Annunci

Archivi tag: Alfonso Miro

Messa in suffragio dei soldati italiani caduti in Russia durante la seconda guerra mondiale

100 soldati italiani caduti in Russia durante il 2° conflitto mondiale rientreranno a breve in Italia per essere tumulati  presso il sacrario militare di Cargnacco.

15ea46ed-493b-4fe0-847c-2b33ba0a975cnunzio benedice i restiMedium

Mosca, 10 aprile 2018 – Questa mattina, presso la cattedrale della Immacolata Concezione in Mosca, il nunzio apostolico monsignor Celestino Migliore, alla presenza dell’ambasciatore d’Italia, s.e. Pasquale Terracciano e dell’addetto per la Difesa generale di brigata Alfonso Miro, ha officiato una messa di suffragio per 100 soldati italiani caduti in Russia durante la 2^ guerra mondiale destinati presto a rientrare in Patria per essere tumulati  presso il sacrario militare di Cargnacco.

L’individuazione, l’esumazione e il successivo rimpatrio dei caduti italiani individuati è stata un’attività lunga e delicata svolta dall’associazione russa “I Memoriali Militari” su iniziativa della direzione storico-statistica del commissariato generale per le onoranze ai caduti della Difesa per il tramite dell’ufficio militare dell’ambasciata d’Italia a Mosca.

 afeeb779-be8c-458b-9155-6a9882bfd03bbambini scuola italiana cantani inno mameliMedium

Le spoglie dei militari italiani caduti, dopo la benedizione, saranno custodite in locali dedicati prima del definitivo rientro in Italia presso l’aeroporto Marco Polo di Venezia con un volo proveniente da Mosca, che avverrà nei prossimi giorni.

Nel sacrario militare di Cargnacco riposano circa 8700 (di cui circa 500 noti) caduti italiani che a partire dal 1990 sono stati rimpatriati dalla Russia. A tale numero si aggiungono altri 3086 caduti identificati che dopo il rientro in Patria sono stati affidati alle famiglie di origine.

© All rights reserved
Fonte e immagini: Stato Maggiore Difesa
___________________________________________
Annunci

Il comandante delle forze operative terrestri visita i reparti di supporto al combattimento del Trentino Alto Adige

Trentino Alto Adige, 27 maggio 2014 – Il comandante delle Forze Operative Terrestri, generale di corpo d’armata Roberto Bernardini, ha reso visita oggi al 2° reggimento genio alpino ed al 2° reggimento trasmissioni alpino.

Il comandante ha visitato prima il 2° reggimento trasmissioni alpino a Bolzano. Dopo la resa degli onori da parte di un picchetto in armi del reparto, l’alto ufficiale ha reso omaggio alla bandiera di guerra del reggimento, decorata di medaglia d’argento e di bronzo al valor militare e di croce d’oro al merito dell’esercito.

La visita è proseguita con un briefing illustrativo sulle attività del reparto da parte del comandante di reggimento colonnello Vincenzo Valerio Carnicella alla presenza del comandante della brigata trasmissioni, generale di brigata Alfonso Miro.

Successivamente, presso il 2° reggimento genio alpino a Trento, il generale Bernardini è stato accolto dal comandante della brigata Julia, il generale Ignazio Gamba e dal comandante del reggimento, colonnello Giovanni Fioretto.

L’alto ufficiale, ha reso omaggio alla bandiera di guerra del reparto decorata di due medaglie d’argento al valor militare (fronte russo 1942 – 1943), due medaglie di bronzo al valor militare (assedio di Gaeta 1861), una medaglia d’argento al valor civile (Vajont 1963), una medaglia di bronzo al valor dell’esercito (Friuli 1976). Nel successivo briefing è stata illustrata in particolare l’operazione OLD LADY, il recente eccezionale disinnesco a Vicenza di una bomba d’aereo di 4000 lb, ad opera dei genieri alpini di Trento. Il generale Bernardini ha colto l’occasione di questa sua visita per consegnare alcuni riconoscimenti al personale che si è particolarmente distinto nell’operazione.

In entrambi i reparti il comandante delle forze terrestri, ha visitato le principali strutture, le aree funzionali e operative ed ha incontrato il personale militare e civile, nei confronti del quale si è espresso con parole di grande soddisfazione per la professionalità ed i lusinghieri risultati conseguiti nel corso delle numerose attività svolte sul territorio nazionale e all’estero.

© All rights reserved
Fonte: Forze Operative Terrestri
Foto: © Forze Operative Terrestri


Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

PODIO

can che abbaia non morde

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa, Cooperazione Internazionale e scenari europei

Libano

immagini e documentazione raccolta da quotidiani libanesi

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade