Annunci

Archivi tag: AB 212

Esercitazione congiunta tra Aeronautica Militare e Guardia Costiera (video)

Esercitazione congiunta per l’80 Centro SAR di Decimomannu e la Guardia Costiera di Alghero
Schermata 08-2457264 alle 13.05.27 Decimomannu, 29 agosto 2015 – Mercoledì 19 agosto, un equipaggio di volo dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue) di Decimomannu (CA), appartenente al 15° Stormo dell’Aeronautica Militare ha portato a termine con successo una esercitazione congiunta con il personale della Guardia Costiera di Alghero.

Scopo dell’esercitazione, quello di verificare le capacità operative d’intervento di soccorso in mare, di coordinamento delle operazioni tra l’Aeronautica Militare e la Guardia Costiera e la sinergia tra il personale operante.

L’evento ha visto impegnato il personale delle due sale operative, dell’elicottero AB-212 dell’AM e di una motovedetta Cp 871.

Durante l’operazione, gli aero-soccorritori dell’Aeronautica hanno compiuto alcuni trasbordi e recuperi tra elicottero e motovedetta. Visti gli spazi ristretti di manovra, si sono voluti simulare diversi scenari d’intervento al fine di addestrare il personale a ogni tipo di situazione di emergenza che potrebbe verificarsi.

Il video dell’esercitazione

© All rights reserved
Fonte e video: Aeronautica Militare
15° Stormo - 80° Centro C/SAR Decimomannu (Ca)
Annunci

Due elicotteri AB 212 della Marina Militare intervengono per estinguere incendi in Calabria e Puglia

 

Catania, 21 luglio 2015 – Questo pomeriggio la Marina Militare ha impiegato due elicotteri AB 212 per estinguere due incendi divampati nel sud Italia. La richiesta di concorso aereo è pervenuta dal Centro Operativo Aereounificato del Dipartimento della Protezione Civile (COAU).

Il primo incendio si è sviluppato nella località di Motta San Giovanni (RC) in cui è intervenuto l’elicottero decollato dalla base aerea di Catania, mentre il secondo incendio  si è propagato nella litorenea Salentina dove è intervenuto l’elicottero decollato da Grottaglie. Entrambi gli incendi sono stati estinti.

Gli interventi sono stati effettuati con acqua raccolta dal mare utilizzando la benna bamby bucket, un recipiente da 500 litri adattato sotto la pancia dell’elicottero.

Gli elicotteri della Marina Militare, inseriti nel programma di intervento della Campagna Antincendio Boschivo 2015, sono rientrati nelle base aeree riprendendo lo stato di prontezza operativa.

© All rights reserved
Fonte: Marina Militare


Infartuato su Costa Diadema al largo della Sardegna, elicottero dell’aeronautica militare decolla per il soccorso

Decimomannu (CA), 8 gennaio 2015 – Ieri un elicottero AB 212 dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue) di Decimomannu, appartenente al 15° stormo dell’Aeronautica Militare, ha soccorso un passeggero colpito da malore della nave Costa Diadema a 50 miglia a Sud Est della Sardegna in eminente pericolo di vita.

Il soccorso è stato coordinato e lanciato alle ore 20:25 dal Rescue Coordination Center (RCC) del COA (Comando Operazioni Aeree) dell’Aeronautica Militare dislocato a Poggio Renatico (FE).

L’elicottero è decollato dall’aeroporto militare di Decimomannu alle 21:45 con a bordo 5 membri dell’equipaggio insieme ad un dottore ed un infermiere dell’azienda ospedaliera “Brotzu” di Cagliari, la nave è stata raggiunta alle ore 22:45 ed il malcapitato è stato recuperato, tramite una barella calata con il vericello, per essere trasportato e rilasciato per le cure mediche all’ospedale Brotzu di Cagliari alle ore 23:30.

La missione di soccorso, denominata Rescue India Mike Lima, ha fatto rientro alla base madre di Decimomannu alle ore 23:45.

L’80° Centro è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, inoltre concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7000 persone in pericolo di vita.

Negli ultimi anni anche in virtù del mutato scenario mondiale il 15° Stormo é anche impegnato in missioni umanitarie internazionali parallelamente agli impegni nazionali.

Il 15° Stormo ha capacitá di Soccorso e di supporto nei riguardi di personale militare in territorio ostile (Combat SAR) e di supporto alla sicurezza di aree e obiettivi sensibili in occasione di grandi eventi pubblici in territorio nazionale come l’intercettazione di velivoli a basse prestazioni (Slow Movers Interception).

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore dell'Aeronautica MIlitare

L’Aeronautica Militare soccorre un marinaio al largo della Sardegna

Cagliari 14 maggio 2014 – Un marinaio di una nave mercantile, colpito da un malore e in grave pericolo di vita, è stato soccorso a circa 110km dalla costa meridionale della Sardegna. A soccorrerlo è stato un elicottero AB 212 dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue) di Decimomannu, appartenente al 15°Stormo dell’Aeronautica Militare.

L’operazione di soccorso è stata disposta e coordinata dal Rescue Coordination Center (RCC) del COA (Comando Operazioni Aeree) dell’Aeronautica Militare, dislocato a Poggio Renatico (FE).

In meno di dieci minuti dall’ordine, l’elicottero è decollato dall’aeroporto militare di Decimomannu, con a bordo 5 membri dell’equipaggio insieme ad un dottore ed un infermiere dell’Azienda Ospedaliera “Brotzu” di Cagliari.

Raggiunta la nave, il marinaio è stato sollevato a bordo dell’elicottero tramite una barella calata con il verricello,  per essere poi consegnato per le cure necessarie all’ospedale Brotzu di Cagliari.

AB 212 dell’80° Centro Combat SAR – Ph. Onnis Gian Luca

L’80° Centro è uno dei reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, inoltre concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 6.900 persone in pericolo di vita.
  
Il 15° Stormo ha capacità di Soccorso e di supporto nei riguardi di personale militare in territorio ostile (Combat SAR) e di supporto alla sicurezza di aree e obiettivi sensibili in occasione di grandi eventi pubblici in territorio nazionale, come l’intercettazione di velivoli a basse prestazioni (Slow Movers Interception).

© All rights reserved
Fonte: Stato Maggiore Difesa
Foto: © Stato Maggiore Difesa
© Ph. Onnis Gian Luca (per gentile concessione)
Le fotografie di Onnis Gian Luca sono visionabili CLICCANDO QUI


Monica Palermo

One shot one smile

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Notizie

Rispetto e onore al Tricolore!

Alamari Musicali

Piccolo contributo per diffondere, in Italia e nel mondo, la conoscenza e l'amore per le Bande e le Fanfare delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia e delle Associazioni d'Arma della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello Stato della Città del Vaticano.

WordAds

High quality ads for WordPress

Geopolitica italiana

La politica estera e la geostrategia italiana nei contesti geopolitici in cui l’Italia può dispiegare influenza diplomatica e proiezione militare

Rassegna Stampa Militare

Difesa e Cooperazione Internazionale

Libano

Tre anni in Libano 2006-2009

effenasca

welcome to my webspace, where you can find the activities I am interested in

-Military News from Italy-

Rispetto e onore al Tricolore!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade