Annunci

Archivi tag: Angelino Alfano

Polizia arresta latitante a Fiumicino per reati sessuali

Roma, 9 marzo 2014 – Il latitante G. D. A. è giunto a Roma Fiumicino alle 14,35, dove è stato arrestato dalla Polizia di Stato della Frontiera dell’Aeroporto di Fiumicino.

L’arresto del D. A. è il risultato delle strategie individuate dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano ed attuate dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Alessandro Pansa, finalizzate all’individuazione e cattura dei latitanti, non solo ricercati per crimini trasnazionali e associativi, ma anche per quei crimini particolarmente odiosi come quelli della violenza sulle donne o basati su forme di discriminazione.

Tali strategie a livello internazionale si inquadrano in un più ampio progetto, fortemente voluto dal Ministro Alfano, finalizzato ad incidere concretamente sui fenomeni della discriminazione di genere sul cui tema la giornata di ieri ha rappresentato un importante momento di riflessione.

Proprio l’8 marzo l’imprenditore era stato fermato nella località turistica di “Bayahibe” a 30 km dall’aeroporto internazionale de La Romana, nella Repubblica Dominicana.

Il  D. A., che aveva un mandato di cattura in ambito nazionale, ma le cui ricerche erano state estese, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Interpol di Roma e le autorità Dominicane, anche all’estero in relazione all’Ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona, é condannato alla pena di anni 8 di reclusione per il reato di violenza sessuale, per aver costretto ad avere dei rapporti sessuali con lui alcune dipendenti, di due piccole imprese di cui era socio, dietro la minaccia di licenziare loro e anche alcuni loro parenti, impiegati nelle stesse aziende.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato

Annunci

Il ministro Alfano si congratula con il capo della polizia per la cattura di un pericoloso latitante albanese

Angelino Alfano

 

Roma, 1 marzo 2014 – Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano si è congratulato con il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Alessandro Pansa, e con gli uomini della polizia componenti la task force italo – albanese, per la brillante operazione che ha portato alla cattura in Albania di Dashi Foti inserito nell’elenco dei cento latitanti di massima pericolosità.

L’operazione, i cui profili internazionale sono stati curati dal Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia, segna una fase importante di una più ampia collaborazione fra le due polizie.

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato


Albania: sinergia tra polizia italiana e albanese, arrestato un pericoloso latitante

La Polizia di Stato italiana in collaborazione con la polizia albanese ha arrestato un pericoloso latitante in Albania.

La Task Force composta dalle polizie italo-albanese ha tratto in arresto il latitante albanese 48enne Foti Dashi. Il criminale, che era ricercato dal 1998 su mandato dell’Autorità giudiziaria milanese ed inserito nel “Elenco dei 100 latitanti più pericolosi”, deve scontare oltre 15 anni di reclusione per i reati di riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione.

Alessandro Pansa


L’arresto è avvenuto esattamente ad un mese dalla costituzione della “Task 
Force” creata dal Capo della Polizia Prefetto Alessandro Pansa e fortemente sostenuta dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano e grazie all’intensa attività investigativa condotta dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, che ha fornito decisive indicazioni sul villaggio dove è stato localizzato ed arrestato il latitante. Sono in corso le procedure di estradizione verso l’Italia.

L’accordo di estradizione fra Italia e Albania stipulato nel 2011 ha portato finora alla cattura di 99 albanesi rifugiati in patria ed arrestati per conto della giustizia italiana.


© All rights reserved

Fonte: Polizia di Stato


Operazione antimafia New Bridge: il Ministro Alfano si complimenta con il prefetto Alessandro Pansa

Roma, 11 febbraio 2014 – Conferenza stampa oggi sul mega blitz antimafia, operazione denominata New Bridge, che ha visto la cooperazione tra Polizia di Stato, il Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine e Squadra Mobile insieme ad agenti del Federal Bureau of Investigation di New York. 40 gli indagati per associazione a delinquere e provvedimenti di fermo nella giornata di oggi tra Reggio Calabria e New York. Intercettazioni telefoniche ed ambientali, uomini sottocopertuta, undercover, hanno consentito di svelare le dinamiche di ingenti traffici di cocaina tra il Sud America e la Calabria, con il coinvolgimento di soggetti, ritenuti essere legati a cartelli narcos del centro e del sudamericano.

 

_DBF2713

Il Ministro dell’Interno, on.le Angelino Alfano, nel pomeriggio ha ricevuto il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Alessandro Pansa, il Direttore della D.A.C. Prefetto Nicola Zito ed il direttore del Servizio Centrale Operativo Raffaele Grassi, il Questore di Reggio Calabria Guido Longo ed il dirigente della Squadra Mobile Gennaro Semeraro insieme ai rappresentanti dell’ F.B.I. Jason Fickett e Leo Taddeo. Il Ministro ha voluto congratularsi personalmente per l’importante operazione di oggi che ha portato a smantellare una articolazione criminale transnazionale tra la mafia newyorchese e la ‘ndrangheta calabrese, approfondendo alcuni aspetti dell’inchiesta con gli investigatori che hanno seguito le indagini che hanno portato ai 26 arresti di stamane ed ad oltre 40 persone denunciate.

© All rights reserved
Foto: © Monica Palermo (conferenza)


Roma: dato il via al Concorso Nazionale di cortometraggio Valori in Moviemento

Il Ministro Angelino Alfano, il Sottosegretario Gian Luca Galletti ed il Prefetto Alessandro Pansa si uniscono all’Osservatorio per la Campagna di Prevenzione nelle Scuole. Il lancio di “Valori in Moviemento” con Pino Insegno, Fabio Zamarion e Roberto Cammarelle.

DSC_9975 MP_009

Roma, 4 febbraio 2014 – Si è svolto ieri presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, il Convegno  “Il rispetto della legalità e prevenzione: i Valori dello Sport”: organizzato dall’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping in collaborazione con il Ministero dell’Interno – Scuola Superiore di Polizia ed il SIULP. 

La manifestazione è stata presentata da Paola Ferrari, giornalista RAI e portavoce dell’Osservatorio, che ha introdotto gli interventi di nomi illustri dello scenario sportivo, spettacolo e dirigenziale. Luca Massaccesi, Segretario Nazionale dell’Osservatorio ha presentato il Concorso Nazionale “Valori in Moviemento” – Gira il tuo cortometraggio e diventa Campione di Vita in un Ciak! – bandito e promosso dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del MIUR e dall’Osservatorio, con il sostegno del CONI e la collaborazione dell’Ecologico International Film Festival (EIFF) e di Rai Gulp. L’Onorevole Gian Luca Galletti, sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, ha parlato sulla prevenzione in ambito scolare. Hanno poi preso la parola il Dott. Alberto Miglietta, amministratore delegato Coni Servizi per la collaborazione al progetto in ambito sportivo e il Dott. Massimo Liofredi per la collaborazione al progetto di RAI Ragazzi e RAI Gulp. L’attore Pino Insegno, testimonial del concorso, si è rivolto al pubblico presente e soprattutto ai giovani presenti, con un messaggio sulla legalità, ha poi intervistato prestigiosi nomi delle Fiamme Oro, tra cui il campione di pugilato Roberto Cammarelle, testimonial anche lui del progetto. Gli sportivi gli hanno consegnato un attestato di riconoscimento autografato da ognuno di loro. Hanno poi preso la parola il Dott. Nicola Perrone dell’Agenzia Dire e il Senatore Franco Danieli, Presidente del Comitato Organizzatore EIFF.

A conclusione della presentazione sono poi intervenuti il Prefetto Alessandro Pansa, Capo della Polizia , che ha ribadito quanto sia importante il rispetto della legalità in ambito sportivo e l’Onorevole Angelino Alfano, Ministro dell’Interno, che ha focalizzato quanto sia importante educare i giovani al rispetto delle regole.

Il concorso è rivolto a tutti gli alunni e docenti delle Scuole Italiane di ogni ordine e grado – anno scolastico 2013/2104.

di Monica Palermo

Contatti:
Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping
Associazione di Promozione Sociale – Viale Europa, 98 – 00144 Roma
e-mail: info@bullismoedoping.it 

© All rights reserved
Fonte: Polizia di Stato, Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping
Foto: © Ph Monica Palermo


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade