnea. Nel frattempo era stato allertato e coordinato, dalla pattuglia dell’Esercito, il nucleo radiomobile dei carabinieri che sopraggiungeva prontamente sul posto.

All’arrivo dei militari, il personale a bordo si era dileguato senza poter essere identificato, mentre nel mezzo, perquisito, sono stati rinvenuti n. 78 colli contenenti alimenti precedentemente sottratti ad un commerciante e materiali da scasso. Il mezzo è stato sequestrato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’attività svolta è frutto di una collaborazione sinergica fra le forze armate iniziata dai primi giorni in cui la pattuglia della zona industriale di Catania ha cominciato il suo servizio su strada.

La presenza dell’Esercito in zone comunque colpite da microcriminalità sta assicurando una prevenzione delle zone sorvegliate anche contro episodi di furti, rapine e similari.

L’Esercito Italiano partecipa, dall’agosto del 2008, all’operazione “Strade Sicure” in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia,  garantendo  sicurezza e prevenzione del crimine, attraverso il presidio di punti sensibili ed il pattugliamento di aree cittadine.​

© All rights reserved
Fonte e immagine: Stato Maggiore dell'Esercito

Catania: gli artificieri dell’Esercito fanno brillare una bomba d’aereo da 250 libbre

Catania, 5 giugno 2015 – Gli artificieri del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo hanno bonificato una bomba d’aereo da 250 libre in Contrada Jungetto nel comune di Catania.

​​​​E’ stata necessaria l’evacuazione totale dei residenti all’interno della zona di emergenza, la chiusura dello spazio aereo dell’aeroporto di Fontanarossa (CT), l’interruzione del traffico ferroviario della Catania-Palermo e stradale della SS417 Catania-Gela per il tempo necessario al completamento delle operazioni di bonifica che si sono concluse ieri alle 11.20.

Il residuato, una bomba d’aereo da 250 libbre (113 Kg circa) di fabbricazione inglese risalente alla II Guerra Mondiale, è stato fatto brillare nel comune di Catania in contrada Jungetto dagli artificieri dell’Esercito del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo.

I guastatori della Brigata Meccanizzata “Aosta” hanno realizzato una struttura di contenimento in Hesco Bastian, al fine di ridurre e confinare lo spazio esposto agli effetti della detonazione intenzionale. Negli ultimi dieci anni i nuclei specialistici dei reparti del genio dell’Esercito hanno eseguito 30.000 interventi di bonifica.

La Forza Armata grazie alla capacità dual-use dei propri reparti genio, oltre all’impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d’intervenire nei casi di pubbliche calamità ed utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità  nazionale. Gli interventi vengono riechiesti dalle Prefetture, responsabili per territorio, al 2° Comando delle Forze di Difesa (2° FOD) di San Giorgio a Cremano (NA) che dispone l’intervento degli specializzati del genio.

© All rights reserved
Fonte e immagini: COMFOTER

Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade