Annunci

Archivi tag: bari

Disastro ferroviario in Puglia: video della Polizia

Roma, 12 luglio 2016 – Di seguito un video realizzato dalla Polizia di Stato con le immagini del disastro ferroviario avvenuto nella mattinata odierna tra Andria e Corato (BA).

© All rights reserved
Fonte e video: Polizia di Stato
________________________________
Annunci

Aeronautica Militare: HH-139A ricerca un uomo disperso in mare al largo di Bari

hh139
Bari, 13 agosto 2015 – Nella tarda serata di ieri, mercoledì 12 agosto, un elicottero HH-139A dell’84° Centro C/S.A.R. (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è stato allertato per effettuare la ricerca di un uomo disperso in mare al largo di Mola di Bari (Ba). L’uomo viaggiava sulla motonave “Roma” da poco partita dal porto del capoluogo pugliese.
L’equipaggio “in prontezza d’allarme”, su ordine del Rescue Coordination Center (RCC) del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico (FE), a seguito della richiesta pervenuta dal 6° MRSC (Sub-Centers of Maritime Rescue) di Bari, è decollato alla volta dell’area d’operazioni.

L’equipaggio è stato impegnato in un’intensa attività di ricerca, avvenuta in stretto coordinamento con la Capitaneria di Porto, per oltre tre di volo e condotta con all’ausilio dei visori notturni NVGs (Night Vision Goggles) che hanno permesso all’equipaggio di operare di notte in piena sicurezza ed efficienza. L’uomo al momento risulta ancora disperso. Alle ricerche hanno preso parte anche tre motovedette della Guardia Costiera e un SH-90 della Marina Militare.
 
L’84° Centro C/SAR è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7000 persone in pericolo di vita.

© All rights reserved
Fonte e immagine: Aeronautica Militare

L’AM in soccorso della nave Ezadeen carica di migranti abbandonata dall’equipaggio al largo di Crotone

Bari, 3 dicembre 2015 –​​​ Le festività non hanno interrotto l’attività dell’Aeronautica Militare che, alle prime luci dell’alba di ieri mattina, ha concluso il supporto alle operazioni di soccorso alla nave Ezadeen, mercantile battente bandiera della Sierra Leone con centinaia di migranti a bordo, abbandonato dall’equipaggio e fermatosi per un black out a circa 40 miglia a largo di Capo di Leuca.

L’HH-139 dell’84° Centro Ricerca e Soccorso di Gioia del Colle (Bari) – lo stesso intervenuto nei soccorsi al traghetto Norman Atlantic e due giorni fa alla nave cargo Blue Sky M – ha calato a più riprese sul natante in difficoltà personale della Capitaneria di Porto e della Guardia Costiera, con il compito di assumere il controllo dell’imbarcazione per metterla in sicurezza. L’operazione, viste le proibitive difficoltà meteorologiche, è stata condotta calando il personale con il verricello e grazie all’impiego di team di aero-soccorritori specializzati in questo genere di interventi.
L’Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, il servizio di ricerca e soccorso a livello nazionale, a favore di propri equipaggi e, come in questo caso, della collettività. Sono oltre 7000 le persone tratte in salvo dagli equipaggi del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare nel corso della sua storia.
© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare
(Ufficio Pubblica Informazione)

Grecia, traghetto per Italia in fiamme, impegnati due elicotteri Aeronautica Militare

ab212_1

Grecia, 28 dicembre 2014 – Due elicotteri del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare sono impegnati da questa mattina nelle delicate fasi di soccorso ai passeggeri e all’equipaggio del traghetto italiano Norman Atlantic, che ha dichiarato emergenza all’alba a causa di un incendio divampato a bordo mentre era in navigazione sulla rotta che da Patrasso lo avrebbe condotto ad Ancona.

Le operazioni di soccorso, coordinate dalle autorità greche e italiane (Maritime Rescue Sub Center di Bari), sono rese particolarmente complesse dalle condizioni meteorologiche: al momento si rilevano oltre 50 nodi di vento e mare forza 7-8.

Il primo elicottero, di stanza all’84° Centro SAR (Search and Rescue/Ricerca e Soccorso) di Gioia del Colle, è intervenuto su input del Comando Operazioni Aeree – Rescue Coordination Center di Poggio Renatico alle 7.35 circa ed ha recuperato con il verricello un naufrago ferito a bordo di un battellone di emergenza calato in mare dal traghetto. L’uomo, le cui condizioni non destano preoccupazione, è stato trasportato presso l’infermeria della base aerea di Lecce, sede del 61° Stormo dell’Aeronautica Militare, aperta straordinariamente per dare supporto ai vari mezzi aerei impegnati nelle operazioni di soccorso.

Attualmente sono due gli elicotteri HH-139 dell’Aeronautica Militare in volo sul luogo dell’emergenza, con a bordo team di aero-soccorritori specializzati in questo genere di interventi.

L’Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, il servizio di ricerca e soccorso a livello nazionale, a favore di propri equipaggi e come in questo caso a supporto di operazioni di soccorso a favore della collettività. Sono oltre 7000 le persone tratte in salvo dagli equipaggi del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare nel corso della sua storia.

© All rights reserved
Fonte: Aeronautica Militare

Bari: evade dagli arresti domiciliari, la Polizia lo ritrova e lo arresta

Bari, 16 febbraio 2014 – La Polizia di Stato di Bari ha arrestato una persona evaso dagli arresti domiciliari, che deteneva un’arma comune da sparo clandestina con relativo munizionamento e ricettazione. L’operazione è stata effettuata a seguito di un omicidio, avvenuto ieri nel quartiere San Paolo.
La Polizia, dopo numerose perquisizioni per la ricerca di armi presso i domicili ed i luoghi di pertinenza dei pregiudicati, ha sorpreso l’evaso che si era nascosto all’interno di un locale, comunicante alla sua abitazione mediante una botola segreta, occultata da un mobile nella cucina. Il pregiudicato, all’interno del locale, era in possesso di un’arma clandestina, tipo pistola revolver cal. 38 special e relative munizioni, nonché un apparecchio inibitore di frequenze. Nel corso della medesima operazione, i poliziotti deferivano in stato di libertà un altro pregiudicato locale, per ricettazione e per la violazione l’art. 28 T.U.L.P.S., in quanto trovato in possesso di un giubbotto antiproiettile privo di targhetta identificativa e certificato di omologazione.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade